Gloria Olcese

Docente altra Facolta'
L-ANT/10 ( Metodologie della ricerca archeologica )
Scienze dell'Antichità
Dipartimento Scienze dell'Antichità (ex segreteria didattica)
Telefono 06-49693225; 06-49913055 (lab)
Ricevimento

Dopo le lezioni e su appuntamento
gloria.olcese@uniroma1.it

Nessun avviso presente.

Italiano

GLORIAOLCESE
gloria.olcese@uniroma1.it
www.immensaaequora.org
2003-2015 Professore associato di Metodologia della ricerca archeologica presso l'Università Sapienza di Roma, Dipartimento di Scienze dell’Antichità, (chiamata diretta)
2013 Abilitazione alla prima fascia per la classe L10, Archeologia
2012 Rinnovo della Habilitation all'insegnamento dell'Archaeologia e dell'ArcheometriaFreie Universität Berlin
1999-2002 Gastprofessur presso la Freie Universität Berlin, Institut für Klassische Archäologie
1998 Habilitation all'insegnamento dell'Archaeologia e dell'Archeometria presso le Università tedesche
1998-1990 Professore a contratto presso le Università di Siena e Padova.
1994 Post-dottorato, Università di Siena
1991 Dottorato in archeologia classica/archeometria, Freie Universität Berlin
Diverse borse di studio da enti di ricerca tedeschi per il conseguimento del dottorato, della libera docenza tedesca (DAAD Deutscher Akademischer Austauschdienst, DFG Deutsche Forschungsgemeinschaft) e dall'Università di Siena (postdottorato).
Autrice di sette monografie e diversi articoli
Organizzatrice e curatrice degli Atti di quattro Convegni Internazionali (Firenze 1993, Desenzano 1999, Roma 2008, Roma 2011); partecipazione ad oltre 30 convegni nazionali e internazionali con uno o più contributi
Alcuni Titoli scientifici/professionali
Berlino – DAAD – Vincita di una borsa di studio ex Alumni di 3 mesi del Deutscher Akademischer Austausch Dienst – German Academic Exchange Service, in collaborazione con la Freie Universitaet Berlin, il DAI (Deutsches Archaeologisches Institut) e l’Antikensammlung Berlin - 2012.
Valutatore DAAD e MIUR
Responsabile scientifico nazionale del Progetto Firb  IMMENSA AEQUORA (2005-2011), coordinamento di 6 unità di ricerca
Chiamata diretta presso l'Università di Roma LaSapienza - Dipartimento Scienze storiche archeologiche e antropologiche dell'antichità - Facoltà di Lettere e Filosofia -Metodologia della ricerca archeologica,in base al DM 13 27/1/2001 (“rientro dei cervelli”).
Idoneità all'insegnamento (Lehrbefugnis) dell'Archeologia classica e dell'Archeometria presso la Freie Universität Berlin - 1998.
Habilitation all’insegnamento dell’Archeologia e dell'Archeometria presso le Università tedesche- 1998.
Gastprofessur presso la Freie Universität Berlin (1999-2001).
Coordinamento di un progetto ricerca triennale tedesco finanziato dalla Fondazione F. Thyssen, Bonn (con W.D.Heilmeyer, già Direttore dell'Antikensammlung SMPK,Berlin).
Attività di ricerca e insegnamento presso l'Institut für klassische Archäologie e l'Arbeitsgruppe Archäometrie (Anorganische und analytische Chemie) dal 1986 al 2002.
Professore a contratto presso le Università di Siena e Padova.
Borse di studio del DFG (Deutsche Forschungsgemeinschaft) per l'ottenimento della libera docenza in Germania(1994 -1998).
Post-dottorato in archeologia classica - Siena, Dipartimento di Archeologia -(Borsa di studio post-dottorato Università di Siena,1991-1993).
Dottorato di ricerca (Ph.D.) in archeologia classica -Freie Universität Berlin (1991) grazie a borse di studio del DAAD (Deutscher Akademischer Austauschdienst, 1987-1991).
Presidente della Sezione Romana dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri, Bordighera.
Titoli scientifici e professionali più significativi
- Coordinamento del progetto ministeriale FIRB, in qualità di responsabile di 6 Unità di ricerca dal 2005 al 2010 (Titolo del progetto: Ricostruire i commerci nel Mediterraneo in epoca ellenistica e romana attraverso nuovi approcci scientifici e tecnologici. Ricerche archeologiche, archeometriche e informatiche per la ricostruzione dell’economia antica –RBNE03KWMF)
- Chiamata diretta presso l‘Università di Roma La Sapienza - Dipartimento Scienze storiche archeologiche e antropologiche dell‘antichità - Facoltà di Lettere e Filosofia - Metodologie della ricerca archeologica – L-ANT- 10, in base al DM 13 27/1/2001 (“rientro dei cervelli”).
- Idoneità all‘insegnamento (Lehrbefugnis) dell‘Archeologia classica e dell‘Archeometria presso la Freie Universität Berlin - 1998 riconfermata nel 2012.
- Habilitation all’insegnamento dell’Archeologia e dell‘Archeometria presso le Università tedesche - 1998.
- Gastprofessur presso la Freie Universität Berlin (1999 - 2001).
- Coordinamento di un progetto di ricerca pluirennale tedesco finanziato dalla Fondazione F. Thyssen, Bonn (studio e pubblicazione di un quartiere artigianale a Ischia, Napoli, VIII - II
secolo a.C.) (con W.D. Heilmeyer, già Direttore dell‘Antikensammlung SMPK, Berlin).
- Attività di ricerca e insegnamento presso l‘Institut für klassische Archäologie e l‘Arbeitsgruppe Archäometrie (Anorganische Chemie) dal 1986 al 2002.
- Organizzazione di convegni internazionali (Roma 2011, Desenzano 1999, Firenze 1993) e di una sessione durante il convegno internazionale AIAC 2008 dal titolo‘XVII International Congress of Classical Archaeology’, Rome, 22-26 settembre 2008, Produzione e circolazione di ceramiche e anfore dall’area tirrenica centro-meridionale (fine IV secolo a.C. - I secolo d.C.: i dati della ricerca archeologica e archeometrica.
- Partecipazione a oltre 35 convegni nazionali e internazionali (Francia, Germania, Spagna, Grecia e Belgio) con una o più relazioni (dal 1985 al 2015); docente nell’ambito di seminari, scuole di perfezionamento e scuole di dottorato in Italia e all’estero.
- Partner in progetti internazionali
Le principali attività di ricerca riguardano l’archeologia della produzione e del commercio e le applicazioni archeometriche ai materiali archeologici, in modo particolare l’utilizzo di metodi chimici e mineralogici allo studio delle ceramiche antiche, in collaborazione con importanti centri di ricerca europei.
Le indagini archeologiche più recenti riguardano lo studio della cultura materiale a Ostia in età repubblicana e lo studio della produzione e dei commerci a Ischia e nel Golfo di Napoli in epoca ellenistica. Un ulteriore filone di ricerca interessa lo studio di carichi di relitti rinvenuti nel Mediterraneo occidentale, nell’intento di ricostruire i commerci provenienti dall’area tirrenica centro meridionale.
Gli studi effettuati negli ultimi hanno portato alla realizzazione del primo database di dati archeologici e archeometrici sulle ceramiche archeologiche .
sito web: www.immensaaequora.org
 


Inglese

Gloria Olcese is a Professor at “Sapienza” - University of Rome.Her research interests focus on the archaeology of production and trade, with particular attention to multidisciplinary and integrated approaches between archaeology and archaeological sciences.
Her trainingwas oriented towards the study of material culture in the ancient world from an archaeological and archaeometric point of view, and included direct experience with and practical application of laboratory methods for the identification and determination of origin of pottery. She has spent much time in the most important archaeometric laboratories in Europe, including Berlin, Lyon and Siena.
After her studies in Italy, in 1998 she obtained the high German academic qualification, “Habilitation”, along with the Venia Legendi (right to teach Archaeology and Archaeometry at German Universities).
She first taught as an adjunct professor at the Universities of Siena and Padua (1990-1998), after being awarded scholarships by German research bodies (DAAD –  Deutscher Akademischer Austauschdienst – German Academic Exchange Service, DFG – Deutsche Forschungsgemeinschaft – German Research Foundation) and by the University of Siena.
Since 2003 she has served as Professor of Methodologies of Archaeological Research at “Sapienza”, where she was invited to teach through the “Brain Return” program. In 2014 she was awarded a full Italian teaching qualification and she was a visiting professor at Zürich University (December 2013-January 2014) and at Freie Universität Berlin (summer 2015).
She has acted as a large-scale coordinator for several research projects, managing multiple research units, based and financed in Italy and abroad. Together with Prof. Dr. W.D. Heilmeyer (Freie Universität Berlin) she held a contract that included organizational responsibilities for a research project at Ischia (Naples), which was funded by the Thyssen Stiftung, Bonn (1999-2003).
She was the creator and coordinator of the International Firb Project “Immensa Aequora” (2005-2011), focused on ancient manufacturing on Italy’s Tyrrhenian coast.
She is the author of several monographs (6) and specialised articles and has organised and edited the proceedings of several international congresses.
 

 
Most important scientific achievements
- Direct call at the Sapienza University of Rome – Department of ancient Sciences (Dipartimento di Science dell’Antichità) - Methodology of archaeological research, in conformity with the Ministerial Decree DM 13 of 27/1/2001.
- Authorization to teach (‘Lehrbefugnis’) classical archaeology and archaeometry at the Free
University of Berlin - 1998.
- Qualification to read (‘Habilitation’) archaeology and archaeometry at German Universities -1997.
- Gastprofessur at the Free University of Berlin (1998 - 2001).
- Coordinator of a German project, financed by the F. Thyssen Foundation of Bonn (study and publication of a craft district in Ischia, Naples, VIII – II century B.C.) (together with W.D. Heilmeyer, Director of the ‘Antikensammlung SMPK’, Berlin).
- Research and teaching activities at the ‘Institut für klassische Archäologie’ and the ‘Arbeitsgruppe Archäometrie’ (Anorganical Chemistry) of the Free University of Berlin.
- Participation in 30 national and international congresses with one or multiple presentations (from 1985 to 2011).
- Contracting professor at the Universities of Siena and Padua (between 1990 and 1998).
- Winner of a scholarship of the German DFG (‘Deutsche Forschungsgemeinschaft’) for the attainment of the Habilitation to read at German Universities (1994 -1998).
- Post-doctorate in classical archaeology at the University of Siena, Department of Archaeology (Scholarship, 1991-1993).
- Ph.D. in classical archaeology at the Free university of Berlin (1991), thanks to a three year lasting scholarship of the German Academic Exchange Service DAAD (‘Deutscher Akademischer Austausch Dienst’, 1987-1991).
 


Nessuna pubblicazione disponibile.

Nessuna dispensa disponibile.

Nessun appello di esame disponibile.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma