Stefano Gensini

Ordinario
M-FIL/05 ( Filosofia e teoria dei linguaggi )
Filosofia
210 Villa MIrafiori (2ndo piano)
Telefono +390649917279
Visualizza programmi a.a. 2022-2023  a.a. 2021-2022
Ricevimento

Il ricevimento (salvo richieste e esigenze personali da comunicare via mail) si svolge a distanza ogni giovedì (dal 10.11.2022e fino al 15.12.2022) a partire dalle ore 9.00, utilizzando il link meet.google.com/omo-ajqa-mjz di Google Meet (loggarsi mediante l'indirizzo email Sapienza). SG

Nuovo orario di ricevimento
Mar 01 Nov 2022 Gio 15 Dic 2022

Gentili tutti/e, dalla prossima settimana il ricevimento ordinario avviene ogni giovedì mattina, dalle 9.00 a esaurimento presenze, per via telematica, tramite la piattaforma Google Meet.  Il link per accedere alla videochiamata è meet.google.com/omo-ajqa-mjz .

Occorre loggarsi mediante le credenziali Sapienza (indirizzo email e relativa password).  Chi per motivi personali avesse necessità di contattarmi "in presenza" è invitato a mandarmi una richiesta via e-mail per accordi. 

Ovviamente, al mio indirizzo email (stefano.gensini@uniroma1.it) sono SEMPRE disponibile per informazioni che non richiedano colloqui prolungati. 

STEF GENS 01-11-2022

Prof. Stefano GENSINI Aule delle lezioni
Dom 16 Ott 2022 Sab 31 Dic 2022

Attenzione:

(1) dal 17.10.2022 le lezioni di FILOSOFIA DEL LINGUAGGIO del lunedì si svolgono in AULA VI di Villa Mirafiori anziché in AULA XII

(2) Iniziano il 17.10.22 anche le lezioni di FILOSOFIA DELLA COMUNICAZIONE per il cdlaurea "Comunicazione e interpretariato in Lingua italiana dei segni / LIS". Esse si svolgono il lunedì e il mercoledì dalle 15 alle 17 in sede centrale, Lettere e Filosofia: il lunedì al V piano, aula di Storia della Musica "Pirotta"; il mercoledì nell' aula III "Carlotta Nobile" al I piano ( = piano terra). 

Materiali didattici 2022-2023
Dom 09 Ott 2022 lun 09 Ott 2023

Le presentazioni in Power Point fatte durante le lezioni e - occasionalmente - altri materiali didattici vengono caricati sulla piattaforma CLASSROOM, accessibile fra gli strumenti di Google mediante l'indirizzo email fornitovi dalla Sapienza. 

Il corso si intitola Gensini 2022-2023 e può essere cercato utilizzando il codice c5wzcda 

 

SG 09-10-2022

Materiali didattici 2022-2023
Dom 09 Ott 2022 lun 09 Ott 2023

Le presentazioni in Power Point fatte durante le lezioni e - occasionalmente - altri materiali didattici vengono caricati sulla piattaforma CLASSROOM, accessibile fra gli strumenti di Google mediante l'indirizzo email fornitovi dalla Sapienza. 

Il corso si intitola Gensini 2022-2023 e può essere cercato utilizzando il codice c5wzcda 

 

SG 09-10-2022

Programma di Filosofia del linguaggio (A-L), triennale
Ven 09 Set 2022 Mer 31 Mag 2023

Il corso viene erogato su due semestri (inizio il 28.9.2022, aula XII) 

 

Primo modulo: “Introduzione alla filosofia del linguaggio”

Questo modulo (erogato nel I semestre 2022-23) guida gli studenti all’oggetto della disciplina, ai problemi filosofici e linguistici che la caratterizzano e alla terminologia specifica. Esso ha pertanto carattere elementare e al tempo stesso tecnico, perché serve a formare la preparazione di base che metterà lo studente in grado di affrontare temi e problemi più specifici, sia in chiave storica sia in chiave teorica. I punti principali trattati nel primo modulo sono i seguenti: Basi biologiche e cognitive del linguaggio; Linguaggi umani e linguaggi delle altre specie animali; Proprietà semiotiche del linguaggio verbale (arbitrarietà, articolatezza, creatività ec.); Semantica e pragmatica; Stratificazione sociale delle capacità linguistiche.

 

Secondo modulo: “Scorribande nella storia della filosofia del linguaggio”

Questo modulo, a carattere avanzato, ed erogato nel II semestre 2022-23, ha come sfondo la storia della riflessione filosofica sul linguaggio dalle origini nel mondo greco antico fino al Novecento. Il manuale indicato in bibliografia (n. 3) è il repertorio di cui docente e studenti si serviranno per reperire sia i testi sia le principali informazioni sugli autori. Il modulo proporrà un approccio diacronico e per temi: si sceglieranno alcuni temi classici e ricorrenti della filosofia del linguaggio (ad es.: arbitrarietà vs. naturalità del linguaggio; rapporto linguaggio-pensiero; linguaggio umano e linguaggi animali) e si studierà il modo in cui essi sono stati elaborati nel corso delle diverse epoche. Lo studio richiesto agli studenti non ha dunque – in questo modulo - carattere “cumulativo”, ma “trasversale” e selettivo. L’obiettivo finale è comprendere la genesi e le ragioni storiche del metalinguaggio teorico di cui ancor oggi facciamo uso.

 

Modalità di valutazione

L’esame sul primo modulo avviene tramite uno scritto che verte sulle nozioni di base della disciplina, con riferimento ai testi 1 e 2 della bibliografia; il superamento dello scritto (voto pari o superiore a 18/30) consente di accedere al completamento dell’esame mediante una verifica orale consistente in una discussione dello scritto stesso e nell’approfondimento di singoli temi del programma  (testi 3 e 4). A richiesta degli studenti, alla fine del primo semestre è possibile organizzare una prova scritta (facoltativa) su questa sola parte del programma. L'esame deve essere in questo caso completato in una sessione compresa fra giugno 2023 e settembre 2023.

 

Testi da studiare per l'esame

 

1. S. Gensini, Elementi di semiotica, Roma, Carocci 2002 (e ristampe)

2. Filosofie della comunicazione, a c. di S. Gensini con la collab. di Luca Forgione, Roma, Carocci 2012 (e ristampe)

N.B. lo scritto verte sul testo n. 1 e sui primi 4 capp. del testo n 2; gli altri capp. del testo n. 2 sono oggetto  dell’orale.

3. I classici della filosofia del linguaggio. Testi scelti e presentati, a cura di Stefano Gensini e Michela Tardella.

Storia del pensiero linguistico - II semestre a.a. 2022-23
Ven 09 Set 2022 Mer 01 Mar 2023

Le lezioni di Storia del pensiero linguistico (o altra denominazione a seconda del Cdlaurea), rivolte agli studenti della magistrale, verranno svolte nel II semestre 2022-23 nel seguente orario:

lunedì 12.30-14.30

martedì 12.30-14.30

nell'aula II di Villa Mirafiori, Via Carlo Fea, 2, 00161 Roma 

Lezioni dell'A.A. 2022-2023
Mer 07 Set 2022 Mer 31 Mag 2023

Le lezioni di Filosofia del linguaggio (corso istituzionale per le lauree triennali, 12 CFU o 6+6) avrà inizio mercoledì 28 settembre, col seguente orario

 

lunedì 9.30-11.30 aula VI di Villa Mirafiori

mercoledì 10.30-12.30 aula XII di Villa Mirafiori 

 

Il ricevimento ordinario avverrà ogni lunedì a partire dalle ore 12.00. Se sarà confermata la modalità in presenza, riceverò gli studenti nella stanza 210 al II piano; altrimenti, se sarà indicata la modalità online, comunicherò per tempo il link cui connettersi mediante la piattaforma Google Meet. 

 

Le lezioni per i corsi di laurea magistrali (Storia del pensiero linguistico o altra denominazione) saranno erogate nel II semestre 2022-23.  

 

SG 07-07-2022

Attivato corso in CLASSROOM
Sab 11 Dic 2021 Sab 31 Dic 2022

Gli studenti frequentanti del modulo di STORIA DEL PENSIERO LINGUISTICO 2021-2022 possono reperire alcuni materiali didattici necessari all'esame (in partic. i capitoli del libro di Lo Piparo) collegandosi al corso CLASSROOM attivato col codice sotto riportato. 

Attenzione: per accedere al corso è necessario entrare nel server di posta di uniroma1 loggandosi con le credenziali email fornite dall'Ateneo. Una volta fatto questo, occorre cercare CLASSROOM fra gli strumenti (tools) di Google (quadratino punteggiato a sx del logo). 

Il corso ha il seguente nome: 

GENSINI Stdpensling 2021-2022

codice per accedere

7fbmdpz
Registrare le lezioni?
Dom 05 Dic 2021 Sab 31 Dic 2022

Mi è stato chiesto ultimamente da alcuni studenti di Filosofia del linguaggio di registrare le mie lezioni e renderle disponibili in rete. A questa richiesta ho ritenuto di dover rispondere negativamente per tre motivi, che riespongo in questa sede per dare loro la giusta pubblicità e verificabilità:

1. Le mie lezioni istituzionali, erogate quest'anno, da fine settembre, in modalità duale, sono integrate da delle presentazioni in formato pdf disponibili a tutti/e in questa pagina docente (sezione materiale didattico). Affiancandole alla attenta lettura dei testi istituzionali (elementari per impostazione e registro), ritengo tali dispense sufficienti alla preparazione anche di chi non possa o voglia, per motivi personali, seguire le lezioni in presenza o in modalità online. 

2. Nel fare lezione, diversamente da altri colleghi, prediligo una certa colloquialità (con esempi vari, excursus, domande e interventi di chi ascolta ecc.), utile a mio avviso alla comunicazione didattica, che però funziona solo nella contingenza, piuttosto informale, della stessa. Non si addice a una comunicazione "da conferenza" che inevitabilmente contraddistingue la modalità differita, che deve seguire certi criteri di programmazione e formalità. Mi sembrerebbe dunque inappropriato dal punto di vista semiotico, e anche irrispettoso verso gli eventuali fruitori, presentare come "prodotti finiti" spiegazione concepiti per uno spazio espositivo ben determinato.  

3. Nel mio orario di ricevimento settimanale, come pure - quotidianamente - via mail,  sono lieto di rispondere a chi mi ponga quesiti intorno a singoli aspetti del programma di esame. Vedo con rammarico che (a parte i laureandi) questa modalità di contatto NON E' solitamente sfruttata, limitandosi le domande di chiarimento a aspetti burocratici già disponibili in rete, talvolta da molto tempo.  

Faccio infine presente che la governance di Ateneo, ha da tempo disposta l'uniformità dei programmi d'esame per frequentanti e non frequentanti. Questi ultimi, pertanto, non hanno più il  "peso" aggiuntivo di letture (manualistiche ecc.) che tradizionalmente si aggiungeva al programma per frequentanti. 

 

SG 05-12-21

Calendario esami A.A. 2021-22
Dom 21 Nov 2021 Sab 31 Dic 2022

Appelli dell'A.A. 2021-22

Sessione invernale 

13-01-2022

02-02-2022

17-02-2022

Appello straordinario

06-04-2022

Sessione estiva

09-06-2022

23-06-2022

07-07-2022

Sessione Autunnale

08-09-2022

22-09-2022

Appello straordinario 

09-11-2022

 

N.B: Le date qui indicate sono suscettibili di variazioni in rapporto a possibili sovrapposizioni o esigenze istituzionali. 

Non frequentanti "Storia del pensiero linguistico"
Mer 29 Set 2021 Sab 31 Dic 2022

Su indicazione del Rettorato, non si fa differenza fra frequentanti e non frequentanti ai fini del carico di testi previsto per l'esame. Tuttavia, dato che il programma del modulo 2021-2022 è ampiamente affidato alla lettura critica di testi in classe (cui si può assistere sia in presenza sia da remoto), sembra opportuno offrire un programma di base alternativo per chi per legittimi motivi NON intenda frequentare in nessuna delle due modalità previste. 

Queste persone porteranno dunque all'esame, in sostituzione del programma 2021-22, i seguenti TRE volumi:

1. Giorgio Graffi, Breve storia della linguistica, Il Mulino, Bologna 2020 ISBN  978-8843095049

2. Stefano Gensini,  Apogeo e fine di Babele Linguaggi e lingue nella prima modernità, ETS, Pisa 2016 

3. Tullio De Mauro, Introduzione alla semantica, Laterza, Bari 1971 e successive ristampe. 

N.B. 

Chi non riesca a reperire il vol. n. 2 può sostituirlo con: 

2bis  Sandra Covino, Linguistica e nazionalismo tra le due guerre mondiali, Il Mulino, Bologna 2019. 

 

 

Precisazioni sul programma di Filosofia del linguaggio (12 cfu) 2020-2021
Dom 09 Mag 2021 Dom 31 Dic 2023

Agli studenti interessati a sostenere l'esame nella sua interezza (12 cfu) ricordo che i materiali didattici caricati in questo sito docente, riferiti al 2ndo semestre, sono parte integrante e necessaria dell'esame. Vanno perciò studiati come fossero un normale libro di testo. 

Essi consistono in 8 (otto) files in formato pdf, identificabili mediante il nome Fdling 2020_2021 2ndo sem., seguito da una lettera (da A a H) e dal nome dell'autore cui si riferiscono (ad es. ... (h) Cassirer). 

Le dispense sono liberamente scaricabili a titolo gratuito, ma non riproducibili in altra sede, a stampa o online, senza autorizzazione scritta del docente. Chiunque le metta in vendita compie atto da me non autorizzato e dunque illegale. 

Notizie sugli esami
Sab 08 Feb 2020 Dom 31 Dic 2023

Gentili studenti, una recente modifica al regolamento Sapienza (art. 40 della carta dei diritti degli studenti) recita quanto segue:

 

Gli studenti hanno altresì diritto a:

a) sostenere le prove d'esame in tutti gli appelli di ogni sessione, indipendentemente dall’esito dei precedenti

 

È pertanto illegittimo non ammettere studenti a sostenere l’esame in un appello immediatamente successivo sia a una prova risultata non positiva, sia a un appello al quale, per una qualsiasi ragione, lo studente non si sia presentato e sia quindi stato registrato come assente.

 

Questa cattedra si è sempre attenuta a tale principio, ma si ritiene opportuno sottolinearlo perché continuano a pervenirmi richieste in ordine alla possibilità di sostenere l'esame in un appello immediatamente successivo a quello in cui non ci si presentati o si è rinunciato a proseguire l'esame. E' evidente che questa possibilità è data a tutte/i e dunque non c'è motivo di dubbio sul punto in questione. Il docente può solo "consigliare" (in quanto ciò rientra nei suoi diritti/doveri di insegnante) determinati tempi di preparazione allo studente che abbia manifestato difficoltà di apprendimento, ma quest'ultimo è libero di presentarsi all'esame quando e tutte le volte che vuole, indipendentemente da quanto gli/le sia stato consigliato. 

Esami fuori appello? Proprio no.
Sab 25 Gen 2020 Mar 31 Ott 2023

Dinanzi a ripetute richieste di sostenere gli esami "fuori appello", nell'orario di ricevimento o simili, preciso che tali richieste non hanno nessuna possibilità di essere accolte e pertanto chiedo di astenersi dal formularle. 

Gli esami (orali e/o scritti) sono atti formali, sottoposti a una precisa disciplina istituzionale e legale. Vengono aperti e chiusi in date prefissate, pubblicate con largo anticipo in Infostud, e si svolgono alla presenza di una commissione (secondo le norme attuali, almeno due membri). 

Che il singolo studente "dimentichi" un appello o "non faccia in tempo" a prepararsi per l'esame in una data ufficiale è responsabilità strettamente personale e non si può chiedere al docente di violare il regolamento universitario per rimediare a uno sbaglio o trascuranza altrui. 

Pertanto non risponderò più a messaggi email orientati a ottenere appelli personalizzati, ritenendo di avere chiarito il punto in modo definitivo con questa comunicazione. 

SG 25.1.20

Italiano

Stefano Gensini (Firenze 1953-) è ordinario per il SSD M-FIL/05, Filosofia e teoria dei linguaggi. Insegna alla Sapienza dal 1 novembre 2006. è responsabile degli insegnamenti di Filosofia del linguaggio e Storia del pensiero linguistico. In precedenza ha insegnato come titolare Semiotica del testo presso l‘Università degli Studi di Cagliari (Facoltà di Magistero: 1987-1994), Semiotica presso l‘Università di Salerno (Facoltà di Lettere e Filosofia: 1994-2000), Filosofia del linguaggio e Semiotica presso l‘Università di Napoli "L‘Orientale" (Facoltà di Lettere e Filosofia: 2000-2006), dove è stato presidente del corso di laurea in Filosofia e comunicazione e della specialistica in Comunicazione interculturale. Ha inoltre insegnato per affidamento Storia della grammatica e della lingua italiana, Storia della lingua italiana, Linguistica italiana. Si occupa di storia delle idee sul segno e le lingue (in particolare autori come Leibniz, Vico, Leopardi, Darwin), problemi di teoria semiotica e di filosofia delle lingue (in particolare le basi naturali del linguaggio, la comunicazione animale, la teoria della metafora), temi di comunicazione politica e di sociolinguistica italiana, anche in chiave educativa. Ha al suo attivo oltre 150 pubblicazioni, alcune delle quali in lingua inglese, francese, spagnola. Alla storia degli studi sulla comunicazione animale ha dedicato il volume "La voce e il logos", con contributi di vari autori, ETS, Pisa 2020. In  collaborazione con Michela Tardella ha pubblicato nel 2022 "I classici della filosofia del linguaggio" (Carocci, Roma). E’ membro della redazione delle riviste Beiträge zur Geschichte der Sprachwissenschaft, Studi filosofici, Bollettino di Italianistica, Comunicazione politica. Dal 2012 dirige, con Giovanni Manetti, la rivista "Blityri. Storia delle idee sui segni e le lingue" (Ets ed., Pisa). Socio fondatore della “Società di filosofia del linguaggio”, è membro di diverse società internazionali interessate alla storia delle idee linguistiche e semiologiche.
 


Inglese

 Stefano Gensini (Firenze 1953-) is since 2006 full professor at the Department of Philosophy of the University of Rome “La Sapienza”, where he gives courses on Philosophy of Language and History of linguistic thought. Formerly, he was on the chair of Text Semiotics (University of Cagliari), Semiotics (Salerno), Philosophy of Language and Semiotics (Naples, Orientale). At Naples, Orientale, he was responsabile of a three-year degree on “Philosophy and Communication” as well as of a specialist degree on “Intercultural Communication”. Gensini’s scientific interests include topics in Semiotics and Philosophy of language (the natural constraints of language, animal communication, the theory of metaphor etc.), the history of language ideas (focusing on authors such as Leibniz, Vico, Leopardi, Darwin), educational linguistics. His curriculum includes aprox. 150 publications, several of which in English language. Gensini is since its foundation member of the “Società di filosofia del linguaggio” and partecipates to the editorial board of scientific journals such as Beiträge zur Geschichte der Sprachswissenschaft, Studi filosofici, Bollettino di Italianistica, Comunicazione Politica. Since 2012 he is editor (in collaboration with Giovanni Manetti, Univ. of Siena) of the international journal "Blityri. Storia delle idee sui segni e le lingue" (Ets Pub. Co, Pisa). 


Sono presenti 16 pubblicazioni. Visualizza

Sono presenti 110 dispense. Visualizza

22.9.2022 (II appello autunnale)
09.11.2022 (appello straordinario riservato alle categorie previste dal regolamento di Ateneo) 
 
 
 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma