Mariano Croce

Associato
SPS/01 ( Filosofia politica )
Filosofia
Villa Mirafiori, Via Carlo Fea 2, stanza n. 108 (I piano)
Telefono 0649917244
Visualizza programmi a.a. 2021-2022  a.a. 2020-2021
Ricevimento

A partire dal 10.03.2021, il ricevimento sarà distinto in telematico e dal vivo. Il ricevimento va obbligatoriamente prenotato: per ciascun turno, la prenotazione può essere effettuata dal lunedì al sabato della settimana precedente mediante l'invio di una email a mariano.croce@uniroma1.it. Si raccomanda di specificare quale dei due ricevimenti si intende prenotare, cioè se quello in presenza o quello telematico. L’appuntamento verrà poi confermato tramite Google Calendar.
Martedì 11.30-12.30 in presenza
Giovedì 15.30-16.30 telematica
Nel caso del ricevimento in presenza, si richiama al rispetto delle regole di sicurezza stabilite dall'Amministrazione Centrale, rinvenibili sulla pagina web: https://www.uniroma1.it/it/pagina/malattie-infettive-trasmesse-respirato...

Si rammentano altresì i quattro passi per la sicurezza della Comunità Sapienza:

https://www.uniroma1.it/it/notizia/quattro-passi-la-sicurezza-della-comu...

 

Parti dei testi del programma d'esame su cui verteranno le domande durante lesame di Istituzioni di filosofia politica a.a. 2021-2022
Gio 06 Gen 2022 Mar 06 Dic 2022

NB Benché i testi previsti nel programma d'esame di Istituzioni di filosofia politica a.a. 2021-2022 (https://www.lettere.uniroma1.it/node/5601/23961) vadano letti e studiati nella loro interezzale domande durante l’esame verteranno solo sulle parti specificate qui di seguito:

 

Carl Schmitt, Teologia politica. Quattro capitoli sulla dottrina della sovranità, in Id., Le categorie del politico, il Mulino, Bologna 1972:

pp. 30-49

pp. 56-62

pp. 64-66

pp. 75-86

 

Carl Schmitt, Il concetto di «politico», in Id., Le categorie del «politico». Saggi di teoria politica, il Mulino, Bologna 1972:

pp. 89-106

pp. 108-155

 

Carl Schmitt, La situazione della scienza giuridica europea, Quodlibet, Macerata 2020

pp. 7-77

 

Hans Kelsen, Lineamenti di dottrina pura del diritto, Einaudi, Torino 1967:

pp. 47-130

pp. 207-227

 

Mariano Croce e Andrea Salvatore, L’indecisionista. Carl Schmitt oltre l’eccezione, Quodlibet, Macerata 2020:

Capitoli 1, 2, 4, 6, 7

 

Tommaso Gazzolo, Hans Kelsen, DeriveApprodi, Roma 2021:

tutto

 

 

Istituzioni di Filosofia Politica 2021/2022 - cartella materiali condivisi
Sab 25 Set 2021 Gio 01 Set 2022

I materiali integrativi relativi alle lezioni di Istituzioni di Filosofia Politica 2021/2022 (Codice 10596043) possono essere scaricati chiedendo l’accesso tramite il seguente link:

https://drive.google.com/drive/folders/1fx9SXJw2yfxneI0INy3zYUmhEoh-sQyY?usp=sharing

L’accesso funziona come segue:

  • si accede al link, che rimanda a una pagina di Google Drive in cui si potrà richiedere l’autorizzazione di accesso (non occorre alcun testo di messaggio);
  • si sarà quindi ammesse/i una volta che l’autorizzazione verrà confermata (arriverà una mail che darà conferma dell'avvenuta autorizzazione).

Chiunque abbia a disposizione un indirizzo mail istituzionale Sapienza deve utilizzare tale indirizzo, a meno che non si sia sprovvisti dello stesso per ragioni amministrative.

I materiali verranno caricati via via durante lo svolgimento del corso.

 

NB: i materiali integrativi sono d’ausilio allo svolgimento delle lezioni e alla preparazione dell’esame, ma non costituiscono oggetto di valutazione. All'esame non saranno quindi fatte domande su di essi.

ISTRUZIONI PRELIMINARI PER LA RICHIESTA DI SUPERVISIONE DELLA TESI DI LAUREA (LAUREA E LAUREA MAGISTRALE)
Gio 19 Dic 2019 lun 19 Dic 2022
Studenti e studentesse che intendano chiedere di svolgere la tesi sotto la mia supervisione sono chiamati/e a prendere accordi sull’oggetto della tesi e sulle modalità di svolgimento almeno quattro mesi (per L) o sei mesi (per LM) prima dell’inizio della sessione di laurea. 
Durante il colloquio iniziale si prenderanno accordi precisi sul programma di lavoro e le modalità di svolgimento e sulla relativa tempistica per le consegne in itinere e quella del testo ultimato.
È auspicabile che studenti e studentesse abbiano, già a partire dal colloquio iniziale, una quantomeno generica idea dell’argomento che intendono trattare e che si presentino ad esso con una descrizione (benché approssimativa) del tema e una breve bibliografia (tra i cinque e i dieci titoli).
Benché non vincolante, tale proposta iniziale sarà utile ad avviare un discorso comune.
La consegna definitiva del lavoro sarà fissata ad almeno venti giorni prima dell’inizio della sessione di laurea.
Infine, è essenziale aver contezza sin da subito delle regole di regole di redazione del testo. Si rimanda, per comodità, al seguente link:

https://drive.google.com/file/d/1TSafPVkBFeoFFA6xPw2ict6i7NoBTu9J/view?usp=sharing

Italiano

Mariano Croce è Professore Associato di Filosofia Politica presso il Dipartimento di Filosofia di Sapienza – Università di Roma, dove insegna Filosofia Sociale. Dal 2012 al 2015 è stato ricercatore Marie Curie presso l’Università di Anversa (Belgio), dove è tuttora Research Leader della linea di ricerca “Kinship Studies”. Sempre presso l’Università di Anversa co-dirige il progetto di ricerca “Multi-parenthood, kinship terminology and the role of law: A critical analysis”. È Principal Investigator presso il Centre for Law and Public Affairs dell’Accademia delle Scienze di Praga, dove dirige il progetto di ricerca “Transsexuality and the problem of minority identity in legal discourse”. Il suo interesse primario concerne la relazione tra mondo sociale e linguaggio delle istituzioni, al fine di comprendere come la costituzione dei gruppi sociali, nonché la conformazione delle loro battaglie socio-politiche, siano da leggersi in relazione ai linguaggi dei campi istituzionali in cui tali gruppi operano. Ha lavorato sulla teoria dello Stato, del diritto e della democrazia e ha elaborato una lettura alternativa del pensiero politico-giuridico di Carl Schmitt. I suoi lavori in ambito di teoria e filosofia sociale sono dedicati al tema del cambiamento sociale e il ruolo del soggetto rispetto ad esso, con particolare riferimento alla teoria di Pierre Bourdieu. Entro tale quadro teorico, negli ultimi anni le sue ricerche si sono accentrate sul modo in cui parte consistente delle attuali pretese di riconoscimento avanzate dai gruppi LGBTQIA siano filtrate dal medium diritto e come l’adesione a tale linguaggio specialistico tenda a determinare una cesura con le battaglie, più politicamente connotate, dei movimenti di liberazione omosessuale.
Ha pubblicato per varie riviste scientifiche internazionali, come Canadian Journal of Law and Jurisprudence; Cultural Critique; Law & Critique; European Journal of Political Theory;European Journal of Social Theory; International Journal of Politics, Culture and Society; Ratio Juris; Social & Legal Studies; Sociological Theory; e altre. Di recente pubblicazione sono i libri Undoing Ties: Political Philosophy at the Waning of the State (Bloomsbury Academics, 2015) e The Legal Theory of Carl Schmitt (Routledge, 2013), entrambi in collaborazione con A Salvatore. È membro della Redazione della rivista scientifica “Politica & Società”.
Assieme a Marco Goldoni ha creato e dirige la collana editoriale “Law & Politics: Continental Perspectives” presso l’editore Routledge – Taylor & Francis.
Pagina web su Academia: https://uniroma.academia.edu/MarianoCroce


Inglese

Mariano Croce is Associate Professor of Political Philosophy at the Department of Philosophy of Sapienza – Università di Roma (Rome, Italy), where he teaches Social Philosophy. From 2012 to 2015 he held the post of Marie Curie Fellow at the University of Antwerp (Belgium), where he is still Research Leader of the Research Line “Kinship Studies”. At the University of Antwerp he co-conducts the research project “Multi-parenthood, kinship terminology and the role of law: A critical analysis”. He is Principal Investigator at the Centre for Law and Public Affairs of the of Academy of Sciences of the Czech Republic, where he conducts the research project “Transsexuality and the problem of minority identity in legal discourse”. His primary interest lies in the relation between the social world and the language of institutions with a view to understanding how the constitution of social groups, as well as their socio-political struggles, are to be read against the languages of the institutional fields where these groups operate. He has worked on the theory of state, jurisprudence and the theory of democracy, and has advanced an alternative reading of Carl Schmitt’s legal and political thinking. His work in the fields of social theory and social philosophy mainly centres on the issue of social change and the subject’s contribution to it, with particular reference to Pierre Bourdieu’s theory. In this theoretical framework, in the last years his research activities have focused on the way most of the current recognition claims raised by LGBTQIA groups are filtered by the legal medium, and how reliance on such a specialized language tends to sever the ties with liberationist movements’ more politically committed struggles.
His articles have appeared in various international scientific journals, such as Canadian Journal of Law and Jurisprudence; Cultural Critique; Law & Critique; European Journal of Political Theory;European Journal of Social Theory; International Journal of Politics, Culture and Society; Ratio Juris; Social & Legal Studies; Sociological Theory; and others. Recently two books of his came out: Undoing Ties: Political Philosophy at the Waning of the State (Bloomsbury Academics, 2015) and The Legal Theory of Carl Schmitt (Routledge, 2013), both co-written with A Salvatore. He's member of the Editorial Staff of the scientific journal “Politica & Società”.
With Marco Goldoni he created and directs the book series “Law & Politics: Continental Perspectives”, Routledge – Taylor & Francis.
Academia web page: https://uniroma.academia.edu/MarianoCroce


E' presente 1 pubblicazione. Visualizza

Nessuna dispensa disponibile.

Gli esami di Istituzioni di Filosofia Politica e di Filosofia sociale si svolgeranno, a partire dalla sessione estiva 2020-2021, in presenza secondo le modalità e le regole riportate al seguente link:

https://www.lettere.uniroma1.it/node/55027

Per chi richiederà motivatamente di svolgere l'esame da remoto, si invita a leggere attentamente e ad attenersi alle indicazioni contenute nel DR del 1.4.2020, che regola le procedure e spiega in dettaglio le modalità di svolgimento dell’esame:

https://www.uniroma1.it/sites/default/files/field_file_allegati/dr_procedura_esami_orali_profitto_modalita_telematica_0.pdf

Il giorno prima dell’appello, le/gli iscritte/i che abbiano inviato richiesta motivata per la modalità di svolgimento dell'esame da remoto riceveranno una mail nel loro account di posta studenti Sapienza in cui saranno forniti gli indirizzi Meet (uno pubblico e uno riservato).

Per l’accesso agli appelli telematici è ammesso il solo utilizzo dell’account di posta studenti Sapienza.

Chiunque altra/o volesse assistere all’esame è pregato di richiedere il link pubblico via mail al Presidente della Commissione.

 

Ci si può iscrivere all'appello da tre settimane prima sino a una settimana prima della data d'appello.
9 novembre 2021 (straordiario)
Laurea ore 16.30
Laurea Magistrale ore 16.30
 
a.a. 2021-2022

10 gennaio 2022

24 gennaio 2022

7 febbraio 2022

21 febbraio 2022

 

4 aprile 2022 (straordinario)

 

6 giugno 2022

20 giugno 2022

4 luglio 2022

 

5 settembre 2022

19 settembre 2022

 

10 novembre (straordinario)

 

Si rammenta che gli appelli straordinari sono riservati a chi ricada in una delle categorie specificate nella pagina seguente: 

https://www.lettere.uniroma1.it/Didattica-2020-21

Studentesse e studenti che vogliano sostenere l’esame in uno degli appelli straordinari devono inviare la relativa autocertificazione (anche nel caso in cui si disponga di una certificazione, comunque non richiesta), prima dell’orario di inizio dell’appello, all'indirizzo mail mariano.croce@uniroma1.it.

L'autocertificazione si trova al link del calendario didattico sopra riportato.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma