Luca Vaglio

Ricercatore a tempo determinato
L-LIN/21 ( Slavistica )
Studi europei, americani e inter-culturali
Studio 10 del Dipartimento di Studi Europei, Americani e Interculturali (sede centrale di Lettere e Filosofia, IV piano)
Telefono (+39) 06 49911
Visualizza programmi a.a. 2022-2023  a.a. 2021-2022
Ricevimento

Dal 4 ottobre 2022:
martedì 10.00-12.00
Il ricevimento si svolge presso lo Studio 10 del Dip. SEAI, al IV piano della sede centrale della Facoltà di Lettere e Filosofia.

Si consiglia di consultare sempre la bacheca online del docente per verificare eventuali avvisi e cambiamenti relativi al ricevimento.

È possibile chiedere anche un ricevimento su appuntamento contattando il docente all'indirizzo di posta elettronica istituzionale: luca.vaglio@uniroma1.it

a.a. 2022-2023 - Lezioni del docente e classe virtuale
lun 12 Set 2022 Mar 06 Giu 2023

1) Orario delle lezioni del docente

L'orario delle lezioni di Lingue e Letterature Slave Meridionali tenute dal docente nell'a.a. 2022-2023 è il seguente:

• lunedì 11.00-13.00 - Studio 102, Edificio Marco Polo (1° piano)

• giovedì 11.00-13.00 - Studio 103, Edificio Marco Polo (1° piano)

Dopo il primo incontro del nuovo anno accademico (lunedì 26 settembre) le lezioni proseguiranno regolarmente a partire da giovedì 29 settembre. Per conoscere gli orari delle lezioni dei lettorati di bulgaro, di croato e di serbo tutti gli interessati possono contattare il docente via posta elettronica. Gli orari saranno comunque comunicati durante il primo incontro del nuovo anno accademico.

2) Classe virtuale

Anche per l'a.a. 2022-2023 verrà attivata una classe virtuale di Lingue e Letterature Slave Meridionali per condividere con gli studenti e le studentesse informazioni, avvisi e materiali didattici. Per iscriversi alla classe virtuale occorre fare richiesta scrivendo all'indirizzo di posta elettronica istituzionale del docente: luca.vaglio@uniroma1.it

 

 

Didattica a.a. 2022-2023
Sab 09 Lug 2022 Ven 09 Giu 2023

Si avvisano tutti gli interessati che nell'a.a. 2022-2023 gli insegnamenti di Lingue e Letterature Slave Meridionali (con i lettorati di bulgaro, di croato e di serbo) seguiranno l'impostazione seguita anche nell'a.a. 2021-2022 (cfr. la sezione dedicata agli insegnamenti dell'a.a. 2021-2022) e saranno attivi nell'ambito della laurea triennale in Lingue, Culture, Letterature, Traduzione (L-11), della laurea magistrale in Scienze Linguistiche, Letterarie e della Traduzione (LM-37) e, per la prima volta, anche della laurea triennale in Mediazione Linguistica e Interculturale (L-12). Chi volesse avere maggiori informazioni può contattare il docente all'indirizzo di posta elettronica istituzionale: luca.vaglio@uniroma1.it

 

Italiano

Luca Vaglio è ricercatore a tempo determinato di lingue e letterature slave meridionali nel Dipartimento di Studi Europei, Americani e Interculturali. Ha conseguito la laurea in Lingue e Letterature Straniere e il dottorato in Filologia e Letterature Comparate dell’Europa Centro-orientale all’Università di Roma «La Sapienza». Nel Dip. SEAI è stato titolare di due assegni di ricerca. Nel 2010 ha svolto un soggiorno di studio post-dottorato presso l’Università di Belgrado come borsista del Progetto Basileus, finanziato dalla Commissione Europea. Dal 2014 al 2019 ha lavorato all’Università di Kragujevac: come professore associato incaricato degli insegnamenti di teoria e storia della traduzione e di traduzione dall’italiano al serbo e viceversa nella Facoltà di Filologia e Arti; come docente di lingua italiana nella Facoltà di Scienze Ingegneristiche. Presso la Facoltà di Lettere dell’Università eCampus è stato docente a contratto di filologia slava e di teoria e storia della traduzione. Ha partecipato con relazione a vari convegni di studio e tavole rotonde internazionali. È traduttore letterario, membro della redazione di «Ricerche slavistiche» (Roma) e socio dell’Associazione Italiana degli Slavisti e della Société de Linguistique Romane. Finora si è concentrato sui seguenti ambiti di studio: poetica, tipologia e temi del romanzo e del racconto; l’autobiografia come peculiare forma del narrare; il sonetto (la genesi del sonetto in area serba e le versioni serbe dei sonetti di Petrarca); gli italianismi nell’area slava del Sud; storia della traduzione letteraria. Studia i fenomeni linguistici e letterari slavi meridionali (serbi, croati, bosniaci, montenegrini) prestando attenzione al contesto europeo e sostiene lo studio della narrativa con la traduzione: ha tradotto e curato opere di Ivo Andrić, Miloš Crnjanski, Rastko Petrović, Vladan Desnica, Filip David. Gli è stato conferito il premio per la traduzione letteraria del Centro PEN Serbo per il 2020. È autore della monografia Le stagioni del romanzo di Vladan Desnica. Genesi, forme, poetica (Roma 2020).


Inglese

Luca Vaglio is researcher of South Slavic languages and literatures at the Department of European, American and Intercultural Studies. He obtained his degree in Foreign Languages and Literatures and his PhD in Philology and Comparative Literatures of Central and Eastern Europe at «La Sapienza» University of Rome. At the same Department he was twice engaged as a research fellow. In 2010 he spent a post-doc study stay at the University of Belgrade as a scholarship holder of the Basileus Project, financed by the European Commission. From 2014 to 2019 he worked at the University of Kragujevac: as Associate Professor of theory and history of translation and of translation from Italian into Serbian and vice versa at the Faculty of Philology and Arts; as a professor of Italian language at the Faculty of Engineering. He was a contract professor of Slavic Philology and of Theory and History of Translation at the Faculty of Arts and Humanities of the eCampus University. He took part in several international conferences and round tables with his own paper. He is a literary translator, a member of the Editorial Board of «Ricerche slavistiche» (Rome) and a member of the Association of Italian Slavists and of the Société de Linguistique Romane, as well. His research activities have been focused on: poetics and typology of the novel and of the short story; autobiography as a peculiar narrative form; sonnet (the genesis of the Serbian sonnet and Serbian translations of the sonnets of Petrarch); Italianisms in the South Slavic area; history of literary translation. He deals with South Slavic (Serbian, Croatian, Bosnian, Montenegrin) linguistic and literary phenomena paying attention to the European context. He has translated and edited prose fiction by Ivo Andrić, Miloš Crnjanski, Rastko Petrović, Vladan Desnica, Filip David. He was awarded the 2020 Serbian PEN Centre prize for literary translation. He is the author of the monograph Le stagioni del romanzo di Vladan Desnica. Genesi, forme, poetica (Rome 2020).


Nessuna pubblicazione disponibile.

Nessuna dispensa disponibile.

Nessun appello di esame disponibile.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma