Gaia Tomazzoli

Ricercatore a tempo determinato
L-FIL-LET/12 ( Linguistica italiana )
Studi europei, americani e inter-culturali
Dip. DSEAI, IV piano, stanza 425
Telefono 0649913136
Visualizza programmi a.a.  2021-2022
Ricevimento

Il ricevimento si terrà in presenza, il martedì dalle 15.30 alle 16.30, presso lo studio 425, IV piano della Facoltà di Lettere (sede centrale).

Ricevimento solo su appuntamento
Mar 07 Giu 2022 Ven 30 Set 2022

Dal mese di giugno il ricevimento si terrà solo su appuntamento: chi volesse parlare con la docente è pregat* di concordare un appuntamento per email.

Italiano

Gaia Tomazzoli è ricercatrice a tempo determinato presso il Dipartimento di Studi Europei dal 1° settembre 2021 (settore L-FIL-LET/12). Ha conseguito laurea triennale e magistrale presso la Sapienza di Roma (Laurea Triennale in Lettere, 2011; Laurea Magistrale in Scienze del Testo, 2014); nell'a.a. 2012-2013 ha frequentato il King's College della University of Cambridge (programma Erasmus). Ha conseguito il dottorato presso l'Università Ca' Foscari di Venezia nel 2018 (XXX ciclo) sotto la supervisione di Saverio Bellomo e Eugenio Burgio. Ha trascorso periodi di ricerca all'estero presso l'École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi (2017); è stata lettrice d'italiano presso il Département d'Études Italiennes et Roumaines della Sorbonne Nouvelle di Parigi (2018-2020) e assegnista di ricerca presso l'Università di Pisa, all'interno del progetto PRIN 2017 Hypermedia Dante Network (2020-2021). La sua tesi sul linguaggio figurato di Dante ha vinto il Premio Paola Rigo dell'Ateneo Veneto per la miglior tesi di dottorato in studi danteschi.
Le sue ricerche si concentrano sulle metafore e il linguaggio figurato in Dante e nella lirica medievale; sulla retorica e la lingua dei testi profetici medievali; sul pensiero politico di Petrarca; sulle digital humanities applicate all'edizione dei testi e alle biblioteche digitali e sulle tecnologie del Semantic Web. Fa parte della redazione delle riviste «L'Alighieri», «Revue des études dantesques» e «TranScript»; è affiliata al CERLIM (Centre d'Études et de Recherches sur la Littérature Italienne Médiévale) e al VeDPH (Venice Centre for Digital and Public Humanities), e collabora a diversi progetti di ricerca italiani e stranieri ("Archivio Monaci" ed "Eurotales – Museo delle voci d'Europa" in Sapienza; "Hypermedia Dante Network" presso l'Università di Pisa; "Dictamina. Transcription et mise en ligne de sources inédites sur la communication épistolaire italienne médiévale et sur son influence européenne [XIIe-XIVe s.]" presso l'École Française de Rome; "BonHUM – Boccace Numérique Humaniste" dell'Université de Tours; "BIFLOW - Bilingualism in Florentine and Tuscan works, ca. 1260 – ca. 1430" ERC Starting Grant presso l'Università Ca' Foscari).


Inglese

Gaia Tomazzoli is junior research fellow within the Department of European Studies since September 1st, 2021 (L-FIL-LET/12). She obtained both her BA and MA at Sapienza University (BA in Italian literature, language and philology, 2011; MA in Textual Sciences, 2014); in 2012-2013 she was an Erasmus student at King's College, Cambridge University. She holds a PhD in Italian studies (2018, Ca' Foscari University), and she worked as lector of Italian within the Department of Italian and Romenian Studies of Sorbonne Nouvelle University Paris (2018-2020) and as a post-doc fellow at the Universtiy of Pisa, where she collaborated with the PRIN project HDN – Hypermedia Dante Network (2020-2021). Her PhD dissertation, written under the supervision of prof. Saverio Bellomo and prof. Eugenio Burgio, was awarded the Paola Rigo prize (Ateneo Veneto) for the best PhD dissertation on Dante.
Her main research interests are: 1) metaphor and figurative language in Dante and in Medieval poetry; 2) rhetorical and linguistic features of Medieval prophecies; 3) Petrarch's political thought; 4) digital humanities, and notably digital scholarly editions, digital libraries, Semantic Web technologies. She is in the editorial teams of journals «L'Alighieri» «Revue des études dantesques» and «TranScript»; she is affiliated to the CERLIM (Centre d'Études et de Recherches sur la Littérature Italienne Médiévale, Sorbonne Nouvelle Paris) and to the VeDPH (Venice Centre for Digital and Public Humanities, Ca' Foscari Venice). She is taking part in several research projects, both in Italy and abroad: "Archivio Monaci" and "Eurotales – Museo delle voci d'Europa", Sapienza; "Hypermedia Dante Network", University of Pisa; "Dictamina. Transcription et mise en ligne de sources inédites sur la communication épistolaire italienne médiévale et sur son influence européenne [XIIe-XIVe s.]", École Française de Rome; "BonHUM – Boccace Numérique Humaniste", Université de Tours; "BIFLOW - Bilingualism in Florentine and Tuscan works, ca. 1260 – ca. 1430" ERC Starting Grant at Ca' Foscari Venice.


Nessuna pubblicazione disponibile.

Nessuna dispensa disponibile.

I appello straordinario: 12 maggio
Sessione estiva: 9 giugno, 23 giugno, 11 luglio
Sessione di settembre: 8 settembre, 22 settembre
II appello straordinario: 7 novembre
Sessione invernale 2023: 16 gennaio

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma