Rita Tolomeo

Ordinario
M-STO/03 ( Storia dell'Europa orientale )
Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo
Dipartimento Storia Culture Religioni, II piano, sez. Storia moderna e contemporanea, Stanza n. 5
Telefono 06/ 4991.3394
Visualizza programmi a.a.  2018-2019
Ricevimento

Fino al 1° marzo 2018: mercoledì, dalle 9:00 alle 13:00, stanza 5, Sez. Storia moderna e contemporanea, II piano Facoltà di Lettere
 

Programmi, lezioni ed esami a.a. 2018/2019
Mer 17 Ott 2018 Mar 31 Dic 2019

Storia dell'Europa orientale I Laurea Triennale (6 cfu)

inizio lezioni 2 ottobre 2018

martedì 09:00 alle 11:00 aula B seminari sezione di Storia moderna e contemporanea

mercoledì 09:00 alle 11:00 aula B seminari sezione di Storia moderna e contemporanea

ricevimento: 

mercoledì 11:00-14:00

 

Storia dell'Europa orientale II Laurea Triennale (6 cfu)

Inizio lezioni 24 ottobre 2018

giovedì 09:00 alle 11:00 aula B seminari sezione di Storia moderna e contemporanea

venerdì 09:00 alle 11:00 aula B seminari sezione di Storia moderna e contemporanea

ricevimento:

mercoledì 11:00-14:00

 

Storia dell'Europa orientale Laurea Magistrale (6 cfu)

Inizio lezioni II semetre 27 febbraio 2019

martedì 09:00 alle 11:00 aula B seminari sezione di Storia moderna e contemporanea

mercoledì 09:00 alle 11:00 aula B seminari sezione di Storia moderna e contemporanea

giovedì 09:00 alle 11:00 aula B seminari sezione di Storia moderna e contemporanea

ricevimento:

mercoledì 11:00-14:00

 

Esami:

 

Sessione invernale:

23 gennaio 2019

6 febbraio 2019

20 febbraio 2019

 

Appello straordinario:

8 maggio 2019

 

Sessione estiva:

12 giugno 2019

26 giugno 2019

10 luglio 2019

 

Sessione autunnale:

11 settembre 2019

25 settembre 2019

9 ottobre 2019

 

NB: Gli esami si svolgeranno dalle ore 9:00 presso lo studio n.5, Sezione di Storia Moderna e Contemporanea, 2° piano Facoltà di Lettere e Filosofia

Italiano

Rita Tolomeo è professore ordinario di Storia dell'Europa orientale (Settore disciplinare M-STO/03) presso la Facoltà di Lettere e Filosofia della "Sapienza" Università di Roma.
Svolge attività di ricerca tesa ad approfondire la storia politica, economica, sociale e religiosa nei Balcani a partire dalla fine del XVIII secolo fino alla metà del XX secolo. Uno spazio particolare nei suoi studi ha la storia dei rapporti tra la Santa Sede, il mondo balcanico e la Russia dalla crisi d’Oriente del 1875-1878 alle soglie della seconda guerra mondiale. Per l'attività di ricerca svolta in tale settore è stata nominata nel gennaio 2012 Corrispondente del Pontificio Comitato di Scienze Storiche.
Dall’aprile 2008 al dicembre 2010 è stata presidente del corso di laurea triennale in Scienze Storiche.
Ha fatto parte della Commissione didattica, contributi biblioteche e laboratori dell’Ateneo Federato delle Scienze umane delle arti e dell’ambiente della Sapienza  dal 2009 allo scioglimento degli Atenei Federati.
È responsabile di due accordi ERASMUS di scambi studenti e docenti con la cattedra di italianistica dell’Università di Varsavia e con la cattedra di Storia dei Balcani dell’Università di Plovdiv. Fa parte del Comitato di redazione della rivista «Dimensioni e problemi della ricerca storica» del Dipartimento di Storia Culture e Religioni.
Dal 2015 è presidente della Società Dalmata di Storia Patria e membro del comitato scientifico della rivista «Atti e memorie della Società di Storia Patria» di Roma. In tale veste si occupa dell’organizzazione scientifica, e della successiva pubblicazione degli atti di convegni realizzati in collaborazione con altri enti e istituzioni culturali italiane quali la Fondazione Cini, l’Accademia dei Lincei, la Biblioteca Nazionale Marciana.
Fa parte della Commissione Scientifica Nazionale per l’Edizione delle opere e della corrispondenza di Ruggiero Giuseppe Boscovich e del Comitato ristretto per le attività editoriali e le manifestazioni per i 300 anni dalla nascita dello studioso raguseo.
È tra i membri del Comitato Gruppi esteri dell’Istituto Storico del Risorgimento.
È stata eletta nel 2009 socio non residente dell’Ateneo Veneto; infine è membro dell’Associazione Internazionale degli Studiosi del Sud-est Europeo, e di altre associazioni di studiosi italiani  tra cui la SISEM e la SISE. Nel 2012 ha ricevuto  l' Anton Gindely Award dell'Institut für den Donauraum und Mitteleuropa  di Vienna. Nel 2015 è stata insignita dal Ministero degli Affari Esteri della Repubblica di Lituania della Medaglia d’Onore “Stella della Diplomazia Lituana” per aver promosso la conoscenza della Lituania.
Per i suoi studi la Fondazione Ciurlionis le ha conferito il premio 2016
 


Inglese

Rita Tolomeo is professor of History of Eastern Europe at the Faculty of Literature and Philosophy at the University of Rome "Sapienza". She conducts research on political, economic, social and religious history in the Balkans from the end of the eighteenth century until the mid-twentieth century. Particular attention is given in her studies to the relationship amongst the Holy See, Eastern Europeand Russia from 1875-1878 to the second World War. For the research carried out in this sector she was appointed Correspondent of the Pontifical Committee for Historical Science in January 2012.
From April 2008 to December 2010 she was head of the undergraduate program in Historical Science. She is responsible for two ERASMUS programs for students and teachers exchange with the chair of Italian Studies at the University of Warsaw and the chair of History of the Balkans at the University of Plovdiv. She is part of the editorial committee of the journal «Dimensioni e problemi della ricerca storica» (Extents and problems of the historical research) of the Department of History, Religions and Cultures.
Since 2015 she has been president of the Dalmatian Society of National History of Rome and member of the Scientific Committee of the journal «Atti e memorie della Società di Storia Patria» (Acts and memories of the Society of Nationalist History).).  In this capacity she deals with the scientific organization and the publication of the proceedings of conferences organized in collaboration with other agencies and Italian cultural institutions such as Fondazione Cini, Accademia dei Lincei and Biblioteca Nazionale Marciana. She is part of the National Scientific Committee for publishing the works and the correspondence by Roger Joseph Boscovich and part of the Select Committee in charge of the publishing activities and events on the 300 years since his birth.
She is amongst the members of the Committee of Foreign Groups at the Historical Institute of Risorgimento.In 2009 she was appointed non-resident member of the Ateneo Veneto. She is also a member of the International Association of Scholars of South-East Europe, as well as of other Italian associations of researchers including Italian SocietyModern History and the Italian Society Economic History.
She has been awarded the 2012 Anton Gindely Award by the Institut für den Donauraum und Mitteleuropa of Wien .
Ministry of Foreign Affairs of the Republic of Lithuania in 2015 has awarded the Medal of Honour “Lithuanian Diplomacy Star” for merits promoting the name of Lithuania
The Ciurlionis Foundation awarded her the 2016 prize.


Nessuna pubblicazione disponibile.

Sono presenti 2 dispense. Visualizza

18 aprile 2018
 
sessione estiva
7 giugno 2018
21 giugno 2018
12 luglio 2018
sessione autunnale
20 settembre 2018
3 ottobre 2018
25 ottobre 2018
ore 9:00 ufficio prof. Rita Tolomeo - stanza 5 (II piano) sez. storia moderna e contemporanea.