Maria Roccaforte

Ricercatore a tempo determinato
L-LIN/02 ( Didattica delle lingue moderne )
Lettere e Culture Moderne
Studio F - IV piano Lettere
Telefono (+39) 06 49913753 int. 23753
Visualizza programmi a.a. 2021-2022  a.a. 2020-2021
Ricevimento

Durante il semestre la docente riceve il Martedì e Giovedì pomeriggio, in orario e luogo da concordare via mail.
La docente riceve anche su Meet, al link meet.google.com/yom-snrj-opa  in giorno e orario da concordare via mail.
 

Classroom
Mer 22 Set 2021 Ven 22 Set 2023

Si informano gli studenti che su Google Classroom è appena stato creato il corso per Didattica delle lingue 1A, previsto per il secondo semestre dell'a.a. 2021-22. 

Il codice del corso è npdnitq

Su Classroom saranno condivisi avvisi, materiali didattici e il link per partecipare alle lezioni da remoto su Zoom (le lezioni non sarranno registrate, pertanto sarà possibile partecipare solo in modalità sincrona). Chi non avesse ancora perfezionato l'iscrizione e non avesse un indirizzo mail istituzionale, può comunque accedere a Classroom utilizzando un indirizzo gmail personale.

Per chi seguirà in presenza, ricordo che le lezioni si tengono il martedì dalle 13.00 alle 15.00 e il giovedì dalle 13.00 alle 15.00 in aula IV al primo piano della Facoltà di lettere e Filosofia (sede centrale CU003). E' necessario essere muniti di Green Pass e prenotare il posto su Prodigit. Il corso comincia martedì 1 marzo 2022.

Grazie,

MR

 

Modalità assegnazione tesi di laurea. Leggere attentamente prima di chiedere la tesi alla docente
Mer 22 Set 2021 Dom 22 Set 2024
Per potersi laureare in Didattica delle lingue moderne con la prof.ssa Roccaforte è necessario che la tesi sia richiesta circa 6 mesi prima della presunta data di discussione (nel caso di tesi triennale) e circa 9-12 mesi prima (nel caso di tesi magistrale), che al momento della richiesta siano già pronti dei potenziali argomenti e che si possa iniziare a lavorarci fin da subito. La richiesta formale, che si invia attraverso infostud circa due/tre mesi prima della seduta di laurea, sarà accettata dalla docente solo se il laureando avrà inviato due terzi del lavoro.

Al momento della richiesta sarà necessario compilare TUTTI i campi indicati in calce a questo avviso e inviare una mail alla docente indicando tre titoli provvisori (tre argomenti che si intenderebbe approfondire), in ordine di preferenza. L'argomento definitivo sarà scelto assieme alla docente e il titolo finale concordato sempre con lei.

La scelta dei tre argomenti prevede, naturalmente, che le studentesse e gli studenti abbiano già raccolto un minimo di informazioni utili al riguardo, una prima bibliografia di riferimento, affinché possano orientarsi autonomamente in merito (seguiranno poi i suggerimenti specifici della docente). Anche per questa ragione, per potersi laureare in Didattica delle lingue è fortemente consigliato aver sostenuto almeno 12 CFU in magistrale nel settore L-LIN/02, conoscere almeno un’altra lingua e saper leggere agilmente l'inglese (dal momento che molta bibliografia di riferimento sugli argomenti trattati dalla docente è in inglese). E' inoltre necessario aver ottenuto almeno 18 CFU in L-LIN/01 tra triennio e magistrale.

Particolare attenzione sarà rivolta al rispetto del norme bibliografiche e redazionali che sarà cura della docente inviare alle laureande e ai laureandi una volta concordata la tesi (non attenersi scrupolosamente alle norme bibliografiche rallenta automaticamente i tempi di laurea, perché obbliga le laureande e i laureandi a correggere il lavoro più volte, dal punto di vista formale).

La tesi dovrà essere conclusa un mese prima del periodo previsto per la seduta di laurea o la discussione sarà rinviata alla sessione successiva. Una volta concordata la sessione di laurea, il candidato si impegna a consegnare la tesi nei tempi stabiliti e la docente assicura la sua disponibilità per quella sessione. Eventuali ritardi e conseguenti slittamenti possono comportare una indisponibilità da parte della docente per le successive sessioni.

------------

NOME:

COGNOME:

NOME DEL CORSO DI LAUREA:

NUMERO DI CREDITI OTTENUTI NEL SETTORE L-LIN/02

DOCENTE CON CUI SI E’ SOSTENUTO L’ESAME

VOTO/I OTTENUTI NEGLI ESAMI DI L-LIN/02

ESAMI CHE MANCANO ALLA LAUREA

MEDIA ATTUALE

SESSIONE IN CUI CI SI VORREBBE LAUREARE

SEGNALARE TRE POSSIBILI TITOLI/ARGOMENTI:

1-

2-

3-

BIBLIOGRAFIA DI RIFERIMENTO REPERITA SULL'ARGOMENTO PREFERITO (al punto 1):

 

 

Italiano

Attualmente è ricercatrice (RTD-B) presso l’Università Sapienza di Roma, in possesso di abilitazione scientifica nazionale per la seconda fascia nel settore 10/G1). Oltre ad attività di ricerca e di didattica in corsi triennali  magistrali, svolge attività di coordinamento dei corsi di lingua per studenti Erasmus, un laboratorio sulla Lingua dei segni italiana e un AAF sull'impiego dell'eye tracking in linguistica applicata.
Dopo la laurea in linguistica ha conseguito il dottorato di ricerca in Linguistica applicata.  Dal 2009 al 2012 è stata giovane ricercatrice nel progetto Firb "Visel" vòlto a individuare strategie per la didattica dell'italiano in adulti sordi e in contesto e-learning. Ha partecipato a numerosi altri progetti di ricerca ed è responsabile dell'Unità Sapienza del progetto PRIN - Phrame (Phraseological Complexity Measures in learner Italian. Integrating eye tracking, computational and learner corpus methods to develop second language pedagogical resources) finanziato dal MIUR nell'ambito dei progetti PRIN 2018.
Collabora con l’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del CNR di Roma nell’ambito di progetti di ricerca nazionali e internazionali sul tema della didattica della LIS ad apprendenti udenti e dell’Italiano ad apprendenti sordi. Fa parte del Collegio del dottorato in Linguistica (Sapienza - Roma Tre), del Comitato editoriale della Rivista di Psicolinguistica applicata, del gruppo di affiancamento al consiglio direttivo dell’Associazione Italiana di Fraseologia & Paremiologia - PHRASIS, ed è membro del comitato di coordinamento del Gruppo di studio sulla comunicazione parlata della SLI. 
È autrice di numerose pubblicazioni su riviste nazionali e Internazionali (vedi sezione "Pubblicazioni" nel menu) e di cinque volumi:
1.  Volterra, V., Roccaforte, M., Di Renzo, A., Fontana, S. (2021). Spoken and signed languages between cognition and semiotics. The case of Italian Sign Language. Benjamins
2.  Giunchi, P.M., Roccaforte, M. (2021). La grammatica tra acquisizione e apprendimento. Un percorso verso la consapevolezza linguistica. Roma, Carocci.
3.  Volterra, V., Roccaforte, M., Di Renzo, A., Fontana, S. (2019) Descrivere la lingua dei segni italiana. Una prospettiva cognitiva e sociosemiotica, Bologna, Il Mulino.
4.  Roccaforte, M. (2018) Le componenti orali della lingua dei segni italiana. Analisi linguistica, indagini sperimentali e implicazioni glottodidattiche. Roma, Sapienza Università Editrice.
5.  Maragna, S., Roccaforte, M., Tomasuolo, E. (2013). Una didattica innovativa per l’apprendente sordo. Roma, Franco Angeli.


Inglese
Curriculum non presente

E' presente 1 pubblicazione. Visualizza

E' presente 1 dispensa. Visualizza

14 gennaio 2022
28 gennaio 2022
11 febbraio 2022
27 aprile 2022 (appello straordinario)
14 giugno 2022
12 luglio 2022
22 luglio 2022
16 novembre 2022 (appello straordinario)

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma