Vincenzo Faraoni

Ricercatore a tempo determinato
L-FIL-LET/12 ( Linguistica italiana )
Lettere e Culture Moderne
III piano, sezione di italianistica, studio 3
Visualizza programmi a.a. 2018-2019  a.a. 2017-2018
Ricevimento

Il ricevimento si tiene secondo un calendario mensile che viene pubblicato alcuno giorni prima dell'inizio di ogni mese.
Di seguito gli appuntamenti del mese di aprile, nella seconda parte del quale, caratterizzata da frequenti sospensioni delle attività didattiche, il docente riceverà gli studenti telematicamente (tramite skype):
- martedì 9: ore 16:00-19:00 (studio 3);
- martedì 16: ore 16:00-19:00 (studio 3);
- mercoledì 24: ore 17:00-19:00 (ricevimento telematico); NB: il ricevimento è posticipato a giovedì 25 (stessi orari);
- martedì 30: ore 17:00-19:00 (ricevimento telematico).
Chi decidesse di sfruttare il ricevimento telematico o volesse essere ricevuto in giorni diversi da quelli indicati dovrà contattare il docente, per tempo, tramite posta elettronica (si prega di scrivere almeno un giorno prima).
Eventuali modifiche verranno comunicate su questa stessa pagina al più tardi entro il giorno che precede il ricevimento.

Didattica del semestre AUTUNNALE 2018
Gio 13 Dic 2018 Dom 30 Giu 2019

IL DOCENTE TERRÀ DUE CORSI - UNO PER LA TRIENNALE, UNO PER LA MAGISTRALE (con denominazioni diverse) - ENTRAMBI NEL I SEMESTRE:

(1) CdL Triennale in LETTERE MODERNE: Dialettologia italiana

ORARI e AULE (inizio: martedì 2 ottobre):
- martedì, ore 15:00-17:00, Aula V (pianterreno);
- mercoledì, ore 15:00-17:00, Aula A del Dip.to di Storia moderna e contemporanea (II piano).
 
DESCRIZIONE. Il corso si propone di introdurre gli studenti allo studio della dialettologia (e della sociolinguistica) italiana. All’illustrazione delle nozioni fondanti della disciplina (che cos’è e che cosa studia la dialettologia italiana; differenza e rapporto tra lingua e dialetto; variazione linguistica e approccio sociolinguistico allo studio dei dialetti; metodi e strumenti dell’analisi dialettologica) farà seguito la descrizione delle principali aree linguistiche italo-romanze: di ognuna di esse verranno presentati i fenomeni caratteristici; fenomeni che non mancheranno, in alcuni casi, di essere approfonditi anche dal punto di vista diacronico.
 
PROGRAMMA FREQUENTANTI:
Oltre agli argomenti trattati a lezione dovranno dimostrare di conoscere la seguente bibliografia:
- M. Loporcaro, Profilo linguistico dei dialetti italiani, II edizione, Roma-Bari, Laterza, 2013 (del IV capitolo solo le parti trattate a lezione).
- G. Berruto, Le varietà del repertorio, in Introduzione all’italiano contemporaneo, a cura di A.A. Sobrero, 2 voll., Roma, Laterza, 1993, vol. II (La variazione e gli usi), pp. 3-36.
- G. Berruto, Varietà diamesiche, diastratiche, diafasiche, in Introduzione all’italiano contemporaneo, a cura di A.A. Sobrero, 2 voll., Roma, Laterza, 1993, vol. II (La variazione e gli usi), pp. 37-92.
- T. Telmon, Gli italiani regionali, in Introduzione all’italiano contemporaneo, a cura di A.A. Sobrero, 2 voll., Roma, Laterza, 1993, vol. II (La variazione e gli usi), pp. 93-149.
 
PROGRAMMA NON FREQUENTANTI.
- M. Loporcaro, Profilo linguistico dei dialetti italiani, II edizione, Roma-Bari, Laterza, 2013.
- A.A. Sobrero (a cura di), Introduzione all’italiano contemporaneo, 2 voll., Roma, Laterza, 1993: solo il vol. 2 (La variazione e gli usi).
Si consiglia agli studenti non frequentanti di prendere contatto con il docente a ricevimento, così da essere informati sullo svolgimento dell'esame.
 
ORGANIZZAZIONE. Il corso, rivolto agli studenti del CdL in Lettere Moderne, assegna 6 CFU e si terrà durante il semestre autunnale.
 
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
(2) CdL MAGISTRALE:
- in LINGUISTICA: Dialettologia e sociolinguistica e didattica dell'italiano (CFU 6/12);
- in FILOLOGIA MODERNA: Metodi e problemi di linguistica italiana - metodi e problemi di linguistica italiana I B (CFU 6/12), Metodi e problemi di linguistica italiana I B (CFU 6/6), Dialettologia italiana e sociolinguistica II (CFU 6/6);
- in SCIENZE STORICO-RELIGIOSE: Linguistica italiana (CFU 6/6);
 
ORARI e AULE: (inizio: martedì 2 ottobre
- martedì, ore 11:00-13:00, Aula Vetri (piano -1);
- mercoledì, ore 11:00-13:00, Aula IV (pianterreno).
 
DESCRIZIONE. Il corso, che si aprirà con la descrizione strutturale e sociolinguistica delle varietà dialettali presenti in territorio italiano, sarà dedicato all’approfondimento di alcune questione notoriamente controverse di linguistica storica italo-romanza.
 
PROGRAMMA FREQUENTANTI. Oltre agli argomenti trattati a lezione dovranno dimostrare di conoscere la seguente bibliografia:
- M. Loporcaro, Profilo linguistico dei dialetti italiani, II edizione, Roma-Bari, Laterza, 2013.
- V. Faraoni, L’origine dei plurali italiani in  -e e -i, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2018.
 
PROGRAMMA NON FREQUENTANTI.
- M. Loporcaro, Profilo linguistico dei dialetti italiani, II edizione, Roma-Bari, Laterza, 2012.
- V. Faraoni, L’origine dei plurali italiani in  -e e -i, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2018.
- M. Loporcaro, Il futuro 'cantare-habeo' nell'Italia meridionale, in "Archivio glottologico italiano", 84 (1999), pp. 67-114.
Si consiglia agli studenti non frequentanti di prendere contatto con il docente a ricevimento, così da essere informati sullo svolgimento dell'esame.
 
ORGANIZZAZIONE. Il corso assegna 6 CFU ed è rivolto agli studenti dei CdL sopra indicati; chi decidesse di iscriversi ai moduli da 12 CFU dovrà sostenere anche la II parte, che si terrà durante il semestre primaverile e avrà per docenti il prof. Vignuzzi nel caso di Dialettologia e sociolinguistica e didattica dell'italiano (con focus su sociolinguistica e didattica), il prof. Motolese nel caso di Metodi e problemi di linguistica italiana.
Si precisa che gli insegnamenti aventi denominazione Didattica dell'italiano e sociolinguistica (per il CdL in FILOLOGIA MODERNA) e Didattica dell'italiano - lingua e letteratura (per il CdL in EDITORIA E SCRITTURA) si terranno nel II semestre e, diversamente da quanto indicato sui siti dei CdL, non saranno tenuti dal Dr. Faraoni, bensì dal prof. Vignuzzi (maggiori informazioni sulla sua pagina docente).
Esame di Istituzioni di storia della lingua italiana (Laurea Triennale) del prof. Serianni (moduli fino all'a.a. 2017-18)
Gio 13 Dic 2018 Mar 31 Dic 2019
A partire dal febbraio 2019, il prof. Serianni, essendo in pensione, non farà più esami. Gli studenti dei corsi in oggetto potranno sostenere l'esame con il prof. Faraoni portando il seguente programma:
- L. Serianni, Lezioni di grammatica storica italiana, Roma, Bulzoni, 1998;
- C. Marazzini, La lingua italiana, Bologna, il Mulino, 2002;
- P. D'Achille, L'italiano contemporaneo, Bologna, il Mulino, 2010.
Esame di Dialettologia italiana (Laurea Triennale) del prof. Vignuzzi (moduli fino all'a.a. 2017-18)
Mer 12 Dic 2018 Gio 31 Dic 2020
A partire dal febbraio 2019, il prof. U. Vignuzzi, essendo in pensione, non farà più gli esami di Laurea triennale in Lettere Moderne collegati ai suoi moduli di Dialettologia italiana (il riferimento è a tutti i moduli tenuti fino all'a.a. 2017-2018). Gli studenti potranno sostenere tali esami con il prof. Faraoni.
Il programma, coincidente con quello per non frequentanti fissato dal prof. Vignuzzi per l'a.a. 2017-18, è il seguente:
- A.A. Sobrero e A. Miglietta, Introduzione alla linguistica italiana, Roma-Bari, Laterza, 2006, pp. 57-223;
- C. Marcato, Dialetto, dialetti, italiano, Bologna, il Mulino, 2007;
- F. Avolio, Lingue e dialetti d'Italia, Roma, Carocci, 2009.
Per gli esami di Laurea magistrale collegati ai moduli tenuti dal prof. Vignuzzi nello stesso periodo, si può fare riferimento alla prof.ssa Paola Cantoni.
Italiano

Vincenzo Faraoni (Roma, 1977) è ricercatore "Rita Levi Montalcini" in Linguistica italiana presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università "La Sapienza" di Roma. In precedenza (2008-2017) ha ricoperto lo stesso ruolo presso il Seminario di Romanistica dell'Università di Zurigo, dove ha tenuto corsi e seminari di dialettologia e grammatica storica, prendendo parte a progetti di ricerca incentrati sulla fonetica, la morfologia e l’etimologia italo-romanze, i suoi principali ambiti di studio. Responsabile — insieme a M. Loporcaro — della sezione etimologica del "Vocabolario del romanesco contemporaneo" (diretto da P. D’Achille e C. Giovanardi), sta attendendo, in collaborazione con un'unità di ricerca zurighese diretta dallo stesso Loporcaro, alla redazione di una grammatica storica del dialetto capitolino.


Inglese

Vincenzo Faraoni (Rome, 1977) is “Rita Levi Montalcini” researcher in Italian Linguistics in the Faculty of "Lettere e Filosofia" at the "Sapienza" University of Rome. Previously (2008-2017) he held teaching and research positions in the Romanisches Seminar of the University of Zurich, where he taught courses in Italian dialectology and Italian historical linguistics and participated in research projects focusing on phonetics, morphology, and Italo-Romance etymology. Currently, he is responsible together with M. Loporcaro for the etymological section of the "Vocabolario del romanesco contemporaneo" (directed by P. D’Achille and C. Giovanardi) and is working on a historical grammar of the Romanesco dialect, in collaboration with a Zurich-based research unit led by Loporcaro.


Nessuna pubblicazione disponibile.

Nessuna dispensa disponibile.

Appelli ordinari:
- Sessione invernale 2019: lun. 21 gennaio, mart. 5 febbraio, merc. 20 febbraio.
- Sessione estiva 2019: mart. 11 giugno, mart. 2 luglio, lun. 15 luglio.
- Sessione autunnale 2019: merc. 11 settembre, merc. 2 ottobre.
- Sessione invernale 2020: le 3 date di gennaio e febbraio 2020 verranno indicate entro settembre 2019.
Appelli straordinari (riservarti agli studenti fuori corso, ripetenti, lavoratori, portatori di disabilità, nonché ai laureandi delle sessione di laurea 2018-19 immediatamente successive alle date indicate):
-Sessione primaverile 2019: lun. 15 aprile. NB: l'appello sarà eccezionalmente aperto a tutti gli studenti.
-Sessione autunnale 2019: merc. 13 novembre.