Matilde Mastrangelo

Ordinario
L-OR/22 ( Lingue e letterature del Giappone e della Corea )
Istituto italiano di Studi Orientali
Visualizza programmi a.a. 2019-2020  a.a. 2018-2019
Ricevimento

Nessun avviso presente.

Italiano

Matilde Mastrangelo è professore associato di Lingua e Letteratura giapponese. Dall‘aprile 2011 è Direttore del Dipartimento Istituto Italiano di Studi Orientali - ISO.
Dopo la laurea, conseguita presso l‘Istituto Universitario Orientale di Napoli, ha perfezionato i suoi studi all‘Università di Tokyo per cinque anni durante i quali ha ottenuto il titolo di Master, presso la stessa università, in “Teorie delle rappresentazioni della Cultura”. Nel 1993-94 ha svolto un periodo di ricerca di sei mesi presso la Faculty of Oriental Studies dell‘Università di Cambridge. Nel dicembre 1996 ha ottenuto il titolo di Dottore di Ricerca in Civiltà dell‘Asia Estremo Orientale presso l’U. O. di Napoli.
La sua produzione scientifica è rivolta a più ambiti. Un primo gruppo comprende saggi indirizzati all‘analisi del romanzo storico, nella sua duplice versione di narrativa "colta" e "popolare". Al primo genere appartengono lavori che analizzano soprattutto il ruolo svolto dallo scrittore Mori Ogai, a cui ha dedicato un libro (Mori Ogai. Il romanticismo e l‘effimero, Gobook, 2008); il secondo genere "popolare" comprede articoli sulla Storia rivisitata dai declamatori, figure in parte assimilabili ai nostri cantastorie. A questo tema si lega l‘altro campo di ricerca rappresentato dalla letteratura orale, dalle origini ad oggi, di cui ha analizzato i repertori educativi, umoristici e fantastici. Una sintesi che riassume i suddetti ambiti di lavoro si trova già nella tesi di dottorato, "Il percorso narrativo e teatrale della leggenda di Sansho dayu", in cui analizza come uno stesso soggetto sia stato accolto, attraverso i secoli, in generi letterari diversi (letteratura orale, teatro, narrativa colta e popolare) e modificato di conseguenza. Il saggio è stato tradotto e pubblicato anche in Giappone ("Kinsei ni okeru ÂSansho dayu‘mono no tenkai (Lo sviluppo della leggenda di Sansho dayu nel Giappone nei secoli XVII-XIX)" Perikansha, 2000). Ha collaborato inoltre al volume Fiabe giapponesi curando la traduzione della parte terza (Fiabe giapponesi, Einaudi, 1998), e al volume Mishima, Romanzi e Racconti (Mondadori, 2004), con la traduzione inedita del romanzo La casa di Kyoko. Infine, nell‘ambito della didattica della lingua giapponese ha pubblicato, con M.Saito e N.Ozawa, Grammatica Giapponese (Hoepli 2006) e ha in programma ulteriori pubblicazioni di strumenti didattici e dizionari per la lingua giapponese moderna e classica. Dal 2001, anno in cui ha ricevuto una Fellowship dalla Japan Foundation, si occupa del declamatore San’yutei Encho, di cui studia in particolare la produzione dedicata ai fantasmi, argomento per il quale è stata di recente invitata a partecipare a diversi convegni in Giappone e ha già alcune pubblicazioni all’attivo.
Regolarmente svolge dei periodi di ricerca in Giappone presso l‘Università di Tokyo e l‘Università di Waseda. Ha partecipato a numerosi convegni internazionali e ha fatto parte dei consigli direttivi di diverse associazioni di studio nell‘ambito della yamatologia. Si occupa degli scambi internazionali con le università giapponesi, curando in particolare la mobilità studenti. Nel 2007 ha partecipato alla missione del Rettore in Giappone.
Pubblicazioni
 
1) “Un ko≠dan su Mito Ko≠mon”, Asia Orientale, 5/6, 1987, pp.
            259-274;
2) “Tokugawa Mitsukuni fra storia e leggenda: il personaggio di
Mito Ko≠mon e lo Sho≠gun dei Cani”, Il Giappone, XXVII, 1987,
pp. 107-158;
 
3) “Nigorie: l'incomprensione di una donna”,  Immagini sullo
   specchio dell'acqua. Rassegna di cinema letterario giapponese,
   Asia Orientale, 1988, pp. 69-82;
 
 4) “La produzione storica di Mori O±gai - I parte - Una sintesi
in  campo teorico: Rekishi sonomama to rekishibanare”, Il
Giappone,  XXVIII, 1988, pp. 123-134;
 
5) “La genesi dello O±oka seidan”, Il Giappone, XXIX, 1989, pp.
    77-118;
 
6) “La produzione storica di Mori O±gai - II parte - L'esordio narrativo:
   Okitsu Yagoemon no isho”, Il Giappone, XXX, 1990, pp.81-107;
 
7) “Ritratti femminili e vendetta nei racconti storici di Mori O±gai:
  Gojiingahara no katakiuchi, la creatività che necessita un punto di
  partenza”, Il Giappone, XXXII, 1994, pp. 87-128;
 
8) “Letteratura e storia”, Cipangu monogatari: il Giappone raccontato
      dai libri, a cura di Teresa Ciapparoni La Rocca, Aistugia, Roma, 1996,
      pp. 87-94;
 
9)  “Dall'Isola dei Demoni alle parole folli”; "Tsurionna.
(Prender moglie con la lenza) di Kawatake Mokuami, Gran Kabuki, Teatro
di San Carlo, Napoli, 1996, pp. 35-37, pp. 55-63; (Pubblicato anche dal
Teatro dell'Opera, Roma, 1996);
 
10)   “Japanese Storytelling: a View on the Art of Ko≠dan. The Performances
       and the Experience of a Woman Storyteller”, Rivista degli Studi Orientali, LXIX,
       Fasc.1-2, (1995), Bardi Editore, Roma, 1996, pp. 207-217;
 
11)  Il percorso narrativo e teatrale della leggenda di Sansho≠dayu≠, tesi di Dottorato
  di Ricerca in Orientalistica (Civiltà dell'Asia Estremo Orientale), Istituto
  Universitario Orientale, Napoli, 1996;
 
 
12)  Traduzioni e note delle fiabe della sezione sud-ovest del testo Fiabe
     giapponesi, a cura di Maria Teresa Orsi, Einaudi, Torino, 1998, pp. 223-359;
 
 13)  “Il 'viaggio sentimentale' di Mori O±gai: La trilogia tedesca”, Il Giappone,
      XXXVI, 1998, pp. 81-101;
 
14) 近世における山椒大夫物の展開Kinsei ni okeru Sansho≠dayu≠ mono no tenkai, in 江戸の文事Edo no bunji, a cura di Nobuhiro Shinji, To≠kyo≠, Perikansha, 2000, pp. 316-333.
 
 
15)“Maihime di Mori O±gai: l'evoluzione degli studi critici “, Il Giappone,
       XXXVIII, 2000, pp. 53-84 ;
 
16) “La ‘Tosca’ giapponese di San’yu≠tei Encho≠”, Atti del XXV Convegno di Studi sul Giappone ,Venezia, Cartotecnica Veneziana Editrice, 2001, pp. pp. 403-416;
 
17) Mori O±gai , in Multicultural Authors from Antiquity to 1945: a Bio-Bibliographical Source Book, a cura di Alba Amoia e Bettina Knapp , Greenwood Press,  England and U.S.A., 2002, pp. 307-311;
 
18) “「鏡子の家」イタリア語初訳” (Kyo­≠ko no ie itariagoshoyaku/ La prima traduzione italiana de La casa di Kyo≠ko), Mishima Yukio zenshu≠, inserto del volume XVII, Shincho≠sha,  2002; pp.3-4;
 
19) “The Meijin kurabe of San’yu≠tei Encho≠: An Original Approach to Western Drama in Japan”, The Japan Foundation Newsletter, XXIX, 2, 2002, pp. 14-16;
 
 
 20) "La letteratura storica giapponese in Italia", in Italia-Giappone 450 anni, A. Tamburello (a cura di), Roma-Napoli, Il Torcoliere, 2003, pp. 565-568;
 
21) “La lanterna a fiori di peonie di San’yutei Encho”, in Atti del ciclo di conferenze ‘Ritratti d’Oriente’, Istituto Giapponese di Cultura, Roma, 2003, pp. 117-130;
 
22) La casa di Kyo≠ko, (traduzione), in Mishima. Romanzi e Racconti, Meridiani Mondadori, 2004, pp. 1145- 1668;
 
23) “イタリア日本研究概況調査—文学分野Itaria nihon kenkyu≠ gaikyo≠ cho≠sa – bungaku bunya” (Lo stato delle ricerche sugli studi giapponesi in Italia: l’ambito letterario), in 日本研究概況調査—イタリア Nihon kenkyu≠ gaikyo≠ cho≠sa – Itaria, (Lo stato delle ricerche sugli studi giapponesi: il caso italiano), Japan Foundation, 2004, pp. 15-19.
 
 
24) Voci curate: ‘Letteratura orale’, ‘I fantasmi di Yotsuya’, ‘Letteratura aneddotica’, ‘To≠kaido≠chu≠ hizakurige’, ‘Nanso≠ Satomi Hakkenden’, in Guida alla letteratura giapponese,Vol. I: Dalle origini alle soglie del Meiji (1868), a cura di Adriana Boscaro, Einaudi, Torino, 2005;
 
25) Voci curate: ‘Botan do≠ro≠’, ‘La tredicesima notte’, ‘La narrativa storica’, ‘La letteratura popolare’, ‘L’oca selvatica’, ‘La famiglia Abe’, in Guida alla letteratura giapponese,Vol. II: Dalla fine dell’Ottocento all’inizio del terzo millennio, a cura di Luisa Bienati, Einaudi, Torino, 2005;
26) Grammatica Giapponese, Hoepli, Milano, 2006, in particolare introduzione, capitolo 2 e 4;
 
27)“Passioni ed emozioni dei fantasmi nella letteratura giapponese: il caso di San’yu≠tei Encho”, atti del Convegno Passioni d'Oriente: Eros ed emozioni nelle civiltà asiatiche", ‘La Sapienza’, 2008;
 
28) Mori Ogai, Il romanticismo e l'effimero, Go Book editore, Merate, 2008;
 
29) “La mediazione culturale di Mori Ogai, La ballerina (Maihime, 1890)”, in T. Ciapparoni La Rocca (a cura di), Pagine dal Giappone Meiji ( 1868-1912), Bulzoni, Roma, 2009;
 
30) “日本の話芸Nihon no wagei” (Le arti declamatorie giapponesi), Wochi kochi, XXVII, 2009;
 
31) “Kyoko no ie di Mishima Yukio: la casa come struttura narrativa”, in L.Bienati, M.Mastrangelo  (a cura di), Un'isola in Levante. Saggi sul Giappone in onore di Adriana Boscaro, ScriptaWeb, Napoli, 2010;
 
 
32) Curatela del volume (con L.Bienati): Un'isola in Levante. Saggi sul Giappone in onore di Adriana Boscaro, ScriptaWeb, Napoli, 2010;
 
33) “Sfide di traduzione: il rakugo in italiano”, in Wada Tadahiko (a cura di), Ôkan to Ôdan to. Ichichiiki bunka kenkyû kara sôgô kokusaigaku e. Seika kiroku shû, Tokyo University of Foreign Studies Press,  Tokyo, 2010;
 
34) “話芸による笑いWagei ni yoru Warai (Humor in Verbal Arts)”, in 日本の笑いー文学、芸能、絵画の表現様式を基点にNihon no warai-bungaku, geino, kaiga no hyogen yoshiki wo kiten ni (Humor in Japan-Style Expression in Literature, Performing Arts e Images), National Institute of Japanese Literature, Tokyo, 2010;
 
35) “円朝に語られた女性ー『怪談牡丹燈籠』のなぞらえる視点をめぐってEncho ni katarareta josei - "Kaidanbotandoro" no 'nazoraeru shiten' wo megutte”, (Women Narrated by Encho. Compared Point of View through KaidanBotandoro), in 語られる人称。なぞらえる視点Katarareru ninsho. Nazoraeru shiten (Narrative Person, Compared Point of View), National Institute of Japanese Literature, Tokyo, 2010;
 
36) “Le rappresentazioni di  kōdan nel Giappone di oggi”, in F.Mazzei, P.Carioti (a cura di), Oriente, Occidente e dintorni…Scritti in onore di Adolfo Tamburello, IV volume, Università degli Studi di Napoli l’ ‘Orientale’ Dipartimento di Studi Asiatici – Istituto Italiano per l’Africa e l’Oriente, Napoli, 2010;
 
37) “ サピエンツァにおける教育及び日本研究の現状‘Sapienza’ ni okeru nihongo kyoiku oyobi nihonkenkyu no genjo” (La situazione dell’insegnamento del giapponese e le tendenze di ricerca relative al Giappone presso la Sapienza), in International Center for Japanese Studies (a cura di), Proceeding of the International Conference: 世界の日本語•日本語学Sekai no nihongo - Nihongaku, Tokyo University of Foreign Studies Press, Tokyo, 2010;
 
38) “Nella casa di Kyoko, dov’è l’attore?”, Sipario, - 730/731, 2011;
 
39) “牡丹灯籠の旅ー西洋への旅Botandoro no tabi- Seiyo e no tabi” (Il viaggio della storia ‘La lanterna delle peonie’ – Il viaggio verso Occidente), in 牡丹灯籠の旅。中国、日本、ヴェトナム“Botandoro no tabi. Chugoku, Nihon, Vietnam”, International Center for Japanese Studies,  I, Tokyo University of Foreign Studies Press, Tokyo, 2011
 
40) “La voce come teatro: l’arte della narrazione giapponese”, Hystrio, vol. 1, Bologna, gennaio 2012;
 
41) Le declamazioni dei kodan: il confucianesimo spiegato alle masse, in A. Maurizi (a cura di), Spiritualità ed etica nella letteratura del Giappone premoderno, Utet, Novara, 2012;
 
42) La lanterna delle peonie. Storia di fantasmi, Marsilio, Venezia, 2012;
 
43) 話芸の翻訳。読まれるテキストと演じられるテキストの相関Wagei no honyaku: yomareru tekisuto to enjirareru tekisuto no sokan (la traduzione delle arti declamatorie: tra testo recitato e testo letto), 『文学』Bungaku, vol. 7.8, Iwanami, Tokyo, 2012;
 
44) “La palude di Encho”,in G.Amitrano, S.De Maio (a cura di), Nuove prospettive di ricerca sul Giappone, Napoli, Università degli Studi di Napoli l’Orientale, 2012;
 
45)“La coscienza della traduzione in Mori Ōgai”, Il Giappone, XLVIII, 2012 (2008);
 
46) "L'Intervista" di Kashimada Maki (traduzione), in G. Coci (a cura di), Scrivere per Fukushima, Atmosphere Libri, Roma 2013, pp.96-102;
 
47)"Il progetto per l'esplosione del Palazzo Cambriano" di Kinoshita Furukuri, in G. Coci (a cura di), Scrivere per Fukushima, Atmosphere Libri, Roma 2013, pp. 57-61;
 
48) "Yoroppa, toku ni itaria ni okeru Encho no juyo ni tsuite", Bungaku, XIV,2, 3/4, 2013, pp. 159-163;
 
49)“La patria degli altri nella letteratura di Ōgai, Sōseki, Kafū”, in La patria degli altri, a cura di L.Marinelli, M.Combi, B.Ronchetti, Sapienza Università Editrice, 2013, pp. 157-164;
 
50)“Botan no iro wa dōshite katarareteinai ka”, in Enchō zenshū, V, 2013;
 
51)“Mori Ōgai, il Genji monogatari e il mondo classico giapponese, in I dieci colori dell’eleganza. Saggi in onore di Maria Teresa Orsi, a cura di M.Mastrangelo e A.Maurizi, Aracne, Roma, 2013, pp. 327-337;
 
52)“Ogai bungaku ni mirareru himitsu no bigaku”, Ōgai, XCIII, 2013, pp. 178-191;
 
53)Dizionario giapponese-italiano/italiano-giapponese, con N. Ozawa e M.Saito, Hoepli, Milano, 2013;
 
 
 
In preparazione
 
- Le ultime parole storiche di Mori Ōgai, Perrone Editore, Viterbo, 2013;
 
- Storia della letteratura giapponese, 3 volumi, con M.T.Orsi e A.Maurizi, Carocci, Roma; Volume I (2013), Volume II (2014), Volume III (2015).


Inglese

Matilde Mastrangelo is Associate Professor of Japanese Language and Literature. From April 2011 is Director of the Italian Institute of Oriental Studies-ISO.

After graduating at the Istituto Universitario Orientale of Naples, she has completed her studies at the University of Tokyo for five years, where she obtained the title of M.A. in "Theories of representations of culture". In 1993-94 she did a research period of six months at the Faculty of Oriental Studies at the University of Cambridge. In December 1996 she got the PhD in Far Eastern Asia Civilizations at the Istituto Universitario Orientale of Naples.
Her scientific production is directed to several fields. The first group includes essays aimed at analysis of the historical novel, in its dual narrative version "cultured" and "popular". The first kind are works that analyze the role played by writer Mori Ogai, to whom she dedicated a book (Mori Ogai. Romanticism and the ephemeral, Gobook, 2008); the second group includes "popular" narratives on History revisited by storytellers. This theme binds the other search field of oral literature, from its origins to today. A work that summarizes these areas of research is already in the doctoral thesis, "The narrative path and theatre legend of Sansho dayu" which analyzes how the same subject has been changed, through the centuries, in different literary genres (oral literature, theater, classical and popular fiction). The essay was translated and published in Japan (Kinsei ni okeru Sansho dayu mono no tenkai - The development of the legend of Sansho dayu in Japan, XVII-XIX centuries)" Perikansha, 2000). She has collaborated at the book on Japanese fairy tales (Japanese fairy tales, Einaudi, 1998), and at the book Mishima, novels and Stories (Mondadori, 2004), with the unpublished translation of the novel the House of Kyoko.
Regarding the teaching of the Japanese Language, she published, with Saito and Ozawa, Japanese Grammar (Hoepli 2006) and is planning further publications of educational tools and dictionaries for modern and classical Japanese language. Since 2001, when she received a Fellowship from the Japan Foundation, she in doing researches on the storyteller Sanyutei Encho, studying in particular the production dedicated to the ghosts, and she was recently invited to participate in several conferences in Japan about this research field.
Very often she does research in Japan at the University of Tokyo and University of Waseda. She gave papers in several international conferences, and very often she is invited to international conferences. She is in charge of the International exchange students programme with several Japanese University. In 2007 she participated at the Sapienza Rector‘s mission in Japan.
Pubblicazioni
 
1) “Un ko≠dan su Mito Ko≠mon”, Asia Orientale, 5/6, 1987, pp.
            259-274;
2) “Tokugawa Mitsukuni fra storia e leggenda: il personaggio di
Mito Ko≠mon e lo Sho≠gun dei Cani”, Il Giappone, XXVII, 1987,
pp. 107-158;
 
3) “Nigorie: l'incomprensione di una donna”,  Immagini sullo
   specchio dell'acqua. Rassegna di cinema letterario giapponese,
   Asia Orientale, 1988, pp. 69-82;
 
 4) “La produzione storica di Mori O±gai - I parte - Una sintesi
in  campo teorico: Rekishi sonomama to rekishibanare”, Il
Giappone,  XXVIII, 1988, pp. 123-134;
 
5) “La genesi dello O±oka seidan”, Il Giappone, XXIX, 1989, pp.
    77-118;
 
6) “La produzione storica di Mori O±gai - II parte - L'esordio narrativo:
   Okitsu Yagoemon no isho”, Il Giappone, XXX, 1990, pp.81-107;
 
7) “Ritratti femminili e vendetta nei racconti storici di Mori O±gai:
  Gojiingahara no katakiuchi, la creatività che necessita un punto di
  partenza”, Il Giappone, XXXII, 1994, pp. 87-128;
 
8) “Letteratura e storia”, Cipangu monogatari: il Giappone raccontato
      dai libri, a cura di Teresa Ciapparoni La Rocca, Aistugia, Roma, 1996,
      pp. 87-94;
 
9)  “Dall'Isola dei Demoni alle parole folli”; "Tsurionna.
(Prender moglie con la lenza) di Kawatake Mokuami, Gran Kabuki, Teatro
di San Carlo, Napoli, 1996, pp. 35-37, pp. 55-63; (Pubblicato anche dal
Teatro dell'Opera, Roma, 1996);
 
10)   “Japanese Storytelling: a View on the Art of Ko≠dan. The Performances
       and the Experience of a Woman Storyteller”, Rivista degli Studi Orientali, LXIX,
       Fasc.1-2, (1995), Bardi Editore, Roma, 1996, pp. 207-217;
 
11)  Il percorso narrativo e teatrale della leggenda di Sansho≠dayu≠, tesi di Dottorato
  di Ricerca in Orientalistica (Civiltà dell'Asia Estremo Orientale), Istituto
  Universitario Orientale, Napoli, 1996;
 
 
12)  Traduzioni e note delle fiabe della sezione sud-ovest del testo Fiabe
     giapponesi, a cura di Maria Teresa Orsi, Einaudi, Torino, 1998, pp. 223-359;
 
 13)  “Il 'viaggio sentimentale' di Mori O±gai: La trilogia tedesca”, Il Giappone,
      XXXVI, 1998, pp. 81-101;
 
14) 近世における山椒大夫物の展開Kinsei ni okeru Sansho≠dayu≠ mono no tenkai, in 江戸の文事Edo no bunji, a cura di Nobuhiro Shinji, To≠kyo≠, Perikansha, 2000, pp. 316-333.
 
 
15)“Maihime di Mori O±gai: l'evoluzione degli studi critici “, Il Giappone,
       XXXVIII, 2000, pp. 53-84 ;
 
16) “La ‘Tosca’ giapponese di San’yu≠tei Encho≠”, Atti del XXV Convegno di Studi sul Giappone ,Venezia, Cartotecnica Veneziana Editrice, 2001, pp. pp. 403-416;
 
17) Mori O±gai , in Multicultural Authors from Antiquity to 1945: a Bio-Bibliographical Source Book, a cura di Alba Amoia e Bettina Knapp , Greenwood Press,  England and U.S.A., 2002, pp. 307-311;
 
18) “「鏡子の家」イタリア語初訳” (Kyo­≠ko no ie itariagoshoyaku/ La prima traduzione italiana de La casa di Kyo≠ko), Mishima Yukio zenshu≠, inserto del volume XVII, Shincho≠sha,  2002; pp.3-4;
 
19) “The Meijin kurabe of San’yu≠tei Encho≠: An Original Approach to Western Drama in Japan”, The Japan Foundation Newsletter, XXIX, 2, 2002, pp. 14-16;
 
 
 20) "La letteratura storica giapponese in Italia", in Italia-Giappone 450 anni, A. Tamburello (a cura di), Roma-Napoli, Il Torcoliere, 2003, pp. 565-568;
 
21) “La lanterna a fiori di peonie di San’yutei Encho”, in Atti del ciclo di conferenze ‘Ritratti d’Oriente’, Istituto Giapponese di Cultura, Roma, 2003, pp. 117-130;
 
22) La casa di Kyo≠ko, (traduzione), in Mishima. Romanzi e Racconti, Meridiani Mondadori, 2004, pp. 1145- 1668;
 
23) “イタリア日本研究概況調査—文学分野Itaria nihon kenkyu≠ gaikyo≠ cho≠sa – bungaku bunya” (Lo stato delle ricerche sugli studi giapponesi in Italia: l’ambito letterario), in 日本研究概況調査—イタリア Nihon kenkyu≠ gaikyo≠ cho≠sa – Itaria, (Lo stato delle ricerche sugli studi giapponesi: il caso italiano), Japan Foundation, 2004, pp. 15-19.
 
 
24) Voci curate: ‘Letteratura orale’, ‘I fantasmi di Yotsuya’, ‘Letteratura aneddotica’, ‘To≠kaido≠chu≠ hizakurige’, ‘Nanso≠ Satomi Hakkenden’, in Guida alla letteratura giapponese,Vol. I: Dalle origini alle soglie del Meiji (1868), a cura di Adriana Boscaro, Einaudi, Torino, 2005;
 
25) Voci curate: ‘Botan do≠ro≠’, ‘La tredicesima notte’, ‘La narrativa storica’, ‘La letteratura popolare’, ‘L’oca selvatica’, ‘La famiglia Abe’, in Guida alla letteratura giapponese,Vol. II: Dalla fine dell’Ottocento all’inizio del terzo millennio, a cura di Luisa Bienati, Einaudi, Torino, 2005;
26) Grammatica Giapponese, Hoepli, Milano, 2006, in particolare introduzione, capitolo 2 e 4;
 
27)“Passioni ed emozioni dei fantasmi nella letteratura giapponese: il caso di San’yu≠tei Encho”, atti del Convegno Passioni d'Oriente: Eros ed emozioni nelle civiltà asiatiche", ‘La Sapienza’, 2008;
 
28) Mori Ogai, Il romanticismo e l'effimero, Go Book editore, Merate, 2008;
 
29) “La mediazione culturale di Mori Ogai, La ballerina (Maihime, 1890)”, in T. Ciapparoni La Rocca (a cura di), Pagine dal Giappone Meiji ( 1868-1912), Bulzoni, Roma, 2009;
 
30) “日本の話芸Nihon no wagei” (Le arti declamatorie giapponesi), Wochi kochi, XXVII, 2009;
 
31) “Kyoko no ie di Mishima Yukio: la casa come struttura narrativa”, in L.Bienati, M.Mastrangelo  (a cura di), Un'isola in Levante. Saggi sul Giappone in onore di Adriana Boscaro, ScriptaWeb, Napoli, 2010;
 
 
32) Curatela del volume (con L.Bienati): Un'isola in Levante. Saggi sul Giappone in onore di Adriana Boscaro, ScriptaWeb, Napoli, 2010;
 
33) “Sfide di traduzione: il rakugo in italiano”, in Wada Tadahiko (a cura di), Ôkan to Ôdan to. Ichichiiki bunka kenkyû kara sôgô kokusaigaku e. Seika kiroku shû, Tokyo University of Foreign Studies Press,  Tokyo, 2010;
 
34) “話芸による笑いWagei ni yoru Warai (Humor in Verbal Arts)”, in 日本の笑いー文学、芸能、絵画の表現様式を基点にNihon no warai-bungaku, geino, kaiga no hyogen yoshiki wo kiten ni (Humor in Japan-Style Expression in Literature, Performing Arts e Images), National Institute of Japanese Literature, Tokyo, 2010;
 
35) “円朝に語られた女性ー『怪談牡丹燈籠』のなぞらえる視点をめぐってEncho ni katarareta josei - "Kaidanbotandoro" no 'nazoraeru shiten' wo megutte”, (Women Narrated by Encho. Compared Point of View through KaidanBotandoro), in 語られる人称。なぞらえる視点Katarareru ninsho. Nazoraeru shiten (Narrative Person, Compared Point of View), National Institute of Japanese Literature, Tokyo, 2010;
 
36) “Le rappresentazioni di  kōdan nel Giappone di oggi”, in F.Mazzei, P.Carioti (a cura di), Oriente, Occidente e dintorni…Scritti in onore di Adolfo Tamburello, IV volume, Università degli Studi di Napoli l’ ‘Orientale’ Dipartimento di Studi Asiatici – Istituto Italiano per l’Africa e l’Oriente, Napoli, 2010;
 
37) “ サピエンツァにおける教育及び日本研究の現状‘Sapienza’ ni okeru nihongo kyoiku oyobi nihonkenkyu no genjo” (La situazione dell’insegnamento del giapponese e le tendenze di ricerca relative al Giappone presso la Sapienza), in International Center for Japanese Studies (a cura di), Proceeding of the International Conference: 世界の日本語•日本語学Sekai no nihongo - Nihongaku, Tokyo University of Foreign Studies Press, Tokyo, 2010;
 
38) “Nella casa di Kyoko, dov’è l’attore?”, Sipario, - 730/731, 2011;
 
39) “牡丹灯籠の旅ー西洋への旅Botandoro no tabi- Seiyo e no tabi” (Il viaggio della storia ‘La lanterna delle peonie’ – Il viaggio verso Occidente), in 牡丹灯籠の旅。中国、日本、ヴェトナム“Botandoro no tabi. Chugoku, Nihon, Vietnam”, International Center for Japanese Studies,  I, Tokyo University of Foreign Studies Press, Tokyo, 2011
 
40) “La voce come teatro: l’arte della narrazione giapponese”, Hystrio, vol. 1, Bologna, gennaio 2012;
 
41) Le declamazioni dei kodan: il confucianesimo spiegato alle masse, in A. Maurizi (a cura di), Spiritualità ed etica nella letteratura del Giappone premoderno, Utet, Novara, 2012;
 
42) La lanterna delle peonie. Storia di fantasmi, Marsilio, Venezia, 2012;
 
43) 話芸の翻訳。読まれるテキストと演じられるテキストの相関Wagei no honyaku: yomareru tekisuto to enjirareru tekisuto no sokan (la traduzione delle arti declamatorie: tra testo recitato e testo letto), 『文学』Bungaku, vol. 7.8, Iwanami, Tokyo, 2012;
 
44) “La palude di Encho”,in G.Amitrano, S.De Maio (a cura di), Nuove prospettive di ricerca sul Giappone, Napoli, Università degli Studi di Napoli l’Orientale, 2012;
 
45)“La coscienza della traduzione in Mori Ōgai”, Il Giappone, XLVIII, 2012 (2008);
 
46) "L'Intervista" di Kashimada Maki (traduzione), in G. Coci (a cura di), Scrivere per Fukushima, Atmosphere Libri, Roma 2013, pp.96-102;
 
47)"Il progetto per l'esplosione del Palazzo Cambriano" di Kinoshita Furukuri, in G. Coci (a cura di), Scrivere per Fukushima, Atmosphere Libri, Roma 2013, pp. 57-61;
 
48) "Yoroppa, toku ni itaria ni okeru Encho no juyo ni tsuite", Bungaku, XIV,2, 3/4, 2013, pp. 159-163;
 
49)“La patria degli altri nella letteratura di Ōgai, Sōseki, Kafū”, in La patria degli altri, a cura di L.Marinelli, M.Combi, B.Ronchetti, Sapienza Università Editrice, 2013, pp. 157-164;
 
50)“Botan no iro wa dōshite katarareteinai ka”, in Enchō zenshū, V, 2013;
 
51)“Mori Ōgai, il Genji monogatari e il mondo classico giapponese, in I dieci colori dell’eleganza. Saggi in onore di Maria Teresa Orsi, a cura di M.Mastrangelo e A.Maurizi, Aracne, Roma, 2013, pp. 327-337;
 
52)“Ogai bungaku ni mirareru himitsu no bigaku”, Ōgai, XCIII, 2013, pp. 178-191;
 
53)Dizionario giapponese-italiano/italiano-giapponese, con N. Ozawa e M.Saito, Hoepli, Milano, 2013;
 
 
 
In preparazione
 
- Le ultime parole storiche di Mori Ōgai, Perrone Editore, Viterbo, 2013;
 
- Storia della letteratura giapponese, 3 volumi, con M.T.Orsi e A.Maurizi, Carocci, Roma; Volume I (2013), Volume II (2014), Volume III (2015).


Nessuna pubblicazione disponibile.

Sono presenti 2 dispense. Visualizza

Nessun appello di esame disponibile.