Paolo Garbini

Associato
L-FIL-LET/08 ( letteratura latina medievale e umanistica )
Scienze dell'Antichità
Visualizza programmi a.a. 2021-2022  a.a. 2020-2021
Ricevimento

dopo le lezioni

Nessun avviso presente.

Italiano

CURRICULUM DELL'ATTIVITA' SCIENTIFICA E DIDATTICA DEL PROF. PAOLO GARBINI Il prof. Paolo Garbini, laureatosi nel 1983 presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Facoltà di Lettere e Filosofia in Lingua e letteratura latina medievale con 110 e lode, ha conseguito il titolo di dottore di ricerca nel 1990, dopo aver frequentato il dottorato in Italianistica. Letteratura umanistica presso la Facoltà di Lettere di Messina. Collaboratore tecnico dal 1990 al 1993 e poi funzionario tecnico presso la cattedra di Letteratura latina medievale nella Facoltà di Lettere all'Università "La Sapienza" di Roma, dal 2000 ricercatore confermato di Letteratura latina medievale nella stessa Università. Nel 2014 ha conseguito all'unanimità l'abilitazione alla I fascia nel settore concorsuale 10E/1 Filologie e letterature medio-latina e romanze. Nel 2017 è stato chiamato come professore associato nel SSD L-FIL-LET/08 Letteratura latina medievale e umanistica presso il Dipartimento di Scienze dell'Antichità alla Sapienza. Università di Roma. È autore di numerosi studi, edizioni critiche e traduzioni nell'ambito della letteratura latina medievale e umanistica. Principali filoni di ricerca: preumanesimo (Moggio Moggi; Petrarca); letteratura di scuola (Bonvesin da la Riva); autobiografia (Liutprando; Boncompagno); agiografia (Desiderio di Montecassino); storiografia (Boncompagno da Signa; De expugnatione Lyxbonensi; retorica (Boncompagno da Signa); studi tematologici (l'enigma; l'ombra; i vulcani; l'assedio). Progetti di ricerca in corso: -"Handbuch der dictamen", "DFG. Deutsche Forschungsgemeinsschaft"; - responsabile del progetto internazionale per l'edizione critica della Rhetorica novissima di Boncompagno da Signa (Edizione Nazionale dei Testi Mediolatini d'Italia - SISMEL-Edizioni del Galluzzo, Firenze) Dal 1983 collabora al bollettino bibliografico Medioevo Latino (ed. SISMEL-Edizioni del Galluzzo); Nel 1984 e 1985 ha collaborato al Lexicon imperfectum diretto da Pasquale Smiraglia. Nel 1984-1985 ha seguito il corso di perfezionamento in Informatica per le scienze umanistiche. Nel 1995 è stato nominato Socio ordinario della SISMEL (Società Internazionale per lo Studio del Medioevo Latino). Nel 1996 è invitato a far parte del comitato scientifico della rivista online "Spolia. Journal of Medieval Studies". Nel 1997 è stato nominato Membro Corrispondente dell'Istituto Nazionale di Studi Romani. Dal 1997 al 2006 ha collaborato alla rivista "Medioevo" diretta da Jean-Claude Maire Vigueur. Nel 1998 è stato consulente scientifico per il CD Rom "I codici di Bobbio" realizzato dal Comune di Bobbio. Nel 1998 è stato segretario di redazione della "Rivista di cultura classica e medievale" diretta da Ettore Paratore e Giampietro Marconi. Nel 1998 è stato nominato membro della Commissione biblioteca del Dipartimento di filologia greca e latina. Dal 2000 al 2006 è stato segretario di redazione della rivista "Italia medioevale e umanistica". Dal 2004 è nel Comitato scientifico della rivista "Spolia. Journal of Medieval Studies", come responsabile della Sezione "Filologia e letteratura latina medievale e umanistica". Dal 2007 è coordinatore della redazione romana del bollettino bibliografico Medioevo Latino (ed. SISMEL-Edizioni del Galluzzo) attiva nella Facoltà di Lettere e filosofia dell'Università di Roma "Sapienza". Nel 2012 è stato invitato a partecipare al PRIN 2010 Memoria poetica e poesia della memoria, coordinatore Prof. Paolo Mastandrea. Nel 2013 è stato chiamato a far parte del Consiglio scientifico della Scuola storica nazionale per l’edizione delle fonti narrative dell'Istituto Storico Italiano per il Medioevo. Dal 2013 al 2018 ha fatto parte del collegio docenti del dottorato di ricerca "Filologia e storia dle mondo antico" presso la Sapienza. Università di Roma. Nel 2014 ha conseguito all'unanimità l'abilitazione alla I fascia nel settore concorsuale 10E/1 Filologie e letterature medio-latina e romanze. Dal 2014 fa parte del comitato scientifico della "Rivista di cultura classica e medioevale". Dal 2015 fa parte della Direzione scientifica della collana "Tracce. Testi e studi di storia e cultura dell'Italia mediterranea medievale", Cafagna Editore, Barletta. Dal 2016 fa parte del comitato scientifico della collana Latinae Humanitatis Itinera Nova. Collana di Studi e Testi della Latinità Medievale e Umanistica, ed. Loffredo, Napoli. Nel 2017 è stato invitato a partecipare al PRIN 2015 Prot. 2015M7FKBK_004A.L.I.M. (Archivio digitale della Latinità Italiana del Medioevo: http://www.alim.dfll.univr.it). Prassi e teoria dell’archiviazione informatica e del trattamento filologico-ecdotico dei testi medievali. RELAZIONI A CONGRESSI SCIENTIFICI NAZIONALI E INTERNAZIONALI: 1991 Siena ("Umanesimo a Siena") 1992 Urbino ("Città e corte nell'Italia di Piero della Francesca") 1994 Budapest ("Urbino nel Rinascimento") 1997 Todi ("L'autobiografia nel Medioevo") 2000 Ravello ("Tra Roma e Gerusalemme nel Medio Evo") 2001 Signa ("Il pensiero e l'opera di Boncompagno da Signa") 2003 Firenze (“I Dialogi di Gregorio Magno. Tradizione del testo e antiche traduzioni”, Convegno SISMEL) 2008 Bologna ("Incontri di studio 2008", organizzati dal Mediae Aetatis Sodalicium. Associazione per lo studio e la diffusione della cultura medievale) 2009 Arpino ("Dante, Cicerone e i Classici latini") 2010 Benevento ("Auctor et auctoritas in Latinis Medii Aevi litteris", VI Convegno dell’International Medieval Latin Commitee) 2010 Napoli (Festival della traduzione "Tradurre (in) Europa") 2011 Roma ("Bessarione e la sua Academia" Convegno all'Academia Cardinalis Bessarionis) 2011 Roma (organizzazione e presentazione della giornata di studio "ALL'OMBRA DELLA POESIA. Tradurre il Medioevo greco e latino". Dip. Scienze dell'Antichità - Sapienza) 2012 Firenze, ("Dall’ars dictaminis al preumanesimo? Per un profilo letterario del secolo XIII", Convegno SISMEL) 2012 Roma ("Mura di legno, mura di terra, mura di pietra: fortificazioni nel Mediterraneo antico", Convegno alla Sapienza) 2012 Parigi ("Le Dictamen dans tous les états. Perspectives de recherches sur la théorie et la pratique de l'ars dictaminis (XIe-XVe siècles), Colloque international - École Pratique des Hautes Études) 2013 Roma ("L'écriture latine en réseaux. Les conditions socio-stylistique d'expansion de l'ars dictaminis (XIIe-XIIIe siècle)" - École française de Rome) 2013 Siena ("Medieval Letters between Fiction and Document) -Università di Siena-Centre for Medieval Literatur (Odense-York)-Univ. Suor Orsola Benincasa (Napoli) 2014 Lione ("Le sens du temps dans le Moyen Age" -VIIe Congrès international de Latin Médiéval - École Normale Supérieure de Lyon) 2014 Berlino (partecipazione al 2° Arbeitstreffen per la realizzazione dello "Handbuch der dictamen", con progetto finanziato dalla "DFG. Deutsche Forschungsgemeinsschaft") 2014 L'Aquila ("Svelare il sotteso: metafora e pluralità di senso". Seminario Internazionale di Studio - Università degli Studi dell’Aquila) 2015 Torino ("Homo interior. Presenze dell'anima nelle letterature del Medioevo.V Giornate internazionali Interdisciplinari per lo studio sul Medioevo". Univ. degli Studi di Torino) 2015 Napoli (Presidenza e conclusioni convegno "Et antea et postea. Politica e ideologia nella Napoli Aragonese", Accademia Pontaniana) 2015 Monaco (partecipazione al 3° Arbeitstreffen per la realizzazione dello "Handbuch der dictamen", con progetto finanziato dalla "DFG. Deutsche Forschungsgemeinsschaft") 2015 Roma (organizzazione e presidenza del gruppo di lavoro internazionale "La Rhetorica novissima di Boncompagno da Signa", Dipartimento di Scienze dell'Antichità - Sapienza) 2016 Potenza (partecipazione al seminario “Il mestiere di scrivere la storia: nascita ed evoluzione della professione storiografica tra XIII e XV secolo” (Università degli Studi della Basilicata) 2016 Roma (Progetto di alternanza scuola/lavoro Sapienza n. 41. Scegliere i Classici Oggi) 2016 Roma (partecipazione al 4° Arbeitstreffen per la realizzazione dello "Handbuch der dictamen", con progetto finanziato dalla "DFG. Deutsche Forschungsgemeinsschaft") 2016 Roma (organizzazione e presidenza del secondo gruppo di lavoro internazionale "La Rhetorica novissima di Boncompagno da Signa", Dipartimento di Scienze dell'Antichità - Sapienza) 2017 Spoleto (partecipazione alla LXV Settimana di studio "Il gioco nella società e nella cultura dell'Alto Medioevo" Fondazione CISAM) 2017 Roma (organizzazione convegno "Dal museo allo scavo" : Progetto di alternanza scuola/lavoro Sapienza n. 41. Scegliere i Classici Oggi) 2017 Treviso (partecipazione al Convegno internazionale "Giocare tra medioevo ed età moderna. Modelli etici ed estetici per l’Europa". Fondazione Benetton Studi e ricerche) 2017 Potenza (partecipazione al Seminario di studi: "In presenza dell’autore. L’autorappresentazione come evoluzione della storiografia professionale tra basso Medioevo e Umanesimo". Università degli studi della Basilicata) 2018 Viterbo Convegno internazionale di studi "L'epistolografia di antico regime" 2018 Firenze (partecipazione a "Schola cordis. Libri, passione, estasi. XV Seminario di storia e teologia della mistica 'Claudio Leonardi'". Fondazione Ezio Franceschini. Archivio Gianfranco Contini). 2018 Arezzo (partecipazione al Convegno internazionale “Due scrittoi di Petrarca: Canzoniere (RVF) e Bucolicum carmen”, 29 novembre- 1 dicembre). ATTIVITÀ DIDATTICA SVOLTA PRESSO LA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA DELL'UNIVERSITÀ DEGLI DI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA": Dal 1990, come collaboratore tecnico e poi come funzionario tecnico, ha svolto regolarmente esercitazioni di supporto alle lezioni di Letteratura latina medievale. Come cultore della materia è stato correlatore delle seguenti tesi di laurea in Letteratura latina medievale, che ha seguito nel loro svolgersi fornendo assistenza didattico-scientifica: - 1996: Il "De amicitia "di Boncompagno da Signa, laur. Marcella Garau; - 1996: Il "Liber vitae patrum" di Gregorio di Tours. Aspetti e problemi; laur. Elena Mazzi; - 1999: Letteratura sacra e profana nell'"Elegia" di Arrigo da Setimello, laur. Simona Pirazzi. Nel 2000 è stato correlatore della tesi di laurea in Filologia italiana (rel. prof. Giorgio Inglese): - Il volgarizzamento anonimo del Liber de amore di Albertano da Brescia secondo il ms. II.IV.111 della Bibl. Naz. Centr. di Firenze, laur. Arianna Terzi. Nel 2006-2011 è stato membro della Commissione biblioteca del Dipartimento di Filologia greca e latina. 2010: il 9 dicembre ha fatto parte della commissione giudicatrice per il conferimento dell'assegno di ricerca attribuito al settore L-FIL-LET/07. Dal 2012 è membro della Commissione biblioteca del Dipartimento di Scienze dell'Antichità. 2014: il 2 aprile ha fatto parte della commissione giudicatrice nominata dal Dipartimento di Studi greco-latini, italiani, scenico-musicali per l'assegnazione di due incarichi di collaborazione nell'ambito dell'unità didattica della Sapienza del PRIN 2010 Memoria poetica e poesia della memoria. 2014: il 9.09 e il 14.10 ha fatto parte della commissione giudicatrice nominata dal Dipartimento di Studi greco-latini, italiani, scenico-musicali per l'assegnazione di un assegno di ricerca nell'ambito dell'unità didattica della Sapienza del PRIN 2010 Memoria poetica e poesia della memoria. 2016: il 23.03 ha fatto parte della commissione giudicatrice nominata dal Dipartimento di Studi greco-latini, italiani, scenico-musicali per l'assegnazione di due incarichi di collaborazione (co.co.co.) nell'ambito dell'unità didattica della Sapienza del PRIN 2010 Memoria poetica e poesia della memoria. 2016: nominato referente del Dipartimento di Scienze dell'Antichità per le inziative Alternanza scuola-lavoro. 2017: 18-25 settembre ha fatto parte della commissione per l'ammissione al corso di dottorato di ricerca Filologia e storia del mondo antico (XXXIII ciclo). 2018: 27 marzo lezione per il dottorato di ricerca "Scienze del testo dal Medioevo alla modernità: filologie medioevali, paleografia, studi romanzi. Il 2.10. 2018 è stato eletto Presidente dell’Area Didattica di Lettere Classiche. Dal 2018 fa parte del collegio docenti del dottorato di ricerca "Scienze del testo dal Medioevo alla modernità: filologie medioevali, paleografia, studi romanzi" presso la Sapienza. Università di Roma ATTIVITÀ DIDATTICA SVOLTA IN QUALITÀ DI RICERCATORE. MODULI Nell'a.a. 2000-2001 ha tenuto un seminario di 10 ore presso la cattedra di Filologia germanica della prof.ssa Carla Del Zotto. Nell’a.a. 2001-2002 ha tenuto il modulo (32ore - 4 CFU): Scrivere storia nel Medioevo (CL Lettere classiche). Nell’a.a. 2002-2003 ha tenuto il modulo (32ore - 4 CFU): Medioevo delle canzoni: i Carmina Burana (CLS Musicologia e beni musicali). Nell’a.a. 2003-2004 ha tenuto il modulo (32ore - CFU): L’“Historia Langobardorum” di Paolo Diacono (CL Lettere classiche); ha inoltre ideato e organizzato il Modulo di Altre Attività formative (16h. - 2 CFU) ÆNIGMA. La parola sul bordo dell’ignoto, nell’ambito del quale ha tenuto una lezione di due ore. Nell’a.a. 2004-2005 ha tenuto 2 moduli: Alle origini dell’epica medievale: il “Waltharius” (32ore - 4 CFU; CL Lettere classiche); e Testi letterari mediolatini e musica (32ore - 4 CFU; CLS Musicologia e beni musicali). Nell’a.a. 2005-2006 ha tenuto 2 moduli (32ore - 4 CFU): Satire antiromane nel Medioevo latino (32ore - 4 CFU; CL Lettere classiche); e Lirica mediolatina in musica (CFU: 2+2; CLS Musicologia e beni musicali). Nell'a.a. 2006-2007 ha tenuto il modulo: Istituzioni di lingua e letteratura latina medievale (32ore - 4 CFU; CL Lettere classiche) e ha organizzato il modulo AAF: Ombra. Seminario di letteratura, arte e musica (16ore - 2 CFU). Nell'a.a. 2007-2008 ha tenuto il modulo: Epica mediolatina: la 'canzone' della battaglia di Hastings (32ore - 4 CFU; CL Lettere classiche, valevole anche per la specialistica). Nell'a.a. 2008-2009 ha tenuto il modulo: Poesia enigmistica mediolatina (32 ore - 4CFU; CL Lettere classiche). Nell'a.a. 2009-2010 ha tenuto il modulo: Istituzioni di lingua e letteratura latina medievale (32ore - 4 CFU; CL Lettere classiche). Nell'a.a. 2010-2011 ha tenuto il modulo: Temi di letteratura mediolatina (36ore - 6 CFU; CLM) Nell'a.a. 2011-2012 ha tenuto il modulo: Critica dei testi mediolatini (36ore - 6 CFU; CLM) Nell'a.a. 2012-2013 ha tenuto il modulo: Istituzioni di lingua e letteratura latina medievale (36ore - 6 CFU; CL Lettere classiche) Nell'a.a. 2013-2014 ha tenuto il modulo: Temi di letteratura mediolatina (36ore - 6 CFU; CLM) Nell'a.a. 2014-2015 ha tenuto il modulo: Istituzioni di lingua e letteratura latina medievale (36ore - 6 CFU; CL Lettere classiche) Nell'a.a. 2015-2016 ha tenuto il modulo: Critica dei testi mediolatini (36ore - 6 CFU; CLM) Nell'a.a. 2016-2017 ha tenuto il modulo: Temi di letteratura mediolatina (36ore - 6 CFU; CLM) TESI Nell’a. a. 2004-2005 è stato relatore delle seguenti tesi triennali: - Per uno studio della metafora: gli “Aenigmata” di Aldelmo di Malmesbury , laur. Valentina Azzinnari. - Per una storia della metafora: gli enigmi di Bonifacio, Tatuino, Eusebio, laur. Francesca Giulianelli. - Le figure femminili del “De nugis curialium” di Walter Map, laur. Erica Lese. - L’autobiografia visionaria di Otlone di Sant’Emmerano, laur. Alessandra Di Iorio. - La cronaca dell’assedio di Lisbona del 1147 , laur. Marta Mancini. - Il tema dell’ombra nella poesia carolingia. laur. Alessandra Vitale. - Le origini mediolatine di Arlecchino, laur. Giacomo Galantucci. Nell'a. a. 2005-2006 è stato relatore delle tesi triennali: - Il "De viribus quantitatis" di Luca Pacioli, laur. Francesca Aceto - L'epica sospesa del "Waltharius", laur. Sergio Oriente; e correlatore della tesi specialistica: - Una versione medioevale della leggenda ovidiana di Piramo e Tisbe, laur. Angelica Doddi, rel. prof.ssa Marina Passalacqua. Nell'a. a. 2006-2007 è stato relatore della tesi quadriennale v.o.: -Per una agiografia materiale: gli oggetti nei 'Dialogi' di Gregorio Magno, laur. Severina Carpentieri; relatore della tesi triennale: - Le donne di Boncompagno da Signa, laur. Valentina Quinto; e correlatore della tesi specialistica: - La "Caprarola" di Lorenzo Gambara, laur. Elisa Mariani, rel. prof.ssa Donatella Manzoli. Nell'a.a. 2007-2008 è stato relatore delle seguenti tesi magistrali: -Gli "Aenigmata" di Aldelmo, laur. Valentina Azzinnari; -Scienza e gioco nel "De viribus quantitatis" di Luca Pacioli, laur. Francesca Aceto; -Cicerone e la retorica antica nella scuola capuana; laur. Giorgia Buttarazzi. correlatore della tesi magistrale: -La lettera 22 di Girolamo: revisione del testo e commento, laur. Francesca Giulianelli, rel. prof. Giovanni Maria Vian. Nell'a.a. 2008-2009 è stato relatore della tesi magistrale: -La scena sulla carta: le tragedie latine dei secoli XII e XIII, laur. Marco Pelliccioni; correlatore della tesi magistrale: -Le iscrizioni della chiesa di S. Maria sopra Minerva in Roma: secoli XIII-XV; laur. Sergio Oriente; rel. prof.ssa Maria Letizia Caldelli. Nell'a.a. 2009-2010 è stato relatore della tesi magistrale: -La concione nella storiografia mediolatina in Italia nei secoli XI-XIII, laur. Valentina Quinto relatore della tesi triennale: - Gli studi sull'agiografia picena negli ultimi vent'anni, laur. Chiara Fioravanti. Nell'a.a. 2010-2011 è stato relatore delle seguenti tesi magistrali: - Predisposizione alla figurazione scenica nelle commedie elegiache del XII secolo laur. Alessandra Vitale; - Storiografia e ars dictandi nella Cronica di Rolandino da Padova, laur. Valeriana Lucia Cedrola. relatore delle seguenti tesi triennali: - Per la letteratura romana del secolo XIII: la vita della beata Margherita scritta dal fratello Giovanni, laur. Martina Ciampi. - Lo stile dei "Gesta Innocentii III", laur. Marco Colozzi. - Questioni matrimoniali nei "Gesta Innocentii III", laur. Laura Di Domenico. - L'"Elogio di Recanati" di Antonio Bonfini, laur. Martina Pavoni. - Stile delle "Vitae patrum" di Gregorio di Tours, laur. Elena Giulia Vacca. - "Tactus" nei "Carmina Burana", laur. Elettra Fontanarosa. - Gli enigmi di Eusebio, laur. Francesca Tarquinio Correlatore della seguente tesi magistrale: - Poesia epica carolingia, rel. prof.ssa D. Manzoli, laur. Elena Di Bonaventura. Nell'a.a. 2011-2012 è stato correlatore delle seguenti tesi magistrali: - La raffigurazione di Roberto il Guiscardo nelle fonti normanne in lingua latina e in lingua greca a lui coeve, rel. prof.ssa Donatella Manzoli, laur. Matteo Caruso. - Nennio e l'Historia Brittonum, rel. prof.ssa Donatella Manzoli, laur. Federico Pirrone. - "Incerta vestigia". La figura di Edipo nei testi mediolatini, rel. prof.ssa Donatella Manzoli, laur. Barbara Scarduzio.Nell'a.a. 2012-2013 è stato relatore della seguente tesi triennale: - S. Bruno di Segni poeta, laur. Maria Lorenzi. Relatore delle seguenti tesi magistrali: - Un canzoniere latino tra XI e XII secolo: i “Carmina Leodiensia”, laur. Martina Pavoni. - Agiografia romana di XII secolo: La “Vita di S. Costanza” scritta da Nicola Maniacutia (Vat. Lat. 1196), correl. prof.ssa D. Manzoli, laur. Martina Ciampi Correlatore delle seguenti tesi magistrali: - Il Drago Normanno, rel. prof.ssa Donatella Manzoli, laur. Filippo Rapini. - Il libro III delle Mythologiae di Fulgenzio: fra tradizione classica ed esegesi cristiana, rel. prof.ssa V. Rimell, laur. Jacopo Rubini. - L’educazione delle ragazze nel “De eruditione filiorum nobilium” di Vincenzo di Beauvais, rel. prof.ssa D. Manzoli, laur. Sara Mangoni. - Radbodo di Utrecht agiografo di S. Martino, rel. prof.ssa D. Manzoli, laur. Mariangela Lanza. - Giuliano da Spira e la sua opera nello sviluppo delle fonti francescane nei secc. XIII e XIV, rel. prof. A. Marini, laur. Paola Sinigagliese. - Il tema dell'ombra in Venanzio Fortunato, rel. prof.ssa D. Manzoli, laur. Andrea Calabrese. Nell'a.a. 2013-2014 è stato relatore delle seguenti tesi triennali: - "Aenigmata Anglica" o "Laureshamensia": l'ultima breve raccolta di enigmi insulari, laur. Giulia Gonnella. - La storia dell'assedio di Lisbona nella tradizione teutonica, laur. Chiara Pinci. - Il tema delle fortificazioni in Venanzio Fortunato, laur. Ilaria Romani. Relatore della seguente tesi magistrale: - Il tema della morte nella poesia di Venanzio Fortunato, corr. prof.ssa D. Manzoli, laur. Francesca Tarquinio. Correlatore delle seguenti tesi magistrali: - La peste nera (1347-1350)..., rel. prof.ssa E. Plebani, laur. Claudio D'Amico. - Immagini del femminile nei "Carmina" di Venanzio Fortunato, rel. prof.ssa D. Manzoli, laur. Ilaria Di Mambro. - Il "Liber Manualis" di Dhuoda: una questione filologica e letteraria ancora aperta, rel. prof.ssa D. Manzoli, laur. Antonia Candi. Nell’ a.a. 2014-2015 è stato correlatore delle seguenti tesi magistrali - Il tema della luce in Venanzio Fortunato, rel. Prof.ssa D. Manzoli, laur. Riccardo Simonelli. Della tesi quadriennale v.o.: - Lo sport nel Medioevo. Aspetti metodologici e pratiche di gioco, rel. E. Plebani, laur. Francesco M. Canale. Nell’a.a. 2015-2016 è stato correlatore delle seguenti tesi magistrali: - Accertamenti intertestuali nel libro I dei Gesta Danorum di Saxo grammaticus, rel. Prof.ssa D. Manzoli, laur. Sara Terribile - I primi due libri del De moribus et actis primorum Normanniae ducum di Dudone di S. Quintino, rel. Prof.ssa D. Manzoli, laur. Cecilia Valente. - Tra absentia e praesentia: la figura di sant’Albino di Angers negli scritti agiografici di Venanzio Fortunato, rel. Prof.ssa D. Manzoli, laur. Sara Onetti Muda - La produzione agiografica in prosa di Venanzio Fortunato: traduzione e commento della Vita sancti Marcelli, rel. Prof.ssa D. Manzoli, laur. Valentina Pannico - La storiografia sarda del Cinquecento: i De barbaricinorum Libelli di Giovanni Proto Arca e il De rebus Sardois di Giovanni Francesco Fara, rel. Prof.ssa D. Manzoli, laur. laur. Ilaria Condemi de Felice - Radegonda di Poitiers: una santa regina per due agiografi, rel. Prof.ssa D. Manzoli, laur. Dafne Fossa Nell'a.a. 2016-2017 è stato relatore della seguente triennale: La figura del podestà nel "Liber de obsidione Ancone" di Boncompagno da Signa, laur. Gabriele Gepi relatore delle seguenti tesi magistrali: - La "Nativitas et victoria Alexandri Magni" di Leone arciprete, correl. Prof.ssa D. Manzoli, laur. Chiara Pompei - La transumptio in Boncompagno da Signa, correl. Prof.ssa D. Manzoli, laur. Ilaria Romani correlatore delle seguenti tesi magistrali: - Per Marcabru: materiali preparatori ed e dizione di un componimento, rel. Prof. P. Canettieri, laur. Samuele Visalli - La minuscola carolina e le isole britanniche: il caso di Worcester e del codice BAV Reginense latino 1671, rel. Prof.ssa E. Condello, laur. Mara Faccin Nell'a.a. 2017-2018 è stato relatore delle seguenti tesi magistrali: - La Rhetorica novissima di Boncompagno da Signa: collazione del ms. Vaticano Boncompagni-Ludovisi L1, corr. Prof.ssa D. Manzoli, laur. Giulia Gonnella -Il gesto nell’età della parola. Il gesto in Boncompagno da Signa, corr. Prof.ssa D. Manzoli, laur. Stephane Asoni -Veteres poetae vatesque novi. Per una traduzione in versi del poema Gesta Roberti Wiscardi di Guglielmo di Puglia, corr. Prof.ssa E. Di Rocco, laur. Achille Giacopini correlatore della seguente tesi magistrale: -La Vita Medardi di venanzio Fortunato, rel. Prof.ssa D. Manzoli, laur. Bendetta Scialanga (settembre 2018) relatore delle seguenti tesi triennali: -L’agiografia di Gregorio di Tours: tre casi dal “Liber in gloria confessorum” e dal “Liber in gloria martyrum”, laur. Laura D’Olimpio (sett. 2018) - Gregorio di Tours: il culto della croce, di san Maurizio e di sant’Andrea, laur. Pietro Cambula (sett. 2018) -Le vite di santa Monegonda in Gregorio di Tours, laur. Livia Nardi (sett. 2018) - L’enigmistica di Tatuino, laur. Laura Monti (dic. 2018) -Agiografie a confronto. I martiri di Agauno in Gregorio di Tours e in Venanzio Fortunato, laur. Elena Maria Borrelli (dic. 2018) ALTRO Nel 2016 ha presieduto una sessione di "Semi di Sapienza. Seminari di Filologia classica e storia antica e medievale. Dottorandi della Sapienza e dalla Sapienza". Nel 2017 ha presieduto una sessione di "Semi di Sapienza. Seminari di Filologia classica e storia antica e medievale. Dottorandi della Sapienza e dalla Sapienza". ATTIVITÀ DIDATTICA SVOLTA IN ALTRE UNIVERSITÀ O ISTITUZIONI: Nell'a.a. 2000-2001 ha tenuto la supplenza di Filologia latina medievale e umanistica presso la Facoltà di Lettere e filosofia della Libera Università degli Studi di Urbino. Il 6 VI 2002 ha tenuto una lezione nell'ambito del corso di dottorato in Filologia e tecniche dell'interpretazione presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università Ca' Foscari di Venezia (vd. articoli). Il 17 VI 2003 ha tenuto una lezione sui “Carmina Burana” come presentazione del concerto “Exul ego clericus” eseguito dal “Laboratorio medievale del Centro di pratica musicale” diretto dal m° G. Russo presso l’Oratorio di S. Eligio de’ Ferrari nell’ambito della rassegna concertistica organizzata dall’Arciconfraternita di S. Eligio de’ Ferrari con il patrocinio del Comune di Roma. Il 5 V 2006 ha tenuto una conferenza sulla satira nel Medioevo latino presso l’AICC (Associazione italiana di cultura classica). Il 9 maggio 2008 ha tenuto la conferenza Il visibilio funesto. I vulcani nel Medioevo e presentato la conferenza della propria allieva Francesca Aceto "Scienza, gioco e sorriso nel De viribus quantitatis di Luca Pacioli (cod. 250 della Bibl. Univ. di Bologna), nell'ambito degli Incontri di studio 2008 organizzati dal Mediae Aetatis Sodalicium. 2011 Roma (presentazione del libro "Gesta" di Innocenzo III, trad. di S. Fioramonti, a c. di G. Barone e A. Paravicini Bagliani), Viella, Roma 2011, École française de Rome) 2012 Napoli (Univ. Federico II, lez. Corso Perfezionamento Dip. Fil. classica) 2013 Napoli (Univ. Federico II, lez. Corso Perfezionamento Dip. Fil. classica) 2014 Napoli (Univ. Federico II, lez. Corso Perfezionamento Dip. Fil. classica) 2014 Verona (Univ. di Verona, presentazione del libro P. Stotz, Il latino nel Medioevo. Guida allo studio di un'identità linguistica europea, ed. it. a c. di L.G.G. Ricci, Trad. di S. Pirrotta e L.G.C. Ricci, SISMEL-Edizioni del Galluzzo, Firenze 2013; Università degli Studi di Verona, 22 maggio) 2014 Napoli (Univ. Federico II, commissione di Dottorato di ricerca in Filologia Classica, cristiana e medievale-umanistica, greca e latina, 26 maggio) 2014 Napoli (Univ. Federico II, lezione per Dottorato di ricerca in Filologia Classica, cristiana e medievale-umanistica, greca e latina, 26 maggio) 2015 Roma (lezione Istituto Patristico Agostinianum) 2015 Roma (lezione Istituto Patristico Agostinianum) 2015 Napoli (Univ. Federico II, lez. lezione Corso Perfezionamento Dip. Fil. classica) 2015 Roma (lezione Istituto Storico Italiano per il Medioevo) 2016 Napoli (Univ. Federico II, lezione Corso Perfezionamento Dip. Fil. classica) 2016 Napoli (Univ. Federico II, commissione di Dottorato di ricerca in Filologia Classica, cristiana e medievale-umanistica, greca e latina, 6 maggio)


Inglese

Paolo Garbini. PHD in 'Italianistic. Humanistic Literature' at the University of Messina (1996), researcher of Medieval and Humanistic Latin Literature 'Sapienza. Università di Roma' (since 2000), now associate professor of Medieval and Humanistic Latin Literature 'Sapienza. Università di Roma' (since 2017). Member of SISMEL (Società Internazionale per lo Studio del Medioevo latino); correspondent member of the 'Istituto Nazionale di Studi Romani'; coordinator of a roman section of MEL (Medioevo latino. Bollettino bibliografico della cultura europea da Boezio a Erasmo, ed. Sismel -Edizioni del Galluzzo, Firenze). He as been invited as speaker of conferences and lectures in scientific international congresses (Siena, Urbino, Budapest, Todi, Ravello, Signa, Firenze, Bologna, Arpino, Benevento, L’Aquila, Napoli, Roma, Parigi, Monaco, Berlino, Torino, Spoleto). In his researches he combines philology and literary criticism and he published critical editions (Moggio Moggi, Carmi ed epistole, Padova 1996; Desiderio di Montecassino, Dialoghi sui miracoli di san Benedetto, Cava de' Tirreni 2000; Boncompagno da Signa, De malo senectutis et senii, Firenze 2004), studies and translations (Boncompagno da Signa, Rota Veneris, Roma 1996 e L'assedio di Ancona. «Liber de obsidionis Ancone», Roma 1999; L'assedio di Lisbona, Pisa 2013) and several essaies on late-medieval texts until Humanism. He edited the miscellany Ombra. Saggi di letteratura, arte e musica, Roma 2010 and translated J.C. Maire-Vigueur, L'autre Rome. Une histoire des Romains à l'époque communale (XIIe-XIVe siécle, Paris 2003 (Einaudi, Torino 2011). He wrote also for newspapers («L'Osservatore Romano», literary reviews («L'Indice», «Caffé Michelangiolo», «La Talpa del Manifesto»), and informatory reviews («Medioevo»).


Sono presenti 2 pubblicazioni. Visualizza

E' presente 1 dispensa. Visualizza

Nessun appello di esame disponibile.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma