Mteresa Dalessio

Ordinario
L-ANT/10 ( Metodologie della ricerca archeologica )
Scienze dell'Antichità
Ex Vetrerie Sciarra, via dei Volsci 122, stanza 10 (piano terra)
Telefono 06-96040368
Visualizza programmi a.a. 2021-2022  a.a. 2020-2021
Ricevimento

Durante i periodi di didattica prima e dopo le lezioni. Per un appuntamento in orari differenti contattare la docente via mail.

Nessun avviso presente.

Italiano

Maria Teresa D’Alessio è Professore Ordinario di Metodologie della ricerca archeologica (Macrosettore 10/A1, Archeologia; SSD L-ANT/10) presso SAPIENZA, Università di Roma, dove insegna “Metodologia della ricerca archeologica” per i corsi di laurea triennale e magistrale e per la Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici e “Archeologia e Antichità Pompeiane”. E’ docente del master dell’Erasmus+ Joint Master Programme in Architecture, Landscape and Archaeology (ALA), master biennale internazionale di Sapienza con Architetti e Archeologi. Dal 2015 al 2022 è stata Professore Associato nel SSD L-ANT /07 (Archeologia Classica) e dal 2004 al 2015 è stata Ricercatore di Archeologia Classica presso la SAPIENZA dove ha insegnato anche Archeologia e Storia dell’Arte Greca e Romana.
Nella stessa università si é laureata nel 1995 in Archeologia e Storia dell’Arte Greca e Romana con una tesi sulla ricostruzione dei paesaggi antichi nel suburbio nord-orientale di Roma. A Roma ha anche frequentato la Scuola di Specializzazione in Archeologia Classica e ha conseguito il titolo di dottore di ricerca (XIV ciclo). Ha coordinato scavi e ricerche a Roma, Pompei e a Veio. Oggi dirige lo scavo presso le pendici nord-orientali del Palatino a Roma, nell’area del Parco Archeologico del Colosseo grazie a una concessione di scavo autorizzata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo.
È membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione Internazionale di Archeologia Classica di cui è stata Vice Presidente e oggi è Segretario Generale. E' il Segretario della Consulta Universitaria per l'Archeologia del Mondo Classico. Ha collaborato all’organizzazione di convegni e all’allestimento di Mostre ("Roma. Romolo, Remo e la fondazione della città", Roma, Terme di Diocleziano 2000; "Veio, Cerveteri, Vulci. Città d’Etruria a confronto", Roma, Villa Poniatowski 2001; “Ai confini di Roma. Tesori archeologici dai musei della provincia”, Roma, Vittoriano 2010) e Musei (Museo Archeologico nel foyer dell’Auditorium di Roma). Le sue ricerche sono rivolte principalmente all’architettura privata romana di ambito urbano (soprattutto a Roma e Pompei) e rurale (ad es. la villa dell’Auditorium di Roma), allo studio dei culti antichi e degli oggetti di devozione ad essi associati, alla Roma delle origini e, più in generale, all'evoluzione dei paesaggi urbani e agrari. Con i risultati delle sue ricerche ha pubblicato alcune monografie e diversi articoli e partecipato a congressi nazionali e internazionali. Da ultimo si è dedicata all’applicazione dei sistemi informativi per la gestione di banche dati complesse e per la realizzazione di carte archeologiche, occupandosi dell’analisi archeologica e della ricostruzione grafica dei paesaggi di Roma antica nella Regio IX. Circus Flaminius. Con questo ruolo dal 2005 al 2012 ha partecipato alla realizzazione del Sistema Informativo Archeologico di Roma Antica.
 


Inglese

Maria Teresa D’Alessio is Full Professor in Methods of archaeological research at the Dept. of Scienze dell’Antichità, University of Rome “La Sapienza” where she teaches Methodology of archaeological research and Pompeain Archaeology. Her scientific interests are mainly focused on the study of roman public and private architecture (with a special attention to Rome and Pompeii), ancient cults and related ritual objects, Roman topography (Rome: region IX Circus Flaminius), land use trends in ancient landscapes (suburbium of Rome and Auditorium villa site), the foundation of Rome and the development of agrarian and urban landscapes. She has many research projects and she is also coordinator of excavations, surveys and workshops in Rome, Pompeii and Veii. Currently she is the Scientific Director of the Research and excavation project on the north-east slope of the Palatine in Rome (Parco Archeologico del Colosseo) and the Coordinator of a research project on Pompeii called "Architetture e paesaggi urbani a Pompei. Un Sistema Informativo per l'analisi, la conoscenza e la gestione del patrimonio archeologico: il contesto Regio VII", funded by Sapienza University.


Nessuna pubblicazione disponibile.

Sono presenti 5 dispense. Visualizza

Nessun appello di esame disponibile.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma