Umberto Longo

Ordinario
M-STO/01 ( Storia medievale )
Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo
Dipartimento di Storia, culture, religioni, Stanza 20/3 Sez. medievale
Telefono 0649913836
Visualizza programmi a.a. 2022-2023  a.a. 2021-2022
Ricevimento

ricevimento studenti U. Longo I semestre 2022-2023 giovedì ore 11.00  presso lo studio del docente.  Giovedì 6 ottobre il ricevimento non si terrà perché il docente è impegnato per esami.

Orari definitivi lezioni Storia medievale LM Umberto Longo
lun 03 Ott 2022 Mar 03 Ott 2023

orari e aule definitive per le lezioni Storia medievale LM Umberto Longo:

mercoledì 8.00-11.00 aula Levi de la Vida (ex Vetrerie Sciarra)
giovedì 8.00-11.00 aula Paleografia SARAS III piano
venerdì 8.00-11.00 aula V - I piano
 
 
Methodology 2022-2023
Gio 29 Set 2022 Gio 29 Dic 2022

The Methodology in the Study of History course begins October 6, 2022, with classes on Thursdays from 5 to 8 p.m. in Room 205 in the Marco Polo Building. This 3 CFU course is a required prerequisite for passing all 9 first-year CFU history exams: Medieval History; Early Modern History; Contemporary History; History of the Books

 

The course Google Classroom is active, where the link to the Google Meet for the hybridcourse (which ends at the end of October) can be found: https://classroom.google.com/c/NTI4NDU5NTI5MTA1?cjc=5px6lab

 

Students must register through the official account @studenti.uniroma1.it. 

Alternatively, for those who do not have it available yet, you can use any gmail account that makes the student recognizable (first and last name in Latin letters).

 

All information about the course will be published in our classroom.

 

 

Methodology FAQ

 

This announcement answers all your questions.  We will not respond by email to the information posted here.

1) How many CFUs does methodology give?

Methodology (3CFU - I semester) is a required preliminary exam for all second semester general history courses (6CFU). The full exam (9CFU) is given at the end of the second semester (starting in June) and we will evaluate all of the student's work. 

 

2) Can I book this methodology exam through Infostud?

NO. Methodology does not have its own code on Infostud: you cannot register only for this exam or take only 3CFU in February. 

 

3) Can I take this exam in the first semester?

NO. Medieval, Early Modern, Modern History, and Book History will be held in the second semester: no way to take the exam before June 2023, and no way to take the exam without passing Methodology on time - i.e., without submitting the final paper by February 1, 2023; and this means that we will not allow students to take only general history exams (no exception)

 

4) I am an Erasmus student. Can I take the exam in my first semester?

NO. There are many regular 6CFU courses in history in both the first and second semesters ( II ) that will allow students to take the exam in the 2023 winter session or the 2023 summer session. These courses cover specific topics as well as general outlines of their subject and are taught in Italian (and since you are here to have an Italian academic experience, this may be more fruitful for you)

 

 

 

Programma corso avanzato storia medievale triennale 2021-2022 Umberto Longo
lun 02 Mag 2022 Dom 31 Dic 2023

Programma Studenti Frequentanti 

Storia medievale corso avanzato "Il Medioevo e l'Europa. Radici, storie"  6 cfu 2021-2022 

Umberto Longo

Il programma per gli studenti frequentanti si basa su quanto detto a lezione e si integra con i seguenti saggi:

-       P. Delogu, Introduzione alla storia medioevale, Bologna Il Mulino 1994, pp. 7-48

-       R. Bordone, Le radici della rivisitazione ottocentesca del medioevo, ?in ?Medioevo reale Medioevo immaginario. Confronti e percorsi culturali tra regioni d’Europa,? Atti del Convegno Torino 26-27 maggio 2000, Torino, Città di Torino, 2002, pp. 11-18

-       C. Bruzelius, Il gotico nell'architettura universitaria, in Il medioevo al passato e al presente, (Arti e storia nel Medioevo, a cura di E. Castelnuovo e G. Sergi , 4), pp.pp. 483-491

-       U. Longo, La sognante ricerca dei Preraffaelliti, in C’era una volta il medioevo. Sognato, immaginato, rappresentato, Festival del Medioevo 2020, Gubbio, pp. 49-68

-       G. Ortalli, Scenari e proposte per un Medioevo Europeo, in Storia d’Europa: Il Medioevo: secoli V-XV, Torino, Einaudi, 1994, pp. 5-40

 

I testi si trovano scansionati in classroom ad eccezione di quello di Ortalli che è disponibile in consultazione presso la biblioteca del Dip. SARAS: Inventario MED 7843, Collocazione 9L 17.C.     3070

 

Programma Studenti Non Frequentanti

Storia medievale corso avanzato  "Il Medioevo e l'Europa. Radici, storie" 6 cfu 2021-2022 

Umberto Longo

-       J. Le Goff, Il cielo sceso in terra: le radici medievali dell’Europa, Roma, Laterza, 2004

-       A. Barbero, Carlo Magno. Un padre d’Europa, Roma-Bari, Laterza, 2000

-       P. Delogu, Introduzione alla storia medioevale, Bologna Il Mulino 1994

-       G. Ortalli, Scenari e proposte per un Medioevo Europeo, in Storia d’Europa: Il Medioevo: secoli V-XV, Torino, Einaudi, 1994, pp. 5-40

 

 

nuovi orari e aule lezioni Longo storia medievale avanzato
Mar 15 Mar 2022 Sab 15 Ott 2022

Nuove aule e orari delle lezioni:

Aule e orari:
Aula I - Adolfo Venturi                 martedì dalle 09:00 alle 11:00
Aula Odeion                                  mercoledì dalle 09:00 alle 11:00
Aula Chabod                                 giovedì dalle 13:00 alle 15:00
 
Il giovedì la lezione si tiene all'aula Chabod aula A sez moderna dip. SARAS III piano
corso di storia medievale "Il medioevo e l'Europa. Radici, storie", Laurea triennale di Umberto Longo II semestre inizio martedì 8 marzo ore 9.00
Ven 25 Feb 2022 Gio 20 Ott 2022
Il corso di storia medievale "Il medioevo e l'Europa. Radici, storie",  Laurea triennale di Umberto Longo II semestre

inizia martedì 8 marzo ore 9.00 
Aule e orari:
Aula I - Adolfo Venturi                 martedì dalle 09:00 alle 11:00
Aula Odeion                                mercoledì dalle 09:00 alle 11:00
Aula Nuova Buonaiuti                 giovedì dalle 11:00 alle 13:00

 

 

corso di storia medievale Laurea triennale di Umberto Longo II semestre inizio martedì 8 marzo ore 9.00
Ven 25 Feb 2022 Gio 20 Ott 2022
Il corso di storia medievale Laurea triennale di Umberto Longo II semestre

inizia martedì 8 marzo ore 9.00 
Aule e orari:
Aula I - Adolfo Venturi                 martedì dalle 09:00 alle 11:00
Aula Odeion                                mercoledì dalle 09:00 alle 11:00
Aula Chabod                               giovedì dalle 13:00 alle 15:00

 

 

Programmi Storia medievale LM 6 cfu e 12 cfu U. Longo 2021-2022
lun 13 Dic 2021 Mer 13 Dic 2023

Testi studenti freq. Modulo LM 6 CFU*:

-       P. Delogu, Introduzione alla storia medioevale, Bologna Il Mulino 1994, pp. 7-48

-       R. Bordone, Le radici della rivisitazione ottocentesca del medioevo, ?in ?Medioevo reale Medioevo immaginario. Confronti e percorsi culturali tra regioni d’Europa,? Atti del Convegno Torino 26-27 maggio 2000, Torino, Città di Torino, 2002, pp. 11-18

-       C. Bruzelius, Il gotico nell'architettura universitaria, in Il medioevo al passato e al presente, (Arti e storia nel Medioevo, a cura di E. Castelnuovo e G. Sergi , 4), pp.pp. 483-491

-       U. Longo, La sognante ricerca dei Preraffaelliti, in C’era una volta il medioevo. Sognato, immaginato, rappresentato, Festival del Medioevo 2020, Gubbio, pp. 49-68

* il programma per gli stud. freq. si basa essenzialmente su quanto detto a lezione. I testi si trovano su classroom.

 

Testi studenti non freq. Modulo LM 6 CFU:

 

-       P. Delogu, Introduzione alla storia medioevale, Bologna Il Mulino 1994, pp. 7-64

-       G. Sergi, L’idea di medioevo. Fra storia e senso comune, Roma Donzelli 1998

-       T. di Carpegna, Medioevo militante, Torino Einaudi 2011

-       U. Longo, “Tra un manifesto e lo specchio”.  Piccola storia del medievalismo tra diaframmi, maniere e pretesti, in BISIME 122 (2020)

I testi sono disponibili sul materiale didattico della pagina del docente ad eccezione di G. Sergi, L’idea di medioevo che è disponibile presso la biblioteca del Dipartimento.

 

Testi studenti non freq. Modulo LM 12 CFU:

-       P. Delogu, Introduzione alla storia medioevale, Bologna Il Mulino 1994, pp. 7-64

-       G. Sergi, L’idea di medioevo. Fra storia e senso comune, Roma Donzelli 1998

-       T. di Carpegna, Medioevo militante, Torino Einaudi 2011

-       U. Longo, “Tra un manifesto e lo specchio”.  Piccola storia del medievalismo tra diaframmi, maniere e pretesti, in BISIME 122 (2020)

-       R. Bordone, Lo specchio di Shalott. L’invenzione del medioevo nella cultura dell’Ottocento, Napoli 1993, pp. 11-42, 173-210

-       T. di Carpegna Falconieri, Medievalismi: il posto dell’Italia, in Medievalismi italiani (secoli XIX-XXI), a cura di T. Di Carpegna Falconieri - R. FacchiniRoma 2018, pp. 9-28 

-       U. Eco, Dieci modi di sognare il medioevo, in Id., Sugli specchi e altri saggi, Milano 1985, pp. 78- 89; in Il sogno del medioevo. Il revival del medioevo nelle culture contemporanee. Relazioni e comunicazioni del convegno, San Gimignano, 11-12 novembre 1983, «Quaderni medievali», XI (1986), n. 21, pp. 187-200 

-       T. di Carpegna, Cinque altri modi di sognare il medioevo. Addenda a un testo celebre, in BISIME 122 (2020), pp. 407-433

I testi sono disponibili sul materiale didattico della pagina del docente ad eccezione di G. Sergi, L’idea di medioevo che è disponibile presso la biblioteca del Dipartimento.

 

Programma testi per esame Storia medievale LM 6 cfu e 12 cfu U. Longo 2020-2021
Mer 09 Giu 2021 Ven 09 Giu 2023

Programma Studenti Frequentanti 

Storia medievale magistrale 6 cfu 2020-2021 Umberto Longo

Il programma per gli studenti frequentanti si basa su quanto detto a lezione e si integra con i seguenti saggi:

  • 1 U. Longo, “Tra un manifesto e lo specchio”.  Piccola storia del medievalismo tra diaframmi, maniere e pretesti, in Bullettino dell’Istituto storico italiano per il medioevo, 122 (2020), pp. 383-406
  • 2 C.A. Bruzelius, Il gotico nell'architettura universitaria, in Arti e storia nel medioevo - vol. IV - Il Medioevo al passato e al presente, Torino Einaudi (Collana: Grandi Opere - Serie: Arti e storia nel Medioevo), 2004, pp. 483-490.
  • 3 U. Longo, La sognante ricerca dei Preraffaelliti, in C’era una volta il medioevo. Sognato, immaginato, rappresentato, Festival del Medioevo 2020, Gubbio, pp. 49-68
  • 4 T. Di Carpegna, Cinque altri modi di sognare il medioevo. Addenda a un testo celebre, in BISIME 122 (2020), pp. 407-433

I testi degli articoli sono disponibili su classroom.

Approfondimento:

Medioevo contemporaneo presso l’Istituto storico italiano per il medioevo:

https://youtu.be/A6XxMDAkMZc

 

Programma Studenti Non Frequentanti

Storia medievale magistrale 6 cfu 2020-2021 

Umberto Longo

-       T. di Carpegna, Medioevo militante, Torino Einaudi 2011

-       R. Bordone, Lo specchio di Shalott. L'invenzione del Medioevo nella cultura dell'Ottocento, Napoli Liguori 1993

-       U. Longo, “Tra un manifesto e lo specchio”.  Piccola storia del medievalismo tra diaframmi, maniere e pretesti, in BISIME 122 (2020), pp. 383-406

-       T. Di Carpegna, Cinque altri modi di sognare il medioevo. Addenda a un testo celebre, in BISIME 122 (2020), pp. 407-433

Approfondimento:

Medioevo contemporaneo presso l’Istituto storico italiano per il medioevo:

https://youtu.be/A6XxMDAkMZc

 

Programma Studenti Frequentanti 

Storia medievale magistrale 12 cfu 2020-2021 Umberto Longo

Oltre al programma indicato per i primi 6 cfu gli studenti che sosten da frequentanti 12 cfu portano estratti da:

-       Vita di Antonio 

-       Vita di Benedetto

-       Vita di Romualdo

Gli estratti delle Vite sono disponibili su classroom

Gli studenti possono preparare per l’esame un elaborato scritto su un tema a loro scelta da comunicare al docente.

In alternativa all’elaborato scritto quanto detto a lezione si integra con:

-       1 U. Longo Panorama storiografico, in Id. La santità medievale, Roma Jouvence 2006, pp. 24-49

-       2 U. Longo, La dimensione spaziale della santità come fattore di istituzionalizzazione, in Spazio e mobilità nella "Societas Christiana(secoli X-XIII). Atti del Convegno Internazionale, Brescia, 17-19 settembre 2015, a cura di Giancarlo Andenna, Nicolangelo D'Acunto, Elisabetta Filippini, Milano Vita e Pensiero 2017, (Settimane internazionali della Mendola. Nuova Serie, 5), pp. 65-90

-     3 U. Longo, L’abito e il corpo dei religiosi nelle fonti agiografiche. Il mantello come simbolo di identità, in Przegl?d Historyczny, 100 (3/2009), pp. 475-494

I testi sono disponibili su classroom

 

Programma Studenti Non Frequentanti

Storia medievale magistrale 12 cfu 2020-2021 Umberto Longo

-       G. Sergi, L’idea di medioevo. Fra storia e senso comune, Roma Donzelli 1998

-       T. di Carpegna, Medioevo militante, Torino Einaudi 2011

-       R. Bordone, Lo specchio di Shalott. L'invenzione del Medioevo nella cultura dell'Ottocento, Napoli Liguori 1993

-       U. Longo, “Tra un manifesto e lo specchio”.  Piccola storia del medievalismo tra diaframmi, maniere e pretesti, in BISIME 122 (2020), pp. 383-406

-       T. di Carpegna Falconieri, Medievalismi: il posto dell’Italia, in Medievalismi italiani (secoli XIX-XXI), cur. T. di Carpegna Falconieri - R. Facchini, Roma 2018 (Chiaroscuro. Ricerche di storia e storia dell’arte, 2), pp. 9-28

-       T. Di Carpegna, Cinque altri modi di sognare il medioevo. Addenda a un testo celebre, in BISIME 122 (2020), pp. 407-43

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Italiano

Umberto Longo Dipartimento di Storia, Antropologia, Religioni, Arte, Spettacolo Università di Roma La Sapienza qualifica: professore ordinario, indirizzo istituzionale: P.le A. Moro, 5, Roma Telefono istituzionale diretto: 06 49913836 Posta elettronica: umberto.longo@uniroma1.it
Professore ordinario di storia medievale presso Sapienza-Università di Roma.
Ha insegnato in precedenza Storia medievale e Storia della Chiesa medievale presso l’Università degli studi di Pisa. Nel 2013 e nel 2018 ha conseguito l’abilitazione di I fascia per il settore disciplinare di Storia medievale M-STO/01. Nel 2012 l'abilitazione di II fascia per il settore di Storia del cristianesimo M-STO/07. I suoi studi vertono sulla storia medievale in una prospettiva diacronica con particolare riferimento al medioevo centrale. Nelle sue ricerche sulla storia delle istituzioni, la storia della religiosità e la storia sociale del medioevo ha rivolto un’attenzione privilegiata alle fonti e alla metodologia offerte dall’agiografia indagata come prodotto culturale complessivo con particolare riferimento alla dimensione narratologica e a quella antropologica. Campi preferenziali di indagine sono la storia delle istituzioni ecclesiastiche e monastiche e la storia della santità, con particolare riguardo alla funzione delle fonti agiografiche nel quadro dei rapporti tra santità, istituzioni e territorio. Studia anche la rappresentazione, ricezione e uso del Medioevo successivo all’epoca medioevale e del campo di studi sul medievalismo come fenomeno culturale collegabile al medioevo in relazione alla società attuale. Si occupa inoltre del rapporto tra ricerca storica e valorizzazione e comunicazione del Patrimonio culturale per la promozione dei territori, e in particolare la Sabina, attraverso le tecnologie digitali e la Terza Missione. In questa prospettiva ha ottenuto nel 2016 il finanziamento dalla Fondation pour le développement des recherches en histoire religieuse du Moyen Âge, abritée par l’Académie des Inscriptions et Belles-Lettres, per la ricerca: «Esperienze religiose, luoghi sacri, culti e devozioni in Sabina e nel Reatino». La ricerca è stata finalizzata alla conoscenza della storia religiosa del territorio reatino e sabino dal tardoantico all’età moderna e alla valorizzazione del patrimonio storico, artistico e demoantropologico con particolare riferimento alla storia della santità, del culto dei santi, dei luoghi sacri e delle espressioni della devozione. Nell’ambito della ricerca si è inquadrata la costituzione ed elaborazione dell’Atlante storico dei culti del Reatino e della Sabina (ASCRES). Un atlante storico-religioso digitale in grado di mostrare le interazioni fra geografia fisica, insediamenti umani, individuali e collettivi, circoscrizioni ecclesiastiche e politico-amministrative, attraverso le varie epoche in una prospettiva diacronica e di sintesi: http://ascres.uniroma1.it/index.php Nell’ottica della valorizzazione e comunicazione del Patrimonio culturale e storico ha ideato e dirige dal 2011 il Master in “Digital Heritage. Cultural communication through digital technologies”, giunto alla VI edizione, che si propone come un punto di incontro tra saperi umanistici e tecnologie digitali, per la formazione di operatori del settore che sappiano comunicare e valorizzare il Patrimonio con una prospettiva innovativa. Nell’ottobre del 2015 un prototipo legato al progetto per la realizzazione dell’Atlante storico digitale dei culti del reatino e della Sabina (ASCRES) è stato selezionato per l’edizione 2015 di “Maker Faire. The european edition. L’esposizione internazionale sul mondo dell’innovazione”. Ha pubblicato circa 150 titoli tra volumi, saggi, articoli, voci, ecc. Ha organizzato e/o partecipato come relatore a numerosi Convegni nazionali e internazionali e ha partecipato e/o coordinato una serie di progetti di ricerca promossi da istituzioni universitarie italiane e estere.
Tra le sue pubblicazioni: Constructio monasteri farfensis, a cura di Umberto Longo, Roma, Istituto storico italiano per il Medioevo 2017 (Fonti e Studi farfensi, Fonti ,1); Come angeli in terra. Pier Damiani, la santità e la riforma del secolo XI, Roma Viella 2012 (Sacro/santo, 19); La santità medievale, Roma Jouvence 2006 (con un saggio introduttivo di G. Barone); Framing Clement III. (anti)pope, edd. U. Longo, L. Yawn, in Reti medievali –13, 1 (2012) http://rivista.retimedievali.it; La dimensione spaziale della santità come fattore di istituzionalizzazione, in Spazio e mobilità nella "Societas Christiana" (secoli X-XIII). Atti del Convegno Internazionale, Brescia, 17-19 settembre 2015, a cura di G. Andenna et al., (Settimane internazionali della Mendola. Nuova Serie, 5), pp. 65-90; Una risorsa in più: miracoli e nutrimento nell’agiografia, in L’alimentazione nell’alto medioevo: pratiche, simboli, ideologie, Spoleto CISAM 2016, (Settimane di studio della fondazione centro italiano di studi sull’alto medioevo, LXIII), pp. 355-41.
Incarichi scientifici 2017- pres. Membro aggregato del Consiglio direttivo dell’Istituto storico italiano per il medioevo 2020- Membro del comitato scientifico di: MEDIEVALISMO Centro Studi Ricerche presso l’Istituto storico italiano per il medioevo 2017-2020 Vicepresidente dell’AISSCA (Associazione italiana per lo studio della santità, dei culti e dell’agiografia), membro eletto del Consiglio direttivo 2018-pres. Vicepresidente dell’AIRS (Associazione internazionale per le ricerche sui santuari) 2013-2016 Vicepresidente dell’AISSCA (Associazione italiana per lo studio della santità, dei culti e dell’agiografia), membro eletto del Consiglio direttivo 2009- pres. Tesoriere della SISMED (Società italiana degli storici medievisti) Socio effettivo della Società Romana di Storia Patria Socio aggregato della Deputazione di storia patria per l’Umbria 2017- Membro della giunta direttiva del Circolo Medievistico Romano. 
Incarichi accademici 2020- Vicedirettore con delega alla ricerca Dipartimento di Storia, Antropologia, Religioni, Arte, Spettacolo 2011- pres.: Direttore del Master di I livello in Digital Heritage. Cultural communication through digital technologies (4 edizioni svolte) 2019 Vice-Direttore Centro di ricerca Digilab 2009- pres.: Coordinatore del Percorso di eccellenza in Scienze storiche dei corsi di laurea in Storia, antropologia, religioni (LT); Scienze storiche. Medioevo età moderna, età contemporanea (LM) (8 edizioni svolte) 2018- Membro eletto Giunta di Dipartimento di Storia, Antropologia, Religioni, Arte, Spettacolo 2016-2018 Vice-direttore Dipartimento di Storia, culture, religioni Sapienza-Università di Roma 2016 Membro eletto della giunta di Facoltà di Lettere e Filosofia 2011-2018.: Membro Comitato direttivo del Centro di ricerca e servizi DIGILAB, Sapienza 2011-2016.: Membro coordinamento Area Education Centro di ricerca e servizi Digilab 2010-2012: Membro eletto giunta del Dipartimento di Storia, culture, religioni 2013-2015: Membro eletto giunta del Dipartimento di Storia, culture, religioni 2010-2013.: Membro Commissione internazionalizzazione Dipartimento di Storia, culture, religioni 2014-pres.: Membro del collegio dei Docenti del Dottorato Storia, Antropologia, Religioni, del Dipartimento di Storia, culture, religioni Sapienza-Università di Roma 2012-2013 Membro del Collegio di Dottorato di Ricerca in Storia e Orientalistica, Università di Pisa 2009-2011 Membro del Collegio della Scuola di Dottorato in Storia, Orientalistica e Storia delle Arti, Università di Pisa 2009-2010 Membro del collegio di Dottorato in Storia dell’Università di Bologna 2006-2008 Membro del collegio dei Docenti del Dottorato in Storia Università di Pisa
Comitati scientifici editoriali 2016-pres. Membro del comitato scientifico Collana scientifica Fonti e Studi farfensi, promossa dall’Istituto storico italiano per il medioevo e l’abbazia benedettina di Farfa 2012-2017 Membro del Comitato scientifico del Bullettino dell’Istituto storico italiano per il medioevo (rivista classificata fascia A) 2011-pres. Membro della redazione di Reti Medievali, iniziative on-line per gli studi medievistici che comprende una rivista - classificata di fascia A -, una collana di monografie pubblicate on line, una biblioteca, con deposito open source di monografie, saggi ecc., più altre rubriche di largo uso fra docenti e studiosi, quali materiali didattici, calendari di convegni ecc 2011-pres. Membro della redazione del Dizionario biografico degli italiani dell’Istituto della Enciclopedia italiana Treccani 2015-pres. Miembro del Comité Académico y Evaluador de la revista “Memoria Europae” editada por la Universidad Nacional de San Juan (Rep. Argentina) en el marco del CONICET 2015- Membro del Comitato direttivo della Collana “Sanctorum. Scritture, pratiche, immagini”, Viella Roma 2018- pres. Membro del comitato scientifico collana Dialoghi sul medioevo, All’insegna del giglio 2017- pres. Membro del comitato scientifico collana Chiaroscuro. Ricerche di storia e storia dell’arte
ATTIVITA' TERZA MISSIONE:2022 membro progetto di ricerca finanziato “Paesaggi di confine. Modelli di lavoro per una narrazione partecipata”, Sapienza.
2015-2018. Membro del coordinamento scientifico Sapienza-Università di Roma per il progetto: “DTCB-Distretto Tecnologico per i Beni e le Attività culturali del Lazio”, polo d’eccellenza regionale
2020, Festival del Medioevo Gubbio, 23 settembre conferenza: Mare sacrum: santi e reliquie; 26 settembre, Focus: Il Medioevo fra noi. Med&Med, i medievalismi mediterranei, conferenza: Amor di lontano. Outremer e nostalgia
2019, Festival del Medioevo Gubbio, “Donne. L’altro volto della storia”, 28 settembre, conferenza:
Le muse dei preraffaelliti
2019, 5 maggio, Santuario di S. Michele al Monte Tancia (RI), Giornata FAII Sabina, conferenza sulla storia del santuario del Monte Tancia nel medioevo.
2017, 17 luglio, New York, Workshop internazionale presso l’Italian Cultural Institute di New York, “Tangible and intangible cultural heritage: humanities, engineering and architecture”, relazione: "Digital heritage. Cultural Communication trough Digital technologies"
2020, Workshop “Autunno in Sabina”- 21 settembre-15 ottobre 2020, Accademia delle bella Arti, campagna di valorizzazione della Chiesa romanica di San Paolo, con i suoi affreschi datati tra il XIII e il XV secolo (https://www.fondoambiente.it/luoghi/chiesa-di-san-paolo-poggio- mirteto?ldc), seminario: “La storia religiosa della Sabina”  
2017, 15-17 giugno, Urbino – Gradara, Ideazione e organizzazione IV edizione “Il medioevo fra noi”, “Infinito presente”, (enti organizzatori: Dipartimento di Storia Culture Civiltà, Sapienza – Università di Roma; Master in Digital Heritage; Istituto storico italiano per il medio evo; Università degli studi di Urbino Carlo Bo, Dipartimento di Studi umanistici; Polo museale delle Marche; Alma Mater Studiorum – Università di Bologna); relazione: “Corte sconta detta arcana. Il medioevo di Corto Maltese”.
2016, 4-10 ottobre, Partecipazione Festival del Medioevo, Gubbio 2016; 5 ottobre conferenza: “ La versione di Pier Damiani”; per l’occasione ha coordinato la campagna social e l’account Twitter del Festival con gli studenti del Master in “Digital Heritage. Cultural Communication through digital Technologies”
2016, 26 settembre, Intervista su RAI Storia, puntata di lunedì 26 settembre ore 21.40 – Italia, Viaggio nella bellezza: “Un arcangelo nelle grotte: il culto di S. Michele nell’Italia medievale”, https://www .youtube.com/watch?v=eQ9s4ktofYQ&feature=youtu.be
2016, 18 giugno, Relazione: “Medioevo e Terza missione delle università”, presso: “Il medioevo fra noi. Terza edizione. Un gioco di specchi”. Rocca di Gradara
2015: 30 settembre-4 ottobre Partecipazione al Festival del medioevo, conferenza presso il palazzo del pretorio: “Gli incontri del Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo, Spoleto“, Gregorio VII, Giuseppe Fornasari – Umberto Longo
2015 17-18 luglio, Gradara, Convegno “Il medioevo fra noi”. II edizione, “La spada nella rocca”, relazione: “Di castelli e cavalieri. Oggi come ieri”
2016, 19 agosto, intervista su “Il medievalismo come nuova ‘trama’ per raccontare i territori” nell’ambito della manifestazione: “Fantasy, creatività e innovazione nel cuore dell'Aquila che rinasce”, VII edizione organizzata da “L'Aquila che rinasce” e da “Startup L’Aquila” nel calendario della Perdonanza Celestiniana
2016, 9 aprile, Poggio Mirteto, Convegno: “Il percorso dei Bianchi. Giornata di studio per la promozione di un percorso Turistico-Culturale Umbro-Sabino sulle orme dei Bianchi, pellegrini diretti a Roma per il Giubileo del 1400”, relazione: “Presentazione di una ricerca storica e prospettive di promozione del territorio”
2015 ottobre. Selezione ed esposizione presso “Maker Faire Rome, The European edition. La fiera internazionale dell’innovazione digitale” del prototipo di atlante storico digitale con tecnologia 3D: “Atlante storico digitale dei culti del reatino e della Sabina” (ASCRES) realizzato presso il Dipartimento di Storia, culture, religioni con il finanziamento della Fondazione Balzan ed elaborato dal Master in Digital Heritage. Cultural communication through digital technologies
 22
 2015, marzo 7 Montelupone (MC), conferenza: “La Vita di s. Firmano. Vite di Santi e riforma della Chiesa nel sec. XI”
2014 24 novembre, Poggio Mirteto, Incontro di studio: “I cardinali de Granvelle e Paleotti”, relazione: “Strumenti per la ricerca e la valorizzazione del patrimonio storico e artistico in Sabina” 2014 2014, 13 novembre, Teramo, Scientific workshop: “La Guerra Europea: cause e conseguenze/European War: causes and consequences”, relazione: “Il cavaliere errante, Der irrende Ritter: Il sogno medievalista alla prova della Grande Guerra”
(http://www.radiopnr.it/notizia?t=1&id=1354-tortona-convegno-internaziona... culturali.html#sthash.jjt72iTm.dpuf)
2014, 14 giugno, Arpino, Convegno sulla cultura umanistica meridionale: “Arpino nel regno di Ladislao di Durazzo”, relazione “Quel che resta del Medioevo. A proposito di un re e di un castello”
2014, 5 luglio, Rocca di Gradara, “Il medioevo fra noi. Un itinerario tra storia e mito”, relazione “La costruzione del canone medievalista attraverso le immagini”
2014, 24 febbraio, Roma, Università europea, Settimana della storia. “Chiesa e modernità nella discussione storiografica, Chiesa e Guerra nel dibattito storiografico dall’antichità all’epoca contemporanea”, Vicariato di Roma relazione: “Guerra e monachesimo medievale”
2014 dicembre, Elaborazione progetto comunicazione culturale: “Voci di medioevo”, project work del Master Digital Heritage. Cultural Communication through digital Technologies, per l’Istituto storico italiano per il medioevo
 
2014 17-19 ottobre, Tortona XVI convegno internazionale sui Beni Culturali, promosso da SPIBC, Società Italiana per la Protezione dei Beni Culturali, relazione: “Comunicazione e valorizzazione del patrimonio culturale attraverso le nuove tecnologie digitali. Il Master in Digital Heritage di Sapienza-Università Roma”
     
2013, 16 dicembre : «Ideazione e organizzazione (con Serena Di Nepi) “iHistory. Nuove prospettive e metodi per la ricerca storica: relazioni tra nazioni, culture e religioni attraverso le nuove tecnologie e Presentazione della II edizione del Master in Digital Heritage”
2013, novembre, Elaborazione progetto comunicazione culturale: “ San Michele al Monte Tancia, progetto di valorizzazione e comunicazione”, project work del Master Digital Heritage. Cultural Communication through digital Technologies
2012, 4 novembre Roma, Auditorium Ara Pacis, Oltre l’opera, Racconti di Storia dell’Arte, otto appuntamenti domenicali all’Ara Pacis dal 21 ottobre 2012, Comune di Roma, Zetema, conferenza: “Medioevo simbolico. Il medievalismo tra sogno artistico e ricerca di identità”


Inglese

Umberto Longo is Professor of Medieval History at the Sapienza University of Rome. He studies medieval history from a diachronic perspective with particular reference to the central Middle Ages. Preferential fields of investigation are the history of ecclesiastical and monastic institutions, the history of sanctity, the representation, reception and use of the Middle Ages after the Middle Ages with specific reference to the field of study of medievalism as a cultural phenomenon related to the Middle Ages about present-day society.
 
He also deals with the relationship between historical research and the enhancement and communication of cultural heritage to promote territories through digital technologies. In the enhancement and transmission of cultural and historical heritage, since 2011, he has conceived and directed the Master in Digital Heritage. Cultural communication through digital technologies (VII editions). In 2015, a prototype related to the project for creating the Digital Historical Atlas of the cults of Rieti and Sabina regions (ASCRES) was selected for the 2015 edition of Maker Faire. The european edition. The international exhibition on the world of innovationhttp://ascres.uniroma1.it/index.php.
 
He has published about 150 titles, including volumes, essays, articles, entries, etc. The medians of his publications in his competition area are higher than those required to participate in the ASN as a commissioner.
 
ACADEMIC CAREER
2000 PhD in History of Christianity and the Churches University of Rome Tor Vergata
2006 Assistant Professor, Department of History, University of Pisa
2017 Associate Professor, Department of History, Cultures, Religions, Sapienza - University of Rome
2021 Full Professor, Department of History, Anthropology, Religions, Art, Entertainment (SARAS), Sapienza - University of Rome
 
ACADEMIC APPOINTMENTS
Vice-Director with responsibility for research SARAS Department
Coordinator of the Series of Studies of the SARAS Department
Director of the 1st level Master in Digital Heritage. Cultural communication through digital technologies (7 editions held, 2019 and 2020 winner of regional funding Distretto Tecnologico Beni Culturali-Lazio)
Member of the Coordination Committee of the research activities of the DigiLab Centre
Coordinator of the Medieval curriculum History, Anthropology, Religions PhD programme
Coordinator of the Path of Excellence in Historical Sciences of the degree courses in History, Anthropology, Religions (LT); Historical Sciences. Middle Ages, Modern and Contemporary Ages (LM) (12 editions held)
2019-2020 Vice-Director Digilab Sapienza Research Centre
2016-2018 Vice-Director Department of History, Cultures and Religions Sapienza University of Rome
2016 Elected member of the Faculty of Arts Council
2010-2013 Member of the Internationalisation Commission of the Department of History, Cultures and Religions
 
PHD MEMBERSHIP
Member of the Board of Lecturers of the PhD History, Anthropology, Religions, of the SARAS Department (supervisor of four PhD theses and one research grant)
2009-2013 Member of the Board of PhD in History and Orientalistics, University of Pisa
2009-2010 Member of the board of PhD in History, University of Bologna
2006-2008 Member of the board of teachers of the PhD in History University of Pisa
 
RESEARCH PROJECTS Funding Information 
Coordinator of the research: “Religious experiences, sacred places, cults and history of the territory in Sabina and in the Reatino area”, financed by Fondation pour le développement des recherches en histoire religieuse du Moyen Âge, abritée par l’Académie des Inscriptions et Belles-Lettres. Within the framework of this research he coordinated the digital processing of: ASCReS. Historical atlas of religious cults in the Reatino and Sabina regions.
Scientific advisor for the settlement of Farfa in the context of the project: “The cultural landscape of Benedictine settlements in medieval Italy”, candidacy proposal for inclusion of the site in the UNESCO world heritage list.
Coordinator (P. I.) of the research project “Festina Lente. Paths of silence in the Sacred Sabina” presented to the DTC -TEI (Technological District for Cultural Heritage, Lazio Region).
Coordinator with the Institut de recherche et d’histoire des textes (IRHT), Paris, Dir. François Bougard project for the digital edition of the Farfa monastic cartulari of Gregory of Catino.
2020 Winner of the University Call for Proposals for Medium Projects, with evaluation committee, responsible for the funded research project: “For the digital edition of the cartolari and parchments of the Abbey of Farfa (XI-XII centuries)” with research grant, Archivio Virtuale farfense (AVF). 
2015 Member of the international research project: “Spazio e mobilità nella societas Christiana (secc. IX-XIII)” CESIME, (Università cattolica del Sacro Cuore, Brescia), FOVOG, (Technische Universität Dresden), Department of History of Ghent University 
2015-2018. Member of the scientific coordination Sapienza-University of Rome for the project: "DTCB-Technological District for Cultural Heritage and Activities of Lazio", regional centre of excellence
 
PRIN FIRB
2012-2017 Member of the Research Unit Rome FIRB funded project: “Sacred spaces and identity paths”, national coordinator Laura Carnevale.
2009 Member of the funded research PRIN: “Identità cittadine e aggregazioni politiche in Italia nel lungo periodo (secoli XI-XV)” with the University of Bologna. Coord. Paolo Cammarosano
 
RESEARCH ACTIVITIES. ORGANISATION OF CONFERENCES AND STUDY DAYS (LAST FIVE YEARS)
Rome, Sapienza University, International Workshop, “Rethinking knowledge in digital form: comparing experiences and methodologies of digital humanities”; Rome, Franciscan Studies and Religious History in the Late Middle Ages, SARAS Department; Urbino and Gradara, June 6-8 The Middle Ages among us. Sixth edition. Invisible, ideal, imagined cities; 2018, Rome Ecole française de Rome, Luoghi sacri e storia del territorio. Methodological approaches and research tools - Pour une histoire des espaces et des lieux sacrés. Approches méthodologiques et instruments de recherche; Rome, Istituto storico italiano per il medioevo, Da Farfa all'Europa. Nuove prospettive di storia monastica, Study day; Monachesimi a confronto, Study day on researches, perspectives, projects on monastic studies, Sapienza-University of Rome, Rectorate
Invited conference 
2005-2020 He has held numerous invited conferences, reports and seminars in Italy and abroad. Among them: 2021, Département d’Histoire de l'Ecole normale supérieure, Seminaire "Pratiques et cultures religieuses du XIIIe au début du XVIe siècle", "Il richiamiamo alla vita apostolica al tempo della riforma della Chiesa nel secolo XI"; 2018 Seminaire Condorcet École pratique des hautes étude: "Un corps pour l'âme. Ascétisme et recherche de la sainteté dans le contexte monastique et érémitique médiéval"; 2017, New York, International Workshop at the Italian Cultural Institute of New York, "Tangible and intangible cultural heritage: humanities, engineering and architecture", paper: "Digital heritage. Cultural Communication trough Digital technologies"; LXIII Study Week of the Italian Centre for Studies on the High Middle Ages, Spoleto "Food in the High Middle Ages: practices, symbols, ideologies", lecture: "One more resource: miracles and nutrition in hagiography".
Other Appointments, Society memberberships, Awards and Honors 
Aggregate member of the Board of Directors of the Italian Historical Institute for the Middle Ages
Member of the scientific committee of: MEDIEVALISMO Research Centre at the Italian Historical Institute for the Middle Ages
Member of the Scientific Committee of the Study Centre on the History of European Monastic Settlements (CESIME)
Vice-president of AIRS (International Association for Research on Sanctuaries)
2013-2020 Vice-president of AISSCA (Italian Association for the study of holiness, cults and hagiography)
Full member of the Società Romana di Storia Patria (Roman Society of Homeland History)
Aggregate member of the Deputazione di storia patria per l'Umbria (Deputation of local history for Umbria)
Member of the executive committee of the Circolo Medievistico Romano
Elected board member of SISMED (Italian Society of Medieval Historians)
 
BOARDS OF SERIES
Coordinator of the Series of Studies of the Department of History Anthropology Religions Art Performing Arts
Member of the scientific committee Collana Fonti e Studi farfensi, Italian Historical Institute for the Middle Ages 
Member of the steering committee series "Sacro/santo", Viella Rome
Member of the scientific committee "L'ogre de la légende" Collana di studi sul medioevo, Centro di studi internazionali "Giuseppe Ermini".
2012-2017 Member of the Scientific Committee of the Bulletin of the Italian Historical Institute for the Middle Ages (band A)                  
Member of the editorial board of Reti Medievali, online initiatives for medieval studies (band A)
2011-2021 Member of the editorial board of the Dizionario biografico degli italiani of the Istituto della Enciclopedia italiana Treccani
Member of the Management Committee of the series Medievalismi. Collana di studi storico-letterari, filologici e culturali, Edizioni dell'Orso, https://www.ediorso.it/medievalismi.html
Miembro del Comité Académico y Evaluador de la revista "Memoria Europae" Universidad Nacional de San Juan (Rep. Argentina)
Member of the scientific committee of the series Dialogues on the Middle Ages, All'insegna del giglio
Member of the scientific committee Chiaroscuro. Research in history and art history
 
Participated in doctoral thesis committees in Italy and France; Habilitation à diriger des recherches. 
 
Third Mission
 
In 2022 member funded research project “Paesaggi di confine. Working models for a participatory narrative”, Sapienza. 
The wide-ranging and articulated Third Mission activities are available at: https://www.lettere.uniroma1.it/users/umberto-longo
 
 


Sono presenti 11 pubblicazioni. Visualizza

Sono presenti 53 dispense. Visualizza

4 maggio: l'appello si tiene alle ore 9.15 secondo le modalità telematiche previste dalla Facoltà. L'appello è riservato a studenti laureandi, lavoratori, fuori corso. https://www.uniroma1.it/it/notizia/lezioni-esami-e-lauree-distanza. Dopo l'appello sarà stilato un calendario.
appelli sessione invernale:
13 gennaio 2021 
27 gennaio 2021
10 febbraio 2021
 
appelli sessione estiva: 15 giugno, 1° luglio, 15 luglio 2020
appelli settembre: 09 settembre, 21 settembre
appello straordinario 10 novembre
Appelli straordinari (a.a. 2019-2020) (riservati agli studenti fuori corso, ripetenti, lavoratori e genitori, estesi rispettivamente ai laureandi della I sessione di laurea 2019-2020, II sessione di laurea 2019-2010, I sessione di laurea 2019-20, e anche agli studenti disabili o con disturbi specifici di apprendimento)
lunedì 4 maggio 2020, ore 9.00
mercoledì 11 novembre 2020, ore 9.00
 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma