Raffaella Di Tizio

Docente a contratto
L-ART/05 ( Discipline dello spettacolo )
Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo
Telefono (+39) 06 49911
Visualizza programmi a.a. 2021-2022  a.a. 2020-2021
Ricevimento

Il ricevimento settimanale è il mercoledì alle 13.30. Per prenotarsi contattare la docente via mail.

Dispense 2021/2022 e modalità esami
Gio 26 Mag 2022 Ven 26 Mag 2023

Si avvisano gli studenti che sono disponibili le dispense a integrazione del programma di Teatro Contemporaneo 2021/2022.

Si ricorda inoltre che, come chiarito dalla Presidenza della Facoltà di Lettere e Filosofia, tutti gli appelli si terranno in presenza, salvo casi di positività provati da autocertificazione.

 

 

Inizio del corso di Teatro Contemporaneo 2021/2022
Mar 01 Mar 2022 Mer 01 Mar 2023
Le lezioni di Teatro Contemporaneo 2021/2022 (II anno) inizieranno il giorno martedì 15 marzo, e si terranno:

martedì dalle 11:00 alle 13:00  - Aula T - seminari e tesi Ex Vetrerie Sciarra
mercoledì dalle 11:00 alle 13:00  - Aula T - seminari e tesi Ex Vetrerie Sciarra

Italiano

Raffaella Di Tizio,abilitata per le funzioni di professore associato di II fascia s.s.d. L-ART/05  (11/11/2020-11/11/2029, settore concorsuale 10/C1 Teatro, Musica, Cinema, Televisione e Media audiovisivi, ASN 2018-2020), è da settembre 2021 assegnista di ricerca presso l’Istituto Italiano di Studi Germanici per il progetto “ATTIMI – Atlante del teatro di lingua tedesca in Italia - Mediatori e interpreti” diretto da Marco Castellari.
Nell’anno accademico 2020/2021 ha tenuto un corso di Metodologia dell’analisi dello spettacolo contemporaneo presso la Sapienza Università di Roma. Negli anni accademici 2019/2020 e 2020/2021 ha insegnato con un contratto integrativo nel corso di Teatro, spettacolo, performance tenuto da Mirella Schino all’Università di Roma Tre, dove dal 2013 è cultrice della materia in Discipline dello spettacolo.
Dal 2019 è membro del comitato di redazione del progetto “Lessico Teatrale Europeo”, Call4Ideas 2018 diretto dalla professoressa Adele Cozzoli presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Roma Tre. Fa parte dal 2014 del comitato di redazione e dal 2020 della redazione di «Teatro e Storia». Ha collaborato dal 2016 alDizionario Biografico degli Italianidell’Enciclopedia Treccani. Scrive dal 2013 articoli di argomento teatrale per «L’Indice dei Libri del Mese».
Dall’ottobre 2018 a marzo 2019 è stata ricercatrice ospite del DAAD (Short-term grants 2018) presso l’Institut für Theaterwissenschaft della Freie Universität Berlin con un progetto sui rapporti tra teatro tedesco e italiano ai tempi delle dittature (Theatrical relationships between Italy and Germany at the time of the two dictatorships, supevisore prof.ssa Swetlana Lukanitschewa). Nel 2016 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in “Generi letterari” (tesi in Discipline dello spettacolo, L-ART/05) all’Università degli studi dell’Aquila con un lavoro su Vito Pandolfi e la prima ricezione di Brecht in Italia («L'opera dello straccione» di Vito Pandolfi. Il mito di Brecht nell'Italia fascista, supervisore prof. Luca Zenobi). La ricerca, condotta in parte all’Università di Lipsia con una borsa Erasmus, è stata pubblicata nel 2018 per la Aracne Editrice grazie a un finanziamento dell’ateneo aquilano.
Si è laureata nel 2010 in Studi teatrali con Ferdinando Taviani, collaborando da esterna, col suo studio su Silvio d’Amico e l’Accademia d’Arte Drammatica (Silvio d’Amico. Il sogno di un teatro d’arte – La nascita di una scuola), al progetto diretto da Mirella Schino su «La ricezione del teatro della Grande Riforma europea nell’Italia degli anni del “Ritardo”» (PRIN 2005). Dal 2012 al 2018 ha tenuto annualmente seminari all’Università di Roma Tre per il dottorato in “Cinema e le sue interrelazioni con il teatro e le altre arti” e per il corso di laurea specialistica in Discipline dello spettacolo.
Nel 2019 e nel 2020 ha tenuto lezioni e conferenze all’Università dell’Aquila, di Roma Tre e di Chieti-Pescara su argomenti collegati alla sua ricerca dottorale, presentata anche al Museo dell’Attore di Genova a cura del prof. Eugenio Buonaccorsi. Nel 2013 ha organizzato con Luca Zenobi e in collaborazione con gli Artisti Aquilani il pomeriggio di studi e teatro Perché Brecht? (L'Aquila, Casa del Teatro). Ha fatto parte del Rogo Teatro (2008-2013) e della Scuola Ambulante di Teatro (2004-2008).
 
PUBBLICAZIONI:
Libri
«L'opera dello straccione» di Vito Pandolfi e il mito di Brecht nell'Italia fascista, Ariccia (RM), Aracne Editrice, 2018.
Curatele        
Curatela del volume di Gigi Bertoni, Il pane degli attori. Trentacinque anni di lavoro col Teatro Due Mondi, Faenza, 2016.
Dossier. Su due storici militanti. Percorsi nella storiografia di Fabrizio Cruciani e Claudio Meldolesi, «Teatro e Storia», n. 40, 2019 (con Francesca Romana Rietti).
Dossier. Teatri nel fascismo. Sette storie utili, «Teatro e Storia», a. XXXI, n. 38, 2017, pp. 59-384 (con Mirella Schino et al.).
Dossier Valle. Gli anni dell'Occupazione. Nove schede, cinque saggi e un prologo, «Teatro e Storia», n. 34, 2013, pp. 143-258 (con Doriana Legge et al.).
Saggi e voci enciclopediche              
In corso di pubblicazione:
Sipario, voce per il Lessico teatrale europeo, on line per Mimesis, 2022.
Editi:
La Regia Accademia d’Arte Drammatica di Roma tra i progetti teatrali di Silvio d’Amico e la politica culturale del regime, Atti di convegno - Istituto Studi Germanici, 2021.
Working with Non-Actors after Brecht: the “Learning Plays” of Teatro Due Mondi, in «The Brecht Yearbook» 46, ed. by Markus Wessendorf, New York, Camden House, pp. 182-195, 2021.
O Cesare o nessuno. Vittorio Gassman come autore teatrale: una pratica compositiva fra tradizione e innovazionein Creating for the Stage and Other Spaces: Questioning Practices and Theories, a cura di Gerardo Guccini, Claudio Longhi, Daniele Vianello, Bologna: Dipartimento delle Arti, Arti della performance, n. 13, 2021, pp. 523-539.
Guido Salvini e la scena tedesca. Tra ricerca personale e rappresentanza ufficiale, in Guido Salvini. Un figlio d’arte nel tempo della transizione, a cura di Livia Cavaglieri, Milano, Scalpendi, 2020, pp. 77-83.
Vito Pandolfi. Brecht e gli espressionisti nel teatro italiano del dopoguerra, «Tradurre», n. 18 (primavera 2020), https://rivistatradurre.it/vito-pandolfi-forte-dei-marmi-24-dicembre-191...
Vito Pandolfi, Cronologia, per il sito LTIT – Letteratura tradotta in Italia, https://www.ltit.it/scheda/persona/pandolfi-vito__5513, 2020.
Tosi, Piero, per il Dizionario Biografico degli Italiani, volume 96, 2019 – voce on line: https://www.treccani.it/enciclopedia/piero-tosi_%28Dizionario-Biografico....
Torraca, Vincenzo, in Dizionario Biografico degli Italiani, volume 96, 2019, pp. 311-314.
La fiducia nel disordine. Considerazioni sulla storiografia di Claudio Meldolesi, «Teatro e Storia», n. 40, 2019, pp. 421-443.
Gassman, Vittorio, in Dizionario Biografico Treccani, Serie “Italiani della Repubblica”, 2019 <http://www.treccani.it/enciclopedia/vittorio-gassman_%28Dizionario-Biogr...
Meldolesi, Claudio, in Dizionario Biografico Treccani, Serie “Italiani della Repubblica”, 2018 <http://www.treccani.it/enciclopedia/claudio-meldolesi_(Dizionario-Biografico)>
«I cinque continenti del teatro», gli attori e la Storia, all’interno del dossier Dialogo su un libro: Eugenio Barba, Nicola Savarese, «I cinque continenti del teatro. Fatti e leggende della cultura materiale dell’attore», «Teatro e Storia», n. 39, 2018, pp. 351-440.
Stacchini, Antonio, in Dizionario Biografico degli Italiani, Volume 93, Treccani, Roma 2018, pp. 829-831.
Il teatro in riviste non teatrali. La scena di Strapaese. 1926-1935, «Teatro e Storia», a. XXXI, n. 38, 2017, pp. 133-163.
Complessità di Silvio d’Amico, scheda di analisi storiografica, «Teatro e Storia», a. XXXI, n. 38, 2017, pp. 164-178.
Sadowski, Fanny, in Dizionario Biografico degli Italiani, Volume 89, Treccani, Roma 2017, pp. 579-581.
L'opera da quattro soldi di Vito Pandolfi, «Teatro e Storia», n. 37, 2016, pp. 251-275.
Lavoravo all'Omsa: dalla cronaca al teatro, pensando a Brecht, in Maria Arpaia, Angela Albanese, Carla Russo (a cura di), L'oralità sulla scena. Adattamenti e transcodificazioni dal racconto orale al linguaggio del teatro, Napoli, Università degli studi di Napoli “L'Orientale”, 2015, pp. 307-314.
Il viaggio a Parigi di Silvio d'Amico, «Teatro e Storia», n. 36, 2015, pp. 355-383.
Dalla protesta alla proposta: il viaggio semantico del Valle Occupato, «Teatro e Storia», n. 34, 2013, pp. 189-195.
Della vocazione di un edificio teatrale, o del Valle Occupato in poche parole (scheda di approfondimento), «Teatro e Storia», n. 34, 2013, pp. 221-228.
Altri contributi                     
La scena è antidoto all’esclusione, «L'Indice dei Libri del mese», a. XXXVI, n. 3, 2019, p. 10.
Senza titolo (Lettera per i quarant’anni del Teatro Due Mondi), in Teatro Due Mondi, 40, a cura di Gigi Bertoni, Carta Bianca, Faenza, 2019, pp. 100-103.
Dietro le quinte di una rivista teatrale, recensione di Franco Perrelli, Tre carteggi con Lucio Ridenti. Anton Giulio Bragaglia, Guglielmo Giannini, Tatiana Pavlova, Bari (Edizioni di Pagina, 2018), «L'Indice dei Libri del mese», a. XXXV, n. 12, dicembre 2018, p. 31.
Dal festival Nell’arena delle balle di paglia, a Cotignola(rubrica «Ragionar Teatrando»), «L'Indice dei Libri del mese», a. XXXV, n. 11, novembre 2018, p. 35.
Spettacolo e storia sociale, recensione di Massimo Bucciantini, Un Galileo a Milano (Torino, Einaudi, 2017) «L'Indice dei Libri del mese», anno XXXV, n. 2, febbraio 2017.
Due sguardi sulla scena nella repubblica di Weimar, recensione del volume L'arpa e la fionda di Tancredi Gusman (Pisa-Roma, Fabrizio Serra editore, 2016), «L'Indice dei Libri del mese», giugno 2017, p. 29.
Dario Fo: interpretazioni e fraintendimenti per un'irriducibile complessità, «L'Indice dei Libri del mese»,  febbraio 2017, p. 39.
Paolo Poli, «Teatro e Storia», n. 37, 2016, p. 13.
La creazione di un monopolio, recensione del volume di Alberto Benedetto, Brecht e il Piccolo Teatro. Una questione di diritti (Milano, Mimesis, 2016), «L'Indice dei Libri del mese», ottobre 2016.
Dialogo sulla scrittura, in Gigi Bertoni, Il pane degli attori. Trentacinque anni di lavoro col Teatro Due Mondi, a cura di Raffaella Di Tizio, Faenza, Teatro Due Mondi, 2016, pp. 104-110.
Ballata di Uomini e Cani dedicata a Jack London di Marco Paolini, «L'Indice dei libri del mese», anno XXXII, n.10, ottobre 2015, p. 41.
Lavoravo all'Omsa. Un discorso costruito con lentezza contro lo spirito dei tempi, «L'Indice dei libri del mese», anno XXXI, n. 2, febbraio 2014, p. 39.
Arance e colpi di fucile, «L'Indice dei libri del mese», a. XXXI, n. 7/8, luglio/agosto 2014, p. 9.
Sanjukta Panigrahi, Commento a una foto di Fiora Bemporad, ISTA di Bologna 1990, «Teatro e Storia», n. 35, 2014, pp. 336-338.
Scheda Il «Valle dei ragazzi», all’interno del Dossier Valle. Gli anni dell'Occupazione. Nove schede, cinque saggi e un prologo, «Teatro e Storia», n. 34, 2013, pp. 181-182.
Incontro con Giancamillo Marrone, «Il Primo», anno VI, n.1, gennaio 2013, pp. 64-67.
Dei sogni e del teatro. Festival Internazionale Magfest 2012, «Il Primo», anno V, n.1, gennaio 2012, pp. 68–70.
Presentazioni critiche di materiale archivistico
La nascita dell'Accademia d'Arte Drammatica, raccolta e presentazione critica di materiali scelti dal Fondo Silvio d'Amico per la rivista «Teatro e Storia», 2011. Online alla pagina: http://www.teatroestoria.it/doc/materiali/La_nascita_dell'Accademia.pdf


Inglese
Curriculum non presente

Nessuna pubblicazione disponibile.

Sono presenti 2 dispense. Visualizza

Nessun appello di esame disponibile.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma