Luisa Cerron

Ordinario
L-LIN/05 ( Letteratura spagnola )
Studi europei, americani e inter-culturali
Dipartimento di Studi Europei, Americani e Interculturali. Facoltà di Lettere, (Aldo Moro), IVº piano, studio 29
Telefono 06 49913550
Visualizza programmi a.a. 2020-2021  a.a. 2019-2020
Ricevimento

Studio 29 del DSEAI, Facoltà di Lettere (sede Aldo Moro, IVº piano)
Martedì ore 15.15-18.15
Fino alla totale ripresa dell'attività didattica in sede il ricevimento si farà da remoto collegandosi a meet.google.com/tvm-zeqp-dxb
Bisogna prenotarsi ENTRO LE ORE 10 del giorno di ricevimento inviando un messaggio di posta elettronica alla docente (usare unicamente l'indirizzo di posta istituzionale)

Corsi di Letteratura spagnola (I semestre 2020-21)
Ven 04 Set 2020 Dom 31 Gen 2021

Ho creato due gruppi in Google Classroom per poter fare lezioni in diretta attraverso Zoom (Triennale) o Google meet  (Magistrale), e vi potrete iscrivere usando i codici indicati:

Triennale. «Letteratura spagnola I/III 2020-21»

Google Classroom codice: nmocp35 (iscrizione al corso)

Collegamento a Zoom (lezioni da remoto)

https://uniroma1.zoom.us/j/89102089237?pwd=aURkL3BGRFJRbjI3c2VNS3VlZU5TUT09;

ID riunione: 891 0208 9237. Passcode: 187766 (martedì e giovedì 13-15)

ID riunione: 838 7516 1178. Passcode: 439801 (mercoledì 15-17)

Data d'inizio 13-X-2020

------------------

Magistrale «Literatura española 2020-21»

Google Classroom codice: 3zfdkjg (iscrizione al corso)

https://meet.google.com/lookup/gjzlo4l5h3

Collegamento a Google meet (lezioni da remoto)

meet.google.com/gdz-dndq-piw (mercoledí 11-13)

meet.google.com/pee-qhxr-rku (giovedì 15-17)

 Data d'inizio 14-X-2020

Tesi di Laurea. Norme
Sab 20 Giu 2020 Dom 20 Giu 2021

Nella casella del Materiale didattico (sottocasella TFA) si possono leggere le norme per l'assegnazione e per la redazione delle tesi. Siete pregati di leggere queste istruzioni PRIMA di chiedere la tesi e di TENERE CONTO DEI TEMPI dall'assegnazione alla discussione della tesi (6 mesi per le tesi triennali, 9 per le magistrali).

Italiano

CERRÓN PUGA MARÍA LUISA. PROFESSORESSA ORDINARIA
PhD (Brown University 1981), Doctora en Filosofía y Letras (Universidad Complutense de Madrid 1984). Profesora Titular de Literatura Española (Universidad Autónoma de Madrid 1985-1992). Professore Associato di Lingua e Letteratura Spagnola (1992-2001); Professore Ordinario di Letteratura Spagnola (2001-), Dipartimento di Studi Europei, Americani e Interculturali, Sapienza Università di Roma. Villa I Tatti Fellow. Phi Beta Kappa, Brown University, 1981.
Studiosa di letteratura spagnola del Cinquecento specializzata nei rapporti culturali fra Italia e Spagna (prosa umanistica, petrarchismo, censura letteraria).
Pubblicazioni:
1) Lavori sul umanista spagnolo Fernán Pérez de Oliva. Edizione del Diálogo de la dignidad del hombre (Madrid, Editora Nacional, 1981); ed. riveduta e ampliata Diálogo de la dignidad del hombre. Razonamientos. Ejercicios (Madrid, Cátedra, 1995); nuova versione aggiornata in Diálogos españoles del Renacimiento (Madrid, Almuzara, 2010). Articoli su Pérez de Oliva come precursore della storiografia americana: la Historia de la invención de las Yndias e la Conquista de la Nueva España.
2) Lavori sul petrarchista spagnolo Francisco de la Torre. Edizione di Poesía completa (Madrid, Cátedra, 1984, 1993). El poeta perdido: aproximación a Francisco de la Torre (Pisa, Giardini, 1984). Notizia della scoperta del ms. 12936-9 (B.N.Madrid) che documenta l’esistenza del poeta. Voce Francisco de la Torre in Diccionario Biográfico Español.
3) Articoli sui fratelli Aldana, poeti ispano-fiorentini. Edizione di L’Antilla, favola poetica in italiano del periodo giovanile di Francisco de Aldana conservata in una stampa milanese (un unico esemplare trovato nella Bilioteca Braidense). Itinerario editoriale di Cosme de Aldana (Firenze-Milano-Madrid-Milano), curatore delle Obras del fratello e delle sue proprie. Voce Cosme de Aldana in Diccionario Biográfico Español. La lettura neoplatonica di Lucrezio in due sonetti erotici di Francisco de Aldana.
4) Coedizione con Dámaso Alonso della Poesía di Francisco de Medrano (Madrid, Cátedra, 1988).
5) Edizione di un canzoniere inedito di Martín de Lizana, poeta castigliano.
6) Articoli sulla fortuna della glosa ispanica in Italia. Testi sconosciuti di glosas in italiano in manoscritti ed stampe senesi (di Ariosto, Petrarca, Garcí Sánchez de Badajoz). La glosa ispanica e la musica italiana: la senese Virginia Salvi e Palestrina (madrigali profani su Petrarca Pace non trovo, Rvf 134).
7) Il petrarchismo al femminile: presenza delle donne nelle antologie liriche italiane del Cinquecento.
8) Curatela della mostra Los libros del Duque. Un recorrido por la espiritualidad y la ciencia en tiempos de la Contrarreforma. La colección de libros españoles de Francesco Maria della Rovere (1549-1631) en el Fondo Urbinate de la Biblioteca Universitaria Alessandrina de Roma (Sapienza Università di Roma e Biblioteca Alessandrina, luglio-dicembre 2010), e relativo catalogo (Roma, Bagatto, 2010).
9) Lavori sulla censura di libri in Spagna e in Italia. Gli Indices di Quiroga (1583-1584) e di Sandoval y Rojas (1612) e l’adeguamento della normativa spagnola alla tridentina. Censure della Celestina. Censure incrociate fra Spagna e Italia: il caso di Petrarca (1559-1747). Nel labirinto di Babilonia: Vergerio artefice della censura di Petrarca. Voce Petrarca e Petrarchismo nel Dizionario Storico dell’Inquisizione (Pisa, SNS, 2010).
10) Retaggi postridentini in un capolavoro del romanzo spagnolo dell’Ottocento: La Regenta di Clarín (1885) e il sacramento della confessione.
11) Traduzioni, edizioni e opere del poligrafo spagnolo Alfonso de Ulloa, attivo a Venezia fra 1552 e 1570.
12) Le odi di Bernardo Tasso, modello dell’imitación compuesta in Spagna. Giovanni Guidiccioni in Spagna (la “imitación compuesta”).
13) Ariosto e Cervantes. Cervantes e il neoplatonismo di Marsilio Ficino.
14) Sulla rielaborazione fantastica della storia nel Libro de Alexandre (sec. XIII).

Lavori in corso: 1) Catalogo ragionato delle antologie petrarchiste del ‘500 (Rime I-IX, Rime delle donne, Rime scelte I-II, Stanze I-II), Firenze, Olschki (Biblioteca di Bibliografia Italiana), di prossima pubblicazione. 2) Catalogazione dei libri spagnoli del Fondo Urbinate della Biblioteca Alessandrina di Roma.


Inglese

CERRÓN PUGA MARÍA LUISA. PROFESSOR
PhD (Brown University 1981), Doctora en Filosofía y Letras (Universidad Complutense de Madrid 1984). Profesora Titular de Literatura Española (Universidad Autónoma de Madrid 1985-1992). Professore Associato di Lingua e Letteratura Spagnola (1992-2001); Professore Ordinario di Letteratura Spagnola (2001-), Dipartimento di Studi Europei, Americani e Interculturali, Sapienza Università di Roma. Villa I Tatti Fellow. Phi Beta Kappa, Brown University, 1981.
Main field of research sixteenth-century Spanish literature with special interest in cultural relations between Spain and Italy (humanistic prose, petrarchism, literary censorship). Works:
1) Studies on the Spanish humanist Fernán Pérez de Oliva. Edition of Diálogo de la dignidad del hombre (Madrid, Editora Nacional, 1981); revised edition Diálogo de la dignidad del hombre. Razonamientos. Ejercicios (Madrid, Cátedra, 1995); new updated version in Diálogos españoles del Renacimiento (Madrid, Almuzara, 2010). Articles on Pérez de Oliva as a precursor of American historiography: Historia de la invención de las Yndias and the Conquista de la Nueva España.
2) Studies on Francisco de la Torre, Spanish petrarchist. Edition of his Poesía completa (Madrid, Cátedra, 1984, 1993). El poeta perdido: aproximación a Francisco de la Torre (Pisa, Giardini, 1984). Notice of the discovery of ms. 12936-9 (B.N. Madrid) documenting the existence of the poet. Entry Francisco de la Torre in the Diccionario Biográfico Español (Madrid, Real Academia de la Historia).
3) Articles on the Aldana brothers, Spaniards grown up in Florence. Edition of L’Antilla, favola poetica of Francisco de Aldana’s youthful period preserved in a booklet printed in Milan (a unique copy found in the Biblioteca Braidense). Cosme de Aldana publisher of his brother’s woks and his own (Florence-Milan-Madrid-Milan). Entry Cosme de Aldana in Diccionario Biográfico Español. Francisco de Aldana’s neoplatonic reading of Lucretius in two erotic sonnets.
4) Edition of Francisco de Medrano, Poesía (Madrid, Cátedra, 1988), co-published with Dámaso Alonso.
5) Edition of unpublished poetry by the castilian Martín de Lizana.
6) Articles on the fortune of the Spanish glosa in Italy. Edition of unknown Italian glosas from Ariosto, Petrarch and Garcí Sánchez de Badajoz discovered in sienese manuscripts and stamps. The Spanish glosa and Italian music: the sienese Virginia Salvi and Palestrina (profane madrigals on Petrarch Pace non trovo, Rvf 134).
7) The female petrarchism: women in sixteenth-century Italian poetry anthologies.
8) Los libros del Duque La colección de libros españoles de Francesco Maria della Rovere (1549-1631) en el Fondo Urbinate de la Biblioteca Universitaria Alessandrina de Roma (Roma, Bagatto, 2010), exhibition held at La Sapienza (july-december 2010), catalogue and curator.
9) Studies on censorship of books in Spain and in Italy. The Indices of Quiroga (1583-1584) and Sandoval y Rojas (1612) and the adaptation of Spanish legislation to the Tridentine.
La Celestina censured. Censures crossed between Spain and Italy: the case of Petrarch (1559-1747). Lost in Babylon’s labyrinth: Vergerio architect of Petrarch's censorship. Entry Petrarca e Petrarchismo in the Dizionario Storico dell’Inquisizione (Pisa, SNS, 2010).
10) Postridentin heritage in a masterpiece of nineteenth-century Spanish romance: Clarín's La Regenta (1885) and the sacrament of confession.
11) Alfonso de Ulloa and Venetian press (1552-1570): editions, translations and works of the Spanish polygraph.
12) Bernardo Tasso’s odi as model of Spanish imitación compuesta. Giovanni Guidiccioni in Spain (the “imitación compuesta”).
13) Ariosto and Cervantes. Cervantes and the Neoplatonism of Marsilio Ficino.
14) About History and fiction in the Libro de Alexandre (XIIIth century).

Work in progress: 1) Catalogo ragionato delle antologie petrarchiste del ‘500 (Rime I-IX, Rime delle donne, Rime scelte I-II, Stanze I-II), to be published by Olschki, Florence. 2) Catalogue of Spanish books at the Fondo Urbinate in the Biblioteca Alessandrina of Rome.


Nessuna pubblicazione disponibile.

Sono presenti 37 dispense. Visualizza

APPELLI
SESSIONE INVERNALE 2020-2021 (da remoto)
I: martedì 26 gennaio 2021
II: martedì 9 febbraio 2021
III: martedì 23 febbraio 2021

SESSIONE STRAORDINARIA I 2020-2021
aperta agli studenti aventi diritto (è richiesta la certificazione cartacea)
IV: martedì 13 aprile 2021

SESSIONE ESTIVA 2020-2021
V: martedì 15 giugno 2021
VI: mercoledì 30 giugno 2021

SESSIONE AUTUNNALE 2020-2021
VII: martedì 14 settembre 2021
VIII: giovedì 23 settembre 2021

SESSIONE STRAORDINARIA II 2020-2021
aperta agli studenti aventi diritto (è richiesta la certificazione cartacea)
IX: lunedì 3 novembre 2021

SESSIONE INVERNALE 2020-2021
X: martedì 25 gennaio 2022

ESAMI A DISTANZA - ISTRUZIONI PER GLI STUDENTI
1) Nelle date stabilite le prenotazioni sono aperte in Infostud. Gli studenti che intendono presentarsi alla prova d’esame devono inviare alla docente (dalla propria mail istituzionale), entro e non oltre due giorni prima dell’appello, il proprio recapito telefonico (per eventuali problemi di connessione) e la dichiarazione di accettazione a sostenere l'esame in modalità telematica impegnandosi a NON registrare i contenuti del medesimo; in mancanza di questa dichiarazione si intenderà che il candidato rinuncia a sostenere la prova (in calce propongo un modello di dichiarazione che dovrà essere inviato in formato word o pdf con firma autografa).
2) Gli studenti che NON intendono presentarsi sono pregati di cancellare la propria prenotazione.
3) Gli studenti devono fornirsi di computer e smartphone utili per le videoconferenze, con connessione internet.
4) Il giorno e l’ora stabiliti dell’appello d’esame (diversi per Triennale e Magistrale, vedere Infostud), devono connettersi alla piattaforma GoogleMeet (https://meet.google.com) con la casella di posta istituzionale (cognome.matricola@studenti.uniroma1.it) ed inserire nell’apposito box la chiave identificativa della videoconferenza preventivamente inviata via e-mail dalla docente. È importante che gli studenti usino SEMPRE l’indirizzo istituzionale; lo studente che non risponde all’invito si intende rinunciatario.
5) L’identificazione del candidato avverrà all’inizio dell’esame. Lo studente dovrà mostrare il proprio documento (coprendo eventualmente i dati sensibili e lasciando in evidenza il nome e la foto). Gli studenti che non accettino di essere identificati in una sala pubblica Meet saranno convocati in una stanza privata secondo modalità che verranno indicate qualora fosse richiesto. Per evitare perdite di tempo si consiglia la registrazione per il riconoscimento presso la segreteria (attraverso Infostud).
6) Le prove avranno luogo seguendo l’ordine di prenotazione in Infostud.
7) L’esame è pubblico e pertanto ne sarà data notizia ufficiale sul sito docente (vedi Appelli). Per poter assistere agli esami, gli eventuali ospiti esterni dovranno inviare alla docente una dichiarazione firmata (accompagnata da documento d’identità) in cui si impegnano a non registrare in alcun modo il contenuto degli esami. La docente non autorizzerà l’accesso a uditori che non abbiano previamente inviato tale documentazione.
8) Durante l'esame lo studente dovrà condividere con la commissione lo schermo del proprio computer utilizzando la funzione “presenta ora”. È consigliabile inoltre tenere a disposizione i testi in programma d’esame in modo da potergli aprire su richiesta della docente.
9) L'esame verrà verbalizzato su Infostud alla fine della prova. Lo studente che intende rifiutare il voto dovrà comunicarlo alla docente ENTRO E NON OLTRE LE 24 ORE.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma