Gianluca Gregori

Ordinario
L-ANT/03 ( Storia romana )
Scienze dell'Antichità
Terzo piano di Facoltà, Dip. Scienze dell'Antichità, studio 7
Telefono 0649913039
Visualizza programmi a.a. 2022-2023  a.a. 2021-2022
Ricevimento

I SEMESTRE (da ottobre):

RICEVIMENTO IN PRESENZA: giovedì ore 10-11,30 su appuntamento

TUTORATO TESI DI LAUREA E DI DOTTORATO su appuntamento: giovedi' 11,30-13

 

lezioni 2022/23
Ven 26 Ago 2022 lun 26 Dic 2022

Secondo le disposizioni rettorali le lezioni dell'anno accademico 2002/23 saranno in presenza.

Il prof. Gregori nel primo semestre terrà due moduli:

-LM (Arch.) “ANTICHITA' E ISTITUZIONI ROMANE AVANZATO I cod.1047957”:  Studio delle stele epigrafiche conservate alle Terme di Diocleziano. Aula D merc. 15-17; aula I (St.europ.) giov 13-15. Inizio lezioni mercoledì 28 settembre. Codice corso per iscriversi su CLASSROOM kq4egdq 

-LM Filol. “ANTICHITA' E ISTITUZIONI ROMANE AVANZATO II cod. 1047956”:.Commento storico-antiquario al terzo libro dei Fasti di Ovidio. Aula I (St.europ.) venerdì 9-13. Inizio delle lezioni venerdì 30 settembre. Codice corso per iscriversi su CLASSROOM xfzemfl

Le lezioni inizieranno la prima settimana di ottobre.

Gli studenti interessati alla frequenza sono pregati di comunicarlo per email entro il 25 settembre, per organizzare e preparare i materiali. I corsi sono di tipo seminariale.

Il prof. Gregori nel secondo semestre terrà un modulo:

LT SC. ARCH“ANTICHITA' E ISTITUZIONI ROMANE cod. 1044234” II sem aula B (Ciasca) merc.11-13; aula A (ex ISO) ven.15-17. Inizio delle lezioni mercoledì 1 marzo.

LEZIONI LM
Mer 17 Ott 2018 Ven 30 Dic 2022

PER GLI STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI I PROGRAMMI SONO INDICATI NEL SITO DELLA FACOLTA' DI LETTERE E FILOSOFIA, NELLA PAGINA DEL DOCENTE.

Italiano

Gregori Gian Luca si è laureato in Lettere nel 1983 all’Università di Roma La Sapienza, dove si è perfezionato in Epigrafia e Antichità Romane nel 1986; nel 1990 ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia antica. Professore associato di Epigrafia e Antichità Romane dal 1992 al 2003, e dal 2003 professore ordinario di Epigrafia Latina e Antichità Romane. Afferisce attualmente al Corso di LM in Filologia, Letterature e Storia del mondo antico. Aderisce al Corso di studi di LM in Archeologia. Insegna nel Dottorato di ricerca in Filologia e storia el mondo antico (curriculum di storia antica) dove è stato ed è direttore di tesi d'argomento storico-epigrafico. E' membro del comitato editoriale di Sapienza Università Editrice. E’ stato Presidente del corso di Laurea Specialistica in Società, Culture e Storia del mondo antico e dal 2007/08 al 2009/10 coordinatore del Dottorato di ricerca in Filologia e storia del mondo antico. Nel 2009/10 è stato delegato del Preside per la didattica e membro della Commissione didattica d’Ateneo. Dal 1 luglio 2010 al 7 febbraio 2012 Direttore del Dipartimento di Scienze dell’Antichità e Direttore della rivista Scienze dell'Antichità. Dal 2012 al 2016  membro della Giunta di Dipartimento..
E’ dal 1996 Segretario della Commissione per i Supplementi ai corpora epigrafici greci e latini, presso l’Unione Accademica Nazionale, per la quale dal 1999 cura la redazione dei Supplementa Italica. Dal 2008 AL 2017 è stato membro del Comité italo-francese per l'organizzazione delle Rencontres sur l'épigraphie. Nel 2009 vincitore del Premio Sapienza Ricerca. Nel 2000 e nel 2003 è stato per un triennio responsabile dell’unità di ricerca locale finanziata dal MIUR, per l’edizione dei codici epigrafici di Pirro Ligorio. Nel 2005-2007 è stato coordinatore nazionale del progetto di ricerca triennale “EDR (Epigraphic Datebase Rome). Banca generale (testi e monumenti) e archivio fotografico dell’epigrafia greca e latina in Italia”, finanziato dal MIUR (PRIN 2005). Nel 2008-2010 è stato coordinatore dell’unità di ricerca locale “Le fonti epigrafiche per lo studio dell’Italia antica. Una biblioteca digitale di testi e immagini per Roma e Ostia”, finanziato dal MIUR (PRIN 2008).
Dal 1988 ad oggi ha partecipato a numerosi Convegni nazionali ed internazionali. E’ Socio effettivo della Pontificia Accademia Romana di Archeologia. Socio ordinario dell’Istituto di Studi Romani, Membro corrispondente dell’Institutum Archaeologicum Germanicum (DAI), Socio corrispondente dell’Accademia Properziana del Subasio e dellla Deputazione di storia patria per le Venezie; Membro dell'Academia Europaea. La sua bibliografia comprende oltre 200 titoli, tra volumi, articoli e recensioni.
Bibliografia più significativa 2011-2021:
Ludi e Munera. 25 anni di ricerche sugli spettacoli d’età romana, Casa editrice LED, Milano 2011.
(con E. Incelli), Gli ornati con ornamenta municipali nelle città dell’Italia romana; Roma 2018.
(con G. Almagno), Roman Calendars: Imperial Birthdays, Victories and Triumphs, Riga 2019.
(con  R. Friggeri – M.G. Granino Cecere), Terme di Diocleziano. La collezione epigrafica, a cura di R. Friggeri – M.G. Granino Cecere – G.L. Gregori, Milano 2012.
(con M.L. Caldelli), Epigrafia e ordine senatorio, 30 anni dopo (Tituli 10), I-II, Roma 2014.
(con R. Dell’Era), I Romani nelle Alpi. Storia, epigrafia e archeologia di una presenza. Atti del Colloquio (Losanna, 13-15 maggio 2019), Roma 2021.
A proposito dei due tribunati militari del senatore bresciano Marco Nonio Macrino, in I. Piso, V. Rusu-Bolindet, R. Varga, S. Mustata, E. Beu-Dachin, L. Ruscu (a cura di), Scripta Classica. Radu Ardevan sexagenario dedicata, Cluj-Napoca, Mega Publishing House 2011, pp. 283-287. ISBN 9786065431966.
Peculiarità dell’orizzonte epigrafico bresciano, in L’officina lapidaria romana. In memoria di Giancarlo Susini (Atti del Colloquio Borghesi, Bertinoro 2010), a cura di A. Donati – G. Poma, Faenza 2012, pp. 363-373.
(con A. Filippini), I Flavi e le popolazioni alpine adtributae a Brixia con un’appendice sul dies natalis di Giulia, il calendario ebraico e la strategia militare di Tito, in Divus Vespasianus (Atti del pomeriggio di studi, Brescia 18 dicembre 2009), a cura di F. Morandini – P. Panazza, Brescia 2012, pp.  111-181.
Vita e gesta del senatore bresciano Marco Nonio Macrino, in Sulla via Flaminia. Il mausoleo di Marco Nonio Macrino, a cura di D. Rossi, Milano 2012, pp. 286-301.
Società ed economia nella Sicilia d’età imperiale. Qualche spunto di riflessione, in Pignora amicitiae. Scritti di storia antica e di storiografia offerti a Mario Mazza, II, Acireale-Roma 2012, pp. 299-320.
(con A. Filippini), L’EPIGRAFIA COSTANTINIANA. La figura di Costantino e la propaganda imperiale nella comunicazione epigrafica, in COSTANTINO I. ENCICLOPEDIA COSTANTINIANA SULLA FIGURA E L’IMMAGINE DELL’IMPERATORE DEL COSIDDETTO EDITTO DI MILANO 313-2013, volume primo, pp. 517-541 (ISBN 978-88-12-00171).
(con A. Filippini), Lo scriptor historiarum Sideropogon: storici e litterati alla corte di Claudio e di Nerone tra mythoi delle origini e necessità politiche del momento, in L’indagine e la rima. Scritti per Lorenzo Braccesi (Hesperia 30), Roma 2013, pp. 623-660. (ISBN 978-88-913-0290-8)
(con A. Arnaldi – N. Cassieri ), Procuratele libertine in età adrianea e oltre. Nuovi documenti epigrafici (e non solo) da Gaeta, in Mediterraneo Antico, 16, 2013, pp. 51-85.
(con D. Nonnis), Dal Liris al Mediterraneo: l’apporto dell’epigrafia repubblicana alla storia del porto di Minturnae, in Atti del Colloquio Immensa aequora (Roma 2011), a cura di G. Olcese, Roma 2013, pp. 163-177.
Il “sepolcreto” di militari lungo la via Flaminia. Nuove stele dal V-VI miglio, in Archeologia Classica, 64, 2013, pp. 349-369.
(con  D. Nonnis), Il contributo dell’epigrafia allo studio delle cinte murarie dell’Italia repubblicana, in Scienze dell’antichità, 19/2-3, 2013, pp. 491-524.
Un’eccezionale dedica a favore di Caligola, in Un luogo per gli dei. L’area del Capitolium a Brescia, a cura di F. Rossi, Firenze 2014, pp. 303-306.
(con S. Gatti e M. Cerqua), Sora: aree funerarie e documentazione epigrafica, in Lazio e Sabina, 10, Roma 2014, pp. 219-228.
(con A. Filippini), Procuratores Augusti et praepositi vexillationibus ab Imperatore missi: le missioni speciali di L. Iulius Iulianus e di M. Valerius Maximianus a confronto, in Se déplacer dans l’Empire romain. Approches épigraphiques (Acte XVIII Rencontre sur l’épigraphie, Bordeaux 2011), a cura di S. Demougin – M. Navarro Caballero, Bordeaux 2014, pp. 85-120.
(con D. Nonnis) Il porto di Minturnae in età repubblicana: Il contributo delle fonti epigrafiche (con un’appendice onomastica), in L’epigrafia dei porti. Atti della XVII Rencontre sur l’épigraphie du monde romain (Aquileia 2010), Trieste 2014, pp. 81-122.
(con M.L. Caldelli e S. Orlandi),Forgeries and Fakes, in The Oxford Handbook of Roman Epigraphy, ed. Ch. Bruun – J. Edmondson, Oxford 2015, pp. 42-64.
(con Fr. Chausson), Marco Nonio Macrino e i Nonii Arrii, in La villa romana dei Nonii Arrii a Toscolano Maderno, a cura di E. Roffia, Milano 2015, pp. 281-294.
(con C. Cenati e A. Guadagnucci), Abitare in campagna in età romana: indizi epigrafici dai territori di Brixia, Verona e Mediolanum, in Studi classici e orientali,  61, 2015, pp. 187-240.
Tra Minturnae e Tarracina: donne e vita municipale nel Lazio meridionale, in Le regole del gioco. Studi in onore di Clementina Panella, a cura di A. F. Ferrandes – G. Pardini, Roma 2016, pp. 563-567.
Polla Valeria e Valeria Polla: due matronae solo in apparenza omonime, tra Repubblica e Principato, in Matronae in domo et in re publica agentes, a cura di F. Cenerini – F. Rohr Vio, Trieste 2016, pp. 109-120.
(con A. Filippini), Luoghi di culto pagani in Italia e nelle altre province dai Tetrarchi ai Costantinidi (e oltre): la documentazione epigrafica, in L’impero costantiniano e i luoghi sacri (Atti del convegno, Roma 2013), a cura di T. Canella, Bologna 2016, pp. 213-237.
(con G. Bianchini), Tra epigrafia, letteratura e filologia: due inedite meditazioni sulla vita e sulla morte incise sull’ossario di Cresto, in Esclaves et maitres dans le monde romain, a cura di M. Dondin-Payre, N. Tran (Collection de l’Ecole Française de Rome 527), Rome 2016 (http://books.openedition.org/efr/3185).
Un’inedita e monumentale dedica a Claudio, Messalina e Britannico da Salerno, in “Voce concordi”. Scritti per Claudio Zaccaria, Trieste 2016, pp. 339-346.
(con D. Nonnis), Culti pubblici a Pompei: l’epigrafia del sacro in età romana, in Scienze dell’antichità, 22/3, 2016, pp. 243-272.
Altre stele di militari dal V-VI miglio dell’antica via Flaminia, in ZPE, 201, 2017, pp. 297-303.
(con G. Bianchini), Principi optimo: un aspetto della propaganda imperiale da Augusto a Traiano nelle fonti letterarie ed epigrafiche, in Epigrafia e politica. Il contributo della documentazione epigrafica allo studio delle dinamiche politiche nel mondo romano, a cura di S. Segenni – M. Bellomo, Milano 2017, pp. 229-244.
e curae pubbliche municipali nelle comunità del Latium adiectum, in Le curae cittadine nell’Italia romana. Atti del Convegno, Siena 18-19 aprile 2016, a cura di M.G. Granino Cecere, Roma 2017, pp. 53-68.
Tra città e campagne: le dinamiche del popolamento nelle regioni augustee X e XI alla luce della documentazione epigrafica d'età imperiale e i comportamenti delle élites, in Popolazione e risorse nell’Italia del Nord dalla romanizzazione ai Longobardi, a cura di E. Lo Cascio – M. Maiuro, Bari 2017, pp. 231-254.
(con G. Bianchini), Augusto, optimus princeps?, in Augusto dopo il bimillenario: un bilancio, a cura di M. Bellomo – S. Segenni, Milano 2018, pp. 195-206.
(con L. Rustico, R. Narducci), NUOVI FASTI DEI MAGISTRI FONTANI IN UN FRUSTULO EPIGRAFICO OPISTOGRAFO DAL PICCOLO AVENTINO, in ANUARI DE FILOLOGIA. ANTIQUA ET MEDIAEUALIA (Anu.Filol.Antiq.Mediaeualia), 8, 2018, pp. 364-373.
Traiano, Adriano e le terminationes dello spazio urbano di Roma. In appendice lista dei termini alvei Tiberis d’età traianea e adrianea, in De Trajano a Adriano. Roma matura, Roma mutans, a cura di A.F. Caballos Rufino, Sivilla 2018, pp. 255-272.
Caligola, Claudio e le élites italiche alla luce di due recenti iscrizioni da Brescia e Salerno, in Sine iniuria in pace vivatur. A construción do Imperio durante os xulio-claudios, a cura di D. Dopico Cainzos, M. Villanueva Acuna, Lugo 2018, pp. 265-279.
(con L. Rustico), Un nuovo pontifex dei Solis dal piccolo Aventino di Roma, in Philobiblos. Scritti in onore di Giovanni Geraci, 2019, pp. 363-376.
Un nuovo magistrato di Ocriculum: C. Litrius Cluvianus Passer, in Epigraphica, 81, 2019, pp. 666-669.
(con A. Papini) Mariangelo Accursio and Pirro Ligorio: the possibile (and interesting) genesis of CIL, VI 990* and CIL, VI 991*, in La falsificazione epigrafica. Questioni di metodo e casi di studio, a cura di L. Calvelli, Edizioni Ca’ Foscari, Venezia 2019, pp. 149-160.
(con N. Cassieri, J.B. Refalo-Bistagne, Le ultime acquisizioni dal teatro di Terracina e l’eccezionale iscrizione del triumviro M. Emilio Lepido, in MEFRA, 131/2, 2019 (edizione on line http//journals.openedition.org/mefra/9174)
con T. Spinelli), (Un)-damning Subplots: the Principate of Domitian between Literary Sources and Fresh Material Evidence, in Illinois Classical Studies, 44/2, 2019, pp. 242-267.
(con A. Lepone), Il foro di Larinum e la nuova dedica per il senatore Gaio Vibio Postumo, in Atti e Memorie della Società magna Grecia, s. V, 4, 2019, pp. 175-186.
(con L. Rustico), Un’inedita dedica della Hispania Citerior al patrono Cn. Nerius Crispus dall’Aventino (Roma), in Ex Baetica Romam. Estudios sobre economía, sociedad e instituciones de la Antigüedad. Homenaje al profesor José Remesal Rodríguez, V. Revilla Calvo, A. Aguilera Martín, L. Pons Pujol, M. García Sánchez (eds.), pp. 1061-1070.
(con G. Bianchini), La réception épigraphique d’Ovide à Pompéi : CIL, IV 1595 = CLE 927, in R. Poignault-H. Vial (édd.), Présences Ovidiennes, Clermont-Ferrand 2020, pp. 115-127.
(con A. Breda, A. Crosato, A. Verdi), L’altare del dio Bolgolius dalla Pieve di santa Maria del Bigolio a Orzivecchi (BS), in Archeologia Classica, 71, 2020, pp. 105-115.
(con G. Bianchini, D. Bovet), CIL, VI 21521 = 34137 (CLE 1109): un sogno in forma poetica, in Espacio, Tiempo y Forma, 33, 2020, pp. 213-232.
(con G. Bianchini e R. Bianco), The triclinium of the ‘Casa del Moralista’ and Its Inscriptions: CIL IV, 7698 = CLE 2054, in Sylloge Epigraphica Barcinonesis 18, 2020, pp. 85-105.
(con G. Crimi), Le terme marittime nelle fonti epigrafiche e letterarie, in Le terme e il mare, II-VII secolo d.C. Atti del colloquio internazionale (Roma-Civitavecchia, 3-4 novembre 2016), Roma 2020, pp. 33-42.
(con K. Geluk) The Germani corporis custodes: a “unit in motion”?, in  Corps du chef et gardes du corps dans l'armée romaine, a cura di C. Wolff – P. Faure, Lyon 2020, pp. 235-260
(con F. Camia), La figura e la popolarità di Germanico nella documentazione epigrafica latina e greca, in Germanico Cesare a un passo dall’Impero, a cura di M. Barbanera, Perugia 2020, pp. 49-69.
(con S. Espana Chamorro), Campani a Creta: nuove riflessioni sui termini positi inter Coloniam Flaviam Augustam Felicem Capuam et Plotium Plebeium (AE 1969/70, 635), in Pro merito laborum. Miscellanea epigrafica per Gianfranco Paci, a cura di S. Antolini – S.M. Marengo, Tivoli 2021, pp. 277-293.
Le nuove iscrizioni: aspetti prosopografici, in Il santuario ritrovato. Nuovi scavi e ricerche al Bagno Grande di San Casciano dei Bagni, a cura di E. Mariotti, J. Tabolli. Livorno 2021, pp. 193-199.
Riflessi epigrafici della propaganda e della lotta politica tardorepubblicana, in Epigrafia e politica II. Documenti e iscrizioni per lo studio di Roma repubblicana, a cura di S. Segenni – M. Bellomo, Milano 2021, pp. 7-43.
(con S. Solano), Paesaggi rituali e iscrizioni votive in Valle Sabbia (Brescia). Un nuovo contesto d’età romana, in I Romani nelle Alpi. Storia, epigrafia e archeologia di una presenza. Atti del Colloquio (Losanna, 13-15.5.2019), Roma 2021, pp. 383-407.
(con D. Rossi e F. Savi),Ex Dalmatia Romam. La stele del marinaio della flotta ravennate C. Licinius Romulus, in Gratias tibi agimus. Homenaje al Prof. Cristóbal González Román, J. Mangas Manjarrés, A. Padilla Arroba (eds.), Granada 2021, pp. 203-214.


Inglese

Gregori Gian Luca : Full professor of  "Antichità Romane" from 2003.  Head of the Department from 2010 to 2012. Member of the “Pontificia Accademia Romana di Archeologia”, of the “Istituto Nazionale di Studi Romani”, of the Institutum Archaeologicum Germanicum, of the “Accademia Properziana del Subasio”; of the “Deputazione di storia patria per le Venezie”, and of Acaedemia Europaea. Secretary of the "Commissione per i supplementi ai coprora epigrafici greci e latini" of the "Unione Accademica Nazionale". Research projects: the latin inscriptions stored in the Capitoline Museums, in the "Antiquarium Comunale del Celio" and in the Imperial Fora with the "Sovraintendenza ai Beni Culturali del Comune di Roma"; public and private epigraphic collections with the "Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma". He also colloborates with the "Soprintendenza ai Beni Archeologici del Lazio" and the "Soprintendenza ai Beni Archeologici della Lombardia".
Among his interests: the history of the roman spectacles (ludi et munera), the study of epigraphic forgeries, the history of roman epigraphic collections, the edition of roman and italian unpublished inscriptions, the roman social and economic history. He has participated at many national and international congress.
His bibliography includes about two hundred titles (books, articles and reviews).
Bibliography 2011-2021:
Ludi e Munera. 25 anni di ricerche sugli spettacoli d’età romana, Casa editrice LED, Milano 2011.
(con E. Incelli), Gli ornati con ornamenta municipali nelle città dell’Italia romana; Roma 2018.
(con G. Almagno), Roman Calendars: Imperial Birthdays, Victories and Triumphs, Riga 2019.
(con  R. Friggeri – M.G. Granino Cecere), Terme di Diocleziano. La collezione epigrafica, a cura di R. Friggeri – M.G. Granino Cecere – G.L. Gregori, Milano 2012.
(con M.L. Caldelli), Epigrafia e ordine senatorio, 30 anni dopo (Tituli 10), I-II, Roma 2014.
(con R. Dell’Era), I Romani nelle Alpi. Storia, epigrafia e archeologia di una presenza. Atti del Colloquio (Losanna, 13-15 maggio 2019), Roma 2021.
A proposito dei due tribunati militari del senatore bresciano Marco Nonio Macrino, in I. Piso, V. Rusu-Bolindet, R. Varga, S. Mustata, E. Beu-Dachin, L. Ruscu (a cura di), Scripta Classica. Radu Ardevan sexagenario dedicata, Cluj-Napoca, Mega Publishing House 2011, pp. 283-287. ISBN 9786065431966.
Peculiarità dell’orizzonte epigrafico bresciano, in L’officina lapidaria romana. In memoria di Giancarlo Susini (Atti del Colloquio Borghesi, Bertinoro 2010), a cura di A. Donati – G. Poma, Faenza 2012, pp. 363-373.
(con A. Filippini), I Flavi e le popolazioni alpine adtributae a Brixia con un’appendice sul dies natalis di Giulia, il calendario ebraico e la strategia militare di Tito, in Divus Vespasianus (Atti del pomeriggio di studi, Brescia 18 dicembre 2009), a cura di F. Morandini – P. Panazza, Brescia 2012, pp.  111-181.
Vita e gesta del senatore bresciano Marco Nonio Macrino, in Sulla via Flaminia. Il mausoleo di Marco Nonio Macrino, a cura di D. Rossi, Milano 2012, pp. 286-301.
Società ed economia nella Sicilia d’età imperiale. Qualche spunto di riflessione, in Pignora amicitiae. Scritti di storia antica e di storiografia offerti a Mario Mazza, II, Acireale-Roma 2012, pp. 299-320.
(con A. Filippini), L’EPIGRAFIA COSTANTINIANA. La figura di Costantino e la propaganda imperiale nella comunicazione epigrafica, in COSTANTINO I. ENCICLOPEDIA COSTANTINIANA SULLA FIGURA E L’IMMAGINE DELL’IMPERATORE DEL COSIDDETTO EDITTO DI MILANO 313-2013, volume primo, pp. 517-541 (ISBN 978-88-12-00171).
(con A. Filippini), Lo scriptor historiarum Sideropogon: storici e litterati alla corte di Claudio e di Nerone tra mythoi delle origini e necessità politiche del momento, in L’indagine e la rima. Scritti per Lorenzo Braccesi (Hesperia 30), Roma 2013, pp. 623-660. (ISBN 978-88-913-0290-8)
(con A. Arnaldi – N. Cassieri ), Procuratele libertine in età adrianea e oltre. Nuovi documenti epigrafici (e non solo) da Gaeta, in Mediterraneo Antico, 16, 2013, pp. 51-85.
(con D. Nonnis), Dal Liris al Mediterraneo: l’apporto dell’epigrafia repubblicana alla storia del porto di Minturnae, in Atti del Colloquio Immensa aequora (Roma 2011), a cura di G. Olcese, Roma 2013, pp. 163-177.
Il “sepolcreto” di militari lungo la via Flaminia. Nuove stele dal V-VI miglio, in Archeologia Classica, 64, 2013, pp. 349-369.
(con  D. Nonnis), Il contributo dell’epigrafia allo studio delle cinte murarie dell’Italia repubblicana, in Scienze dell’antichità, 19/2-3, 2013, pp. 491-524.
Un’eccezionale dedica a favore di Caligola, in Un luogo per gli dei. L’area del Capitolium a Brescia, a cura di F. Rossi, Firenze 2014, pp. 303-306.
(con S. Gatti e M. Cerqua), Sora: aree funerarie e documentazione epigrafica, in Lazio e Sabina, 10, Roma 2014, pp. 219-228.
(con A. Filippini), Procuratores Augusti et praepositi vexillationibus ab Imperatore missi: le missioni speciali di L. Iulius Iulianus e di M. Valerius Maximianus a confronto, in Se déplacer dans l’Empire romain. Approches épigraphiques (Acte XVIII Rencontre sur l’épigraphie, Bordeaux 2011), a cura di S. Demougin – M. Navarro Caballero, Bordeaux 2014, pp. 85-120.
(con D. Nonnis) Il porto di Minturnae in età repubblicana: Il contributo delle fonti epigrafiche (con un’appendice onomastica), in L’epigrafia dei porti. Atti della XVII Rencontre sur l’épigraphie du monde romain (Aquileia 2010), Trieste 2014, pp. 81-122.
(con M.L. Caldelli e S. Orlandi),Forgeries and Fakes, in The Oxford Handbook of Roman Epigraphy, ed. Ch. Bruun – J. Edmondson, Oxford 2015, pp. 42-64.
(con Fr. Chausson), Marco Nonio Macrino e i Nonii Arrii, in La villa romana dei Nonii Arrii a Toscolano Maderno, a cura di E. Roffia, Milano 2015, pp. 281-294.
(con C. Cenati e A. Guadagnucci), Abitare in campagna in età romana: indizi epigrafici dai territori di Brixia, Verona e Mediolanum, in Studi classici e orientali,  61, 2015, pp. 187-240.
Tra Minturnae e Tarracina: donne e vita municipale nel Lazio meridionale, in Le regole del gioco. Studi in onore di Clementina Panella, a cura di A. F. Ferrandes – G. Pardini, Roma 2016, pp. 563-567.
Polla Valeria e Valeria Polla: due matronae solo in apparenza omonime, tra Repubblica e Principato, in Matronae in domo et in re publica agentes, a cura di F. Cenerini – F. Rohr Vio, Trieste 2016, pp. 109-120.
(con A. Filippini), Luoghi di culto pagani in Italia e nelle altre province dai Tetrarchi ai Costantinidi (e oltre): la documentazione epigrafica, in L’impero costantiniano e i luoghi sacri (Atti del convegno, Roma 2013), a cura di T. Canella, Bologna 2016, pp. 213-237.
(con G. Bianchini), Tra epigrafia, letteratura e filologia: due inedite meditazioni sulla vita e sulla morte incise sull’ossario di Cresto, in Esclaves et maitres dans le monde romain, a cura di M. Dondin-Payre, N. Tran (Collection de l’Ecole Française de Rome 527), Rome 2016 (http://books.openedition.org/efr/3185).
Un’inedita e monumentale dedica a Claudio, Messalina e Britannico da Salerno, in “Voce concordi”. Scritti per Claudio Zaccaria, Trieste 2016, pp. 339-346.
(con D. Nonnis), Culti pubblici a Pompei: l’epigrafia del sacro in età romana, in Scienze dell’antichità, 22/3, 2016, pp. 243-272.
Altre stele di militari dal V-VI miglio dell’antica via Flaminia, in ZPE, 201, 2017, pp. 297-303.
(con G. Bianchini), Principi optimo: un aspetto della propaganda imperiale da Augusto a Traiano nelle fonti letterarie ed epigrafiche, in Epigrafia e politica. Il contributo della documentazione epigrafica allo studio delle dinamiche politiche nel mondo romano, a cura di S. Segenni – M. Bellomo, Milano 2017, pp. 229-244.
e curae pubbliche municipali nelle comunità del Latium adiectum, in Le curae cittadine nell’Italia romana. Atti del Convegno, Siena 18-19 aprile 2016, a cura di M.G. Granino Cecere, Roma 2017, pp. 53-68.
Tra città e campagne: le dinamiche del popolamento nelle regioni augustee X e XI alla luce della documentazione epigrafica d'età imperiale e i comportamenti delle élites, in Popolazione e risorse nell’Italia del Nord dalla romanizzazione ai Longobardi, a cura di E. Lo Cascio – M. Maiuro, Bari 2017, pp. 231-254.
(con G. Bianchini), Augusto, optimus princeps?, in Augusto dopo il bimillenario: un bilancio, a cura di M. Bellomo – S. Segenni, Milano 2018, pp. 195-206.
(con L. Rustico, R. Narducci), NUOVI FASTI DEI MAGISTRI FONTANI IN UN FRUSTULO EPIGRAFICO OPISTOGRAFO DAL PICCOLO AVENTINO, in ANUARI DE FILOLOGIA. ANTIQUA ET MEDIAEUALIA (Anu.Filol.Antiq.Mediaeualia), 8, 2018, pp. 364-373.
Traiano, Adriano e le terminationes dello spazio urbano di Roma. In appendice lista dei termini alvei Tiberis d’età traianea e adrianea, in De Trajano a Adriano. Roma matura, Roma mutans, a cura di A.F. Caballos Rufino, Sivilla 2018, pp. 255-272.
Caligola, Claudio e le élites italiche alla luce di due recenti iscrizioni da Brescia e Salerno, in Sine iniuria in pace vivatur. A construción do Imperio durante os xulio-claudios, a cura di D. Dopico Cainzos, M. Villanueva Acuna, Lugo 2018, pp. 265-279.
(con L. Rustico), Un nuovo pontifex dei Solis dal piccolo Aventino di Roma, in Philobiblos. Scritti in onore di Giovanni Geraci, 2019, pp. 363-376.
Un nuovo magistrato di Ocriculum: C. Litrius Cluvianus Passer, in Epigraphica, 81, 2019, pp. 666-669.
(con A. Papini) Mariangelo Accursio and Pirro Ligorio: the possibile (and interesting) genesis of CIL, VI 990* and CIL, VI 991*, in La falsificazione epigrafica. Questioni di metodo e casi di studio, a cura di L. Calvelli, Edizioni Ca’ Foscari, Venezia 2019, pp. 149-160.
(con N. Cassieri, J.B. Refalo-Bistagne, Le ultime acquisizioni dal teatro di Terracina e l’eccezionale iscrizione del triumviro M. Emilio Lepido, in MEFRA, 131/2, 2019 (edizione on line http//journals.openedition.org/mefra/9174)
con T. Spinelli), (Un)-damning Subplots: the Principate of Domitian between Literary Sources and Fresh Material Evidence, in Illinois Classical Studies, 44/2, 2019, pp. 242-267.
(con A. Lepone), Il foro di Larinum e la nuova dedica per il senatore Gaio Vibio Postumo, in Atti e Memorie della Società magna Grecia, s. V, 4, 2019, pp. 175-186.
(con L. Rustico), Un’inedita dedica della Hispania Citerior al patrono Cn. Nerius Crispus dall’Aventino (Roma), in Ex Baetica Romam. Estudios sobre economía, sociedad e instituciones de la Antigüedad. Homenaje al profesor José Remesal Rodríguez, V. Revilla Calvo, A. Aguilera Martín, L. Pons Pujol, M. García Sánchez (eds.), pp. 1061-1070.
(con G. Bianchini), La réception épigraphique d’Ovide à Pompéi : CIL, IV 1595 = CLE 927, in R. Poignault-H. Vial (édd.), Présences Ovidiennes, Clermont-Ferrand 2020, pp. 115-127.
(con A. Breda, A. Crosato, A. Verdi), L’altare del dio Bolgolius dalla Pieve di santa Maria del Bigolio a Orzivecchi (BS), in Archeologia Classica, 71, 2020, pp. 105-115.
(con G. Bianchini, D. Bovet), CIL, VI 21521 = 34137 (CLE 1109): un sogno in forma poetica, in Espacio, Tiempo y Forma, 33, 2020, pp. 213-232.
(con G. Bianchini e R. Bianco), The triclinium of the ‘Casa del Moralista’ and Its Inscriptions: CIL IV, 7698 = CLE 2054, in Sylloge Epigraphica Barcinonesis 18, 2020, pp. 85-105.
(con G. Crimi), Le terme marittime nelle fonti epigrafiche e letterarie, in Le terme e il mare, II-VII secolo d.C. Atti del colloquio internazionale (Roma-Civitavecchia, 3-4 novembre 2016), Roma 2020, pp. 33-42.
(con K. Geluk) The Germani corporis custodes: a “unit in motion”?, in  Corps du chef et gardes du corps dans l'armée romaine, a cura di C. Wolff – P. Faure, Lyon 2020, pp. 235-260
(con F. Camia), La figura e la popolarità di Germanico nella documentazione epigrafica latina e greca, in Germanico Cesare a un passo dall’Impero, a cura di M. Barbanera, Perugia 2020, pp. 49-69.
(con S. Espana Chamorro), Campani a Creta: nuove riflessioni sui termini positi inter Coloniam Flaviam Augustam Felicem Capuam et Plotium Plebeium (AE 1969/70, 635), in Pro merito laborum. Miscellanea epigrafica per Gianfranco Paci, a cura di S. Antolini – S.M. Marengo, Tivoli 2021, pp. 277-293.
Le nuove iscrizioni: aspetti prosopografici, in Il santuario ritrovato. Nuovi scavi e ricerche al Bagno Grande di San Casciano dei Bagni, a cura di E. Mariotti, J. Tabolli. Livorno 2021, pp. 193-199.
Riflessi epigrafici della propaganda e della lotta politica tardorepubblicana, in Epigrafia e politica II. Documenti e iscrizioni per lo studio di Roma repubblicana, a cura di S. Segenni – M. Bellomo, Milano 2021, pp. 7-43.
(con S. Solano), Paesaggi rituali e iscrizioni votive in Valle Sabbia (Brescia). Un nuovo contesto d’età romana, in I Romani nelle Alpi. Storia, epigrafia e archeologia di una presenza. Atti del Colloquio (Losanna, 13-15.5.2019), Roma 2021, pp. 383-407.
(con D. Rossi e F. Savi),Ex Dalmatia Romam. La stele del marinaio della flotta ravennate C. Licinius Romulus, in Gratias tibi agimus. Homenaje al Prof. Cristóbal González Román, J. Mangas Manjarrés, A. Padilla Arroba (eds.), Granada 2021, pp. 203-214.
 


Nessuna pubblicazione disponibile.

Sono presenti 19 dispense. Visualizza

Nessun appello di esame disponibile.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma