lucia sagui

Pensione
Settore non disponibile
Scienze dell'Antichità
Ricevimento

dopo le lezioni, ex vetrerie Sciarra, stanza 13

Nessun avviso presente.

Italiano

I miei principali interessi scientifici sono legati alle esperienze maturate in una serie di grandi scavi, tra i quali Cartagine, Gortina (Creta), Ostia antica, Settefinestre, Roma: Crypta Balbi; Roma: pendici nord-orientali del Palatino, “Terme di Elagabalo”. Da questi e da altri contesti archeologici prendono spunto gli studi sulle produzioni artigianali di età romana e altomedievale. Con particolare riguardo per la ceramica e il vetro, tali studi approfondiscono aspetti tipologici, tecnologici, storico-artistici, storico-economici. Lo studio delle produzioni vetrarie nell’antichità mi ha portato anche ad occuparmi di alcuni aspetti del collezionismo. Dalle esperienze di archeologia urbana derivano lavori di carattere più prettamente metodologico, quali l’interpretazione delle sequenze stratigrafiche e i criteri di edizione e di musealizzazione degli scavi e dei reperti archeologici. Faccio parte del collegio dei docenti della Scuola di Dottorato in Archeologia e del Consiglio del Museo dell’Arte Classica. Ho fatto parte del comitato scientifico per l’allestimento del Museo Nazionale Romano-Crypta Balbi. Sono stata consulente scientifico della Soprintendenza Archeologica di Roma per le indagini connesse alla realizzazione della Metropolitana (piazza Venezia, linea C). Ho coordinato diversi gruppi di lavoro e le pubblicazioni che ne sono derivate, ed ho organizzato, in collaborazione con E.Fentress e C.Panella, un Convegno internazionale in onore di John Hayes, curandone gli Atti (Ceramica in Italia: VI-VII secolo. Atti del Convegno in onore di J.W.Hayes, Roma 1995, Firenze 1998). Ho curato la Mostra Storie al caleidoscopio. I vetri della collezione Gorga: un patrimonio ritrovato (Roma, Museo dell’arte classica, 1998) ed ho partecipato all’organizzazione di diverse altre mostre archeologiche. Dal 2007 dirigo, con la prof.ssa Clementina Panella, lo scavo del complesso noto come “Terme di Elagabalo”, alle pendici nord orientali del Palatino.


Inglese

My main scientific interests are related to the experiences I gained working in a series of great excavations, such as Carthage, Gortyn (Crete), Ostia Antica, Settefinestre, Rome: Crypta Balbi; Rome: the north-west slopes of Palatine Hill, “Terme di Elagabalo”. My studies about handcrafted manufactures of Roman and High Middle Ages were inspired by this and other archaeological contexts. These studies expand on typological, technological, historical-artistic and historical-economic aspects, specifically referring to ceramics and glass. Studying glass production of ancient age I was led to analyse thoroughly some aspects of collecting in the XVIII-XIXth century. A series of works, which are typically methodological, come from my urban archeology experiences, such as the interpretation of the stratigraphic sequences and the criteria of edition and exhibition of the excavations and the archeological finds. I’m a member of the Faculty for the Doctorate School in Archeology and of the board of the Museum of Classical Art. I sat on the scientific committee for the constitution of the Museo Nazionale Romano – Crypta Balbi. I was the scientific consultant for the Soprintendenza Archeologica of Rome about the researches on the carrying out of the Underground (Piazza Venezia, Line C). I coordinated different working teams and their subsequent editions and organized an international Congress, in honor of John Hayes, as well as I curated its Proceedings in collaboration with E.Fentress and C. Panella (Ceramica in Italia: VI-VII secolo. Atti del Convegno in onore di J.W. Hayes, Rome 1995, Florence 1998). I was the curator of the Exhibition Storie al caleidoscopio. I vetri della collezione Gorga: un patrimonio ritrovato (Rome, Museo dell’Arte Classica, 1998) and I was involved in organizing many other archeological exhibitions. Since 2007 I’ve been supervising the excavation of the complex, known as “Terme di Elagabalo” on the north-west slopes of Palatine Hill, together with professor Clementina Panella.


Nessuna pubblicazione disponibile.

Nessuna dispensa disponibile.

Nessun appello di esame disponibile.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma