V Esposito

Docente a contratto
L-ART/05 ( Discipline dello spettacolo )
Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo
Telefono (+39) 06 49911
Visualizza programmi a.a.  2018-2019
Ricevimento

Per ricevimento v.esposito@uniroma1.it

TEATRO E CARCERE: Laboratorio di formazione teatrale integrato tra attori ex detenuti e detenuti in misura alternativa e studenti de La Sapienza Università di Roma
Gio 19 Set 2019 Mar 31 Dic 2019

Lunedì 30 settembre 2019 alle ore 11.00 presso l’Aula E avrà inizio il Laboratorio di formazione teatrale integrato tra attori ex-detenuti e detenuti in misura alternativa del gruppo FORT APACHE CINEMA TEATRO e gli  studenti de La Sapienza Università di Roma.

Il laboratorio offre agli studenti l’opportunità di sperimentare pratiche di Teatro e Carcere nell’ambito di un percorso formativo condiviso con attori detenuti in misura alternativa ed ex detenuti della Compagnia Fort Apache Cinema Teatro, formatisi nel penitenziario di Rebibbia N.C. e oggi professionisti di cinema e palcoscenico. Un laboratorio di specializzazione nel campo del Teatro nel Sociale, nel quale i destinatari potranno esperire modalità di conduzione, creazione della drammaturgia, elementi di orientamento al lavoro dell’attore e dell’operatore teatrale in progetti di mediazione sociale e artistica, con particolare riferimento al ruolo trattamentale del teatro nel percorso di reinserimento dei cittadini detenuti.

Periodo di svolgimento: settembre 2019 – dicembre 2019

Numero di ore previsto: 50

 

Articolazione del seminario:

Lunedi ore 11.00 – 15.00 – AULA E
Venerdì ore 9.00 – 13.00 – AULA 11 (incontri da calendarizzare)

Dipartimento di Storia Dipartimento di Storia Antropologia Religioni Arte e Spettacolo SARAS dell’Arte e Spettacolo, Via dei Volsci 122 (RM).

TEORIE E TECNICHE DEL TEATRO SOCIALE A.A. 2019-2020
Gio 19 Set 2019 Mar 31 Dic 2019

Il corso di Teorie e tecniche del Teatro Sociale annualità 2019-2020 si svolgerà nel secondo semestre.

Italiano

VALENTINA ESPOSITO (1975). Autrice e regista. Laureata in Lettere alla Sapienza di Roma con il massimo dei voti, diplomata presso la Scuola d’Arte Teatrale Enrico Maria Salerno.
Dal 1995 al 2016 lavora presso Il Centro Studi Enrico Maria Salerno svolgendo attività di promozione culturale e produzione teatrale con particolare attenzione alle problematiche sociali.
Dal 2003 al 2016 condivide la direzione delle attività teatrali trattamentali presso la C.C. ROMA REBIBBIA N.C. Dal 2008 dirige la Compagnia del Reparto G8 Lunghe Pene realizzando diversi allestimenti in collaborazione con Teatro Argentina e Teatro Quirino di Roma.
Nel 2011 è responsabile organizzativo della parte teatrale del film “Cesare deve Morire” diretto dai Fratelli Taviani, vincitore dell’Orso d’Oro a Berlino e di 5 David di Donatello.
Nel 2014 fonda e conduce FACT - FORT APACHE CINEMA TEATRO con i detenuti in misura alternativa e gli ex detenuti di Rebibbia N.C., laboratorio di formazione teatrale esterno al Carcere, costituitosi dal 2016 in Associazione Culturale della quale è Presidente (www.fortapachecinemateatro.com). Con FACT realizza il suo primo lungometraggio per il cinema “Ombre della Sera”. Docente a contratto presso La Sapienza Università di Roma – Dipartimento di Storia dell’Arte e Spettacolo, cattedra di Teorie e Tecniche del Teatro Sociale.


Inglese

Valentina Esposito (1975). Writer and Director. After graduating from the Enrico Maria Salerno Academy of Dramatic Arts and from Sapienza University of Rome, she started her career in acting, directing and promoting cultural and theatrical productions, focused primarily on social issues, at international level.
In 2003 Valentina started her social work in the prison of Rebibbia, Rome, and the efficacy and enthusiasm she provided granted an ongoing collaboration. 
As theatrical director Valentina has worked on projects with inmates with long term convictions - G8 Section of the prison. Amongst the plays she has directed are "Exodus", "Fitzcarraldo", "La Festa", "Viaggio all'isola di Sakhalin" and many others.
Between 2011 and 2012 Valentina coordinated the theatrical part for “Cesare deve morire” a film directed by Paolo and Vittorio Taviani, winner in 2012 of the Golden Bear at the Berlinale and of five David di Donatello. 
In 2013 Valentina set up Fort Apache Cinema Teatro with the ex-inmates of Rebibbia (www.fortapachecinemateatro.com). Unique experience in Italy, Fort Apache is the only theatre company composed by former prisoners and prisoners under alternative measures, permanent shelter structure for who has been released, a place of continuation on the path started inside the jail of provenance, point of reference in the delicate transition between reclusion and freedom (also in terms of relapse and prevention of reoffending behaviors), place of formation and specialization in performing arts, preparatory for the social and professional reintegration.
In 2016 Valentina realized her debut feature film, “Ombre della Sera”(Movie recognized as cultural interest by the Minister of the Heritage and the Cultural Activities, with the Patronage of the Justice Ministry and Lazio’s Regional Council, with the contribute of Lazio Region, Cinema and Audiovisual fund; Venice Gap-Financing Market, ​ 71th Venice International Film Festival 2014, Award Special Jury Mention to the BAFICI 2016 - Buenos Aires International Festival of Indipendent Cinema, Official Selection; Prisma 2016 – Italian Cinema Review ​by the Unibes Cultural at Sao Paulo in Brasil; RIFF AWARDS 2016 – Rome Independent Film Festival Official Selection; Cairo International Women Film Festival 2017 – Official Selection; SIFF – Sofia International Film Festival 2017 – Out of Competition; Docufilm nominated for the Nastro d’Argento 2017 Award).
Currently teaches "Social Theatre" at Sapienza University of Rome - Department of Arts and Culture. 


Nessuna pubblicazione disponibile.

Sono presenti 3 dispense. Visualizza

Nessun appello di esame disponibile.