Giorgia Annoscia

Associato
L-ANT/08 ( Archeologia cristiana  medievale )
Scienze dell'Antichità
Piano I, stanza 16 -L055
Telefono (+39) 06 49911
Visualizza programmi a.a. 2021-2022  a.a. 2020-2021
Ricevimento

I semestre: martedì, dalle 9 alle 11 (stanza 16 -L055, Piano I, Facoltà di Lettere e Filosofia). Si prega di mandare una mail per fissare appuntamenti dalla distanza (su piattaforma Google Meet).
II semestre: martedì, dalle 15 alle 17 (stanza 16 -L055, Piano I, Facoltà di Lettere e Filosofia). Si prega di mandare una mail per fissare appuntamenti dalla distanza (su piattaforma Google Meet).

Nessun avviso presente.

Italiano

Curriculum vitae Giorgia Maria ANNOSCIA I. Dati personali Indirizzo lavorativo: Sapienza Università di Roma (Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma), Facoltà di Lettere e Filosofia, Dipartimento di Scienze dell’Antichità, Sezione di Archeologia. Telefono: 06 4991 3387 (2-3387). E-mail: giorgia.annoscia@uniroma1.it Posizione attuale: Ricercatore a Tempo Determinato (tipologia B) per il s.s.d. L-ANT/08 (Archeologia Cristiana e Medievale) presso il Dipartimento di Scienze dell’Antichità, Sapienza Università di Roma (dal 1 marzo 2019). II. Titoli di studio - Laurea in Lettere (indirizzo Archeologia Medievale) presso l’Università di Roma “La Sapienza” (31 marzo 2000) con una Tesi su Torri nel territorio della Puglia meridionale: tipologie e analisi strutturale (Relatore prof. Letizia Ermini Pani; Correlatore prof. Elisabetta De Minicis). - Dottorato di Ricerca in Archeologia Medievale: strutture della società, insediamenti e organizzazione del territorio, attività produttive (XVI ciclo) presso l’Università dell’Aquila (29 giugno 2004) con una Tesi su Il sistema idrico a Roma in età medievale (X-XIV secolo) (Tutor prof. Fabio Redi). - Diploma di Specializzazione in Archeologia con indirizzo tardo antica e medievale - I Scuola presso l’Università di Roma “La Sapienza” (30 marzo 2007) con una Tesi su Le epigrafi medievali di Roma (VI-XII secolo): Rioni VI-VII (Relatore prof. Letizia Ermini Pani). III. Posizioni accademiche pregresse - Assegnista di Ricerca, categoria B) – Tipologia II, nel s.s.d. L-ANT/08 (Archeologia Cristiana e Medievale) presso il Dipartimento di Scienze dell’Antichità della Sapienza Università di Roma sul tema Produzione e diffusione di ceramica nel Lazio tra VIII e XV secolo: analisi dei meccanismi di scambio. Responsabile scientifico prof. Francesca Romana Stasolla (dal 1° ottobre 2011 al 30 settembre 2012). - Assegnista di Ricerca di Ateneo, -categoria A) Tipologia II, nel s.s.d. L-ANT/08 (Archeologia Cristiana e Medievale) presso il Dipartimento di Scienze dell’Antichità della Sapienza Università di Roma sul progetto di ricerca La difesa e la città: “archeologia della guerra” a Leopoli-Cencelle. Responsabile scientifico prof. Francesca Romana Stasolla (dal 1° dicembre 2013 al 30 novembre 2014). - Ricercatore a Tempo Determinato (tipologia A) per il s.s.d. L-ANT/08 (Archeologia Cristiana e Medievale) presso il Dipartimento di Scienze dell’Antichità, Sapienza Università di Roma (dal 1° dicembre 2015 al 31 ottobre 2018, con proroga fino al 28 febbraio 2019) sul programma di ricerca Modelli insediativi e gestione delle risorse nell’organizzazione monastica, tra fonti scritte e topografia archeologica. - Abilitazione Scientifica Nazionale alle funzioni di professore di II fascia per il Settore concorsuale 10/A1 Archeologia conseguita all’unanimità in data 4 maggio 2018, nella tornata 2016 (Quarto Quadrimestre). IV. Direzione e coordinamento attività di ricerca - 2016, direzione e coordinamento dell’attività di documentazione grafica e di lettura stratigrafica degli elevati del complesso architettonico del Sacro Speco di Subiaco (19-23 settembre 2016) nell’ambito del progetto Il Sacro Speco di Subiaco tra archeologia e architettura, con la collaborazione della comunità monastica benedettina dell’abbazia territoriale di Subiaco. - dal 2016, co-direttore, con la prof. Francesca Romana Stasolla, dello scavo di Leopoli-Cencelle. - dal 2016, direzione e coordinamento dell’attività di documentazione archeologica del Porto di Corneto (Tarquinia - VT) nell’ambito del Progetto di Ateneo (finanziato 2016) Tra terra e mare: il porto di Corneto e l’entroterra. Comunicazioni e scambi in epoca medievale nel territorio di Tarquinia e in accordo con la “Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’Area metropolitana di Roma, la Provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale”. - dal 2017, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca (allievi della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici e studenti dei corsi di Laurea triennale in Scienze Archeologiche e di Laurea magistrale in Archeologia) per la raccolta delle iscrizioni medievali (VI-XIV secolo) di Roma, anche tràdite, con realizzazione di un database open access funzionale all’allestimento di un prossimo volume delle IMAI, come da incarico del CISAM. - dal 2017, direzione e coordinamento, con la dott. V. Beolchini della “Escuela de Historia y Arqueología en Roma - CSIC”, di gruppi di ricerca italo-spagnoli su “Archeologia e topografia della guerra” nell’ambito dell’Accordo di collaborazione scientifica tra Sapienza ed “Escuela” con una programmazione che prevede un ciclo di incontri seminariali con cadenza mensile su Scenari bellici medioevali che si svolgono le sedi tra le sedi della Sapienza (Facoltà di Lettere e Filosofia e Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale) e la sede della “Escuela”. - dal 2018, Responsabile della ristrutturazione del sito Web Progetto Cencelle e del suo inserimento nella piattaforma Infostud Sapienza Università di Roma (indirizzo https://web.uniroma1.it/cencelle). V. Progetti di ricerca -- Responsabile di progetti di ricerca - 2016, Responsabile scientifico del Progetto di Ateneo (finanziato 2016) Tra terra e mare: il porto di Corneto e l’entroterra. Comunicazioni e scambi in epoca medievale nel territorio di Tarquinia. - 2017, Titolare di un Fondo di finanziamento per le attività base di ricerca (FFABR). - 2017, Responsabile dell’Accordo di collaborazione scientifica con la “Escuela de Historia y Arqueología del CSIC” in Roma (approvato nel Consiglio del Dipartimento di Scienze dell’Antichità del 27 aprile 2017), su “Guerra e territorio nel Lazio in epoca bassomedievale (XI-XV secolo): area di Tusculum, di Leopoli-Cencelle e della Valle Sublacense”. - 2017, Proponente di un progetto interdisciplinare con il Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aereospaziale della Sapienza Università di Roma (prof. Francesca Campana, prof. Giovanni Maria De Pratti, dott. Michele Bici) sul tema della ricostruzione balistica diretta e inversa delle macchine ossidionali usate negli assedi in epoca medievale. -- Membro di progetti di ricerca finanziati - 2006, Membro della Ricerca di Ateneo (Sapienza Università di Roma) su Leopoli-Cencelle, una città di fondazione papale: urbanistica e organizzazione delle infrastrutture tra età carolingia ed età comunale (responsabile prof. Mariangela Marinone). - 2007, Membro del PRIN, Le variazioni climatiche quali fattori delle dinamiche insediative medievali (VI-XV sec.): la valle del Mignone e la valle dell’Aniene, due realtà laziali a confronto (coordinatore nazionale prof. Paolo Peduto, responsabile unità locale Sapienza prof. Francesca Romana Stasolla). - 2007, Membro della Ricerca di Ateneo (Sapienza Università di Roma) su Leopoli-Cencelle: geomorfologia, sfruttamento delle risorse geologiche e impianto urbano tra IX e XV secolo (responsabile prof. Francesca Romana Stasolla). - 2008, Membro della Ricerca di Ateneo (Sapienza Università di Roma) su Leopoli-Cencelle: gli indicatori per la qualità del quotidiano nella città medievale (responsabile prof. Francesca Romana Stasolla). - 2009, Membro della Ricerca di Ateneo (Sapienza Università di Roma) su Leopoli-Cencelle: insediamento e gestione del territorio (responsabile prof. Francesca Romana Stasolla). - 2011, Membro della Ricerca di Ateneo (Sapienza Università di Roma) su Leopoli-Cencelle: l’architettura di una città medievale fra forma e materiali (responsabile prof. Francesca Romana Stasolla). - 2012, Membro della Ricerca di Ateneo (Sapienza Università di Roma) su Leopoli-Cencelle: sistemi di difesa urbani fra XII e XIV secolo (responsabile prof. Francesca Romana Stasolla). - 2013, Membro del progetto Grandi Scavi (Sapienza Università di Roma) su Alle origini della città medievale: Leopoli-Cencelle (responsabile prof. Francesca Romana Stasolla). - 2014, Membro del progetto Grandi Scavi (Sapienza Università di Roma) su Leopoli-Cencelle (responsabile prof. Francesca Romana Stasolla). - 2016, Membro del progetto Grandi Scavi (Sapienza Università di Roma) su Leopoli-Cencelle (responsabile prof. Francesca Romana Stasolla). - 2017, Membro del progetto Grandi Scavi (Sapienza Università di Roma) su Leopoli-Cencelle: archaeology of a medieval town responsabile prof. Francesca Romana Stasolla. - 2018, Membro del progetto Grandi Scavi (Sapienza Università di Roma) su Leopoli-Cencelle: war and peace in a medieval town (responsabile prof. Francesca Romana Stasolla). - 2018, Membro del Progetto della “Escuela de Historia y Arqueología en Roma CSIC” il cui PI è Antonio Pizzo (Vicedirector de la “Escuela Española de Historia y Arqueología en Roma – CSIC”) su Tusculum, finanziato dal Ministerio de Cultura y Deporte spagnolo tra i “Proyectos de I+D de Proyectos intramurales de arqueología en el exterior 2018”. - 2018, Membro del progetto di Ateneo (Sapienza Università di Roma) su Population biology, diseases and mobility: Romans and Longobards in the post-classical era (responsabile prof. Giorgio Manzi BIO /08 Antropologia). VI. Organizzazione di convegni - Coordinamento di una Giornata di Studi (Scenari bellici nel medioevo: guerra e territorio tra XI e XV secolo), finanziata dal Dipartimento di Scienze dell’Antichità, tenutasi il 17 novembre 2016 (Aula Odeion): 13 interventi. - Coordinamento, con Valeria Beolchini (responsabile del progetto Tusculum della “Escuela de Historia y Arqueología en Roma – CSIC”), di un Ciclo di Seminari su Scenari bellici medioevali. Al momento si sono tenuti tre incontri: 6 giugno 2018 presso la sede della Escuela; 7 novembre 2018 presso la sede della Escuela su Guerra e mobilità); 19 dicembre 2019 presso l’Aula Odeion della Sapienza su Morte e guerra: il contributo della archeobiologia. VII. Attività di scavo -- Ha partecipato ai seguenti scavi con diversi gradi di responsabilità: area del Foro romano (1996, Direzione Scientifica prof. Andrea Carandini); Cencelle (dal 1996 a oggi, Direzione Scientifica prof. Letizia Ermini Pani e prof. Francesca Romana Stasolla); Mentana (1998, Direzione Scientifica prof. Elisabetta De Minicis); Blera (1998, Direzione Scientifica prof. Elisabetta De Minicis); Veio (1998, Direzione Scientifica prof. Andrea Carandini); Meta Sudans (1998, Direzione Scientifica prof. Clementina Panella); Poggio Imperiale (2000, Direzione Scientifica prof. Riccardo Francovich). - Responsabile di settore: Santa Maria a Luco dei Marsi (2000, Direzione Scientifica prof. Fabio Redi); Ocre (2000, Direzione Scientifica prof. Fabio Redi); Leopoli-Cencelle (2000, 2001 e 2007, Direzione Scientifica prof. Letizia Ermini Pani; 2005-2006, Direzione scientifica prof. Donatella Scortecci); San Vittorino, L’Aquila (2001, Direzione Scientifica prof. Fabio Redi); Santa Maria del Monte di Paganica (2001, Direzione Scientifica prof. Fabio Redi); Populonia (2001, Direzione Scientifica prof. Riccardo Francovich e prof. Fabio Redi); Santa Maria del Monte di Pisa (2002, Direzione Scientifica prof. Fabio Redi). - Direzione in loco: Canino (2002); Cervara di Roma (2006, 2007, 2008); Spoleto (III stage archeologico del CISAM di Spoleto presso l’area della Rocca Albornoziana, giugno 2009); Leopoli-Cencelle (dal 2016). -- Attività di ricognizione archeologica: - membro di missione archeologica di survey in Armenia, Regione di Shirak (coordinatore sul campo prof. Vasco La Salvia), cofinanziata dal Ministero degli Affari Esteri italiano (15 agosto-9 settembre 2007); - responsabile in loco di campagne di ricognizione archeologica e topografica nella Valle Sublacense (dal 2006 a oggi). -- Catalogazione e studio di materiale ceramico proveniente da scavi: Cencelle (dal 1996 a oggi); Alba Fucens (conservato presso il Museo Archeologico La Civitella di Chieti, nel 2001); Cervara di Roma (dal 2006 a oggi). -- Responsabile del Magazzino dei materiali provenienti dagli scavi archeologici delle cattedre di Archeologia Medievale e Topografia Medievale della Sapienza Università di Roma (dal 2002 al 2017). VIII. Commissioni - 23 giugno 2016, nominata Membro del nucleo di autovalutazione per la revisione del percorso di Laurea triennale in Scienze Archeologiche. - 7 ottobre 2016, Membro di Commissione di concorso per l’ammissione alla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici. - 15 settembre 2016, Presidente di Commissione d’Aula per la prova di verifica delle conoscenze (PIVC) per l’ammissione ai corsi di laurea della Facoltà di Lettere e Filosofia. - 12 settembre 2017, Presidente di Commissione d’Aula per la prova di verifica delle conoscenze (PIVC) per l’ammissione ai corsi di Laurea della Facoltà di Lettere e Filosofia. - 27 settembre 2017, nominata Membro della Commissione Alternanza Scuola Lavoro del Dip. Scienze dell’Antichità per i due Progetti ASL promossi dal Dipartimento per l’a.a. 2017-2018 (n. 098, Dallo scavo al museo. Il mestiere dell'archeologo e n. 099, Scegliere i classici oggi), che hanno visto la partecipazione all’incirca di 230 studenti delle Scuole Superiori di Roma e Provincia. - 6 ottobre 2017, Membro di Commissione di concorso per l’ammissione alla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici. - 13 marzo 2018, nominata Componente del gruppo di lavoro (coordinato dalle proff. S. Orlandi e C. Conati Barbaro) per la promozione del corso di Laurea triennale in Scienze Archeologiche nelle Scuole Superiori romane. - 11 aprile 2018, nominata Membro del gruppo di lavoro (coordinatore prof. A. Cardarelli) per le iniziative culturali e le strategie comunicative volte a valorizzare le ricerche archeologiche della Sezione di Archeologia. - 10 luglio 2018, nominata Membro del nucleo di autovalutazione per la revisione del percorso di Laurea triennale in Scienze Archeologiche. - 10 luglio 2018, nominata Membro della Commissione Alternanza Scuola Lavoro del Dip. Scienze dell’Antichità per i due Progetti ASL per l’a.a. 2018-2019 promossi dal Dipartimento (n. 098, Dallo scavo al museo. Il mestiere dell'archeologo e n. 099, Scegliere i classici oggi) per l’a.a. 2018-2019, che hanno visto la partecipazione all’incirca di 250 studenti delle Scuole Superiori di Roma e Provincia. - 20 settembre 2018, Presidente di Commissione d’Aula per la prova di verifica delle conoscenze (PIVC) per l’ammissione ai corsi di Laurea della Facoltà di Lettere e Filosofia. - 2 ottobre 2018, Membro di Commissione di concorso per l’ammissione alla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici. ELENCO DELLE PUBBLICAZIONI Monografie 1. Fonti e strutture per la conoscenza del sistema idrico di Roma nel Medioevo, Roma, Aracne Editrice, 2008, pp. 1-377 + 23 Tavole (ISBN 978-88-548-1290-1). 2. Inscriptiones Medii Aevi Italiae (saec. VI-XII), 4. Lazio – Roma. Rioni V – VI – VII – VIII, Spoleto, Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo, 2017, pp. 1-271 (ISBN 978-88-6809-166-8). Contributi in Riviste e in Volumi collettivi 3. (in collaborazione con M. PANTALEO) [33 Schede di ceramiche medievali dai pozzi di Alba Fucens], in Il tesoro del Lago. L’archeologia del Fucino e la collezione Torlonia, a cura di A. CAMPANELLI, Pescara, Carsa Edizioni, 2001, pp. 210-213 (ISBN 88-501-0016-7). 4. Spagna: eredità romana e innovazione araba, in Le città sostenibili. Storia, natura, ambiente. Un percorso di ricerca, a cura di C. MAZZERI, Milano, Franco Angeli, 2003, pp. 60-80 (ISBN 978-88-4644-243-7). 5. Ancora sulla Spagna: continuità o rottura tra Tardoantico e Altomedioevo nelle città d’origine romana?, in Il tesoro delle città. Strenna dell’Associazione Storia della Città, I - 2003, Roma, Edizioni Kappa, 2003, pp. 33-39 (ISBN 97-888-7890-543-6). 6. (in collaborazione con F. REDI et alii), Note sulla ceramica graffita in territorio aquilano, in Le ceramiche di Roma e del Lazio in età medievale e moderna V. Atti del V Convegno di Studi La ceramica graffita tardomedievale e rinascimentale. Le produzioni laziali e abruzzesi a confronto con altre realtà italiane (Chieti, 7-8 marzo 2002), a cura di E. DE MINICIS - A. M. GIUNTELLA, Roma, Edizioni Kappa, 2005 (a firma ANNOSCIA le pp. 102-104), (ISBN 88-7890-666-2). 7. Il sistema idrico a Roma in età medievale: l’esempio del Foro Romano, in Il tesoro delle città. Strenna dell’Associazione Storia della Città, III - 2005, Roma, Edizioni Kappa, 2006, pp. 46-65 (ISBN 97-888-7890-702-7). 8. Il sistema idrico nella Roma medievale: i pozzi, in Temporis Signa. Archeologia della tarda antichità e del medioevo, I (2006), pp. 69-95 (ISSN 1970-514X, ISBN 88-7988-250-3). 9. La sequenza cronostratigrafica; i manufatti, in L. ERMINI PANI et alii, La valle Sublacense nel Medioevo: il caso di Cervara di Roma, in Temporis Signa. Archeologia della tarda antichità e del medioevo, II (2007), pp. 16-35 (ISSN 1970-514X, ISBN 978-88-7988-074-9). 10. Ceramica e terracotta (33 voci), in Rassegna 2005-2006, in Temporis Signa. Archeologia della tarda antichità e del medioevo, II (2007), pp. 410-415 (ISSN 1970-514X, ISBN 978-88-7988-074-9). 11. Leopoli-Cencelle: tecnologia stradale e costruito nell’impianto medievale, in L’Europe en Mouvement. Medieval Europe Paris 2007, 4e Congrès international d’Archéologie Médiévale et Moderne (Paris 1, Sorbonne, 3-8 settembre 2007), in www.medieval-europe-paris2007.univ-paris1.fr, pp. 1-8. 12. Ceramica e terracotta (21 voci), in Rassegna 2006-2007, in Temporis Signa. Archeologia della tarda antichità e del medioevo, III (2008), pp. 365-368 (ISSN 1970-514X, ISBN 978-88-7988-125-8). 13. (in collaborazione con F.R. STASOLLA e S. DEL FERRO), Il ruolo delle signorie monastiche nell’articolazione del popolamento del Lazio medievale, in Geografie del popolamento. Casi di studio, metodi e teorie. Atti della Giornata di Studi (Grosseto, 24-26 settembre 2008), a cura di G. MACCHI JÁNICA, Siena, Edizioni dell’Università, 2009, pp. 331-338 (a firma ANNOSCIA il par. 1. La Valle Sublacense alle pp. 333-335), (ISBN 978-88-96151-09-9). 14. Ceramica e terracotta (47 voci), in Rassegna 2007-2008, in Temporis Signa. Archeologia della tarda antichità e del medioevo, IV (2009), pp. 362-370 (ISSN 1970-514X, ISBN 978-88-7988-416-7). 15. (in collaborazione con E. DE MINICIS e M. TAVIANI), Case, strade e pozzi nel Trastevere medievale, in Trastevere. Un’analisi di lungo periodo I. Convegno di studi (Roma, 13-14 marzo 2008), a cura di L. ERMINI PANI e C. TRAVAGLINI, Roma, Società Romana di Storia Patria, 2010 (“Miscellanea della Società Romana di Storia Patria”, LV), (a firma ANNOSCIA le pp. 183-199 e le pp. 221-225), (ISBN 978-88-97808-00-8). 16. Scritture esposte di committenza pontificia (XII secolo) in tre chiese dei rioni VI e VIII di Roma, in Temporis Signa. Archeologia della tarda antichità e del medioevo, V (2010), pp. 133-147 (ISSN 1970-514X, ISBN 978-88-7988-232-3). 17. Ceramica e terracotta (42 voci), in Rassegna 2010, in Temporis Signa. Archeologia della tarda antichità e del medioevo, V (2010), pp. 237-246 (ISSN 1970-514X, ISBN 978-88-7988-232-3). 18. Le rocche dei monti Ruffi: dati dalla ricognizione archeologica sul territorio, in Lazio e Sabina 7. Atti del Convegno Settimo Incontro di Studi sul Lazio e la Sabina (Roma, 9-11 marzo 2010), a cura di G. GHINI, Roma, Edizioni Quasar, 2011, pp. 75-81 (ISBN 978-88-7140-455-4). 19. Supporti lapidei e scritture esposte di committenza pontificia a Roma nel XII secolo, in Scienze dell’Antichità, 17 (2011), pp. 541-567 (ISSN 1123-5713, ISBN 978-88-7140-486-8). 20. Ceramica (32 voci), in Rassegna 2011, in Temporis Signa. Archeologia della tarda antichità e del medioevo, VI (2011), pp. 375-383 (ISSN 1970-514X, ISBN 978-88-7988-574-4). 21. Ricerche topografiche in area sublacense: la Rocca d’Elci (Ciciliano, Roma), in Lazio e Sabina 8. Atti del convegno Ottavo Incontro di Studi sul Lazio e la Sabina (Roma, 30 marzo-1 aprile 2011), a cura di G. GHINI e Z. MARI, Roma, Edizioni Quasar, 2012, pp. 121-127 (ISBN 978-88-7140-476-9). 22. Le forme e i modi dell’incastellamento nella Valle Sublacense, in Le valli dei monaci (De Re Monastica - III). Atti del Convegno internazionale di studio (Roma-Subiaco, 17-19 maggio 2010), a cura di L. ERMINI PANI, Spoleto, Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo, 2012, pp. 359-395 (ISBN 978-88-7988-578-2). 23. La viabilità, in F.R. STASOLLA, Leopoli-Cencelle: il quartiere sud-orientale. Archeologia e storia di una città medievale, Spoleto, Centro Italiano di Studi sull'Alto Medioevo, 2012, pp. 197-210 (ISBN 978-88-7988-983-4). 24. Introduzione [ai materiali], in F.R. STASOLLA, Leopoli-Cencelle: il quartiere sud-orientale. Archeologia e storia di una città medievale, Spoleto, Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo, 2012, pp. 243-245 (ISBN 978-88-7988-983-4). 25. La ceramica, in F.R. STASOLLA, Leopoli-Cencelle: il quartiere sud-orientale. Archeologia e storia di una città medievale, Spoleto, Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo, 2012, pp. 245-252 (ISBN 978-88-7988-983-4). 26. Il sigillo, in F.R. STASOLLA, Leopoli-Cencelle: il quartiere sud-orientale. Archeologia e storia di una città medievale, Spoleto, Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo, 2012, pp. 283-289 (ISBN 978-88-7988-983-4). 27. La Rocca di Cervara di Roma e la sua coquina, in Temporis Signa. Archeologia della tarda antichità e del medioevo, VIII (2013), pp. 93-124 (ISSN 1970-514X, ISBN 978-88-6809-062-3). 28. Dalla Francia a Cencelle: storia di un sigillo (From France to Cencelle: Story of a Seal), in Forma e vita di una città medievale (Form and life of a medieval city): Leopoli-Cencelle, a cura di L. ERMINI PANI - M.C. SOMMA - F.R. STASOLLA, Spoleto, Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo, 2014 (pp. 130-132 e 243), (ISBN 978-88-6809-050-0). 29. (in collaborazione con N. BARONE - M. GAUDENZI ASINELLI), Nuovi dati sulla fornace da campana di Leopoli-Cencelle, in Scienze dell’Antichità, 20.1 (2014), pp. 303-320 (a firma ANNOSCIA le pp. 303-313), (ISSN 1123-5713, ISBN 978-88-7140-582-7). 30. Le ceramiche della rocca di Cervara di Roma, in Le ceramiche di Roma e del Lazio in età medievale e moderna VII. Atti del VII Convegno di Studi La polifunzionalità nella ceramica medievale (Roma-Tolfa, 18-20 maggio 2009), a cura di F.R. STASOLLA - G.M. ANNOSCIA, Roma, Società Romana di Storia Patria, 2015 (Miscellanea della Società Romana di Storia Patria, LXIII), pp. 269-295 (ISBN 978-88-97808-47-3). 31. Guerra e territorio: ‘cultura della difesa’ nella Valle Sublacense, in VII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale SAMI (Lecce, 9-12 settembre 2015), a cura di P. ARTHUR - M.L. IMPERIALE, Firenze, All’Insegna del Giglio, 2015, pp. 313-317 (ISSN 2421-5910, ISBN 978-88-7814-629-7). 32. Per una storia agraria di Leopoli-Cencelle: gli attrezzi agricoli (XIII-XV secolo), in Scienze dell’Antichità, 22.1 (2016), pp. 177-187 (ISSN 1123-5713, ISBN 978-88-7140-725-8). 33. I luoghi del progetto “Valle Sublacense”, in Monaci e castelli nella Valle Sublacense, a cura di G.M. ANNOSCIA – F.R. STASOLLA, Roma, Società Romana di Storia Patria, 2016 (Miscellanea della Società Romana di Storia Patria, LXV), pp. 9-18 (ISBN 978-88-97808-52-7). 34. La guerra nella Valle Sublacense, in Monaci e castelli nella Valle Sublacense, a cura di G.M. ANNOSCIA – F.R. STASOLLA, Roma, Società Romana di Storia Patria, 2016 (Miscellanea della Società Romana di Storia Patria, LXV), pp. 59-84 (ISBN 978-88-97808-52-7). 35. Cervara di Roma, in Monaci e castelli nella Valle Sublacense, a cura di G.M. ANNOSCIA – F.R. STASOLLA, Roma, Società Romana di Storia Patria, 2016 (Miscellanea della Società Romana di Storia Patria, LXV), pp. 401-419 (ISBN 978-88-97808-52-7). 36. Observations on Daily Life in the Communal Town of Leopoli-Cencelle, in El Futuro del Pasado (Università di Salamanca), 8 (2017), pp. 267-296 (e-ISSN: 1989-9289, http://dx.doi.org/10.14516/fdp.2017.008.001.xxx). 37. (in collaborazione con M. BICI - F. CAMPANA - L. DE LELLIS), Virtual prototyping of medieval weapons for historical reconstruction of siege scenarios starting from topography and archeological investigations, in IOP Conference Series: Materials, Science and Engineering, 364 (2018), pp. 9 (ISSN 1757-899X, doi: 10.1088/1757-899X/364/1/012098). 38. (in collaborazione con L. DE LELLIS), «…e apparve all’improvviso il fregio antico della chiesa»: l’oratorium del Sacro Speco di Subiaco (Lazio, Roma), in VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale SAMI (Matera, 12-15 settembre 2018), Firenze, All’Insegna del Giglio, 2018, pp. 78-82 (a firma ANNOSCIA pp. 78-81), (ISSN 2421-5910, ISBN 978-88-7814-869-7, e-ISBN 978-88-7814-870-3). 39. (in collaborazione con A. RICCHIONI), Una dedica epigrafica da Sant’Andrea di Galeria: aspetti politici ed ideologici del pontificato di Innocenzo III (a firma ANNOSCIA Appendice. Roma - S. Maria di Galeria. Chiesa di S. Maria in Celsano. Iscrizione dedicatoria e commemorativa (sec. XIII: 1204), in Temporis Signa. Archeologia della tarda antichità e del medioevo, XII (2017), pp. 139-153, a firma ANNOSCIA le pp. 148-153. Curatele 40. (insieme a F.R. STASOLLA) curatela del volume Le ceramiche di Roma e del Lazio in età medievale e moderna VII. Atti del VII Convegno di Studi La polifunzionalità nella ceramica medievale (Roma-Tolfa, 18-20 maggio 2009), Roma, Società Romana di Storia Patria, 2015 (Miscellanea della Società Romana di Storia Patria, LXIII), pp. 636 (ISBN 978-88-97808-47-3). 41. (insieme a F.R. STASOLLA), curatela del volume Monaci e castelli nella Valle Sublacense, Roma, Società Romana di Storia Patria, 2016 (Miscellanea della Società Romana di Storia Patria, LXV), pp. 459 (ISBN 978-88-97808-52-7). In corso di stampa a) articoli 42. (in collaborazione con C. CARLONI - G. MAGGIORE), Monachesimo ed economia: le dipendenze monastiche di Santa Maria di Farfa e dei SS. Benedetto e Scolastica di Subiaco (Lazio), in Atti del 4th International Monastic Symposium Monasticism and Economy: Rediscovering an approach to work and poverty (Roma, 7-10 giugno 2016), Roma [2019], prime bozze pp. 301-331, a firma ANNOSCIA le pp. 303-307, 311-313, 316-321, 323-324, 326-327, 329-330. 43. Il sacro Speco di Subiaco: una lettura archeologica, in Atti del Convegno Internazionale De re monastica VI. Il tempo delle comunità monastiche nell’altomedioevo (Roma-Subiaco, 9-11 giugno 2017), Spoleto, Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo [2019], prime bozze: pp. 1-23. 44. Scenari bellici nel medioevo: le ragioni di un incontro, in Scenari bellici nel medioevo: guerra e territorio tra XI e XV secolo, a cura di G.M. ANNOSCIA, Roma, Edizioni Quasar [2019], pp. 25. b) Curatele 45. curatela del volume Scenari bellici nel medioevo: guerra e territorio tra XI e XV secolo, Roma, Edizioni Quasar [2019].


Inglese

I. Academic Appointments
- 2019-2022, Sapienza University of Rome, Dipartimento di Scienze dell’Antichità: Ricercatore a tempo determinato (RTDB - tenure-track Associate Professor) in Christian and Medieval Archaeology.
- 2018-2027, National Scientific Qualification (ASN) as Associate Professor of Archaeology (10/A1 – L-ANT/08 Christian and Medieval Archaeology).
- From 2019, Sapienza University of Rome, Member of the Collegio di Dottorato in Archaeology.
- From 2019, Member of the Executive Committee of the Collection I.M.A.I. – Inscriptiones Medii Aevi Italiae edited by Fondazione CISAM (Spoleto).
- From 2010, Sapienza University of Rome: Professor of Medieval Topography (2010-2011) and Medieval Epigraphy (2015- present) at Specialisation Programme in Archaeological Heritage.
II. Degrees
- 2004-2007, Sapienza University of Rome: Cum laude Specialisation Programme (with scholarship) in Late Antique and Medieval Archaeology.  Thesis title: Le epigrafi medievali di Roma (VI-XII secolo): Rioni VI-VII.
- 2001-2004, Università de L’Aquila: PhD in Medieval Archaeology. Thesis title: Il sistema idrico a Roma in età medievale (X-XIV secolo).
- 2000, Sapienza University of Rome: Cum laude degree (Laurea) in Medieval Archaeology. Thesis title: Torri nel territorio della Puglia meridionale: tipologie e analisi strutturale.
III. Previous academic positions
- 2015-2019, Sapienza University of Rome, Dipartimento di Scienze dell’Antichità: Ricercatore a Tempo Determinato (RTDA - tenure-track Associate Professor) in Christian and Medieval Archaeology. Project title: Modelli insediativi e gestione delle risorse nell’organizzazione monastica, tra fonti scritte e topografia archeologica.
- 2013-2014, Sapienza University of Rome, Dipartimento di Scienze dell’Antichità: Assegnista di Ricerca di Ateneo (Post-doc fellow) in Christian and Medieval Archaeology. Project title: La difesa e la città: “archeologia della guerra” a Leopoli-Cencelle.
- 2012-2013, Teresianum Pontificia Facoltà Teologica (Roma): Temporary Professor of Christian Archaeology.
- 2011-2012, Sapienza University of Rome, Dipartimento di Scienze dell’Antichità: Assegnista di Ricerca in Christian and Medieval Archaeology.  Project title: Produzione e diffusione di ceramica nel Lazio tra VIII e XV secolo: analisi dei meccanismi di scambio.
- 2008-2015, Sapienza University of Rome, Dipartimento di Scienze dell’Antichità: Temporary Professor of Medieval Topography.
IV- Archaeological research projects
2016-2019, Director: graphic documentation and virtual reconstruction of the Corneto’s Port (Tarquinia - Viterbo). Project: Tra terra e mare: il porto di Corneto e l’entroterra. Comunicazioni e scambi in epoca medievale nel territorio di Tarquinia, Sapienza University of Rome. 
2016, Director: graphic documentation and wall stratigraphy of Sacro Speco di Subiaco (Roma). Project: Il Sacro Speco di Subiaco tra archeologia e architettura, Benedictine Monastic Community of the Abbey of Saint Scholastica, Subiaco.
2016- pres., Co-Director (with F.R. Stasolla): Leopoli-Cencelle excavation (Viterbo), Sapienza University of Rome. 
2007- pres., Director: Archaeological Survey in Valle Sublacense (Roma), Sapienza University of Rome.   
2007, Member of Field Survey in Shirak (Armenia), Project co-financed by Ministero degli Affari Esteri Italiano.
2006-2009, Field Director: Rocca Albornoziana di Spoleto (Perugia), Fondazione CISAM di Spoleto, and Rocca di Cervara di Roma excavations, Sapienza University of Rome.
2002-2016, Chief ceramics specialist: Project Leopoli-Cencelle (Viterbo), Sapienza University of Rome.
2001-2004, Director of Excavation Sector: Santa Maria del Monte di Pisa (Pisa), Canino (Viterbo), Populonia (Livorno), Santa Maria del Monte di Paganica (L’Aquila), San Vittorino (L’Aquila), S. Maria a Luco dei Marsi (L’Aquila), University of L’Aquila.
V – Funding Information
- 2018- pres., Escuela de Historia y Arqueología en Roma CSIC: Member of the Project (financed by Ministerio de Educación, Cultura y Deporte de España) Tusculum (Excavation).
- 2018- pres., Sapienza University of Rome: Member of the Project (financed by Sapienza) Population biology, diseases and mobility: Romans and Longobards in the post-classical era.
- 2016-2019, Sapienza University of Rome: Principal Investigator of the Project (financed by Sapienza): Tra terra e mare: il porto di Corneto e l’entroterra. Comunicazioni e scambi in epoca medievale.
- 2007, Sapienza University of Rome: Member of the MIUR PRIN Project Le variazioni climatiche quali fattori delle dinamiche insediative medievali (VI-XV sec.): la valle del Mignone e la valle dell’Aniene, due realtà laziali a confronto.
- 2006- pres., Sapienza University of Rome: Member of the Grandi Scavi Archeologici Project (previously Ricerca di Ateneo) Leopoli-Cencelle.
VI. Research interests
Landscape archaeology.
Archaeology of monasteries.
Medieval epigraphy in Rome.
Medieval topography in Rome.
Medieval pottery.


Nessuna pubblicazione disponibile.

Nessuna dispensa disponibile.

12 gennaio 2022, ore 9.30; 4 febbraio 2022, ore 9,30; 23 febbraio 2022, ore 9,30.
10 giugno 2022, ore 9.30; 5 luglio 2022, ore 9.30; 19 luglio 2022, ore 9.30; 6 settembre 2022, ore 9.30; 20 settembre 2022, ore 9.30.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma