Marianna Ferrara

Ricercatore a tempo determinato
M-STO/06 ( Storia delle religioni )
Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo
3° piano
Telefono (+39) 06 49911
Visualizza programmi a.a. 2021-2022  a.a. 2020-2021
Ricevimento

Martedì ore 15-17 
Nei mesi di restrizione il ricevimento verrà fatto via MEET. Si prega di contattare la docente per fissare un appuntamento.
 
 
CORSO STORIA DELLE RELIGIONI III: Il corso inizierà il 4 OTTOBRE 2021 in presenza ma verrà condotto in modalità mista (presenza con prenotazione e streaming). Per la frequenza delle lezioni a distanza si utilizzeranno le seguenti piattaforme:

  • ZOOM per le lezioni
  • Classroom per la condivisione del materiale didattico. Codice corsoqaim7s2

SI PREGANO GLI STUDENTI CHE INTENDONO SEGUIRE LE LEZIONI DI ISCRIVERSI IN CLASSROOM.

 
CORSO SIMBOLOGIA DEL VESTIRE: Il corso inizierà il 5 OTTOBRE 2021 in presenza ma verrà condotto in modalità mista (presenza con prenotazione e streaming). Per la frequenza delle lezioni a distanza si utilizzeranno le seguenti piattaforme:

  • ZOOM per le lezioni
  • Classroom per la condivisione del materiale didattico. Codice corso: uvw5iqp

SI PREGANO GLI STUDENTI CHE INTENDONO SEGUIRE LE LEZIONI DI ISCRIVERSI IN CLASSROOM.
 
 
 
 
ESAMI
Gli esami di profitto verranno svolti in presenza e/o da remoto secondo le indicazioni che verranno riferite nella pagina istituzionale del dipartimento.

Nessun avviso presente.

Italiano

Marianna Ferrara è Ricercatrice in Storia delle religioni presso il Dipertimento SARAS, dove attualmente insegna Storia delle religioni e Simbologia del vestire. Ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Storia delle religioni presso la Sapienza Università di Roma con una tesi sulla nozione di rito onorifico (yajña) nelle opere vediche e sui suoi diversi usi fatti nell'ambito della vita politica e religiosa in cui la classe brahmanica ha promosso l'ideologia delle quattro classi sociali (varṇa). Tra i suoi maggiori interessi di ricerca, vi è la relazione fra prassi rituale, canone e autorità, con un interesse specifico per il dibattito storiografico in cui la categoria di sacrificio si è affermata quale corrispettivo semantico di yajña. Si è anche occupata della questione dello sciamanesimo nell'intreccio fra indologia e studio comparato delle religioni nel Novecento. Inoltre ha esplorato nuove forme di retelling dell'epica indiana attraverso i media contemporanei, concentrandosi sul genere della graphic novel come spazio alternativo alla narrativa per le giovani generazioni di scrittirici indiane. Negli ultimi anni sta conducendo una ricerca sulle missioni gesuitiche in Sud Asia in età moderna, con un'attenzione particolare al profilo filosofico-religioso degli interlocutori locali dei gesuiti e alla costruzione delle grandi nozioni attraverso cui le Indie orientali sono state modellate nell'immaginario europeo della prima età moderna.


Inglese

Marianna Ferrara is Researcher at the Department SARAS, where currently she teaches History of Religions and Symbolism of Clothing. She received a PhD in History of Religions from the Sapienza University of Rome focussing on the political construction of yajña (worship, rite) as the practice through which the Brahmins manufactured and promoted the ideology of the four social classes (varṇa). Her research interests are the relations between ritual practices, canon, and authority, and the scholarly debate on the most relevant categories for the History of religions. In particular, she focuses on sacrifice as the main category for the understanding of yajña in ancient India. She also dealt with the question of shamanism between Indology and the comparative study of religions during the XX century. More recently, she explored some new forms of retelling of the Indian epic, focussing on the contemporary media, such as the graphic novels authored by female Indian designers and writers. Currently, she is working on the encounter between Jesuits and local Brahmins in early modern South India. She is focussing on the religious and philosophical identity of local people who interacted with the European Christians and the imagery on East Indies in early modern Europe.


E' presente 1 pubblicazione. Visualizza

Sono presenti 3 dispense. Visualizza

APPELLI 2022
24 gennaio
7 febbraio
25 febbraio
8 aprile
6 giugno
21 giugno
11 luglio
8 settembre
23 settembre
11 novembre
L'esame da remoto va inteso come alternativa in caso di difficoltà oggettive connesse alle attuali restrizioni e precauzioni sanitarie. Pertanto per sostenere l'esame da remoto il candidato/la candidata è tenuto/a a inviare al docente una richiesta formale in cui chiede di sostenere l'esame da remoto indicando le motivazioni.

 

Per gli studenti che scelgono l'esame in presenza si ricorda di fare la prenotazione attraverso Prodigit.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma