Sonia Bellavia

Associato
L-ART/05 ( Discipline dello spettacolo )
Lettere e Culture Moderne
Dipartimento di Lettere e Culture Moderne, III piano sede centrale, studio 4
Telefono 04-4991-3565
Visualizza programmi a.a. 2021-2022  a.a. 2020-2021
Ricevimento

A. A. 2019-2020, I semestre (a partire dall'8 ottobre 2019): la prof.ssa Sonia Bellavia riceve gli studenti il martedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00, presso lo studio 4, III piano della Facoltà di Lettere e Filosofia (Dipartimento di Lettere e Culture Moderne)

Ricevimento Studenti
lun 20 Giu 2022 Sab 20 Ago 2022

Si avvisano gli studenti che nel periodo estivo (da martedì 21 giugno), in concomitanza con gli appelli e le sedute di laurea, bisogna prendere appuntamento per concordare l'orario di ricevimento (che può anche essere effettuato, se necessario, da remoto).

Siete dunque pregati, all'occorrenza, di contattarmi al mio indirizzo di posta istituzionale. Grazie

 

appelli sessione estiva 2021-2022
lun 09 Mag 2022 Ven 09 Set 2022

Carissimi,

vi informo che sono state pubblicate su Infostud le date degli appelli per i moduli: Teatro e Spettacolo Mod. e Cont. I, Il  Lavoro dell'Attore, Teatro e Spettacolo in Europa e Teorie e Tecniche della Recitazione nello Spettacolo Mod. e Cont.

Orari e aule sono ancora da definire e verranno comunicati, di volta in volta, a ridosso dei singoli appelli (sempre su Infostud), i giorni sono invece i seguenti:

16 giugno

1 luglio

21 luglio

6 settembre

RILEVAZIONE OPIS
lun 04 Apr 2022 lun 04 Lug 2022

Carissimi/e,

è iniziata la rilevazione OPIS (opinone studenti), che vi chiederei gentilmente di effettuare dopo aver preso visione delle istruzioni al link seguente:

vademecum per studenti OPIS 2021-2022 
 
Per riempire il questionario avete naturalmente bisogno del codice del corso, qui di seguito vi indico tutti quelli relativi ai miei moduli, attivati nel II semestre. 
 
IL LAVORO DELL'ATTORE (triennale): 7RG3S89M
 
TEATRO E SPETTACOLO IN EUROPA (magistrale musicologia): 3607AJXK
 
TEORIE E TECNICHE DELLA RECITAZIONE NELLO SPETTACOLO MOD. E CONT.  (specialistica arti e scienze dello spettacolo): 3607AJXK
 
NB: Per quanto riguarda i due corsi di magistrale, il codice OPIS è identico, non si tratta di un errore!
 
 
Grazie infinite della collaborazione!
Italiano

 
Diplomata scenografa all’Accademia di Belle Arti di Roma, dopo una breve esperienza professionale nel 1994 si laurea con lode presso l’Università di Roma “Sapienza”, discutendo una tesi in Storia del Teatro e dello Spettacolo. Nel 1999 Consegue il titolo di Dottore di Ricerca in Storia del Teatro Moderno e Contemporaneo presso l’Università degli Studi di Salerno (tutore, prof. Claudio Vicentini) e l’anno successivo vince una borsa di studio ÖAD (per il tramite del Ministero degli Affari Esteri) come ricercatore ospite presso la Universität-Wien, dove resta per nove mesi, perfezionando le sue conoscenze circa i rapporti fra il teatro italiano e il teatro di lingua tedesca, già oggetto della sua tesi di dottorato.
Al rientro da Vienna inizia la collaborazione come Docente a Contratto per il settore L-ART/05 con l’Università di Roma “Sapienza” e l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” , tenendo corsi sia per gli studenti della lauree triennali, sia per quelli delle  lauree magistrali e seguendo come relatore le tesi di laurea.
Nel 2007 viene assunta come Ricercatore in Storia del Teatro Moderno e Contemporaneo presso l’Università di Roma “Sapienza”, dove dal 2010 è ricercatore confermato.
Nel 2014 consegue l'abilitazione a Professore di II Fascia ed entra a far parte del Collegio di Dottorato in Arti e Scienze dello Spettacolo. Nel 2019 viene chiamata come Associato per il settore disciplinare L-ART/05 e nel gennaio 2020 consegue l'abilitazione a professore Ordinario. Per quanto concerne l'attività scientifica, questa si va incentrando sempre più sullo studio della recitazione  in Europa nei secoli XVIII e XIX, con particolare attenzione all’ambito tedesco.
Tra le sue monografie:
Max Reinhardt, Carocci 2021, Vienna e la Duse (1892-1909), Edizioni Di Pagina (collana Visioni Teatrali), Bari 2018, La Voce del Gesto. Le tournée shakespeariane di Ernesto Rossi sulla scena tedesca (Bulzoni, 2000), L'Ombra di Lear. Il Re Lear di Shakespeare e il teatro italiano (Bulzoni, 2004), La lezione di Friedrich Ludwig Schröder. Lo sviluppo della recitazione realistica nella Germania del secondo Settecento (Bonanno, 2010).
Tra i saggi e gli articoli:
- Die Kunst des Übergangs. Eleonora Duse, Springer Verlag 2003. - Il Vento da Nord. Il teatro di Ibsen a Vienna, dalle prime messinscene alla morte dell'autore, in: Il Castello di Elsinore, Carocci, 2006. - L'attore e il personaggio nella recitazione tedesca, dal realismo di Schroeder all'Impressionismo di Kainz, in: Il Castello di Elsinore, edizioni di pagina, Bari 2008. - Dalla rappresentazione all'espressione. Il contributo tedesco allo sviluppo della recitazione nel Settecento, in Studi (e testi) italiani, Bulzoni, Roma 2009. - Laube et Dingelstedt au Burgtheater de Vienne, in La fabrique du théâtre. Avant la mise en scène (1650-1880), Desjonquères Paris 2010. - Friedrich Ludwig Schröder’s Vorschriften ueber die Schauspielkunst, in Acting Archives Essays, rivista on-line, 2011. - Amleto verso Weimar, in Teatro è Storia. Collana di Studi (e testi) del Dipartimento di Studi Greco-Latini, Italiani e Scenico-Musicali dell’Università di Roma Sapienza, Bulzoni, Roma 2018. - L’art dramatique a Weimar, in Les arts du spectacle et la référence antique dans le théâtre européen (1760-1830), Classique Garnier, Paris 2018. - L’eloquenza muta. Ripensare il senso del recitare nel confronto col cinema ai suoi albori, in «Illuminazioni». Rivista di lingua, letteratura e comunicazione. Nr. 43 (gennaio-marzo), 2017. - Hermann Bahr e l’evoluzione dell’estetica tedesca della recitazione fra ottocento e novecento, in «Acting Archives Review» vol. 12 (anno VI, 2016). - Duse e Novelli nelle ‘Glossen zum Wiener Theater’ (1903-1906) di Hermann Bahr in «Acting Archives Review» vol. 10 (anno V, 2015) - L’arte dell’attore nella ‘Schauspielkunst’ di Hermann Bahr, in «Acting Archives Review» , vol. 8 (anno IV, 2014) - Friedrich Ludwig Schröder e August Wilhelm Iffland: Re Lear, in Picturing Drama. Illustrazioni e riscritture dei grandi classici dall’antichità ai nostri giorni, Ed. Dall’Orso, Alessandria 2013. - Friedrich Ludwig Schröder’s Vorschriften über die Schauspielkunst, in «Acting Archives Review Supplement» 2011. - L'Oriente dell'Arte. Il passaggio im Europa di Sada Yacco (1900-1902), in "Agon", n. 20, 2019. - La città, un palcoscenico leggendario. La capitale della finis Austriae e l'attrice italiana Eleonora Duse, in «Illuminazioni». Rivista di Lingua, Letteratura e Comunicazione", numero 47, 2019. - Otto Rank and Hermann Bahr amidst theatre and psychoanalysis in Freud's Vienna, in: I Medici e i Poeti. Musica, Teatro e nuova Psicofisiologia fra ‘800 e ‘900 (a cura di Sonia Bellavia e Antonio Rostagno), numero 30/2 (2019) della rivista internazionale «Medicina nei Secoli-Arte e Scienza», Editrice Sapienza. - Da Schroeder a Gotter. Riflessioni sulla pratica del teatro tedesco al tempo dello Sturm und Drang, in "Il Castello di Elsinore", Ed. Di Pagina, Bari, anno XXXII, 80, 2019. - Mario Ricci. L'attore oggetto, in: L'orecchio e l'occhio. Lo spettacolo teatrale, arte dell'ascolto e arte dello sguardo, Artemide, Roma 2019. - Wedekind e la recitazione, in Acting Archives Review (anno IX, 17) 2019 - Duse, Duncan Yacco nella Wiener Moderne di Hermann Bahr, in  Intrecci. Incontri tra teorie e prassi artistiche e coreutica nel passaggio fra Ottocento e Novecento, Di Pagina 2020 -Ernesto Rossi et la sceneggiatura allemande dans la deuxième moitié du XIXe siècle. in "Cahiers de literatures française. Dramaturgies et littératures en voyage",n. 19, Classique Garnier  - The Duse myth in mythical din de siècle Vienna, in Actrices Mytiques et mite de l'attrice Sur le scènes occidentale (1870-1910), PUN Nancy 2020 -  Jedermann di Hofmannsthal nella regia di Reinhardt, in "Il Castello di Elsinore", n. 84, Di Pagina 2021 -  L'eco del pensiero rosacrociano nell'idea di teatro tedesco del secondo Settecento, in "Filosofia", Mimesis 2021 -The repertoire of the Hamburger Theater in the letters of Friedrich Ludwig Schröder, in Cadernos de Queluz, Hollitzer Wissenschftsverlag, Wien 2021 - Luigi Pirandello: l prima accoglienza della critica teatrale di Vienna e di Berlino, in "Sienstesieonline" 2002 - La Stanza degli Spettri. L'opera di Ibsen ai Kammerspiele di Max Reinhardt, in Vi metto fra le mani il testo affinché ne possiate diventare voi gli autori. Scritti per Franco Perrelli, Di Pagina 2022 - La città-spettacolo: il viaggio a Roma di Karl Philipp Moritz, in "Illuminazioni", n. 59, 2022. 


Inglese

 
In 1987 Sonia Bellavia graduates in stage decoration at the Academy of Fine Arts in Rome and in 1994 she obtains the University Degree (magna cum laude) at the University of Rome “La Sapienza” in Theatre History. In 1999 obtains the PHD in History of Modern and Contemporary Theatre at the University of Salerno (tutor: Prof. Claudio Vicentini) and one year later she earns an OeAD scholarship of nine months and moves to Vienna (Universitaet Wien). From 2001 until 2007 Sonia Bellavia works as teacher for the subject of Theater History at the university of Rome “Sapienza” and university of  “Studi Orientali” in Naples. In 2007 she wins the national competition for the employement at the università of Rome “Sapienza” as researcher in History of Modern and Contemporary Theatre. Three years later her position was confirmed. Associate professor since september 2019. In January 2020 obtained the qualificatio to Full Professor. 
 


Nessuna pubblicazione disponibile.

E' presente 1 dispensa. Visualizza

Gli appelli della Sessione Autunnale dell'AA 2018-2019 avranno luogo l'11 settembre alle ore 10.30 il 2 nell'aula laboratorio di Musica (ultimo piano della facoltà di Lettere e Filosofia) e il 24 settembre alle ore 13.30 (sempre aula laboratorio di Musica) Le iscrizioni si effettuano fino a tre giorni prima della data dell'appello su Infostud. Ogni variazione in merito a data e luogo degli esami verrò comunicata via mail agli studenti iscritti, sempre attraverso la piattaforma di Infostud.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma