Giovanni Ragone

Ordinario
SPS/08 ( Sociologia dei processi culturali e comunicativi )
Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo
Vetreria stanza 305
Visualizza programmi a.a. 2019-2020  a.a. 2018-2019
Ricevimento

Date e orari per il ricevimento studenti sono indicati volta per volta sotto "avvisi"

Ricevimento studenti il 25 novembre e il 4 dicembre
lun 18 Nov 2019 Mer 18 Mar 2020

Studio 305 alla vetreria

Ricevimento studenti il 22 e 29 ottobre e il 6 novembre
Mar 15 Ott 2019 Dom 15 Dic 2019

Ore 12 studio 305

ricevimento studenti il 2 ottobre e il 10 ottobre
Mer 25 Set 2019 lun 25 Nov 2019

Studio 305, ore 13

TUTTE LE INFORMAZIONI E ATTIVITA' SI OTTENGONO ISCRIVENDOSI AI MODULI ON LINE: Mediologia A (pw medium19) e Mediologia della letteratura, dell'arte e dello spettacolo (pw MLAS19) sul sito elearning.uniroma1.it
lun 16 Set 2019 Mer 16 Set 2020
In aula Levi ore 17-19 il 26 settembre e il 3 ottobre verranno illustrati contenuti e modalità del corso. Le lezioni e le altre attività inizieranno il 10 Ottobre.
password per accedere ai moduli
Ven 08 Mar 2019 Gio 08 Ott 2020

Dal 16 settembre 2019 è possibile accedere ai moduli sulla piattaforma https://elearning.uniroma1.it/

Mediologia A 2019/20: password medium19
Mediologia B 2019/20: password beni19
Mediologia della letteratura, dell'arte e dello spettacolo 2019/20: password MLAS19
 
Per ciascun modulo: download delle Istruzioni, da leggere attentamente. 
Italiano

 
 
 
CURRICULUM VITAE
Prof. Giovanni Ragone
Novembre 2016
 
Centro interdipartimentale DigiLab dell’Università di Roma “La Sapienza”,
Ordinario di Mediologia, Mediologia della letteratura, dell'arte e dello spettacolo, Sociologia dei processi culturali e comunicativi
Dipartimento di Storia dell’Arte e Spettacolo, Facoltà di Lettere e Filosofia,
Via dei Volsci 122 – 00185 Roma
giovanni.ragone@uniroma1.it
 
 
Parole chiave:
Mediologia (scienze dei media)
Beni culturali
E-Learning
Sistemi educativi
Editoria
Letteratura (comparata)
 
 
Carriera scientifica
Si è formato come ricercatore alla Facoltà di Lettere e Filosofia della Sapienza. Professore associato dal 1998 e ordinario dal 2004 (settore SPS/08 – Sociologia dei processi culturali e comunicativi) all’Università di Urbino, è rientrato dal 2007 in Sapienza come titolare di Mediologia (Scienze dei media), Fondamenti di E-Learning, e Mediologia delle Arti per sette diversi corsi di laurea, LM, Master e Dottorati di ricerca..
Ha fondato e diretto nel 2006-2007 i Master in e-learning delle università di Urbino e Politecnica delle Marche. Ha fondato nel 2009 e diretto fino al 2014 il Centro interdipartimentale DigiLab della Sapienza, con circa 120 ricercatori e tecnici, attivo nel settore delle tecnologie digitali per la cultura e l’educazione.
All’interno del Centro dirige diversi progetti di ricerca europei, regionali e sul territorio.
Giovanni Ragone insegna Mediologia e Mediologia della letteratura, dell’arte e dello spettacolo all’Università degli studi di Roma La Sapienza, dove ha fondato il DigiLab, centro di ricerca interdipartimentale sulle tecnologie digitali per la cultura. Nel suo percorso di ricerca, presso la Sapienza e l’Università di Urbino, ha attraversato media, arti, letteratura e immaginari, educazione, editoria, pubblicità, digital heritage e valorizzazione dei beni culturali. Tra i lavori più importanti, come autore o curatore: Introduzione alla sociologia della letteratura (1996); Un secolo di libri (1999); L’editoria in Italia. Storia e scenari per il XXI secolo (2005); Comunicare la memoria. Le istituzioni culturali europee e la rete (2008); Classici dietro le quinte (2009); I cantieri della memoria (2011); Lo spettacolo della fine. Le catastrofi ambientali nell’immaginario e nei media (2012); Per una mediologia della letteratura. McLuhan e gli immaginari (2014); Radici della sociologia dell'immaginario (2015); Analogie 3. Il medium pubblicità (2015); Transluoghi. Storytelling, beni culturali, turismo esperienziale (2016); Quality in blended learning (2018). Consigliere del Ministro dell’Università e della Ricerca per i due governi Prodi, ha coordinato commissioni e azioni governative in tema di riforma dell’università e della formazione superiore, digital heritage, e-learning. Ha diretto progetti europei, nazionali e regionali sulla comunicazione dei beni culturali e sul blended learning. Componente esterno del Nucleo di Valutazione dell’Università Politecnica delle Marche dal 2015. Ha progettato e promosso il Distretto delle tecnologie per la cultura della Regione Lazio, ed è coordinatore delle attività di formazione del Centro di Eccellenza DTC.
Ha all’attivo lavori ed expertise rilevanti in diversi campi: la sociologia dei media, l’editoria e gli ambienti digitali, la pubblicità, la comunicazione del digital heritage e dei beni culturali, l’e-learning, i sistemi avanzati di istruzione superiore, la mediologia delle arti. Ha coordinato convegni su catastrofe ambientale e media, sull’editoria digitale e sulla comunicazione delle istituzioni culturali. Ha diretto per la casa editrice Liguori (Napoli) la collana scientifica “Mediologie”, e la collana "e-Media Books". Per Meltemi la collana "Nautilus". Direttore responsabiole della rivista scientifica “Mediascapes Journal”.
Ha pubblicato oltre 80 tra monografie e saggi.
 


Inglese

Giovanni Ragone is Full Professor of Mediology and Mediology of Arts at the Sapienza University of Rome, where he was Director of the “DigiLab” Center. In his research, working at Sapienza and at Urbino Universities, he has crossed media, arts, literature and imagery, education, publishing, advertising, digital heritage and enhancement of cultural heritage. Among his works, as author or editor: Introduzione alla sociologia della letteratura (1996); Un secolo di libri (1999); L’editoria in Italia. Storia e scenari per il XXI secolo (2005); Comunicare la memoria. Le istituzioni culturali europee e la rete (con D. Capaldi e E. Ilardi, 2008); Classici dietro le quinte (2009); I cantieri della memoria (2011); Lo spettacolo della fine. Le catastrofi ambientali nell’immaginario e nei media (2012); Per una mediologia della letteratura. McLuhan e gli immaginari (2014); Radici della sociologia dell'immaginario (2015); Analogie 3. Il medium pubblicità (2015); Transluoghi. Storytelling, beni culturali, turismo esperienziale (2016); Quality in blended learning (2018).He was also Counselor of the Minister for Universities and Research for the two Prodi governments, coordinating commissions and governmental actions concerning the reform of the university, higher education and training, digital heritage and e-learning. From 2015 he was a member of the of the Marche Polytechnic University’s evaluation team. Active in many European and national projects on communication of cultural heritage and blended learning, he also designed and launched the Lazio Regional District of Technologies for Culture, and he is the general coordinator of training activities.


Nessuna pubblicazione disponibile.

Nessuna dispensa disponibile.

Nessun appello di esame disponibile.