Marco Ruffini

Associato
L-ART/04 ( Museologia e critica )
Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo
Stanza 5
Telefono (+39) 06 49911
Visualizza programmi a.a. 2019-2020  a.a. 2018-2019
Ricevimento

martedì dalle 15 alle 18 e su appuntamento
stanza 5, Dipartimento di Storia dell'Arte (Facoltà di Lettere)

Storia della Critica d'arte I. Bibliografia studenti non-frequentanti
lun 08 Apr 2019 Sab 08 Apr 2028

(6 CFU) Un testo a scelta fra i seguenti:

Michael Baxandall, Giotto e gli umanisti, Jaca Book

Otto Kris, Ernst Kurz, La leggenda dell’artista, Bollati Boringhieri

Panofsky, Idea, Nuova Italia

Rudolf Wittkower, Nati sotto Saturno, Einaudi

 

(12 CFU) Un testo a scelta fra i seguenti:

Alpers, Arte del descrivere, Bollati Boringhieri

Belting, Il canone dello sguardo, Bollati Boringhieri

Baxandall, Forme dell’intenzione, Einaudi

Gombrich, Arte e illusione, Einaudi

Panofsky, Studi di Iconologia, Einaudi

Problemi vasariani
Mar 05 Mar 2019 Ven 19 Mar 2021

Bibliografia

  1. Barbara Agosti, Giorgio Vasari. Luoghi e tempi delle Vite, Milano, Officina libraria, 2016.
  2. Marco Ruffini, Art without an Author. Vasari’s Livesand Michelangelo’s Death, New York, Fordham, 2011 (I, Michelangelo’s Funeral, pp. 11-38; III, The Making of the Lives, pp. 72-103; V, Art as Language, pp. 137-160; note, pp. 161-173, 187-201, 208-213).
  3. Paola Barocchi, "L'antibiografia del secondo Vasari", in Giorgio Vasari tra decorazione ambientale e storiografia artistica, a cura di Gian Carlo Garfagnini, Firenze, Olschki, 1985, pp. 1-15.
  4. Marco Ruffini, “Per la genesi delle Vite: il quaderno di Yale.” In Mitteilungen des Kunsthistorischen Institutes in Florenz, 58/3 (2016), pp. 376-401.
  5. Marco Ruffini, “The Lives without the Medici?” In I Tatti Studies in the Italian Renaissance, 20/1 (2017), pp. 185-203.
  6. Charles Hope, 2007. “La biografia di Tiziano secondo Vasari”, in Tiziano: L’ultimo atto, a cura di Lionello Puppi, Milano, Skira, 2007, pp. 37-41.
  7. Marco Ruffini, “Sixteenth-Century Paduan Annotations to the First Edition of Vasari’s Vite (1550).” Renaissance Quarterly, 62, 3 (2009), pp. 748-808.
  8. Giorgio Vasari, Le vite de’ più eccellenti pittori scultori e architettori nelle redazioni del 1550 e 1568, a cura di Rosanna Bettarini e Paola Barocchi, 6 voll. Firenze, Sansoni e S.P.E.S. dopo il 1976, 196687 (Lettere dedicatorie a Cosimo I de’ Medici, vol. 1, pp. 1-7; Proemio di tutta l’opera, vol. 1, pp. 9-30; Della pittura, capitolo XV, “Che cosa sia il Disegno e come si fanno e si conoscono le buone pitture et a che; e dell’invenzione delle storie”, vol. 1, pp. 111-117; Agli artefici del Disegno, vol. 1, pp. 175-176; Proemio della prima parte delle Vite, vol. 2, pp. 3-32; Proemio della seconda parte delle Vite, vol. 3, pp. 3-19; Proemio della terza parte delle Vite, vol. 4, pp. 4-13; Vita di Giorgione, vol. 4, pp. 41-47; L’autore agli artefici del Disegno, vol. 6, pp. 409-413).
Italiano

Professore Associato in Storia della critica d’arte e Letteratura artistica all’Università di Roma La Sapienza dal 2013. Aree di interesse: storia e teoria dell’immagine; Boccaccio e le arti visive; Vasari e le Vite; il patronato artistico di Gregorio XIII Boncompagni; rapporti fra cultura umanistica e filosofia naturale nella prima età moderna. Si è formato all’Università di Roma La Sapienza (laurea e diploma di specializzazione in storia dell’arte), all’Accademia di Belle arti di Roma (diploma in pittura), alla Indiana University (M.A) e alla University of California, Berkeley (Ph.D. in Italian Studies). Borsista al Warburg Institute e alla Yale University, ha insegnato al Dartmouth College (2005) e alla Northwestern University (2005-13), dove ha ricevuto la tenure nel 2011.


Inglese

Associate Professor at La Sapienza since 2013, he teaches Art Criticism and Art Literature. His professional interests include: history and theory of the image; Boccaccio and the visual arts; Vasari’s Lives of the Artists; the patronage of Pope Gregory XIII Boncompagni; the relationship between humanistic culture and natural philosophy in the early modern period. He studied at La Sapienza (B.A. and diploma di specializzazione in Art History), at the Academy of Fine Arts of Rome (B.A. in Painting); at Indiana University (M.A), and at the University of California, Berkeley (Ph.D. in Italian Studies). Fellow at The Warburg Institute and Yale University, he taught at Dartmouth College (2005) and Northwestern University (2005-13) where he was tenured in 2011.


Nessuna pubblicazione disponibile.

Nessuna dispensa disponibile.

Nessun appello di esame disponibile.