Gianfranco Agosti

Associato
L-FIL-LET/05 ( Filologia classica )
Scienze dell'Antichità
Dipartimento di Scienze dell'Antichità, Sezione di Bizantino, studio accanto alla Biblioteca
Visualizza programmi a.a.  2021-2022
Ricevimento

I ricevimenti si terranno solo online. Si prega comunque  di prendere sempre un appuntamento tramite posta elettronica.
 
 

Le dispense dei corsi del I e II semestre saranno gradualmente disponibili per tutti i Corsi sulla piattaforma e-learning. Gli studenti sono pregati di controllare regolarmente e di scaricare il materiale didattico.
 
 
 
 
 
 
 
 

Apertura iscrizioni sulla piattaforma e-learning II semestre
lun 14 Feb 2022 Mer 14 Dic 2022

Si avvisano gli studenti che intendano seguire i corso di Temi di FilClass IA e di AAFF che occorre iscriversi sulla piattaforma e-learning, dove saranno anche distribuiti i materiali

TESI di LT e LM
Ven 12 Nov 2021 Sab 12 Nov 2022

Dal 2 maggio ho preso servizio presso l'Università di Pisa e dunque non potrò accettare più nessuna tesi. Continuerò a seguire laureande e laureandi in corso fino alla sessione autunnale.

Programmi e orari Corsi 2021-22
lun 23 Ago 2021 Dom 11 Dic 2022

Il link Meet dei corsi del II semestre è disponibile sulla piattaforma e-learning: iscrivendosi si possono scaricare anche i materiali didattici che verranno via via resi disponibilli. L'iscrizione alla piattaforma è obbligatoria per tutti gli studenti (sia coloro che seguono in presenza, muniti di green pass, sia coloro che seguono online)

Per seguire in presenza occorre prenotare il posto in aula sulla piattaforma prodigit

 

 
 
Fondamenti di filologia classica
 
a.a.: 2021/2022 - anno di corso: 2
Settore L-FIL-LET/05 - CFU 6 - I Semestre - Codice 1041938
Canale A-L
 
Dalla storia della tradizione alla critica del testo.
Il corso si propone di introdurre gli studenti alle principali problematiche inerenti alla trasmissione dei testi classici, con particolare attenzione alle tecniche di edizioni dei testi antichi. Verranno illustrati, attraverso l’analisi di esempi specifici, i principi fondamentali e le tecniche caratteristiche del metodo stemmatico, al fine di fornire le competenze necessarie per leggere e comprendere al meglio un’edizione critica moderna e i suoi presupposti teorici e storici.
 
A) saggi sul tema del corso     

1) L.D. Reynolds e N.G. Wilson, Copisti e filologi. La tradizione dei classici dall’antichità al Rinascimento, ed. it., Padova, Antenore 2016, IV edizione  (pp. 1-193) e i capitoli 2 e 3 di G. Cavallo, Scrivere e leggere nella città antica, Roma Carocci 2019

2) Un manuale a scelta [da concordare col docente] fra P. Chiesa, Elementi di critica testuale, Bologna, Patron 2002, pp. 1-146; F. Stock, I classici dal papiro a internet, Roma, Carocci 2016; P. Trovato, Everything You Always Wanted to Know about Lachmann's Method, Milano, Libreria Editrice Universitaria 2014 (consigliato); T. Braccini, La scienza dei testi antichi. Introduzione alla filologia classica, Milano, Mondadori 2017

B) Lettura e commento di passi scelti di Callimaco, Aitia (ed. di R. Pfeiffer, G. Massimilla, A. Harder)
 

Informazioni sulla modalità d'esame sono pubblicate su e-learning.

Per i non frequentanti si prega di contattare il docente per stabilire un programma

 
Orario Lezioni : Martedì 15-17, aula XXII; giovedì 9-11 aula Partenone

 
Inizio lezioni: Martedì 5 ottobre 2021


 
 
 

Literary production, material contexts and cultural identities in the Mediterranean World

a.a.: 2021/22
Settore L-FIL-LET/05 e L-FIL-LET/02, CFU 3+3 - I Semestre - Codice 10599012

Literary production, material contexts and cultural identities in the first two centuries of the empire. 1 The West

Introduction: features and places of Latin literary production (4 hours)
Libraries in Rome and in the Roman World (4 hours)
Martial: The Unexpected Classic (6 hours)
Apuleius and the Second Sophistic in Africa (7 hours)

Bibliography

D.R. Shackleton Bailey, Martial, Epigrams: Edited and Translated,  3 vols., Cambridge, MA, Harvard University Press 1993

Apuleius, Apologia, Florida, De deo Socratis, edited and translated by C.P. Jones, Cambridge MA/London 2017

 

Literary production, material contexts and cultural identities in the first two centuries of the empire. 2 The Greek East

Introduction: features and places of Greek literary production (4 hours)
Libraries in Athens, Alexandria, Pergamus (4 hours)
Lucian: local identities and Greek paideia (7 hours)
The Second Sophistic (6 hours)


Bibliography

N.Hopkinson (ed.), Lucian: A Selection. Cambridge Greek and Latin Texts, Cambridge/New York, CUP 2008

T. Whitmarsh, The Second Sophistic, Cambridge, CUP 2005

S. Swain, Hellenism and Empire: Language, Classicism, and Power in the Greek World, AD50–250, Oxford, OUP 1996

Informazioni sulla modalità d'esame sono pubblicate su e-learning.

Per i non frequentanti si prega di contattare il docente per stabilire un programma

 
Orario Lezioni: Mercoledì 17-19 aula A (Rossi)  Giovedì 11-13  (Museo Etrusc.)
 

 
Inizio lezioni: Mercoledì 6 ottobre 2022
 
 

 
Temi di filologia classica I A
a.a.: 2021/2022 - anno di corso: 1
Settore L-FIL-LET/05 - CFU 6 - II Semestre - Codice 1035671
 
Programma
 
Il 'lungo sesto secolo' nella testimonianza di Procopio

Il corso si propone di indagare l'attività letteraria di Procopio di Cesarea e il suo ruolo nell'impero giustinianeo. Verranno letti e analizzati ampi brani antologici dell'opera storica (con particolare attenzione al Bellum Gothicum e al Vandalicum), del De aedificiis e degli Anekdota, prendendo in considerazione gli aspetti storici, filologici e storico-letterari, con particolare riferimento alla visione del potere, alle questioni religiose, all'identità di romani e barbari, alle città dell'impero. A supporto saranno letti anche passi di autori  contemporanei (poeti dell'Africa vandalica, letterati costantinopolitani etc.).

A) Testi in edizione critica

J. Haury, Procopii Caesariensis opera omnia, rev. G. Wirth, I-IV, Leipzig, Teubner 1962-64


B) saggi sul tema del corso

Averil Cameron, Procopius and the Sixth Century, London 1985.
James Howard-Johnston, The Education and Expertise of Procopius, Antiquité Tardive 8, 2000, pp. 19-30
Warren T. Treadgold, The Early Byzantine Historians, Basingstoke 2007, pp. 176-227.


Il corso è coordinato con quello di EPIGRAFIA LATINA (prof. S. Orlandi, I semestre) e di STORIA ROMANA III (Prof. M. Maiuro, II semestre), dedicato al VI secolo e che gli studenti sono vivamente raccomandati di seguire. I docenti Agosti e Maiuro saranno in copresenza ad entrambi i corsi, laddove i docenti Orlandi e Maiuro coordineranno i propri rispettivi programmi per permettere agli studenti di avere una visione la più completa possibile dell’evidenza documentaria del periodo in oggetto .

Informazioni sulla modalità d'esame sono pubblicate su e-learning.

Per i non frequentanti si prega di contattare il docente per stabilire un programma

 

 
Orario Lezioni: martedì ore 15-17, mercoledì ore 8-11 aula XXII
 
 
Inizio lezioni: martedì 1 marzo 2022
 
AAFF Laboratorio di greco tardo
a.a.: 2021/2022 -
Settore L-FIL-LET/05 - CFU 4 - II Semestre
 
Il laboratorio avrà per oggetto la lettura dell'Autobiografia (Or. 1) di Libanio di Antiochia. Dopo un'introduzione su alcune caratteristiche del greco tardo, si leggeranno nel seminario brani dell'orazione tradotta e commentata. Ad ogni studente verrà assegnato un lavoro seminariale, che potrà consistere o nella preparazione di alcuni capitoli dell'orazione o nell'elaborazione di una unità didattica sulla falsariga di quelle utilizzate nell'insegnamento secondario.
 
Edizioni di LIbanio:
R. Foerster, Libanius, Opera, 12 voll., Leipzig 1903–27 (Hildesheim 1963)

J. Martin, P. Petit, Libanios Discours Tome I: Autobiographie, Paris 1979

A.F. Norman, Libanius’ Autobiography (Oration I), London 1965

? Libanius: Autobiography and Selected Letters, 2 vols. Loeb, Cambridge Mass. 1992

 

 
Orario Lezioni: aula D (Egittologia) mercoledì 13-15
Inizio lezioni: mercoledì 2 marzo 2022
Il corso verrà avviato con un numero minimo di iscritti. Calendario e modalità di erogazione saranno discussi nella prima riunione
Italiano

Gianfranco Agosti è Professore Associato di Filologia Classica e Tardoantica presso Sapienza Università di Roma of Rome, Dipartimento di Scienze dell’Antichità (https://www.antichita.uniroma1.it/). Ha conseguito l’abilitazione di I fascia in Letteratura Greca (10/D2) and Filologia Classica (10/D4). Insegnat Fondamenti di Filologia Classica (LT) and Temi di Filologia Classica (LM) (https://www.lettere.uniroma1.it/users/gianfranco-agosti; ORCID ID: https://orcid.org/0000-0002-0147-2785).
È Membro della Academia Europaea (e Member of the section of Classics and Oriental Studies Committee).
 
INCARICHI DI RICERCA E FELLOWSHIPS PRESSO ISTITUZIONI ESTERE
- Honorary Research Fellow at the School of Classics, University of St Andrews (2020-2023)
- Membre Associé étranger UMR 8167 - Orient et Méditerranée - Monde Byzantin (Paris)
- Membre associé de l'Équipe de recherche sur le christianisme antique et médiéval (ERCAM) - EA 4377 Théologie Catholique et Sciences religieuses - Université de Strasbourg
- Membre Associé de l’Institut d’études anciennes et médiévales (IEAM) Université Laval (Canada)
- Visiting Professor, University of Newcastle, School of History, Classics and Archaeology (2019-2022)
He is also member of British Epigraphic Society, the Association des Études Grecques, the Società Italiana di Storia delle Religioni, the Association Internationale d’Épigraphie Grecque et Latine, the Associazione Terra Italia, THAT, Textes pour l’Histoire de l’Antiquité Tardive.
È inoltre direttore, membro del comitato di redazione o del comitato scientifico delle seguenti riviste:
- Co-Direttore della rivista Incontri di Filologia Classica, fascia A
⁃ Membro del comitato di redazione di Medioevo Greco. Rivista di Filologia e storia bizantina (Edizioni dell’Orso, Alessandria), fascia A
⁃ Membro del comitato di redazione di Semicerchio. Rivista di poesia comparata (Le Lettere, Florence), fascia A
⁃ Membro del comitato scientifico di Oriente/Occidente. Rivista internazionale di studi tardoantichi (Pisa, Fabrizio Serra Editore)
⁃ Co-direttore della rivista CentoPagine
⁃ Direttore della collana “Multimediali Greco-Latini” (Edimedia Editore, Firenze)
⁃ Membro del comitato scientifico di CeTRA, Centro di Studi sulla Tradizione e Ricezione dell’Antico
È inoltre referee e membro del panel delle seguenti organizzazioni: MIUR; the Greek University recruitment system; the Research Foundation Flanders (Fonds Wetenschappelijk Onderzoek - Vlaanderen, FWO; member of the panel), the Center for Hellenic Studies (Washington DC); Institut Fernand Braudel; Brown University; European Science Foundation (member of the panel); European Research Council (external referee and remote reviewer); Ghent University; Institute for Advanced Study Princeton.
È stato Investigator in numerosi PRIN e Principal Investigator del progetto finanziato da Sapienza «Trasmissione dei testi, formazione di corpora tra tarda antichità e medioevo nel bacino del Mediterraneo: libri e testi mediatori di civiltà» (2016).
 
 
VISITING FELLOWSHIPS
È stato insignito di numerose borse di ricercar e fellowships: Fellow at the Center for Hellenic Studies, Washington DC, USA (1995-96); Directeur d’étude invité, Paris–Sorbonne, EPHE IVème section, France (2008); Professeur invité à l’Université de Paris IV – Sorbonne, LABEX RESMED, France (2012); Professeur Invité at the Université Laval, Québec, Canada (2015); member of the Historical School, Institute for Advanced Study, Princeton USA (2016); Visiting Fellow of the British Academy at the University of St Andrews, UK (2018); Chaire Gutenberg 2018 de l’Université de Strasbourg, France; Leverhulme Visiting Professor at Newcastle University, UK (2019).
 
 
RESPONSABILITA’ ISTITUZIONALI
Dal 2014 è coordinatore del curriculum di Filologia greca e latina del dottorato in Filologia e Storia del Mondo Antico (Sapienza Università di Roma); Responsabile scientifco dell’ Agreement fra la School of Classics (St Andrews University) and il Dipartimento di Scienze dell’Antichità (Sapienza Università di Rome); Referente del programma di scambi Erasmus fra Sapienza e University of St Andrews (UK), Université de Genève (CH), University of Macedonia (GR), University of Newcastle (UK), Université de Fribourg.
È direttore del Corso di Alta Formazione sulla Tarda Antichità: le metodologie della ricerca (Sapienza Università di ROMA).
 
ORGANIZZAZIONE DI CONFERENZE, PARTECIPAZIONI A CONVEGNI
- Ha organizzato /co-organizzato 11 conference/workshops internazionali (fra kle più recnti Etymology and Literary Culture in Greco-Roman Antiquity, School of History, Classics and Archaeology Newcastle University, co-organized with A. Vergados (16-17/12/2019); Iscrizioni metriche nel tardo impero romano: società, politica e cultura fra Oriente e Occidente. Settant’anni dopo Louis Robert, Hellenica IV (1948), Facoltà di Lettere e Filosofia, Sapienza Università di Roma – co-organized with I. Tantillo (18-19/11/2019).
- Ha tenuto più di 170 seminari e conferenze come relatore invitato in Italia e all’estero. Neglli ultimi tre anni ha tenuto conferenze e lezioni presso le università di: Wien, Yale, Amherst Mass., Main, Genova, Edinburgh, Oxford, St Andrews, Toulouse, Trieste, Urbino, Wuppertal, Strasbourg, Scuola Normale Superiore (Pisa), Ghent, Laval, Collège de France (Paris), Genève.
 
INTERESSI DI RICERCA, PUBBLICAZIONI
I suoi principali campi di ricercar sono la FIlologia Classica e la critica testuale, La cultura e la storiografia tardoantica e bizantina, la Papirologia letteraria e l’Epigrafia greca.
È autore di piàù di 150 pubblicazioni (monografie, articoli, capitoli di libri, recensioni, traduzioni: lista completa in http://uniroma1.academia.edu/GianfrancoAgosti).
 
FORMAZIONE E ATTIVITA’ PROFESSIONALE
Gianfranco Agosti è nato a Firenze, 01.04.1964.
1989/90: Laurea in Grammatica Greca e Latina, Università di Firenze (diss.: “Lingua, stile e metrica nella Visio Dorothei, P.Bodmer XXIX”); 110 cum laude
1995: PhD in Filologia Greca e Latina, Università di Firenze (Diss.: “Nonno di Panopoli, Parafrasi del Vangelo di S. Giovanni Canto V, Introduzione, edizione critica, traduzione e saggio di commento”).
1997-1998: Borsa postdottorato (Università di Firenze, Dipartimento di Scienze dell’Antichità “G. Pasquali”)
2001-2005: Assegnista di ricerca in Papirologia (Università di Messina)
09-12.2006: Chercheur Associé Étranger at CNRS – UMR 7044, Université Marc Bloch, Strasbourg II (France)
2004-2008: Professore a Contratto presso l’Università di Siena, Facoltà di Lettere in Arezzo, Dipartimento di Teoria e Documentazione delle Tradizioni Culturali (Ricezione iconografica dei testi classici; Storia della Tradizione dei Testi Classici; Filologia Classica; Classici Latini; Classici in Traduzione)
15.12.200829.12.2011: Ricercatore di Filologia Classica, Università di Udine (Dipartimento di Glottologia e Filologia)
30.12.2011-04.07.2017: Ricercatore di Filologia Classica, Sapienza (Dipartimento di Scienze dell’Antichità)
 
PUBBLICAZIONI 2017-2021
- G. Agosti - D. Bianconi (eds.), Pratiche didattiche tra centro e periferia nel Mediterraneo tardoantico, Spoleto 2019 [ISBN: 978-88-6809-176-7]
- G. Agosti - A. Rotondo (eds.), Studiesin Nonnus’ Paraphrase, to be submitted in 2021
- G. Agosti – I. Tantillo (eds.), Metrical inscriptions in the late Roman Empire:  society, politics and culture between East and West, Leuven, Peeters (to be submitted in 2022
- G. Agosti – C. Machado – B. Pezzini (eds.), Literature and Epigraphy in Late Antiquity and the Early Middles Ages, Leuven, Peeters (to be submitted in 2021)
 
b) Articles in peer-reviewed journals, books chapters [* = fascia A journals]
 
- «Elementi tardoantichi nel trattato di Orapollo?», in J.-L. Fournet (éd.), Les Hieroglyphica d’Horapollon de l'Égypte antique à l’Europe moderne (Studia Papyrologica et Aegyptiaca Parisina 2), Paris 2021, forthcoming
- (co-authored with J.-L. Fournet), «Une nouvelle épitaphe grecque de Damas», ZPE forthcoming
- (co-authoredwith E. Magnelli), «Homeric Nonnus», in C.P. Manolea (ed.), The Brill’s Companion to the Reception of Homer: From the Hellenistic Age to Late Antiquity, Leiden-New York, Brill 2021, forthcoming
- «Layout e segni di lettura nelle iscrizioni metriche dell’Egitto tardoantico», in N. Carlig, G. Lescuyer, A. Motte, N. Sojic (éd.),Signes dans les textes. Continuités et ruptures des pratiques scribales en Égypte pharaonique, gréco-romaine et byzantine. Actes du colloque international de Liège (2-4 juin 2016), Liège, Presses Universitaires de Liège, 2021 (= Papyrologica Leodiensia, 9), 241-255 [ISBN 978-2-87562-260-0]
- *(co-authored with A. Bausi), «A New Evidence for King MḤDYS?», Aethiopica 23,2020, 201-212
«Nonnus and Coptic Literature: Further Explorations», in F. Doroszewski, K. Jażdżewska (eds.), Nonnus of Panopolis in Context III. Old Questions and New Perspectives, Leiden-Boston, Brill 2020, 139-157 [ISBN: 978-90-04-44323-5]
- «Metrical Inscriptions in Late Antiquity. What Difference did Christianity Make?», in F. Hadjittofi and A. Lefteratou (eds.), The Genres of Late Antique Christian Poetry. Between Modulations and Transpositions, Berlin-New York, De Gruyter 2020, 39-58 [ISBN: 978-3-11-068997-6]
- «Greek metrical inscriptions, classical paideia and identity in Late Antiquity», in M.-P. de Hoz, J.L. Garcia Alonso, L.A. Guichard Romero (eds), Greek Paideia and Local Tradition in the Graeco-Roman East, Leuven – Paris – Bristol, CT, Peeters 2020, 217-231 [ISBN 978-90-429-4004-8]
- «La poésie biblique grecque en Égypte au IVe siècle. Enjeux littéraires et théologiques», in M. Cutino (ed.), Poetry, Bible and Theology from Late Antiquity to the Middle Ages, Berlin-New York, De Gruyter 2020, 191-202 [ISBN: 978-3-11-068719-4]
- *«A Fragment of an Acrostic Hymn (SEG 8.225 = CIIP 711)», Zeitschrift für Papyrologie und Epigraphik 215, 2020, 24-26
* «Non-finito o estetica dell’incompiuto? Casi dalla letteratura greca della tarda antichità», Scienze dell’Antichità 25.3, 2019, 249-259 [ISSN: 1123-5713]
 -«La comunicazione della paideia nell’epigrafia metrica cristiana dell’Oriente tardo antico: alcune riflessioni», in M. Bottazzi, P. Buffo, C. Ciccopiedi (eds.), Le vie della comunicazione nel medioevo. Livelli, soggetti e spazi d’intervento nei cambiamenti sociali e politici, Trieste, CERM 2019, 31-44 [ISBN: 9788895368320]
-  *«Giochi letterari nelle iscrizioni metriche tardoantiche e bizantine», in V. Veronesi (ed.), Il calamo della memoria. Riuso di testi e mestiere letterario nella tarda antichità VIII, Trieste, EUT 2019, 305-326 [ISBN: 978-88-5511-094-5]
- . «Cultura classica e cristiana nella letteratura greca dell’Egitto tardo», Philologia Antiqua 12, 2019, 149-158 [ISSN: 2035-3561]
- *. «Le iscrizioni metriche e il ruolo della paideia classica in Giordania», Topoi 22, 2018, 305-329
- «Modelli latini per poemi greci? Sulla possibile influenza di autori latini sulla poesia epica tardoantica», in A. Garcea, M. Rosellini, L. Silvano (eds.), Latin in Byzantium, Turnhout 2019, 313-331 [978-2-503-58492-8]
- «Nonnus», in Dee Clayman (ed.), Oxford Bibliographies in Classics. York: Oxford University Press [https://www.oxfordbibliographies.com/view/document/obo-9780195389661/obo...
- «Late Antique Poetry and its Reception», in Wolfram Hörandner, Andreas Rhoby, and Nikos Zagklas (eds.), A Companion to Byzantine Poetry, Leiden-Boston, Brill 2019, 115-148[ISBN: 978-90-04-39108-6]
- «Greek Epigram in Late Antiquity», in Christer Henriksén (ed.), A Companion of Ancient Epigram, Blackwell 2019, 597-614 [ISBN 978-1-118-84172-3]
- «Versus De Limine and In Limine. Displaying Greek paideia at the Entrance of Early Christian Churches», in E. van Opstall (ed.), Sacred Thresholds: The Door to the Sanctuary in Late Antiquity, Leiden-Boston, Brill 2018, 254-281 [ISBN: 9789004369009]
«Poesia sul gioco e giochi letterari nella poesia tardoantica e bizantina»,inIl gioco nella società e nella cultura dell’alto medioevo. Atti della LXV Settimana di Studi sull’Alto Medioevo, Spoleto, 20-26 aprile 2017, Spoleto 2018, 727-763 [ISBN 978-88-6809-160-6]
«Alcune iscrizioni greche in onore di S. Sergio nel V e VI secolo e la diffusione della paideia classica in provincia»,inL. Cristante, V. Veronesi (eds), Il Calamo della Memoria. VII, Trieste 2017, 229-243 [ISBN 978-88-8303-904-1]
- «(Re)constructing a Christian Community through its Poetry»,inJ. Verheyden, T. Nicklas, E. Hernitscheck (eds), Shadowy Characters and Fragmentary Evidence. The Search for Early Christian Groups and Movements, WUNT, Tübingen: Mohr Siebeck 2017, 233-250 [ISBN 978-3-16-154085-1]
- «Modelli letterari e identità culturale: i carmi epigrafici cristiani tardoantichi», Revue des Études Tardo-Antiques, vol. Suppl. 4, 2016/17, 1-12 [ISSN: 2115-8266]
- * «Esiodo nella tarda antichità: prime prospezioni», Seminari Romani 2017, 179-194 [ISSN 1129-5953]
- «Descrizioni della guerra nella poesia e nell’arte tardoantica», in S. Costa, F. Gallo (eds.), Miscellanea Graecolatina IV (Ambrosiana Graecolatina 6), Milano-Roma, Biblioteca Ambrosiana – Bulzoni 2017, 97-113 [ISBN 978-88-6897-066-6]
- «Présence d’Homère dans les épigrammes épigraphiques tardives», in Y. Durbec - F. Trabjer (eds.), Traditions épiques et poésie épigrammatique. Présence des épopées archaïques dans les épigrammes grecques et latines, Groningen 2017, 225-244 [ISBN 978-90-429-3338-5]

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


Inglese

 
Gianfranco Agosti is Professor (Professore Associato) of Classical and Late Antique Philology at Sapienza University of Rome, Dept. of Sciences of Antiquity (https://www.antichita.uniroma1.it/). He is habilitated as Full Professor of Greek Literature (10/D2) and Classical Philology (10/D4). He teaches Classical Philology (BA) and Classical and Late Antique Philology (MA), and Late Greek Language for MA students (https://www.lettere.uniroma1.it/users/gianfranco-agosti; ORCID ID: https://orcid.org/0000-0002-0147-2785).
He is Member of the Academia Europaea (and Member of the section of Classics and Oriental Studies Committee).
 
RESEARCH ROLES, MEMBERSHIPS
- Honorary Research Fellow at the School of Classics, University of St Andrews (2020-2023)
- Membre Associé étranger UMR 8167 - Orient et Méditerranée - Monde Byzantin (Paris)
- Membre associé de l'Équipe de recherche sur le christianisme antique et médiéval (ERCAM) - EA 4377 Théologie Catholique et Sciences religieuses - Université de Strasbourg
- Membre Associé de l’Institut d’études anciennes et médiévales (IEAM) Université Laval (Canada)
- Visiting Professor, University of Newcastle, School of History, Classics and Archaeology (2019-2022)
He is also member of British Epigraphic Society, the Association des Études Grecques, the Società Italiana di Storia delle Religioni, the Association Internationale d’Épigraphie Grecque et Latine, the Associazione Terra Italia, THAT, Textes pour l’Histoire de l’Antiquité Tardive.
He is director or member of the editorial or scientific boards of several journals and series:
- Co-Director of the journal Incontri di Filologia Classica, fascia A
⁃ Member of the editorial board of the journal Medioevo Greco. Rivista di Filologia e storia bizantina(Edizioni dell’Orso, Alessandria), fascia A
⁃ Member of the editorial board of the journal Semicerchio. Rivista di poesia comparata(Le Lettere, Florence), fascia A
⁃ Member of the scientific board of the journal Oriente/Occidente. Rivista internazionale di studi tardoantichi(Pisa, Fabrizio Serra Editore)
⁃ Co-director of the journal CentoPagine
⁃ Director of the series “Multimediali Greco-Latini” (Edimedia Editore, Firenze)
⁃ Member of the scientific board of the CeTRA, Centro di Studi sulla Tradizione e Ricezione dell’Antico
He acts as Member of commissions of trust of the following institutions: MIUR; the Greek University recruitment system; the Research Foundation Flanders (Fonds Wetenschappelijk Onderzoek - Vlaanderen, FWO; member of the panel), the Center for Hellenic Studies (Washington DC); Institut Fernand Braudel; Brown University; European Science Foundation (member of the panel); European Research Council (external referee and remote reviewer); Ghent University; Institute for Advanced Study Princeton.
He was Investigator in several national research projects and Principal Investigator of the grant project «Trasmissione dei testi, formazione di corpora tra tarda antichità e medioevo nel bacino del Mediterraneo: libri e testi mediatori di civiltà» (2016).
 
 
RESEARCH GRANTS, VISITING FELLOWSHIPS
He was awarded with many research grants and visiting fellowships: Fellow at the Center for Hellenic Studies, Washington DC, USA (1995-96); Directeur d’étude invité, Paris–Sorbonne, EPHE IVème section, France (2008); Professeur invité à l’Université de Paris IV – Sorbonne, LABEX RESMED, France (2012); Professeur Invité at the Université Laval, Québec, Canada (2015); member of the Historical School, Institute for Advanced Study, Princeton USA (2016); Visiting Fellow of the British Academy at the University of St Andrews, UK (2018); Chaire Gutenberg 2018 de l’Université de Strasbourg, France; Leverhulme Visiting Professor at Newcastle University, UK (2019).
 
 
INSTITUTIONAL RESPONSIBILITIES
He is Coordinator of the philological curriculum of the PhD program Filologia e Storia del Mondo Antico (Sapienza University of Roma); Scientific Responsible for the Agreement between the School of Classics (St Andrews University) and the Dipartimento di Scienze dell’Antichità (Sapienza University of Rome); Scientific promoter of Erasmus agreements between Sapienza University and the University of St Andrews (UK), Université de Genève (CH), University of Macedonia (GR), University of Newcastle (UK), Université de Fribourg.
He is Director of the Corso di Alta Formazione sulla Tarda Antichità: le metodologie della ricerca (Sapienza University of Rome).
 
PUBLIC ENGAGEMENT, CONFERENCES
- He organised or co-organised 11 international conferences/workshops (among the most recent Etymology and Literary Culture in Greco-Roman Antiquity, School of History, Classics and Archaeology Newcastle University, co-organized with A. Vergados (16-17/12/2019); Iscrizioni metriche nel tardo impero romano: società, politica e cultura fra Oriente e Occidente. Settant’anni dopo Louis Robert, Hellenica IV (1948), Facoltà di Lettere e Filosofia, Sapienza Università di Roma – co-organized with I. Tantillo (18-19/11/2019).
- During his career, he has delivered more than 170 lectures and papers as an invited speaker at national and foreign institutions and international conferences. In the last three years he delivered papers at the Universities of Wien, Yale, Amherst Mass., Main, Genova, Edinburgh, Oxford, St Andrews, Toulouse, Trieste, Urbino, Wuppertal, Strasbourg, Scuola Normale Superiore (Pisa), Ghent, Laval, Collège de France (Paris), Genève.
 
RESEARCH FIELDS, SCIENTIFIC PUBLICATIONS, RESEARCH IMPACT
His main research fields are Classical Philology and Textual Criticism, Late Antique and Early Byzantine Historiography, Literary Papyrology, Greek Epigraphy.
He is the author of more than 150 publications including scientific articles and book chapters, article-reviews, monographs, and translations (complete list: http://uniroma1.academia.edu/GianfrancoAgosti).
 
EDUCATION AND PREVIOUS APPOINTMENTS
Gianfranco Agosti was born in Florence, 01.04.1964.
1989/90: Degree in Classical Studies, University of Florence (diss.: “Lingua, stile e metrica nella Visio Dorothei, P.Bodmer XXIX”); degree 110 cum laude
1995: PhD in Greek and Latin Philology, University of Florence (PhD dissertation: “Nonno di Panopoli, Parafrasi del Vangelo di S. Giovanni Canto V, Introduzione, edizione critica, traduzione e saggio di commento”).
1997-1998: Postdoctoral Fellowship (University of Florence, Dipartimento di Scienze dell’Antichità “G. Pasquali”)
2001-2005: Post-Doc Lecturer in Papyrology (University of Messina)
09-12.2006: Chercheur Associé Étranger at CNRS – UMR 7044, Université Marc Bloch, Strasbourg II (France)
2004-2008: Assistant Professor (Professore a Contratto), University of Siena, Faculty of Letters in Arezzo, Dipartimento di Teoria e Documentazione delle Tradizioni Culturali (Ricezione iconografica dei testi classici; Storia della Tradizione dei Testi Classici; Filologia Classica; Classici Latini; Classici in Traduzione)
15.12.200829.12.2011: Lecturer in Classical Philology, University of Udine (Dipartimento di Glottologia e Filologia)
30.12.2011-04.07.2017: Lecturer in Classical and Late Antique Philology, Sapienza University of Rome (Dipartimento di Scienze dell’Antichità)
 
PUBLICATIONS  2017-2021
- G. Agosti - D. Bianconi (eds.), Pratiche didattiche tra centro e periferia nel Mediterraneo tardoantico, Spoleto 2019 [ISBN: 978-88-6809-176-7]
- G. Agosti - A. Rotondo (eds.), Studiesin Nonnus’ Paraphrase, to be submitted in 2021
- G. Agosti – I. Tantillo (eds.), Metrical inscriptions in the late Roman Empire:  society, politics and culture between East and West, Leuven, Peeters (to be submitted in 2022
- G. Agosti – C. Machado – B. Pezzini (eds.), Literature and Epigraphy in Late Antiquity and the Early Middles Ages, Leuven, Peeters (to be submitted in 2021)
 
b) Articles in peer-reviewed journals, books chapters [* = fascia A journals]
 
- «Elementi tardoantichi nel trattato di Orapollo?», in J.-L. Fournet (éd.), Les Hieroglyphica d’Horapollon de l'Égypte antique à l’Europe moderne (Studia Papyrologica et Aegyptiaca Parisina 2), Paris 2021, forthcoming
- (co-authored with J.-L. Fournet), «Une nouvelle épitaphe grecque de Damas», ZPE forthcoming
- (co-authoredwith E. Magnelli), «Homeric Nonnus», in C.P. Manolea (ed.), The Brill’s Companion to the Reception of Homer: From the Hellenistic Age to Late Antiquity, Leiden-New York, Brill 2021, forthcoming
- «Layout e segni di lettura nelle iscrizioni metriche dell’Egitto tardoantico», in N. Carlig, G. Lescuyer, A. Motte, N. Sojic (éd.),Signes dans les textes. Continuités et ruptures des pratiques scribales en Égypte pharaonique, gréco-romaine et byzantine. Actes du colloque international de Liège (2-4 juin 2016), Liège, Presses Universitaires de Liège, 2021 (= Papyrologica Leodiensia, 9), 241-255 [ISBN 978-2-87562-260-0]
- *(co-authored with A. Bausi), «A New Evidence for King MḤDYS?», Aethiopica 23,2020, 201-212
«Nonnus and Coptic Literature: Further Explorations», in F. Doroszewski, K. Jażdżewska (eds.), Nonnus of Panopolis in Context III. Old Questions and New Perspectives, Leiden-Boston, Brill 2020, 139-157 [ISBN: 978-90-04-44323-5]
- «Metrical Inscriptions in Late Antiquity. What Difference did Christianity Make?», in F. Hadjittofi and A. Lefteratou (eds.), The Genres of Late Antique Christian Poetry. Between Modulations and Transpositions, Berlin-New York, De Gruyter 2020, 39-58 [ISBN: 978-3-11-068997-6]
- «Greek metrical inscriptions, classical paideia and identity in Late Antiquity», in M.-P. de Hoz, J.L. Garcia Alonso, L.A. Guichard Romero (eds), Greek Paideia and Local Tradition in the Graeco-Roman East, Leuven – Paris – Bristol, CT, Peeters 2020, 217-231 [ISBN 978-90-429-4004-8]
- «La poésie biblique grecque en Égypte au IVe siècle. Enjeux littéraires et théologiques», in M. Cutino (ed.), Poetry, Bible and Theology from Late Antiquity to the Middle Ages, Berlin-New York, De Gruyter 2020, 191-202 [ISBN: 978-3-11-068719-4]
- *«A Fragment of an Acrostic Hymn (SEG 8.225 = CIIP 711)», Zeitschrift für Papyrologie und Epigraphik 215, 2020, 24-26
* «Non-finito o estetica dell’incompiuto? Casi dalla letteratura greca della tarda antichità», Scienze dell’Antichità 25.3, 2019, 249-259 [ISSN: 1123-5713]
 -«La comunicazione della paideia nell’epigrafia metrica cristiana dell’Oriente tardo antico: alcune riflessioni», in M. Bottazzi, P. Buffo, C. Ciccopiedi (eds.), Le vie della comunicazione nel medioevo. Livelli, soggetti e spazi d’intervento nei cambiamenti sociali e politici, Trieste, CERM 2019, 31-44 [ISBN: 9788895368320]
-  *«Giochi letterari nelle iscrizioni metriche tardoantiche e bizantine», in V. Veronesi (ed.), Il calamo della memoria. Riuso di testi e mestiere letterario nella tarda antichità VIII, Trieste, EUT 2019, 305-326 [ISBN: 978-88-5511-094-5]
- . «Cultura classica e cristiana nella letteratura greca dell’Egitto tardo», Philologia Antiqua 12, 2019, 149-158 [ISSN: 2035-3561]
- *. «Le iscrizioni metriche e il ruolo della paideia classica in Giordania», Topoi 22, 2018, 305-329
- «Modelli latini per poemi greci? Sulla possibile influenza di autori latini sulla poesia epica tardoantica», in A. Garcea, M. Rosellini, L. Silvano (eds.), Latin in Byzantium, Turnhout 2019, 313-331 [978-2-503-58492-8]
- «Nonnus», in Dee Clayman (ed.), Oxford Bibliographies in Classics. York: Oxford University Press [https://www.oxfordbibliographies.com/view/document/obo-9780195389661/obo...
- «Late Antique Poetry and its Reception», in Wolfram Hörandner, Andreas Rhoby, and Nikos Zagklas (eds.), A Companion to Byzantine Poetry, Leiden-Boston, Brill 2019, 115-148[ISBN: 978-90-04-39108-6]
- «Greek Epigram in Late Antiquity», in Christer Henriksén (ed.), A Companion of Ancient Epigram, Blackwell 2019, 597-614 [ISBN 978-1-118-84172-3]
- «Versus De Limine and In Limine. Displaying Greek paideia at the Entrance of Early Christian Churches», in E. van Opstall (ed.), Sacred Thresholds: The Door to the Sanctuary in Late Antiquity, Leiden-Boston, Brill 2018, 254-281 [ISBN: 9789004369009]
«Poesia sul gioco e giochi letterari nella poesia tardoantica e bizantina»,inIl gioco nella società e nella cultura dell’alto medioevo. Atti della LXV Settimana di Studi sull’Alto Medioevo, Spoleto, 20-26 aprile 2017, Spoleto 2018, 727-763 [ISBN 978-88-6809-160-6]
«Alcune iscrizioni greche in onore di S. Sergio nel V e VI secolo e la diffusione della paideia classica in provincia»,inL. Cristante, V. Veronesi (eds), Il Calamo della Memoria. VII, Trieste 2017, 229-243 [ISBN 978-88-8303-904-1]
- «(Re)constructing a Christian Community through its Poetry»,inJ. Verheyden, T. Nicklas, E. Hernitscheck (eds), Shadowy Characters and Fragmentary Evidence. The Search for Early Christian Groups and Movements, WUNT, Tübingen: Mohr Siebeck 2017, 233-250 [ISBN 978-3-16-154085-1]
- «Modelli letterari e identità culturale: i carmi epigrafici cristiani tardoantichi», Revue des Études Tardo-Antiques, vol. Suppl. 4, 2016/17, 1-12 [ISSN: 2115-8266]
- * «Esiodo nella tarda antichità: prime prospezioni», Seminari Romani 2017, 179-194 [ISSN 1129-5953]
- «Descrizioni della guerra nella poesia e nell’arte tardoantica», in S. Costa, F. Gallo (eds.), Miscellanea Graecolatina IV (Ambrosiana Graecolatina 6), Milano-Roma, Biblioteca Ambrosiana – Bulzoni 2017, 97-113 [ISBN 978-88-6897-066-6]
- «Présence d’Homère dans les épigrammes épigraphiques tardives», in Y. Durbec - F. Trabjer (eds.), Traditions épiques et poésie épigrammatique. Présence des épopées archaïques dans les épigrammes grecques et latines, Groningen 2017, 225-244 [ISBN 978-90-429-3338-5]

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


Nessuna pubblicazione disponibile.

Sono presenti 6 dispense. Visualizza

Nessun appello di esame disponibile.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma