Serena Di Nepi

Associato
M-STO/02 ( Storia moderna )
Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo
Stanza 4, III piano, Sezione di storia moderna e contemporanea, Dipartimento di SARAS
Visualizza programmi a.a. 2022-2023  a.a. 2021-2022
Ricevimento

Al primo semestre, il venerdi mattina, 9.30-11. Le laureande e i laureandi sono invitate e invitati a concordare l’appuntamento via mail con qualche giorno di anticipo. 

Ricevimento e lezioni ultima settimana di novembre
Ven 18 Nov 2022 Dom 18 Dic 2022

Il 24 e il 25 novembre non si svolgeranno né le lezioni di LM84 né il ricevimento. Si segnala, inoltre, che sia giovedì 1 sia giovedì 15 dicembre le lezioni di LM84 proseguiranno fino alle 19 in Aula A di Medievale. 

Articoli LM 84: ghetti
Mer 12 Ott 2022 Dom 31 Dic 2023

L'articolo di Kaplan/Teter è accessibile via Discovery Sapienza:  https://www.jstor.org/stable/40540639

L'articolo di Rosman è pubblicato alle Dispense di questa pagina: https://www.lettere.uniroma1.it/sites/default/files/1229/Rosman%20LM%2084.pdf

L'articolo di Savy: introduzione: https://www.laterza.it/scheda-libro/?isbn=9788858143377

 

Gli studenti e le studentesse non frequentanti NON devono portare la selezione di fonti. Resto a disposizione via mail per dubbi o chiarimenti. 

Methodology 2022-2023
Mer 28 Set 2022 Ven 01 Set 2023

The Methodology in the Study of History course begins October 6, 2022, with classes on Thursdays from 5 to 8 p.m. in Room 205 in the Marco Polo Building. This 3 CFU course is a required prerequisite for passing all 9 first-year CFU history exams: Medieval History; Early Modern History; Contemporary History; History of the Books

The course Google Classroom is active, where the link to the Google Meet for the hybridcourse (which ends at the end of October) can be found: https://classroom.google.com/c/NTI4NDU5NTI5MTA1?cjc=5px6lab

Students must register through the official account @studenti.uniroma1.it. Alternatively, for those who do not have it available yet, you can use any gmail account that makes the student recognizable (first and last name in Latin letters).

All information about the course will be published in our classroom.

Storia moderna LM 84 e collegati: inizio lezioni
Dom 18 Set 2022 Sab 31 Dic 2022

Le lezioni del corso di storia moderna magistrale inizieranno giovedì 6 ottobre 2022. La lezione del giovedì inizia alle 15 puntuali (senza quarto d'ora accademico!). 

Attenzione: la lezione del venerdì è spostata dalle 11 alle 13, in Aula XXII (e non più dalle 8 alle 11!)

GH Methodology FAQ
Mer 20 Ott 2021 Dom 31 Dic 2023

This announcement answers all your questions.  I will not respond by email to the information posted here.

1) How many CFUs does methodology give?

Methodology (3CFU - I semester) is a required preliminary exam for all second semester general history courses (6CFU). The full exam (9CFU) is given at the end of the second semester (starting in June) and we will evaluate all of the student's work. 

2) Can I book this methodology exam through Infostud?

NO. Methodology does not have its own code on Infostud: you cannot register only for this exam or take only 3CFU in February. 

3) Can I take this exam in the first semester?

NO. Medieval, Early Modern, Modern History, and Book History will be held in the second semester: no way to take the exam before June 2023, and no way to take the exam without passing Methodology on time - i.e., without submitting the final paper by February 1, 2023; and this means that we will not allow students to take only general history exams (no exception)

4) I am an Erasmus student. Can I take the exam in my first semester?

NO. There are many regular 6CFU courses in history in both the first and second semesters ( II ) that will allow students to take the exam in the 2023 winter session or the 2023 summer session. These courses cover specific topics as well as general outlines of their subject and are taught in Italian (and since you are here to have an Italian academic experience, this may be more fruitful for you)

Italiano

Serena Di Nepi, PhD, è Professore Associato di Storia Moderna. Ha conseguito il dottorato di ricerca nel 2007 presso Sapienza, dove, nel triennio 2011-2014 è stata prima coordinatrice di unità e RTD A nel quadro del progetto FIRB 2008 Beyond the Holy War (FIRB 2008, PI: Giuseppe Marcocci) e poi RTDB (2015-2018). Da dicembre 2020 è presidente del Corso di Laurea in Storia, Antropologia, Religioni. I suoi interessi di ricerca vertono sulla storia delle minoranze in Italia, con particolare riferimento al gruppo ebraico in età moderna. Nel 2014, il suo volume Sopravvivere al ghetto. Per una storia sociale della comunità ebraica nella Roma del Cinquecento (Roma: Viella 2013) ha vinto il primo Cherasco per i giovani ricercatori; nel 2020 è stata pubblicata la traduzione inglese aggiornata e ampliata con una nuova introduzione (Brill: 2020). Accanto al filone di studi ebraici, i suoi lavori più recenti hanno indagato la schiavitù nello Stato della Chiesa in età moderna e la questione centrale della relazione tra schiavitù, libertà e conversione religiosa su cui ha da poco completato una nuova monografia (di prossima pubblicazione). 
Nell’autunno 2015 è stata visiting researcher presso la Hebrew University di Gerusalemme nel quadro di un Progetto ERC Advanced Grant dedicato alla storia delle Western Sephardi Diasporaras, diretto da Yosef Kaplan. Nel novembre 2017 è stata resident visiting scholar presso il Primo Levi Center di New York, nell’ambito del Rome Lab, un Progetto di ricercar internazionale dedicato alla storia della comunità ebraica di Roma nel lungo periodo. Nel 2022 sarà short term fellow all'Israel Institute for Advanced Science nel quadro del gruppo di ricerca internazionale Sensing the Truth: Changing Conception of the Perceptual in Early Modern and Enlightenemnt Europe (dicembre 2021-gennaio 2022: PI Yaakov Mascetti) e poi senior fellow al Maimonides Center for Advanced Judaic Studies, University of Hamburg (giugno 2022). Tra il 2017 e il 2020 è stata tra I promotori del gruppo di ricerca internazionale The Jews in Italy in the Long Renaissance e ha partecipato al PRIN The long history of Anti-Semitism (PI: Germano Maifreda). Fa parte del comitato di redazione di Dimensioni e problemi della ricerca storica, Studi e materiali di storia delle religioni (Fascia A per il SSD di Storia moderna) e di Zakhor. 

Tra il 2011 e il 2015 è stata membro del Comitato Scientifico del MEIS di Ferrara e tra il 2016 e il 2019 è stata nel CdA della Fondazione per i Beni Culturali Ebraici in Italia. Dal 2015 siede nel CdA della Fondazione CDEC di Milano e nel Comitato Scientifico del Museo Ebraico dimora. Tra il 2018-2020 ha contribuito all’ideazione e al lancio del Progetto internazionale At the source che sta procedendo al primo catalogo generale del patrimonio bibliotecario delle comunità ebraiche italiane. Il progetto è finanziato dalla Rothschild Foundation Europe e si svolge in collaborazione tra la Fondazione Cdec, Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, National Library of Israel e la Biblioteca Centrale Nazionale Vittorio Emanuele II di Roma. 

Ricerca attuale:
-       Uno studio sull'Universitas Iudaeorum de Urbe, alla luce della scoperta di nuovi e inediti documenti sullo Statuto della Comunità (1524)
-       Ghetto/Ghetti: un progetto di ricerca per ricostruire sinergie e divergenze nella storia dei ghetti dell'Italia moderna. La storia del ghetto è esaminata in stretta relazione con: 1. le vicende degli stati italiani pre-unitari; 2. la storia delle relazioni con Roma e con le istituzioni cattoliche; 3. la storia delle Western Sephardi Diaporas; 4. la storia delle conversioni; 5. la storia delle altre minoranze in Italia
-       Definire l'altro. Governare l'altro. Roma, l'Italia e il Mediterraneo tra controllo, discriminazioni e pratiche di coesistenza nel lungo Cinquecento (Progetto di Ateneo 2020 – PI)
-        con Pierre Savy (EFR), Alessandra Veronese (Univesità di Pisa) e Giuseppe Veltri (University of Hamburg) coordinatrice del Gruppo quinquiennale 2022-2026 EFR “Jews in Politics in long Renaissance Italy (13th-17th centuries): practices, discourses, models


Inglese

Serena Di Nepi, PhD, is Associate professor of Early Modern History at the Department of History, Culture and Religion at La Sapienza - University of Rome. In December  2020, she has been appointed as the program coordinator of the BA course on History, Anthropology and Religions. She is an expert on the history of societies and culture in Modern Era, with a special focus on the history of Jews in Early Modern Italy, and the social dynamics of the Roman ghetto. Moving from this, she is now stressing the history of Muslim slavery and conversion in the Papal States and she has just completed a book on this topic. The English and revised edition of her first book Surviving the ghetto (Rome: Viella, 2013) has just been published by Brill (Boston and Leiden: 2020)
In fall semester 2015, she has been visiting researcher at Hebrew University as a participant to a ERC project directed by prof. Yosef. Kaplan; and in November 2017 and she has been visiting resident scholar at Primo Levi Center in New York in a joint international program on the history of Roman Jews. From 2017 to 2020, she has been part of the Italian National Project on the history of Anti-Semitism, for which since 2019 she coordinated the Sapienza Research Unite. Within this frame, she has been one of the scientific originators of the program "Jews in Italy in the long Renaissance" which had successefully reframed the history of Italian Judaism between 15th and 18th century during three different and coordinated international conferences. In 2022 she will be short term research Fellow at   the Israel Institute for Advanced Science as a member of the International Research Group Sensing the Truth: Changing Conception of the Perceptual in Early Modern and Enlightenemnt Europe (December 2021-January 2022: PI, Yaakov Mascetti) and then senior fellow at  the Maimonides Center for Advanced Judaic Studies, University of Hamburg (June 2022)
 Since 2019 she is a member of the editorial board of "Dimensioni e problemi della ricerca storica" of  the journal "Studi e materiali di storia delle religioni" (Fascia A for Early Modern History) and of “Zakhor” . 
Current research: 
-       A study of the history of the Universitas Iudaeroum de Urbe, in light of the discovery of unpublished documents on the Statute of the Jewish Community of Rome (1524)
-       Ghetto/Ghetti: a research project to map common rules and different configurations of Italian ghettos in early modern Italy. The history of the ghetto is analyzed in relation of the history of the premodern Italian states (before the unification of 1860); the history of Jewish relationships with Rome and Catholic Institutions; the history of the Western Sephardi diasporas; the history of conversion; and the history of other minorities in Italy. 
-       Defining the Other; Governing the Other. Rome, Italy and the Mediterranean among surveillance, discriminations and coexistence in 16th century (2020-2023 PI Sapienza Project 2020)
-       together with Pierre Savy (EFR), Alessandra Veronese (Università di Pisa) and Giuseppe Veltri (University of Hamburg), she coordinates the 5 year research gropup 2022-2026 EFR “Jews in Politics in long Renaissance Italy (13th-17th centuries): practices, discourses, models


Nessuna pubblicazione disponibile.

Sono presenti 19 dispense. Visualizza

Prossimi appelli / Next exam session

Sessione autunnale / Fall session
07.09.2022
21.09.2022

Sessione invernale 2023 / Winter Session 2023
11.01.2023
25.01.2023
08.02.2023

Appelli straordinari
14.11.2022

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma