Elenco materiali didattici

Cognome Nome Titolo Descrizione File allegato Tipo materiale Data aggiornamento
Antonucci Maria Cristina Programma di esame di Comunicazione e Politica A.A. 2019/20

A.A. 2019/20
Sapienza Università di Roma - Facoltà di Lettere e Filosofia
Corso di Laurea Magistrale Editoria e Scrittura
Insegnamento: Comunicazione e politica
Docente: Maria Cristina Antonucci
Obiettivi del corso
Il corso è dedicato ad approfondire i rapporti tra sistema della comunicazione e sistema della politica. In particolare, esso intende porre in luce i caratteri costitutivi di entrambi i sistemi (politica e comunicazione), analizzare i canali e i formati, osservarne le attività organizzative, evidenziare ruoli e funzioni delle relative professionalità, proporre un repertorio delle principali teorie sulla comunicazione politica elaborate dalla teoria critica fino all’avvento della società in rete.
Contenuti
I temi trattati saranno:

  1. La comunicazione nelle sue declinazioni politiche. La comunicazione pubblica, la comunicazione istituzionale, la comunicazione politica: confini e intersezioni tra le discipline.
  2. Sistema della comunicazione – sistema della politica – sistema sociale: confini, attori, azioni, canali e strumenti. Relazioni tra i tre sistemi. Esempi e modelli, tratti dal panorama internazionale, del rapporto tra comunicazione, politica, cittadini.
  3. Gli attori della comunicazione politica: a. gli attori politici (Presidente, Governo, Parlamento, partiti, movimenti politici); b. gli attori dell’informazione (operatori dell’informazione); c. gli attori sociali (cittadini, pubblici, opinione pubblica,
  4. Teorie della comunicazione politica: la teoria ipodermica, il two steps flow of communication e il ruolo dei leader di opinione; newsmaking e gatekeeping; la teoria dell’agenda setting; la spirale del silenzio; la società in rete; la democrazia elettronica.
  5. Mass media, politica e società. L’informazione politica su stampa, radio, tv, media digitali. La comunicazione delle istituzioni. La comunicazione dei partiti. La comunicazione dei leader politici.
  6. Gli strumenti della comunicazione politica: i media tradizionali; i media digitali (testate, blog, aggregatori); i social media; le integrazioni tra media tradizionali e media elettronici.
  7. Linguaggi, rituali, simbologie della politica: dalla retorica politica al tweet come genere di comunicazione rivolta ai pubblici di elettori.
  8. Le campagne elettorali. Le caratteristiche delle campagne dei candidati e dei partiti. Le strategie di immagine. Il marketing politico. Il ruolo dei sondaggi nel corso della campagna. La scelta dei temi. La redazione dei programmi. La pubblicità politica. L’analisi di impatto delle campagne.
  9. Le professioni della comunicazione politica: giornalismo politico, giornalismo investigativo, marketing politico, consulenza mirata alla strategia politica (ghost writing, spindoctoring, political intelligence, advocacy).
  10. La democrazia elettronica e i nuovi media: contesto, attori, canali, strumenti, modelli, opportunità, rischi.

Prova d’esame
L’esame consiste in un colloquio orale, in cui vengono poste domande su almeno tre punti del programma.
Testi di esame

  • PER I FREQUENTANTI

Parte generale
G. Mazzoleni, La comunicazione politica, Bologna, Il Mulino, 2012 (esclusi: Cap. 2 par. 4; Cap. 9, par. 3 e 4).
Approfondimento: UNA lettura a scelta dello studente, tra

  • M. Cristina Antonucci, Rappresentanza degli interessi oggi. Il lobbying nelle istituzioni europee e italiane, Roma, Carocci, 2012 (tutti i capitoli).
  • M. Cristina Antonucci, A. Fiorenza, Democrazia dal basso. Cittadini organizzati a Roma e nel Lazio, Roma, Gangemi, 2016.
  • S. Bentivegna, A colpi di tweet. La politica in prima persona, Bologna, Il Mulino, 2015.
  • G. Cosenza, Semiotica e comunicazione politica, Roma-Bari, Laterza, 2018.
  • M. Foa,Gli stregoni della notizia, atto secondo: come si fabbrica informazione al servizio dei governi, Milano, Guerini, 2018.
  • G. Lakoff, Non pensare all'elefante! Come riprendersi il discorso politico, Milano, Chiarelettere, 2019.
  • M. Panarari, Poteri e informazione. Teorie della comunicazione e storia della manipolazione politica in Italia (1850-1930), Le Monnier, 2017.
  • S. Ventura, I leader e le loro storie: narrazione, comunicazione politica e crisi della democrazia, Bologna, Il Mulino, 2019.

 

  • PER I NON FREQUENTANTI

Parte generale
G. Mazzoleni, La comunicazione politica, Bologna, Il Mulino, 2012 (tutti i capitoli)
Approfondimento: DUE letture a scelta dello studente, tra

  • M. Cristina Antonucci, Rappresentanza degli interessi oggi. Il lobbying nelle istituzioni europee e italiane, Roma, Carocci, 2012 (tutti i capitoli).
  • M. Cristina Antonucci, A. Fiorenza, Democrazia dal basso. Cittadini organizzati a Roma e nel Lazio, Roma, Gangemi, 2016.
  • S. Bentivegna, A colpi di tweet. La politica in prima persona, Bologna, Il Mulino, 2015.
  • G. Cosenza, Semiotica e comunicazione politica, Roma-Bari, Laterza, 2018.
  • M. Foa,Gli stregoni della notizia, atto secondo : come si fabbrica informazione al servizio dei governi, Milano, Guerini, 2018.
  • G. Lakoff, Non pensare all'elefante! Come riprendersi il discorso politico, Milano, Chiarelettere, 2019.
  • M. Panarari, Poteri e informazione. Teorie della comunicazione e storia della manipolazione politica in Italia (1850-1930), Le Monnier, 2017.
  • S. Ventura, I leader e le loro storie: narrazione, comunicazione politica e crisi della democrazia, Bologna, Il Mulino, 2019.

 
 

File Programma comunicazione e politica AA 2019_20.docx Didattico 21-10-2019

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma