Pino Schirripa

Associato
M-DEA/01 ( Discipline demoetnoantropologiche )
Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo
Stanza 5/1, piano terra - dipartimento di Storia, Culture, Religioni
Telefono 0649913193
Visualizza programmi a.a. 2019-2020  a.a. 2018-2019
Ricevimento

Martedì ore 14.30-17.00
 

Antropologia culturale - teledidattica per i 24 cfu. Programma e altre informazioni
Sab 16 Feb 2019 Ven 31 Gen 2020

Ai fini dell’acquisizione dei 24 cfu per l’insegnamento, il programma di Antropologia culturale – Teledidattica è valido anche per l’anno accademico 2018-19. Gli appelli di esame saranno nella stessa data di quelli dei corsi tradizionali e sono reperibili sulla pagina docente o su infostud.

Le lezioni del corso si possono scaricare da questo link: https://elearning.unitelma.it/course/index.php?categoryid=453

 

Le lezioni riguardano il solo manuale, ma il programma prevede più testi ed è il seguente:

1) Fabietti , U., 2015, Elementi di Antropologia culturale, Mondadori, Milano.

2) Faranda, L. (a cura di) 2005, Non uno di meno. Diari minimi per un'antropologia della mediazione scolastica, Armando, Roma.

3) un testo a scelta tra:

            Fabietti, U., 2013, L’identità etnica. Storia e critica di un soggetto equivoco, Carocci, Roma.

            Remotti, F., 2007, Prima lezione di antropologia, Laterza, Bari.

            Heritier, F., 2002, Maschile e femminile. Il pensiero della differenza, Laterza, Bari.

L’esame è scritto e consta di quattro domande a risposta aperta.

 

 

Italiano

Professore Associato, gruppo scientifico disciplinare M-DEA/01 presso il Dipartimento di Storia, Culture e Religioni della Università degli studi di Roma "La Sapienza";
Membro del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Etnologia e Etnoantropologia della Università degli studi di Roma "La Sapienza";
Docente del Corso di Laurea Magistrale in Discipline etnoantropologiche della Università degli studi di Roma "La Sapienza".;
Docente del Corso di laurea Triennale in Teorie e pratiche dell‘antropologia della Università degli studi di Roma "La Sapienza";
Docente affidatario del modulo "Antropologia Culturale" per il Corso di Laurea in Infermieristica della II Facoltà di Medicina e chirurgia della Università degli studi di Roma "La Sapienza";
Vicepresidente del comitato direttivo del Medical Anthropological Network within the European Association of Social Anthropology;
Membro del comitato direttivo della Società italiana di Antropologia Medica;
Membro della redazione della rivista "AM. Rivista della Società Italiana di Antropologia Medica";
Membro della redazione de "L‘Uomo. Società - Tradizione - Sviluppo".
Formazione:
Laurea in Lettere e Filosofia (Max cum Laude) presso la Università di Roma 2 Tor Vergata. Dottorato di Ricerca in Scienze Etnoantropologiche presso la Università di roma 1 La Sapienza;
Borsa di studio post-dottorato presso l‘Università degli studi di Pisa - area n. 14, Scienze Politiche e Sociali.
Campi di interesse:
Antropologia medica; etnopsichiatria, antropologia religiosa; migrazioni; dinamiche culturali; storia della disciplina con particolare riguardo all‘antropologia medica; antropologia dell‘alimentazione.
Aree di intervento e ricerca:
Italia; Ghana; Etiopia.
Principali ricerche:
Dal 2007 è coordinatore di una ricerca a Mekelle (Etiopia)dal titolo: Sistema medico, malattia e sofferenza sociale a Mekelle;
Dal 2004 al 2006 è stato coordinatore di un gruppo di ricerca in Ghana sulla medicina tradizionale Nzema (Ghana sud-occidentale);
Dal 2001 al 2003 ha svolto una ricerca di antropologia del farmaco presso una industria farmaceutica de L‘Aquila;
Dal 1999 al 2001 è stato coordinatore europeo della ricerca "All in health, health for all. The delivery health system and migrant people in European countries", finanziata dalla DG-V della Unione Europea;
Dal 1989 al 1998 ha svolto ricerche in Ghana, principalmente ad Accra (1989-1994) e nello Nzema (1995-1998) su differenti argomenti: Le chiese Pentecostali e Carismatiche soprattutto per quel che riguarda gli aspetti identitari e terapeutici; Il processo di integrazione dei guaritori tradizionali nel sistema sanitario nazionale; La costruzione sociale del sacerdote-guaritore.
Libri:
 Health system, sickness and social suffering in Mekelle (Tigray - Ethiopia), Edited by P. Schirripa, LIT Verlag, Berlin, 2010,
Materiali di ricerca sulla medicina tradizionale in area nzema (Ghana), a cura di M. Pavanello & P. Schirripa, Edizioni Nuova Cultura, Roma, 2008;
Le politiche della cura. Terapie, potere e tradizione nel Ghana contemporaneo, Argo, Lecce, 2005;
L‘ambulatorio del guaritore. Forme e pratiche del confronto tra biomedicina e medicine tradizionali in Africa e nelle Americhe, a cura di P. Schirripa & P. Vulpiani, Argo Editore, Lecce 2000;
Profeti in città. Etnografia di quattro chiese spirituali in Ghana, Editoriale Progetto 2000, Cosenza 1992,


Inglese

 
Current Positions:
PhD in Anthropology
Associate professor at Dept. of History, Cultures, Religions, Sapienza - University of Rome
Professor of “Religious anthropology” and “Medical Anthropology” at Bachelor program in History, Anthropology and Religions and at the Master program in Ethno-anthropological Disciplines, Sapienza – University of Rome.
Professor in the PhD program in Ethnology and Ethnoanthropology, Sapienza – University of Rome
 
Fields of Interest:
Medical Anthropology, Ethnopsychiatry, Religious Anthropology, Migrations, History of Anthropology
 
Fieldworks:
Ethiopia, Ghana, Italy
 
Main Publications:
 
Books:

  1. Health system, sickness and social suffering in Mekelle (Tigray – Ethiopia), edited by P. Schirripa, LIT Verlag, Berlin, 2010, 147p.;
  2. Materiali di ricerca sulla medicina tradizionale in area nzema (Ghana), volume a cura di M. Pavanello e P. Schirripa, Edizioni Nuova Cultura, Roma, 2008, 259 p.;
  3. Le politiche della cura. Terapie, potere e tradizione nel Ghana contemporaneo, Argo, Lecce, 2005, 198 p.;
  4. L’ambulatorio del guaritore. Forme e pratiche del confronto tra biomedicina e medicine tradizionali in Africa e nelle Americhe, volume a cura di Pino Schirripa e P. Vulpiani, Argo editore, Lecce, 2000, 311 p.;
  5. Profeti in città. Etnografia di quattro chiese indipendenti del Ghana, Editoriale Progetto 2000, Cosenza, 1992, 229 p.;

 
Articles in books:

  1. Antropologia e ricerca sul campo nel XX secolo, pp. 325-337 in Amalia Signorelli, Antropologia culturale, 2° ed., McGraw-Hill, Milano – New York, 2011;
  2. Introduzione, pp 187-191 in Pavanello M. . Vasconi E. (curr.), La promozione della salute e il valore del sangue. Antropologia medica e sanità pubblica, Bulxoni, Roma, 2011;
  3. I percorsi dei farmaci nel campo delle terapie di Mekelle, pp. 231-241 in Pavanello M. . Vasconi E. (curr.), La promozione della salute e il valore del sangue. Antropologia medica e sanità pubblica, Bulxoni, Roma, 2011;
  4. Introduction: the anthropologies of medical systems, pp. 13-34 in Health system, sickness and social suffering …, 2010;
  5. Il dibattito sulla possessione nelle antropologie africaniste, pp. 113-132 in Saggioro A. (cur.) Sciamani e sciamanismi, Carocci, Roma, 2010:
  6. Ciudadanìa plural y igualdad de derechos. las seguridad social y las necesidades de la poblacion extracomunitaria, pp. 133.152 in COMELLES J. M., ALLUE X., BERNAL M., FERNANDEZ-RUFETE J., MASCARELLA L. (curr,) Migraciones y salud, Publicacions URV, Tarragona, 2010;
  7. Postfazione. Delle ricette e di altri destini. L’antropologia del farmaco tra prescrizione, uso e resistenze, pp. 143-148 in Fainzang S., Farmaci e società. Il paziente, il medico e la ricetta, FrancoAngeli, Milano, 2009;
  8. Le chiese cristiane e lo spirito del tardo capitalismo, pp. 113-127 in Lombardozzi A. – Mariotti L. (curr.), Antropologia e dinamica culturale, Liguori, Napoli, 2008;
  9. Una indagine sui processi di salute e malattia nello Nzema, pp. 25-38 in Materiali di ricerca ..., cit., 2008;
  10. Forme e pratiche del confronto tra sistemi medici, pp. 7-54, in L’ambulatorio del guaritore… cit., 2000 (in collaborazione con P. Vulpiani);
  11. Un’associazione di terapeuti degli anni trenta. Strategie di legittimazione e lotta di classe nella colonia della Costa d’Oro, pp. 155-187, in L’ambulatorio del guaritore… cit., 2000;
  12. Health care services and health of immigrants: a European research on best practices for the improvement of access to services, pp. 115-123, in P. Vulpiani - J. M. Comelles - E. van Dongen (eds.), Health for all, all in health. European experiences on health care for migrants, Cidis/ALISEI, Perugia, 2000;
  13. Afrikania: une Eglise afrocentriste du Ghana, pp. 341-352, in F.-X. Fauvelle-Aymar - J.-P. Chrétien - C.-H. Perrot (sous la direction de), Afrocentrismes. L’histoire des Africains entre Egypte et Amérique, Karthala, Paris, 2000;
  14. Dealing with Gods. Notes about social and family continuity of spirit possession among the Akan of Ghana, pp. 119-135, in P. Valsecchi - F. Viti (eds.), Mondes Akan. Identité et pouvoir en Afrique occidentale / Akan Worlds. Identity and power in West Africa, L’Harmattan, Paris,1999 ;

Articles in Journal :

  1. Sistemi medici, “Antropologia Museale, vol 29, 2009, pp. 129-131:
  2. La stregoneria nelle aule di giustizia, “Diritto e religioni”, vol. 3, 2008, pp. 13-24;
  3. Nato da madre, nato da padre, “Primapersona, pecorsi autobiografici”, a. IX, n. 18, gennaio 2008, pp.75-79;
  4. The loneliness of fetishes. Some reflections about the policies of ethnopsychiatry arising from recent French debate, "AM. Rivista della Società italiana di antropologia medica", n. 19-20, ottobre 2005, pp. 321-332;
  5. Icone della tradizione, afrocentrismo e modernità, “Àgalma. Rivista di sudi culturali e di estetica”, n. 10, settembre 2005, pp. 114-119;
  6. Salute, salvezza, resistenza. Per una lettura politica dei rituali di guarigione nel Ghana contemporaneo, “Religioni e società. Rivista di scienze sociali della religione”, a. XIX, n. 48, gennaio-aprile 2004, pp. 55-64;
  7. Il paziente di fronte a un’offerta terapeutica composita: itinerari terapeutici in Ghana, “Keiron”, n. 13, dicembre 2003, pp. 70-79;
  8. La solitudine dei feticci. Alcune considerazioni sulle politiche dell'etnopsichiatria alla luce di una recente polemica francese, “AM. Rivista della Società Italiana di Antropologia Medica”, n. 15-16, ottobre 2003, pp. 369-386;
  9. Health, charismatic cults and contemporary folk culture, “AM. Rivista della Società Italiana di Antropologia Medica”, n. 13-14, ottobre 2002, pp. 191-204;
  10. Uguaglianza di diritti e cittadinanza plurale. Il servizio sanitario pubblico e le risposte alle domande di cura degli immigrati extracomunitari, “L’Arco di Giano. Rivista di Medical Humanities”, n. 31, primavera 2002, pp. 87-105;
  11. Sessualità maschile e classificazioni patologiche nella medicina tradizionale degli Akan del Ghana. Un’esplorazione del kooko, “Medicina nei secoli. Arte e scienza. Giornale di storia della medicina / Journal of history of medicine”, vol. 13, n. 3, 2001, pp. 493-508;
  12. Di Ahone. Pratiche della possessione tra gli nzema del Ghana sud-occidentale, “Antropologia. Annuario”, anno1, n.1, 2001, pp. 77-98;
  13. Sistema medico, “AM. Rivista della Società Italiana di Antropologia Medica”, n. 9-10, ottobre 2000, pp. 210-222 (in collaborazione con C. Zuniga valle);

 


Sono presenti 3 pubblicazioni. Visualizza

Sono presenti 16 dispense. Visualizza

24 gennaio 2019
8 febbraio 2019
21 febbraio 2019
16 aprile 2019
6 giugno 2019
25 giugno 2019
17 luglio 2019
9 settembre 2019
30 settembre 2019
14 novembre 2019
24 gennaio 2020