Marco Ramazzotti

Associato
L-OR/05 ( Archeologia e storia dell'arte del vicino oriente antico )
Scienze dell'Antichità
Studio 6 - 7 della Facoltà di Lettere e Filosofia (Dipartimento di Scienze dell'Antichità presso Studi Orientali).
Telefono +39.06 49913171
Visualizza programmi a.a. 2021-2022  a.a. 2020-2021
Ricevimento

Per appuntamento da fissare scrivendo a: marco.ramazzotti@uniroma1.it

INIZIO LEZIONI PER ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE DEL VICINO ORIENTE ANTICO
Gio 05 Set 2019 Sab 31 Dic 2022

ARCHAEOLOGY OF EURASIA

CdS: Cultural Heritage

cod. 10598547

Lunedì 11-13 Auletta di Archeologia

Giovedì 15-17 Auletta di Archeologia

* Inizio lezioni: lunedì 4 ottobre 2021

Archaeology of Eurasia – Cultural Heritage

Lunedì 11-13
meet.google.com/qhy-uuio-sbp

Giovedì 15-17
meet.google.com/anh-yjkp-mzd

Urbanism and nomadism between South-Eastern Arabia and North-Western Syria.

The course aims to recognize and to map the spatial patterns of settlements and mobility that took place in the lands of Magan, Dilmun, Sumer, Akkad and Ebla from the end of 4th millennium BC to the end 1st Millennium BC. In this specific sense the course will ‘cross’ Eurasia, connecting the great civilizations that arose along the shores of the Arabian / Persian Gulf with those that formed along the coasts of the north-eastern Mediterranean. The cultural, political and economical relations between the south-eastern Arabian Peninsula and north-western Syria will be presented and discussed integrating the analysis of the major archaeological contexts at the western border of Asia with visual and textual documents.

 

ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE DEL VICINO ORIENTE ANTICO

CdS: Scienze del Turismo

cod. 10598547

Lunedì 13-15 Aula XXII

Martedì 9-11 Aula di Archeologia

* Inizio lezioni: lunedì 4 ottobre 2021

Lunedì 13-15
meet.google.com/yvg-xsgx-yzn

Martedì 09-11
meet.google.com/zcw-buws-fhj

Archeologia, salvaguardia e valorizzazione dei patrimoni culturali nel Vicino Oriente.

L’insegnamento introduce allo studio archeologico e storico-artistico della Mesopotamia antica e, in particolare, alle teorie, ai metodi e ai modelli della progettazione scientifica orientata alla difesa, alla valorizzazione e alla promozione di quei patrimoni culturali del Vicino Oriente che sono oggi minacciati da guerre, vandalismo e mercato antiquario

Ricevimento:

Martedì dalle ore 11.00 Studio 6-7

TIROCINI

Processi di internazionalizzazione culturale nel Bronzo Tardo tra ricerca e didattica:
l’esperimento di un tirocinio formativo Sapienza-CNR


Dr. ssa Silvana Di Paolo (Consiglio Nazionale delle Ricerche)

Tirocinio per 3 CFU integrato ad Archeologia e Storia dell’Arte del Vicino Oriente antico

Valido per 1035599
LT – CdS Scienze del Turismo
Valido per 1035812
LM – CdS Scienze Archeologiche
Valido per 1035775
LM – CdS Scienze Archeologiche
Valido per 31177
LM – CdS Cultural Heritage in the Near and Middle East, and in Africa

Lunedì 22
11-13 Auletta di Archeologia: Di Paolo per “Cultural Heritage” LM (in inglese)
13-15 Aula XXII: Di Paolo per Scienze del Turismo (LT)

Lunedì 29
11-13 Auletta di Archeologia: Di Paolo per “Cultural Heritage” LM (in inglese)
13-15 Aula XXII: Di Paolo per Scienze del Turismo (LT)

Lunedì 6 dicembre
11-13 Auletta di Archeologia: Di Paolo per “Cultural Heritage” LM (in inglese)
13-15 Aula XXII: Di Paolo per Scienze del Turismo (LT)

Il tirocinio è pensato come attività formativa prevista all’interno del piano didattico del corso di studi  e finalizzato alla preparazione dello studente per la realizzazione di esperienze pratiche coerenti col percorso formativo e sulla base di un progetto concordato tra ‘Sapienza’ e ISPC. Le attività previste dal progetto di tirocinio serviranno a fornire allo studente l’esperienza teorica e pratica sulle seguenti tematiche: A) Rete dei contatti internazionali nel Bronzo Tardo/transazione socio-economica di beni materiali; B) Processi di ‘globalizzazione’ culturale e interconnettività multi-direzionale (elaborazioni ideologiche ed espressioni simboliche attraverso l’artigianato di lusso); C) Lo scavo nelle vetrine dei musei (conoscenza ed esposizione di materiale archeologico nei siti/antiquaria e nei musei europei e nord-americani) / Casi-studio: Ugarit (Siria);  Babilonia cassita (Mesopotamia); Enkomi (Cipro). Il tirocinio riguarderà sia studenti della Laurea Triennale in Scienze del Turismo (tematiche A e C), sia studenti della Laurea Magistrale in Archeologia e Storia dell’Arte del Vicino Oriente antico (tematiche A-B; C). Le lezioni prevedono un focus specifico sui problemi di carattere storico, metodologico e bibliografico finalizzato all’acquisizione di conoscenze, e competenze di carattere metodologico/didattico e soprattutto progettuale, attraverso un approccio pratico. Lo scopo delle lezioni sarà quello di  fornire gli strumenti conoscitivi, comunicativi e tecnici per costruire: 1) una presentazione di un sito archeologico, museo, oggetto o gruppo di oggetti per una specifica audience (Laurea Triennale in Scienze del Turismo); 2) una guida audio-visiva a carattere tematico (Laurea Triennale in Scienze del Turismo/Laurea Magistrale in Archeologia e storia dell’arte del Vicino Oriente antico); 3) progetto di una presentazione/lezione/mostra on-line su aspetti specifici del Bronzo Tardo e del concetto di globalizzazione culturale (Laurea Magistrale in Archeologia del Vicino Oriente antico).

 

* TUTTE LE LEZIONI SI SVOLGERANNO IN PRESENZA E SARANNO FRUIBILI DA REMOTO

 

* AAF Altre Attività Formative

Per sostenere l'esame dei Tirocini riferiti alle Altre Attività Formative è richiesta una partecipazione assitita alle attività di ricerca del Laboratorio di Archeologia Analitica e Sistemi Artificiali Adattivi (LAA&SAA) o, in altrenativa, un programma di attività di scavo, di ricognizione, di documentazione e/o di laboratorio concordato direttamente con il docente in orario di ricevimento.

* Idoneità Informatica

Per sostenere l'esame dell'Idoneità Informatica è richiesta la conoscenza base del pacchetto Office e la lettura di due capitoli a scelta tra: M. Ramazzotti, Archeologia e semiotica. Linguaggi, codici, logiche e modelli, Bollati Boringhieri, Torino 2010; M. Ramazzotti (ed.), Archeosema. Artificial Adaptive Systems for the Analysis of Complex Phenomena. Collected Papers in Honour of David Leonard Clarke, All’Insegna del Giglio, Firenze 2014; oppure, in alternativa, di 2 contributi scientifici sul tema concordati con i docente prima dell'esame.

* L'ECDL è riconosciuta come certificazione idonea all'aquisizione della Idoneità Inforrmatica, ed esclude la lettura a scelta dei due copitoli / contributi di cui sopra.

* Per partecipare alle lezioni del corsi, dei laboratori, dei tirocini e al ricevimento studenti in modalità telematica è necesario scrivere prima a: marco.ramazzotti@uniroma1.it


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Italiano

Marco Ramazzotti insegna Archeologia e Storia dell’Arte del Vicino Oriente antico (L-OR/05) nel Dipartimento di Scienze dall’Antichità presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Integra il lavoro sul campo e l’attività didattica sia ad analisi storico-artistiche, semiotiche e cognitive sui beni culturali che a ricerche incentrate sulla sperimentazione di modelli fisico-matematici e matematico-biologici ai contesti archeologici, antropologici ed epigrafico-linguistici delle culture del Vicino Oriente antico, del Medio Oriente e dell’Africa. Dal 1989 ad oggi ha partecipato a molte campagne di scavo, di ricognizione territoriale, di prospezione geofisica e diretto sul campo progetti di restauro e valorizzazione paesaggistica, urbanistica e architettonica in Palestina, in Turchia, in Libia, in Giordania, in Iraq, in Oman e soprattutto in Siria dove è stato responsabile di scavi in diversi cantieri e ha coordinato i lavori per la realizzazione del Parco Archeologico di Ebla (Tell Mardikh). Nella Facoltà di Lettere e Filosofia della Sapienza dirige il Laboratorio di Archeologia Analitica e Sistemi Artificiali Adattivi (LAA&AAS) che ha fondato nel 2011; dal 2016 è responsabile scientifico e co-direttore di un Grande Progetto di Ateneo per la realizzazione di un nuovo Atlante del Vicino Oriente antico e dal 2019 di una ricerca dei Grandi Scavi di Ateneo incentrata sul riconoscimento archeologico e sull’analisi delle alleanze tribali e della complessità sociale nei Paesi del Golfo e nell’Arabia orientale.


Inglese

Marco Ramazzotti teaches Archaeology and Art History of the Ancient Near East in the Sapienza University of Rome. He is director of the “Laboratory of the Analytical Archaeology and Artificial Adaptive Systems” (LAA&AAS), principal investigator and scientific responsible of a Great Project of Athenaeum “Atlas of the Ancient Near East” (AANE); principal investigator and scientific responsible of a Great Excavation Athenaeum Project "The Origin of Tribal Alliances and Social Complexity in Eastern Arabia" . He combines researches on historical-artistic, semiotic and cognitive analysis of the ancient Syrian, Mesopotamian and Arabian cultural milieu and on the relationships among Analytical Archaeology, Artificial Intelligence and Natural Computing. Since the 90s he has participated in many archaeological excavations, prospections, surveys, and restoration field projects in the Western Asia, Africa and Arabian Peninsula. In Syria, he has been the area supervisor of excavations and coordinated different interdisciplinary scientific teams for the planning and opening of the Ebla (Tell Mardikh) Archaeological Park; in Oman he is co-director of the Omanite-Italian archaeological excavation at Daba (Musandam Peninsula).


Sono presenti 2 pubblicazioni. Visualizza

E' presente 1 dispensa. Visualizza

Nessun appello di esame disponibile.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma