Marina Miranda

Associato
L-OR/23 ( Storia dell'Asia orientale e sud-orientale )
Istituto italiano di Studi Orientali
Visualizza programmi a.a. 2019-2020  a.a. 2018-2019
Ricevimento

Nessun avviso presente.

Italiano

Marina Miranda è attualmente Professore Associato di Storia della Cina contemporanea presso il Dipartimento di Studi Orientali dell‘Università di Roma "La Sapienza", dove le è stato affidato dal 2007 anche l‘insegnamento di Istituzioni politiche e sociali della Cina contemporanea. Dal 2013 è Coordinatore d el Dottorato di ricerca in Civiltà dell'Asia e  dell'Africa, istituito presso lo stesso Dipartimento. Ha ottenuto l’abilitazione a professore di prima fascia per il settore concorsuale 10/N3 a partire da gennaio 2014. Dal 2002 al 2008 ha ricoperto la qualifica di professore seconda fascia presso la Facoltà di Scienze Politiche dell‘Università "Federico II" di Napoli, dove era entrata in servizio come Ricercatore nel 1996.
Nel 1984 conseguiva il diploma di laurea in Scienze Politiche, indirizzo Oriente, presso la Facoltà di Scienze Politiche dell‘Istituto Universi­tario Orientale di Napoli, con votazione di 110 e lode/110, discutendo una tesi dal titolo {La struttura agraria delle province nord-orientali della Cina tra la fine del XIX e gli inizi del XX secolo.} Già prima della laurea, nel 1981 e nel 1982, seguiva i primi corsi di per­fezionamento in Lingua Cinese e in Storia della Cina presso l‘Università di Pechino, usufruendo di una borsa di studio assegnatale dal Mi­nistero degli Affari Esteri. Ammessa nel 1987 ai corsi del terzo ciclo del Dot­torato di Ricerca in Storia e Istituzioni dell‘Asia e dell‘Africa Moderna e Contemporanea, presso la Facoltà di Scienze Politiche dell‘Università di Cagliari, conseguiva il titolo di Dottore di Ricerca nel 1991, discutendo una tesi dal titolo {Etnie e potere nell‘amministrazione centrale della dina­stia Qing (1644-1820)}, che otteneva il giudizio positivo unanime della commissione. Dal 1992 al 1994 usufruiva di una borsa di studio per attività di ricerca post-dot­torato per l‘area storica, presso la Facoltà di Scienze Politiche dell‘Università di Ca­gliari e negli anni accademici 1994-95 e 1995-96 veniva nominata professore a contratto per l‘insegnamento di Storia Contemporanea della Cina, presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell‘Università di Roma "La Sapienza". Negli anni del Dottorato e in quelli successivi ha a lungo soggiornato all‘estero e ha svolto ricerche sia presso i più importanti centri europei (Parigi, Londra, Leiden) sia presso le principali biblioteche ed archivi storici a Taiwan e nella Repubblica popolare, anche in qualità di {Visiting professor} presso l‘Accademia Cinese delle Scienze Sociali di Pechino nel 1996. Le sue ricerche e pubblicazioni riguardano principalmente la storia moderna e contemporanea della Cina: la storia dell‘impero Qing e delle sue istituzioni nei secoli XVIII-XIX, privilegiando la ricostruzione dei processi decisionali e la redistribuzione del potere ai vertici dell‘amministrazione centrale; la storia contemporanea della Repubblica popolare a partire dagli anni ‘80 del 1900, con particolare attenzione alle diverse fasi del processo di riforma, alle trasformazioni sociali in atto e all‘evoluzione della linea politica e dell‘ideologia del Partito comunista cinese. E‘ membro dell‘Associazione Italiana di Studi Cinesi (A.I.S.C.), dell‘Associazione Europea di Studi Cinesi (European Association for Chinese Studies - E.A.C.S.) e del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in "Civiltà, culture e società dell‘Asia e dell‘Africa", istituito presso il Dipartimento di Studi Orientali dell‘Università di Roma "La Sapienza". Già membro fin dal 1990 del Comitato direttivo della rivista {Mondo Cinese}, edita dalla Fondazione Italia-Cina di Milano, nel 2001 è entrata a far parte del nuovo Comitato scientifico e di quello di redazione della stessa, all‘interno dei quali ha svolto attività di coordinamento e di supervisione della sezione relativa alla politica interna e internazionale di ciascun numero. { }
 
ELENCO DELLE PUBBLICAZIONI SAGGI E MONOGRAFIE:


Inglese

Marina Miranda is now Associate Professor of History of Contemporary China at the Department of Oriental Studies of the University of Rome “La Sapienza”. and Coordinator of the Ph.D. course in Civilizations aof asia and Africa at the same Department. From 2002 until 2008 she hold the same position at the Faculty of Political Sciences of the University of Naples “Federico II”, where she took service as researcher in 1996. Some years before, in 1991, she had obtained a PhD degree in History and Institutions of Modern and Contemporary Asia and Africa at the University of Cagliari.
She studied abroad for many years and carried out researches at the main libraries and historical archives in Taiwan and in Mainland China, where she was also Visiting professor at the Chinese Academy of Social Sciences in Peking.
Her publications are mainly focused on the institutional history of the late Qing Empire and on the contemporary history of the People’s Republic since the eighties of the 20th century, paying particularly attention to the different stages of the reforms, to the evolution of the ideology and policies of the CCP and to the current social transformations.
She is member of the Italian Association for Chinese Studies (A.I.S.C.) and of the European Association for Chinese Studies (E.A.C.S.).
Already member since 1990 of the Board of Directors of the quarterly Mondo Cinese, published by the Italian-Chinese Institute in Milan, in 2001 she was appointed to the new Editorial Board and Scientific Committee of this magazine, where she is also in charge of coordination duties and editing tasks for each issue.


Nessuna pubblicazione disponibile.

Nessuna dispensa disponibile.

Nessun appello di esame disponibile.